sensacugnisiun


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Con la mtb fin oltre grangia Barmaion, pedalando fino alla baita poi bici a fianco. Volendo si potrebbe proseguire fin nei pressi del guado del torrente rancio ma l'ho mollata ben prima in un cespuglio. Salita regolare e non stancante fino a 2700, il fresco del mattino aiuta. Proseguito poi ben oltre l'ometto e deviato a destra ormai in vista del colle Cadrega. Tenendosi abbastanza a sinistra si sale bene su grossi roccioni più stabili del detrito smosso percorso in discesa, dove presente la vaga traccia. Il canale, più una cengia direi, è esposto ma facile, in un paio di punti si usano le mani. La cresta invece è meno banale e l'esposizione invita all'attenzione. Attualmente sono presenti pochi ometti, ma direi nei punti giusti. Si attacca pochi metri sotto il colle presso una paretina di rocce rosse, appoggiata, puntando un netto ometto sulla cresta a sinistra. Aggirata la crestina (sosta con cordino) si continua sulla sinistra per ripidi gradini rocciosi-terrosi che riportano sulla cresta principale che proviene dal colle. Di qui si può risalire un canale a sinistra su placche appoggiate (fatto in salita) oppure tenere il filo, meglio, su bella e solida roccia grigia. Si perviene sulla quasi piana cresta di vetta e quindi alla croce.
Discesa con le dovute attenzioni, sono presenti tracce anche a sinistra scendendo (tratti quasi verticali) ma fatto qualche metro su roccia comunque decente son ritornato sull'itinerario noto. Rapida discesa per il canale e poi puntando il laghetto, vallone di salita ormai invaso dalle nebbie ma ottima visibilità e limpido verso N ed il vallone parallelo, oltre il colle acque rosse.
Rapido rientro verso il rancio, il guado e soprattutto la mtb. Tratto di sentiero verso l'alpeggio percorribile senza particolari doti discesistiche se non qualche derapata nei tornanti e poi gas nel piano e fino al park. Pendenze regolari e aiutino delle due ruote rendono la gita non troppo stancante (ca 4h15 dal park), certo da quando si abbandona il sentiero la musica cambia con tutto che muove e che va ben testato sui tratti di arrampicata, non è comunque un tratto esageratamente lungo. Vallone selvaggio e fauna abbondante, bipedi pochi, tutti al pianoro. Salut!
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Ancora fattibile, se proprio si deve, ma a breve, più avanti meglio aver un paio di viti. Attacco del ghiacciaio in rialzo rispetto a 7 anni fa (sempre in agosto) e decisamente meno neve. Primo terzo ghiaccio scoperto, senza entusiasmi ma ben camminabile e non durissimo, poi meglio con discreta copertura nel traverso sopra la seraccata e nel tratto verso la terminale (chiusa). Ultima rampa non oltre i 40, come riportato altrove, ma ultimi 50m in vetro coperto ancora da 2 3cm di granita, non divertente ma si riesce a fare qualche gradino, altrimenti procedendo normalmente la picca non fa alcuna presa ed i ramponi non mordono molto visto lo strato inconsistente su fondo molto duro. Il tratto è comunque breve, non esposto e c'è neve abbondante appena sotto. Nuvolaglie scure invitano ad un rapido rientro, la parte bassa per fortuna si percorre senza patemi per una stretta lingua di neve già individuata in salita, contro lo sperone roccioso sulla destra scendendo. Meteo che è poi tornato beffardamente buono rientrati sul sentiero.
In salita sotto il canalino abbiamo piegato a sinistra per lunga cengia detritica (ometti), anni fa infatti si passava per una comoda lingua nevosa contro la parete che portava direttamente al ghiacciaio, ora invece tutto liscio e ripide placconate bagnate. Ridiscesi e preso il canalino, agevole ma occhio a valutare bene gli appigli in uscita.
Gradito ritorno sulla regina della vanoise, posto sempre magnifico senza tritar ore di asfalto e ottima compagnia. Salut
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella mattinata con prime ore gradevoli fino all'arrivo del sole, ormai sopra il rifugio. Ca. 3h 15 a passo allegro, con le scarpette prevedere di andare a mollo al torrente prima del tazzetti, bello pieno specie al ritorno, e sul ghiacciaio dove la neve residua nasconde qualche bedieres. Passaggio della resta con molte indicazioni, praticamente un sentiero e ghiacciaio ancora coperto di neve, interrotto da una breve fascia detritica. Prima di scendere ancora un salto verso la novalesa, poi veloce fuga viste le nuvolaglie. In salita dal colle non conviene tagliare e scavalcare l'elevazione a sinistra, che obbliga poi a perder quota, ma portarsi subito sulla neve e compiere un lungo semicerchio, tanto la cresta (almeno in assenza di ramponi) va comunque presa tutto a destra dove secco. salut
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Giornata splendida e ottime condizioni per un gitone lungo e impegnativo ed in un contesto imponente dominato dalle magnifiche Nord. Condizioni perfette su tutto l'itinerario, assenza di ghiaccio sulle creste, ghiacciaio ben chiuso, roccia asciutta. Il sentiero per il rifugio passate le scale e la lingua glaciale traversa per scomoda pietraia verso il lago blu e raggiunge il rifugio per ripidi tornanti e qualche roccetta. Non si fa il giro largo sul ghiacciaio come anni fa. Partenza poco prima delle tre, assenza di vento e clima mite, zero termico a 4000 circa ma traccia e neve ottima anche in basso. La pendenza del ghiacciaio è molto progressiva e consente di guadagnar quota senza eccessiva fatica. Terminale per la Satteltole che si passa per un ponte ancora buono ma ne avrà per poco, occorrerà spostarsi più a sinistra. Primo tratto di cresta non oltre i 40 e abbastanza largo, ben gradinato, poi roccette pressochè orizzontali intervallate a tratti nevosi, non difficili. Sulla seconda rampa nevosa la pendenza è analoga ma la cresta più stretta, nei lati a nord tratti in neve recente ancora farinosa e abbastanza profonda. La parte rocciosa finale è la più impegnativa, il camino di terzo sotto la croce è risolto da una corda fissa con nodi su cui nel primo paio di metri ci si paranca a bracciate per raggiungere i comodi gradini di uscita. Altri tratti impegnativi sono un ripido canalino nevoso di una decina di metri dopo un traverso a nord (cordino per sicura) e poco prima un breve passaggio su pietrone ben incastrato ma che muove leggermente. 6h scarse per la salita e piacevole sosta in vetta con assenza di vento e sole caldo, un altro paio di cordate sull'itinerario ed un'altra in uscita dalla Rey, pulita nei tratti chiave. Normale italiana non tracciata e che appare ben impiastrata e più impegnativa. Una cordata in salita verso la Norden (poi persa di vista), ancora non tracciata dopo le recenti spolverate. Il passaggio della terminale prima della Silbersattel appare difficoltoso, la fenditura taglia tutto il pendio, lo spettacolare ponte seguito anni fa non sembra attualmente percorribile. Rientro con le dovute cautele sulle roccette, faccia a valle sulle creste e neve ancora con ottima tenuta su tutto il ghiacciaio. Ancora 3h per Rotenboden, raggiunta rabastandosi con calma alle 4, in buona parte su scomodi sassi e ghiaccio, solo l'ultima oretta di comodo sentiero, ma si sapeva.
Rifugio come noto moderno e accogliente, wifi e piccole confortevoli camerate. Cena alla svizzera, molti condimenti a coprire incerta provenienza, comunque propongono il bis del mangime. Colazione alle 2, al contrario completa e abbondante.
Gran due giorni di piena soddisfazione in ambiente sontuoso, itinerario e meteo ideali. Un grazie a Giorgio e al socio per la bella salita, a lungo programmata e concretizzata. Lato B del Rosa che finiti i trenini si conferma selvaggio e di tutt'altro sapore. Salut!



[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
itinerario abbastanza lungo ma sentieri che rendono e spostamento non esagerato. Saliti per la Sulà senza passare per il colle Valletta e ghiacciaio. Ad un centinaio di metri dal colle Valletta percorsa la variante che per canale nevoso e lungo traverso verso la Sulà consente di raggiungere la cresta di confine. Ad oggi pietraie, a tratti ripide e assenza di tracce, alternate a nevai abbastanza portanti. Maggiori tracce di passaggio nella parte alta. Meteo in peggioramento dalle 11 con lieve pioggerella, in mattinata velature alte ad uniformare i colori. Sentiero per il Cibrario abbastanza monotono e da machete, si mangia erba e moschini per la prima oretta prima di uscire finalmente per prati dove anche la visuale si apre, un paio di guadi su roccioni instabili. Segnalo che in discesa dal colle della Valletta conviene tenere la sinistra al grande pianoro al fondo del canale nevoso, tenendo come riferimento un paio di grossi ometti sul sentiero per il colle altare. In questo modo si evita il guado dell'emissario del lago peraciaval (aggiunto qualche sasso, ma ci si bagna) e di passare sotto alle bastionate sopra il rifugio, spesso frequentate da stambecchi che muovono sassi. Passati presso una cascata si raggiunge poi il sentiero di salita già a valle del rifugio. 4h e 20 per la salita, con un paio di soste, un saluto alla coppia incontrata verso il colle e diretta alla croce rossa. Salut!
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Le condizioni sono ottime, sia del ghiacciaio che delle creste e la giornata è stata limpida e ben soleggiata con vento soprattutto tra centrale e occidentale, ma non troppo fastidioso. Optando per la camera tripla c'è l'opzione per funivia AR con una quindicina di euro aggiuntivi, non che sia così spiacevole la risalita al Diavolezza (il sentiero di destra evita le piste), ma la zona di Silvaplana e soprattutto Sils offre vari brevi itinerari più interessanti e panoramici per passare il pomeriggio.
Sveglia alle 3.15 e partenza alle 4 con un paio di cordate dirette alla Kuffner, c'è stato buon rigelo ma il sole ha scaldato notevolmente e già coi primi raggi, quindi meglio così. Conviene decisamente l'aggiramento del Trovat rispetto alla discesa sul ghiacciaio, non c'è poi così tanto da risalire e l'itinerario è piacevole e in saliscendi. La seraccata si passa agevolmente per un corridoio orizzontale tra i seracchi, raggiunto risalendo un breve canalino sotto il Cambrena. Ci sono poi un paio di crepacci inquietanti di cui il primo su ponte che ne avrà per poco, il secondo (prima del ripido pendio) su un ponte esile e scenico ma visto lateralmente appare solido. La terminale, già abbastanza aperta, si passa a sinistra con un breve muretto ma anche qui occorrerà spostarsi ancora più a sinistra a breve, verso il colletto che precede la ripida cresta. Primo tratto molto ripido ma largo e gradinato, poi un traverso porta sul filo, pianeggiante, molto esposto ma non troppo stretto. Un'ultimo traverso porta all'orientale da cui si scende su traccione ad un colletto. La cresta verso il centrale prosegue sulla destra del filo con buoni appoggi per la picca, in uscita breve cornice ed una ventina di metri sul filo, reso qui abbastanza esile dal vento, tratto più delicato. Oltre la calotta ci siamo portati a pochi minuti dall'attacco della cresta dell'occidentale dove stava uscendo un'altra cordata in traversata.
Discesa con le dovute cautele soprattutto nel tratto dell'orientale dove tendeva a mollare vista l'esposizione, poi velocemente per il ghiacciaio su neve nel complesso ancora ben portante. Per chiudere il prevedibile scenario circense con cordate e solitario ad attaccare ghiacciai ad orari improbabili e temperature da monsone.
Gran gita in ambiente superbo e approfittando di condizioni perfette, a scanso di equivoci segnalo che se viene considerata PD questa (attualmente anche meno, ma aiuta l'autostima come dice qualcuno) è bene secondo me non assimilarla alla traversata O E, un pò più complessa e che oppone esposti e continui tratti di roccia e misto. Salut!



[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Innevamento ancora molto buono, fino al Felik non ci sono fenditure aperte, stranamente affiora del ghiaccio alla base dello sperone che porta al colle, ma è evitabile per traccia più diretta. Dal colle vento teso e costante, non troppo freddo comunque. Vasti campi di neve portano all'esile crestina verso la parete, la quota 4221 si passa agevolmente a sinistra per buona traccia esposta, successivamente si sta in cresta ma non affiora ghiaccio e la traccia non è esageratamente stretta. Le due gobbe si passano sul filo la prima, leggermente a sinistra la seconda. La paretina si presenta in neve dura lavorata dal vento, buone peste all'attacco ed in uscita, parte centrale e più ripida vagamente segnata da passaggi ma abbastanza liscia. Qualche metro di granita poco consistente, per il resto ottima progressione. Si sale bene dritto vicino alle roccette. Crestina finale molto bella, più larga della precedente ma con tratti sul filo. Discesa con le dovute attenzioni del caso, faccia a monte per buona parte della parete SO, poi di nuovo la bellissima cresta. Dal Felik neve in progressivo ammollo ma ottima traccia. Il percorso per il rifugio è ancora molto innevato tranne i primi 200m e la parte attrezzata, in salita si va bene senza ramponi, che tornano utili in discesa in un paio di canalini e nel lungo traverso, comunque non essenziali.
In cima comodamente in 3h, rifugio affollatissimo con quasi tutti verso il Castore, 4-5 cordate per la traversata, anch'essa in buone condizioni. Prezzi da riviera (65 la mezza, 77 non caiani) ma porzioni da novelle couisin, cena su turni, notte insonne in camerata con temperature da borneo, seggiovia che riapre alle 14. Salita di soddisfazione in ambiente splendido, giornata fotonica con visibilità chilometrica, molto consigliata. Salut!



[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Che le condizioni siano buone è ormai ben noto, lo sono anche per traversata e Mettrier, a dire del gestore. Solo un ennesimo apprezzamento a queste valli selvagge e quasi intatte dove benne e aiutini d'alta quota non sono arrivati. Dai pascoli della ridente Ailefroide e i suoi ungulati, le fonti gelate e lo spartano ma efficiente rifugio, ad una salita non troppo complicata ma da non sottovalutare, soprattutto col proseguire della stagione. Ed il rientro, mai monotono ma di una certa lunghezza. Con la doppia picca si va decisamente bene, per me vale il chiletto in più. Con Puffetta, che se la cava benone anche per canali. Salut



[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
tipo bici :: front-suspended
Decisamente caldo fino a Molè poi più ventilato e ombroso da Goitrus e oltre. I brevi sterrati fino alle Combe sono in buone condizioni, proseguito fino alla quota 1812, sempre pedalabile ma più impegnativa. Varie schioppettate (???) appena ad est, oltre la frana, a disturbare la pace dei luoghi. Discesa per il 565 preso ad un tornante a sinistra, un paio di km sotto le Combe, segnato. Discrete condizioni del sentiero, rientro su asfalto nei pressi di Molè. Nuvolaglie verso le Coupe, salut
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Buone condizioni e innevamento, canalino e cresta in neve e ben gradinati. Ciaspole utili sul ghiacciaio, molto ben chiuso, in caso di rigeli precari o rientri tardivi. Nel primo tratto invece la neve è ormai a chiazze e nel canale della cascata e in quello successivo che porta al ghiacciaio è di tipo estivo e si va bene senza ciastre. Partenza alle 5 e in vetta tra i primi quindi piena pace e niente ingorghi, il lungo trenino sarebbe arrivato a breve ma si era già al colle. Due cordate sulla nord e normale dal Branca tracciata da un prode pedone solitario che lamentava neve abbastanza marcia vista la diversa esposizione. Il pieno Ovest del Dosegù invece, protetto da alte creste, vede il sole non prima delle 8. Stupisce comunque la notevole affluenza di skialp da questo lato rispetto a quello dei Forni visto che lo spallaggio è ormai analogo, da passeggiata al Branca del giorno precedente la neve si trova ad una mezzora dal rifugio presso un ripiano e l'interesse sciistico credo possa ritenersi ben maggiore che dal lato Gavia.
Occhio ad un paio di nevai in piano nel primo tratto prima del colletto, sotto scorre acqua in abbondanza, meglio passare a lato.
Meteo ottima e assenza di vento come da previsioni, anche Tresero e Dosegù tracciati. Notte al Bonetta, pulito e confortevole, cena notevole e gestione disponibile e cortese. Salut



[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Lavina (Torre di) da Campiglia Soana per il Canalino E (11/08/18)
    Charbonnel (Pointe de) da Vincendieres (07/08/18)
    Rocciamelone da Malciaussia per il Rifugio Tazzetti e il Colle della Resta (04/08/18)
    Dufour (Punta) o Dufourspitze Via Normale della Cresta Ovest (24/07/18)
    Valletta (Punta) dal Vallone d'Arnas per il Rifugio Cibrario (15/07/18)
    Palù (Piz) Cima Orientale e Cima Centrale Via Normale svizzera dalla Chamanna Diavolezza (08/07/18)
    Lyskamm Occidentale Via Normale dal Rifugio Quintino Sella (01/07/18)
    Pelvoux Via Normale Couloir Coolidge (24/06/18)
    Combe (Alpe le) e quota 1812 m da Bussoleno (21/06/18)
    San Matteo (Punta) Via Normale dal Passo Gavia per il Ghiacciaio Dosegù (10/06/18)
    Girard (Pointe) da l'Ecot (03/06/18)
    Bessanese (Colle della) da Averole (27/05/18)
    Finestre (Colle delle) da Susa (25/05/18)
    Fumavecchia (Casotto e Alpe) da Villarfocchiardo (23/05/18)
    Chateau Blanc da Planaval (19/05/18)
    Finestre (Colle delle) da Susa (12/05/18)
    Reou d'Arsine (Pointe de) da Le Casset (06/05/18)
    Rocca Nera (Punta) da Cortavetto (30/04/18)
    Alta Luce o Hochlicht da Staffal per il Vallone di Salza (22/04/18)
    Fraiteve (Monte) da San Sicario (15/04/18)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (08/04/18)
    Briccas o Trucchet da Brich (06/04/18)
    Frontè (Monte) da Colla San Bernardo per la strada del colle del Garezzo (02/04/18)
    Garlenda (Cima) da Monesino (02/04/18)
    Grifone (Punta di) da S.Antonio (01/04/18)
    Marchisa (Rocca la) da Sant'Anna (25/03/18)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (21/03/18)
    Miette (Passo) quota 2002 m da Tornetti (14/03/18)
    Ciarm del Prete da Tornetti (14/03/18)
    Melmise (Punta) da Bardonecchia (04/03/18)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (18/02/18)
    Moncrons (Punta di) da Villardamond (11/02/18)
    Morefreddo (Monte) da Pattemouche (10/02/18)
    Gran Munt da ex impianti Palit (04/02/18)
    Garde (Rocher de la) da Chateau Beaulard (28/01/18)
    Beaulard quota 2100 m da Beaulard (28/01/18)
    Crosa (Fortini di) da Meire Bigorie (21/01/18)
    Brandon (Monte) da Faha Grotto, Brendon Co. Kerry (04/01/18)
    Slieve League Sliabh Liag da Teileann (01/01/18)
    Vallette (Cima delle) da Frais (17/12/17)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (08/12/17)
    Gardiol (Punta) da Fenils (19/11/17)
    Fasce (Cima delle) da Chiapili di Sotto (12/11/17)
    Costafiorita (Punta di) da Comba, anello per Rocca Sella e Monte Sapei (01/11/17)
    Ronce (Pointe de) - Pointe du Lamet traversata dal Col du Lou al Signal du Lac (28/10/17)
    Petit Tournalin, Becca Trecare, Bec di Nana da Mandriou, anello (21/10/17)
    Ponsonniere, Cerces, Rochilles (Colli) da Chalets de Laval, giro dei Cerces (15/10/17)
    Grand Galibier (le) ima Ovest da les Mottets per il Col Ponsonnier (15/10/17)
    Mercurin (Lago) da Balme, Labirinto verticale (07/10/17)
    Français Pelouxe (Monte) e Monte Pelvo dal Colle delle Finestre, anello (01/10/17)
    Bellavarda (Uja di) e Punta Marsè da Lities (24/09/17)
    Giusalet o Ciusalet (Monte) e Cima di Bard da Bar Cenisio, anello per il Rifugio Avanzà e la Capanna Vacca (11/09/17)
    Sette valli sospese (Percorso) da Marinha, traversata a Ferragudo (28/08/17)
    Ruivo (Pico) traversata dal Pico do Areeiro (21/08/17)
    Ortles Via Normale da Solda per il Rifugio Payer (15/08/17)
    Adamello (Monte) Via Terzulli dalla Val Miller (31/07/17)
    Albaron di Savoia Via Normale da Pian della Mussa (23/07/17)
    Bego (Monte) da Casterino per la Valmasque (16/07/17)
    Echelle (Pointe de l') Via Normale della Cresta Sud (08/07/17)
    Durand (Mont) Via Normale da Zinal per il Col Durand (02/07/17)
    Abeni Flue Via Normale da Fafleralp (24/06/17)
    Oin (Cima d') Via Normale dalla Diga del Serrù per il Passo della Vacca (18/06/17)
    Grande Aiguille Rousse dal Lago del Serrù per il Colle della Vacca (18/06/17)
    Colombardo (Colle del) da Condove (17/06/17)
    Pourri (Mont) da Les Lanches via normale dal Glacier du Geay (11/06/17)
    Portia (Colle) giro Caselette - Val della Torre, per la Tagliafuoco, e Madonna della Bassa (03/06/17)
    Rocciavré (Monte) e Monte Robinet da Molè per il Vallone della Balma (28/05/17)
    Neiges des Glaciers (Domes de) da La Visaille per il Rif. Elisabetta (23/05/17)
    Monfret (Cima) da l'Ecot (16/05/17)
    Banchetta (Monte) da Sestriere Borgata (07/05/17)
    Rocca Nera (Punta) da Cortavetto (30/04/17)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (23/04/17)
    Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (16/04/17)
    Madonna della Bassa (Santuario) da Rivera (14/04/17)
    Gelé (Mont) da Ruz (09/04/17)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (26/03/17)
    Lucellina (Punta) da Pian Sule (19/03/17)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (12/03/17)
    Bosco (Cima del) da Thures (05/03/17)
    Bosco (Cima del) da Rollières (05/03/17)
    Rochers Charniers (Pointe des) da Montgenèvre (26/02/17)
    Ghincia Pastour (Monte) da Pian della Regina (19/02/17)
    Viso Mozzo da Pian della Regina (19/02/17)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (16/02/17)
    Garde (Rocher de la) da Chateau Beaulard (11/02/17)
    Fraiteve (Rocce del) da Solomiac (05/02/17)
    Vertosan (Mont) da Parcheggio Flassin (29/01/17)
    Arpelin (Cime de l') da le Laus per il Col Perdù (22/01/17)
    Cialma (la), Punta Cia da Carello (15/01/17)
    Rossa di Sea (Punta) da Balme (08/01/17)
    Sises (Monte) da Sestriere (01/01/17)
    Portia (Colle della) da Pian Benot (30/12/16)
    Pala Rusà (Punta) da Pian Benot (30/12/16)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (24/12/16)
    Beth (Punta del) o Bric di Mezzogiorno da Pattemouche (18/12/16)
    Dormillouse (Créte de la) quota 2708 m da Thures (08/12/16)
    Sebolet (Cima) da Sant'Anna (04/12/16)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (27/11/16)
    Crocetta (Cima della) da Rivotti, anello valloni Vercellina e Unghiasse (06/11/16)
    Quattro Denti (Cima) o Denti di Chiomonte da S. Antonio di Ramats, anello (01/11/16)
    Lac Blanc (Pic du) da Fontcouverte per il Col du Grand Cros (28/10/16)
    Boucher (Roc del) da Grange Thuras Inferiori per il Versante SSO (22/10/16)
    Fauset (Bec del) da Cornetti (09/10/16)
    Ovarda (Torre d') Via Normale dall'Alpe d'Ovarda (25/09/16)
    Rochefort (Aiguille de) Cresta di Rochefort (07/09/16)
    Ceresole (Punta di) da Valnontey e il colle di Chamonin, il versante sud e la cresta Est (17/07/16)
    Budden (Colle) e Bivacco Paolucci dalla Diga di Place Moulin (10/07/16)
    Calabre (Punta) Via Normale da Thumel per il Rifugio Benevolo (03/07/16)
    Chatelard (Pointe de) da le Collet (26/06/16)
    Pisco Oeste (Nevado) Cresta SO (19/06/16)
    Huascaran Norte Via Normale (17/06/16)
    Ishinca (Nevado) dal rifugio Ishinca (12/06/16)
    Ramière (Punta) o Bric Froid dalla Valle Argentera (22/05/16)
    Arnas (Punta d') o Ouille d'Arbéron da Avèrole (15/05/16)
    Chateau (Roche) da Chalet de Laval per la Pointe de Rhochacille e la cresta SO (07/05/16)
    Pirchiriano (Monte) Via Ferrata Carlo Giorda (03/05/16)
    Sberna Sebastiano e Renzo (Bivacco) da Pravieux (24/04/16)
    Tre Chiosis (Punta) da Genzana per la Costa Savaresch (17/04/16)
    Blanc du Galibier (Pic) dal Col du Lautaret (10/04/16)
    Cialma (la), Punta Cia da Carello (03/04/16)
    Grifone (Punta di) da S.Antonio (27/03/16)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (22/03/16)
    Sagneres (Pic delle) da Ponte Pelvo per il Vallone Camoscera (20/03/16)
    Morefreddo (Monte) da Pattemouche (13/03/16)
    Pintas (Monte) da Fontana della Batteria (06/03/16)
    Garde (Rocher de la) da Chateau Beaulard (28/02/16)
    Serena (Col) da Mottes (21/02/16)
    Garitta Nuova (Testa di) da Pian Munè (14/02/16)
    Frà (Testa dei) da Morge per il Col Fetita (24/01/16)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (17/01/16)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (10/01/16)
    Ostanetta (Punta), Punta dal Razil, Punta Rumella da Meire Durandini (06/01/16)
    Clotesse (Punta) da Pra Claud per il Passo Desertes (30/12/15)
    Belvedere (Punta di) o della Marmotta da Piamprato (27/12/15)
    Rocciamelone da La Riposa (24/12/15)
    Rocciamelone da La Riposa (20/12/15)
    Reixa (Monte) e Rocca Vaccaria da Arenzano, anello per i Passi Gava e Gavetta (28/11/15)
    Vallone (Punta del) dal Santuario di Prascondù per il Colle Crest, anello per Cima Rosta (22/11/15)
    Aquila (Punta dell') e Cugno dell'Alpet da Alpe Colombino (17/11/15)
    Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle del Preit (15/11/15)
    Leonessa Lionello e Lucio (Bivacco) da Valnontey (07/11/15)
    Rossa di Sea (Punta) da Grange della Mussa (31/10/15)
    Cerces (Pointe des) da Chalets de Laval (24/10/15)
    Vallonetto (Cima del) da Grange della Valle e il Truc Peyron o Roc Peirus (17/10/15)
    Seguret (Monte) da Signols per il Colle dell'Argentera (11/10/15)
    Unghiasse (Gran Lago d') e Lago della Fertà da Alboni, anello (04/10/15)
    Rothorn e Piccolo Rothorn da Gressoney la Trinité (26/09/15)
    Rouies (Les) en Valgaudémar (20/09/15)
    Argentera (Cima Nord) Via Normale dal dal Lago della Rovina (06/09/15)
    Forcella Montanaia (Cima di) Via Normale (30/08/15)
    Civetta (Monte) via normale (29/08/15)
    Averau- Nuvolau (Ferrata) (28/08/15)
    Roma (Punta) Via Normale da Pian del Re (22/08/15)
    Thabor (Monte) da Bardonecchia per la Valle Stretta (20/08/15)
    Dolcedorme (Serra) e Monte Pollino dal Colle Impiso (14/08/15)
    Pollino (Monte) Cresta Nord (14/08/15)
    Dolomiti Lucane Via ferrata Salemm e Marcirosa (13/08/15)
    Cervati (Monte) Anello dal Colle del Pero (12/08/15)
    Panormo (Monte) da Petina (11/08/15)
    Chaberton (Monte) da Claviere per la Batteria Alta (02/08/15)
    Glacier Blanc (Pic du) Via Normale per la cresta Est (26/07/15)
    Jungfrau Via Normale dallo Jungfraujoch (17/07/15)
    Monch Via Normale dallo Jungfraujoch (16/07/15)
    Tour (Aiguille du) Traversata Aig. Sud e Nord (11/07/15)
    Grande Casse Via Normale dai Grands Couloirs (04/07/15)
    Meije (La) Orientale da Pont d'Arsine (27/06/15)
    Vallon (Cime du) Via Normale da da Chapelle (21/06/15)
    Rocciamelone Cresta Sud (13/06/15)
    Civrari (Monte, Punta Imperatoria) da Niquidetto (07/06/15)
    Valpelline (Tete de) e Tete Blanche Via Normale da Arolla (31/05/15)
    Vieux (Pointe du) Versante Nord (24/05/15)
    Violetta (Punta) dal Lago Serrù (17/05/15)
    Adami (Punta) da Pian della Mussa (10/05/15)
    Sommeiller (Punta) da Grange della Valle (02/05/15)
    Fumavecchia (Casotto e Alpe) da Villarfocchiardo (29/04/15)
    Maniglia (Monte) da Sant'Anna (12/04/15)
    Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais (05/04/15)
    Dormillouse (Cima) da Thures (29/03/15)
    Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais (22/03/15)
    Lago (Punta del) anello da Pian Neiretto per il Colle della Roussa e Cresta Tirolo (08/03/15)
    Gimont (Mont) o Grand Charvia da Monginevro (16/11/14)
    Rossa (Cresta) Via normale (02/11/14)
    Barbeston (Monte) da Veulla per il Colle di Valmeriana (26/10/14)
    Cassille (Tete de la) da Laval (19/10/14)
    Mea (Bec di) da Pialpetta, anello per Rivotti e Alboni (12/10/14)
    Velan (Mont) Via Normale da Ollomont (28/09/14)
    Basodino (Monte) dalla Capanna Basodino per la Via Normale Svizzera (14/09/14)
    Cristallina (Pizzo) dal Lago Naret (13/09/14)
    Emilius (Monte) da Pila per il Rifugio Arbolle (11/09/14)
    Gamslahnernock o Cima dei Camosci dal Lago di Neves per il Rifugio Porro (30/08/14)
    Riva (Cascate di) da Campo Tures (29/08/14)
    Similaun da Vernago per la Vedretta del Giogo Basso (28/08/14)
    Milo (Isola) Giro dell'isola, parte Ovest (21/08/14)
    Palon (Monte) da Malciaussia per il Colle della Croce di Ferro (14/08/14)
    Miage (Domes de) traversata est-ovest (10/08/14)
    Ciamarella (Uja di) Via Normale da Pian della Mussa (06/08/14)
    Paramont (Monte) Via Normale da la Joux (27/07/14)
    Eveque (l') Via Normale dalla Diga di Place Moulin (19/07/14)
    Nasta (Cima di) Via Normale dal Pian della Casa per il Colle della Forchetta (11/07/14)
    Gervasutti Giusto (Bivacco) da Lavachey (06/07/14)
    Etendard (Pic de l') Via Normale dal Croix de Fer (30/06/14)
    Monciair (Becca di) Via Normale da Pont Valsavarenche (14/06/14)
    Dammastock per il Rhone Gletscher (08/06/14)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) da Comba per Monte Sapei, Punta Costafiorita e la Cresta Sud (25/05/14)
    Baraccone di San Giacomo (Punta del) da Giordano (18/05/14)
    Pirchiriano (Monte) Via Ferrata Carlo Giorda (11/05/14)
    Rognosa del Sestriere (Punta) da Borgata Sestriere (04/05/14)
    Almiane (Punta di) dal Ponte d'Almiane (26/04/14)
    Coin (Testa del) dal Ponte d'Almiane (26/04/14)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset da Piano San Nicolao (13/04/14)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina (06/04/14)
    Auto Vallonasso da Chialvetta (30/03/14)
    Pian Spigo (Punta) da Vonzo (16/03/14)
    Marchisa (Rocca la) da Sant'Anna (09/03/14)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (23/02/14)
    Ciarm (Monte) quota 1920 m da Tornetti (16/02/14)
    Re Magi, III Alpini (Rifugi) e Grange di Valle Stretta da Pian del Colle (08/02/14)
    Lusignetto (Punta) da Ala di Stura (02/02/14)
    Prato di Fiera (Punta) dalla Fontana della Batteria (26/01/14)
    Capanna Mautino (Rifugio) da Bousson per il Lago Nero (19/01/14)
    Fontaines (Col des) o di Croux da Cheneil (12/01/14)
    Creus (Parque Natural Cap de) traversata da Roses a Cadaques (06/01/14)
    Montserrat (Muntanya) Sant Jeroni (04/01/14)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (01/01/14)
    Bosco (Cima del) da Thures (29/12/13)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (15/12/13)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (08/12/13)
    Aigle (Pitre de l') da Traverses per la Costa Zalet (01/12/13)
    Cialma (la), Punta Cia da Carello (24/11/13)
    Gran Lago da Veulla per il Rifugio Barbustel (27/10/13)
    Rossa (Guglia) o Aiguille Rouge dal Colle della Scala (19/10/13)
    Bonatti Walter (Rifugio) da la Vachey (15/10/13)
    San Fruttuoso (Abbazia di) da Camogli, traversata Portofino - Santa Margherita Ligure (30/09/13)
    Venezia (Punta) Via Normale per il Coulour del Porco da Pian del Re (22/09/13)
    Lera (Monte) e Punta Sulè da Malciaussia, anello di cresta (21/09/13)
    Pirchiriano (Monte) Via Ferrata Carlo Giorda (13/09/13)
    Bianca (Rocca) Ferrata di Rocca Bianca di Caprie (04/09/13)
    Clari (Rocca) Ferrata Mario Perona - Aldo Saglia (01/09/13)
    Ribon (Pointe du) da Bessans per la Valle du Ribon (29/08/13)
    Ivano Dibona (Sentiero) sul Monte Cristallo (22/08/13)
    Lavaredo (Forcella di) dal Rifugio Auronzo, giro delle Tre Cime di Lavaredo (22/08/13)
    Marmolada, Punta Penia Via Normale del Versante N (21/08/13)
    Santner (Passo) da Rifugio Fronza, ferrata per rif. Santer, rif. Re Alberto e Porte Negre (20/08/13)
    Basei (Punta) dai Piani del Nivolet (17/08/13)
    Bernauda (Rocca) Canalone O e Cresta SE (10/08/13)
    Tribolazione (Testa della) da Noasca per la cresta Est (01/08/13)
    Rocciamelone da la Riposa (22/07/13)
    Nordend Via Normale per la Monte Rosa Hutte (17/07/13)
    Thabor (Monte) da Grange di Valle Stretta (13/07/13)
    Dent Parrachée da Plan d'Amont (07/07/13)
    Pepino (Cima di) da Limone Piemonte per il Col di Tenda e Colle della Perla (30/06/13)
    Moncuni da Rivoli, giro per la Collina Morenica (26/06/13)
    Gay (Becca di) Via Normale dalla Diga di Teleccio (25/06/13)
    Lunella (Punta) da Prarotto per Rocca Patanua (16/06/13)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo per il Passo della Lausa (06/06/13)
    Madonna della Bassa (Santuario) da Caselette. giro per Pilone della Costa, Pascaletto, Almese (04/06/13)
    Manie (Altopiano delle) da Noli, giro (26/05/13)
    Melogno (Colle) da Finale Ligure, giro per ex Base Nato e Ponti Romani (25/05/13)
    Moncenisio (Colle del) o Col du Mont Cenis da Susa (19/05/13)
    Jafferau (Monte) da Bardonecchia per il Forte Foens, discese: Valfredda; Bacini; Foens (18/05/13)
    Entrelor (Cima di) dalla Val di Rhèmes (14/05/13)
    Chalanche Ronde (Punta di) da Pra Claud (11/05/13)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (04/05/13)
    Fraiteve (Monte) da San Sicario (25/04/13)
    Ciabert (Costa) da Chianale (13/04/13)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (07/04/13)
    Dormillouse (Cima) da Thures (02/03/13)
    Musiné (Monte) da Caselette (22/02/13)
    Giobert (Monte) da Preit (16/02/13)
    Meja (Rocca la) quota 2506 m cresta N da Preit (16/02/13)
    Colette (La) da Nevache (09/02/13)
    Saurel (Cima) da Bousson (27/01/13)
    Fournier (Cima) da Bousson (26/01/13)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (18/01/13)
    Creusa Orientale (Monte) da Limonetto (05/01/13)
    Falinère (Punta) da Cheneil per la cresta Ovest (29/12/12)
    Lusera (Cima), Colle Nord da Perinera (19/12/12)
    Bosco (Cima del) da Thures (09/12/12)
    Garitta Nuova (Testa di) da Pian Munè (06/12/12)
    Morefreddo (Monte) da Pattemouche (25/11/12)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (14/11/12)
    Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais (02/11/12)
    Mondrone (Uja di) Via Normale da Molera (24/10/12)
    Curt (Mont) da Rivera, anello per Madonna della Bassa (21/10/12)
    Musinè (Monte) Versante Sud - In Hoc Signo Vinces (10/10/12)
    Bianco (Corno) da Rivotti (06/10/12)
    Lampedusa (isola) Giro lato Ovest (14/09/12)
    Vulcano (Monte) Traversata monte Nero, Rosso, Vulcano (12/09/12)
    Scaletta (Monte) da Prato Ciorliero, anello sentiero Cavallero e Passo Peroni (26/08/12)
    Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle di Valcavera (26/08/12)
    Rognosa d'Etiache - punta NE dal Rifugio Scarfiotti (24/08/12)
    Brenta Traversata per le Bocchette Alte e Centrali (19/08/12)
    Cevedale (Monte) e Cima Cevedale Via Normale dall'Albergo dei Forni (18/08/12)
    Roma (Punta) Via Normale da Pian del Re (15/08/12)
    Coca (Pizzo) da Valbondione (12/08/12)
    Loranco (Pizzo) o Mittelruck Via Normale dall'Alpe Cheggio (09/08/12)
    Breithorn Orientale Via Normale da Plateau Rosa (04/08/12)
    Ben Macdui per la Windy Ridge ed il Cairngorm (01/08/12)
    Isle of Harris giro dell'isola (28/07/12)
    Ben Nevis (summit) Carn Mor Dearg Arete (26/07/12)
    Aonach Eagach cresta Ovest (25/07/12)
    Ben Lomond da Rowardennan Forest (24/07/12)
    Gura (Ouille de la - Uja della) da l'Ecot per il Glacier du Grand Mean (22/07/12)
    Gioberney (Mont) Via Normale della Cresta Sud da la Berarde (19/07/12)
    Mean Martin (Pointe de) da Ponte de la Neige (10/07/12)
    Thabor (Monte) da Bardonecchia per la Valle Stretta (07/07/12)
    Ihakora Peak Baltoro Trek, anello per il Gondogoro La (22/06/12)
    Vallonetto (Cima del) per il Vallone del Rioo Secco (02/06/12)
    Musiné (Monte) da Caselette (31/05/12)
    Perti (Rocca di) da Finalborgo (28/05/12)
    Circuito 24h Finale Anello Loc. Manie (27/05/12)
    Viso Mozzo da Pian della Regina (17/05/12)
    Pista Tagliafuoco del Musinè da Caselette (05/05/12)
    Terra Nera (Monte) da Rhuilles (04/05/12)
    Fumavecchia (Casotto e Alpe) da Villarfocchiardo (25/04/12)
    Banchetta (Monte) da Sestriere Borgata (21/04/12)
    Ischiator (Cima Sud d') da Besmorello (07/04/12)
    Musinè (Monte) e Monte Curt da Caselette, anello (05/04/12)
    Malatra (Col de) da Lavachey (31/03/12)
    Autour (Cima) da Cornetti (27/03/12)
    Sagneres (Pic delle) da Ponte Pelvo per il Vallone Camoscera (16/03/12)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (11/03/12)
    Mezzodi (Guglia del) o Pointe de Barabbas da Plampinet (28/02/12)
    Costa Bella da La Cassa (26/02/12)
    Omo (Punta dell') o lo Cres de Gibert da San Giacomo (22/02/12)
    Presena (Cima) dal Passo Paradiso (17/02/12)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (14/02/12)
    Maddalena (Colle della) dal Ponte Isabella (04/02/12)
    Valnera (Punta) da Estoul (22/01/12)
    Musinè (Monte) Versante Sud - In Hoc Signo Vinces (17/01/12)
    Giassiez (Monte) o Giassez da Thures (23/12/11)
    Gran Queyron dalla Valle Argentera per il versante NO (11/12/11)
    Platasse (Monte) da Ponte Terribile (19/11/11)
    Island Peak (Imja Tse) (31/10/11)
    Unghiasse (Monte) da Alboni per il Vallone d'Unghiasse (09/10/11)
    Bianca della Grivola (Punta) da Tignet (02/10/11)
    Niblè (Monte) Via Normale da Grange della Valle, possibile anello (17/09/11)
    Conero (Monte) dallo scoglio delle Due Sorelle (10/09/11)
    Colombardo (Colle del) da Condove (03/09/11)
    Patrì (Punta Sud) da Valnontey (27/08/11)
    Coolidge (Pic) Via Normale da Prè de Madame Carle (21/08/11)
    Teodulo (Rifugio e Colle) da Cervinia (19/08/11)
    Charbonnel (Pointe de) da Vincendieres (17/08/11)
    Bianco (Monte) Traversata dall'Aiguille du Midi (13/08/11)
    Polluce Cresta SO (10/08/11)
    Lamet (Pointe du) dal Versante S/SO e il Signal du Lamet (08/08/11)
    Chaberton (Monte) da Fenils, giro per Claviere (29/07/11)
    Livournea (Cima di) Via Normale da Praz (24/07/11)
    Galibier (Col du) da Briançon (21/07/11)
    Strahlhorn Via normale dalla Britanniahutte (16/07/11)
    Granta Parei via Normale da Thumel (09/07/11)
    Penna (Monte), Agoraie (Monte) Giro da Sopralacroce (07/07/11)
    Wildstrubel traversata dalla Gemmi (03/07/11)
    Bucie (Bric) Via Normale del Canalone Sud da Villanova (30/06/11)
    Arbola (Punta d') Via Normale da Valdo per il Rifugio Margaroli (26/06/11)
    Sautron (Monte) dai Piani di Stroppia per la dorsale NO (19/06/11)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset dalla Grand Croix (11/06/11)
    Stromboli (Cratere) dal Porto (03/06/11)
    Alicudi (Cima) dal Porto Turistico di Alicudi (03/06/11)
    Fossa delle Felci (Monte) da Filicudi (02/06/11)
    Ghilié (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (29/05/11)
    Ciantiplagna (Cima) e Colle dell'Assietta da Pourrieres per il Colle delle Finestre, discesa per il vallone Gran Cerogne (28/05/11)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) da Comba per Monte Sapei, Punta Costafiorita e la Cresta Sud (15/05/11)
    Breithorn dal Passo del Sempione (08/05/11)
    Banchetta (Monte) da Sestriere Borgata (01/05/11)
    Musinè (Monte) Versante Sud - Via degli Speroni (28/04/11)
    Carro (Cima del) da Chiapili di Sopra per il Vallone del Carro (24/04/11)
    Auto Vallonasso da Chialvetta (17/04/11)
    Enchastraye (Monte) da Grange (10/04/11)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (03/04/11)
    Musinè (Monte) giro del Monte Musinè da Caselette (02/04/11)
    Ferra (Monte) dal Rifugio Melezè (27/03/11)
    Musinè (Monte) Versante Sud - Via degli Speroni (26/03/11)
    Missun (Cima) da Upega (12/03/11)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (06/03/11)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (26/02/11)
    Birrone (Monte) da Ballatori (20/02/11)
    Bram (Monte) da San Giacomo (06/02/11)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (05/02/11)
    Garitta Nuova (Testa di) da Pian Munè (23/01/11)
    Nebin (Monte) da Cucchiales (16/01/11)
    Cavallo (Monte) in traversata dal Blockhaus (05/01/11)
    Scindarella (Monte della) giro da S.Egidio per il Monte S.Gregorio di Paganica (04/01/11)
    Cucco (Monte) da Pian delle Macinare (31/12/10)
    Briccas o Trucchet da Brich (05/12/10)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (27/11/10)
    Losetta (Monte) da Castello per il Vallone di Vallanta (09/10/10)
    Laurasca (Cima della) da Fondo Li Gabbi (06/10/10)
    Oronaye e Roburent (Laghi) da Argentera, giro (25/09/10)
    Meja (Rocca la) Cresta SE (25/09/10)
    Grand'Uja dall'Alpe le Combe (18/09/10)
    Matto (Monte, Cima Est) da Sant'Anna per la Valle della Meris (11/09/10)
    La Marmora (Punta) da Bruncu Spina (26/08/10)
    Gialin (Punta) Cresta ESE (22/08/10)
    Fourà (Punta) da Chiapili di Sopra traversata per la Cuccagna e la Torre (19/08/10)
    Sana (Pointe de la) da Bellecombe per il Refuge de la Femma (17/08/10)
    Bego (Monte) da Casterino per la Valmasque (14/08/10)
    Corborant (Cima di) traversata Corborant - Rocca Negra da San Bernolfo (12/08/10)
    Rosa dei Banchi da Piamprato e la Cima Beccher (10/08/10)
    Jazzi (Cima) Via Normale da Macugnaga (08/08/10)
    Nadelhorn Via Normale della Cresta NE (01/08/10)
    Tsissetta (Punta) da Valnontey per il versante Nord Ovest (25/07/10)
    Ondezana (Punta) Via Normale dalla Diga di Teleccio (18/07/10)
    Zumstein (Punta) Via Normale da Indren (11/07/10)
    Grande Ruine (la) - Pointe Brevoort Via Normale da le Pont d'Arsine (03/07/10)
    Piccola Ciamarella, Punta Chalanson Via Normale da Pian della Mussa (26/06/10)
    Chateau Blanc da Planaval (23/06/10)
    Vailet (Monte) da Traversella per il Sentiero delle Anime (13/06/10)
    Marguareis (Punta) Canale dei Torinesi (05/06/10)
    Calanques Traversata Port Miou, Morgiou (01/06/10)
    Giro di port cros (isle) (31/05/10)
    Porquerolles (Iles) Le tour (30/05/10)
    Verdon (Gorges du) Sentiero dell'Imbut (29/05/10)
    Banchetta (Monte) da Sestriere Borgata (16/05/10)
    Malacosta (Testa di) da Sant'Anna per il Vallone Baiso del Colle (02/05/10)
    Tenibres (Monte) da Pietraporzio (25/04/10)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (01/01/70)