rob67


Chi sono

la montagna è la mia passione, insieme allo sport, vivo a genova e seguo gulliver con piacere

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: parcheggio gratuito stazione ffss
Giro veramente particolare, si parte dal mare ma… in inverno sembrano le alpi! Freddo e vento glaciale per buona parte della salita, però in vetta si viene ripagati da panorami sconfinati.. al ritorno vento in calo e tiepido sole per maniche corte! Bizzarrie liguri…
Bellissima la salita dal santuario, poi, in discesa dal reixa, anello nella selvaggia valletta del rio malanotte e infine anello a tornare con i bolli rossi, totale sette ore, tanto freddo e fatica ma stupenda escursione sulle montagne di casa…


gelida partenza...

pini

passaggio caratteristico

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: normale
Sempre una gran bella gita il peso grande, ambienti vari, boschi solitari , cupi ma affascinanti, per la salita da nasino, poi la magica chiesa sbuca d’incanto al sole, e le splendide pareti viste dall’alto… insomma ci si torna volentieri…
Consigliato anche un allungo fino ai “giganti”, oggi con gianni, per l’occasione anche fungaiolo con ottimi risultati!


nasino

salita

pareti

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: buono
Partiti per la cima dell'agnel, la traccia e i segni gialli, già scarsi in partenza poi spariscono del tutto... però avevo già il piano B e allora a risalire la pietraia a sud del lago brocan per intercettare il sentiero diretto al passo della rovina.
Raggiunto sul dosso erboso, il sentiero è comodo e ben segnalato, e consente di prendere quota facilmente.
Alla base delle immense , ciclopiche pareti cambia quasi tutto, il sentiero diventa traccia e poi... quasi niente, comunque se asciutto si sale bene, quasi verticalmente, e il paesaggio ripaga ampiamente della notevole fatica...
Il passo, a mio parere, merita la visita, per le caratteristiche formazioni rocciose e il panorama verso la francia, e tutta la catena dell'argentera.
Oggi giornata splendida, asciutta e fresca, credo le condizioni ideali e indispensabili per questo suggestivo e vario itinerario.

Un plauso a claudio, di nuovo in cammino dopo parecchio tempo

panorama

sul dosso

ombre...

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: nessuno
Alla ricerca di avventura e l'abbiamo trovata! Con stefano una gita diversa dalle solite... anche se a quote non elevatissime, l'ambiente e le situazioni sono un ottimo banco di prova per le proprie capacità, alla fine stanchi ma soddisfatti,
Tanti camosci in vetta, silenzi suggestivi presso i ruderi, torrente tanarello frequentato

TANARELLO


sopra i ruderi

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: normale, anche parcheggi gratuiti
Tutto superlativo, ambiente, meteo e ...fatica! In vetta, senza nuvole, panorama straordinario.. Tanti francesi sui sentieri, in cima in solitaria, canale di salita divertente e tranquillo (naturalmente con roccia asciutta e scarpe adatte..).
Bellissimo incontro con mamma stambecco e e il suo piccolo... Gita consigliata ma prepararsi ad una giornata lunga e faticosa

casa di caccia

piano del valasco

cascata

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Prima volta al colle di tenda e alla rocca, splendida gita, partiti presto ed evitate le nuvole, ancora neve ma evitabile. Ambienti vari e interessanti, ottima scelta da parte di stefano, consigliata!

al colle

primi nevai

al lago

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Bel ritorno in un ambiente magnifico a pochi km dalla città... saliti sulla punta del corno con il sentiero diretto, a tratti nascosto ma più soddisfacente, bei panorami sgombri da nuvole sull'alta via e un pò di caldo al ritorno dove però vi è una sorgente fresca...
Con gianni alla prima uscita insieme, e rientro con tempi record, splendido percorso, consigliato a patto di partire presto

si parte

risalendo la valle

ruderi

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: buono
quota neve m :: 1500
Ultima uscita stagionale con le racchette, un bel finale! Partenza alle 7.15 da quota 1600 per calzare subito racchette, neve che sembrava dovesse mollare, invece complice un leggero vento da nord è risultata (per la data...) ottima! Arrivati in cima quasi senza fatica, tanta neve sul percorso e in cresta, foschie all'orizzonte.
Ritorno divertente con ripido anello nel meraviglioso bosco di abeti, una grande stagione bianca in compagnia di stefano, e un po' dispiace che sia finita, ma siamo ad aprile inoltrato...

sculture

strada

bertrand

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: normale
quota neve m :: 1300
Bellissimo giro ad anello in una giornata dal sole accecante, con tutti i tipi di neve possibili e dai panorami notevoli. Non contenti abbiamo allungato nella splendida conca del rif. manolino con una discesa NON piacevole su crosta dura... risaliti alla colla bassa passati sotto la dorsale dell'antoroto le cui cornici hanno consigliato un passo molto rapido...
poi nel bosco a ricercare traccia x rif savona, ma con stefano nessun rischio di perdersi, lui di casa qui!
Gran gita, ma grandissima fatica, stimati 1200 m di su e giu... da fare se allenati...

stefano in salita nel bosco

dopo le piste..

sulla dorsale

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: necessarie gomme da neve o 4 stagioni
quota neve m :: 800
Percorso ad anello vario e interessante, anche con neve pesante o peggio senza traccia, è fattibile senza particolari sforzi, naturalmente approfittare subito quando vi sono le condizioni ideali, come in questo caso...!
Finalmente una gita sulle nevi di casa, e che neve! Incredibile come a pochi km dal mar ligure si possano trovare ambienti da grande nord.... ringraziamento particolare a stefano, due gite in due giorni, con traccia annessa....

vista sul beigua

nel bosco

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Reixa (Monte) e Rocca Vaccaria da Arenzano, anello per i Passi Gava e Gavetta (15/12/18)
    Peso Grande o Castellermo da Nasin, traversata a Conscente per crinale (01/12/18)
    Rovina (Colle della) da Lago della Rovina (29/09/18)
    Cimone (Monte) dal Ponte sul Negrone (08/09/18)
    Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri per la Bassa del Druos (28/08/18)
    Abisso (Rocca dell') da Colle di Tenda (30/06/18)
    Penello (Monte) e Punta del Corno da San Carlo di Cese, anello del Rio Gandolfi (03/06/18)
    Missun o Missoun (Cima) da Upega, anello (21/04/18)
    Grosso (Monte) da Colla di Casotto e il Monte Mussiglione (13/03/18)
    Beigua (Monte), Ermetta (Monte) da Pianpaludo (11/02/18)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (24/01/18)
    Cialancia (Cima) da Desertetto per il Colle Arpione (21/01/18)
    Mondolè (Monte) da Prato Nevoso (17/11/17)
    Pertegà (Cima di) da Upega, anello per la Cresta del Ferà e Colle Selle Vecchie (13/10/17)
    Bodoira (Monte) da Pietraporzio per il Colle Vallonetto (07/10/17)
    Nasta (Cima di) Via Normale dal Pian della Casa per il Colle della Forchetta (12/08/17)
    Rocciamelone da la Riposa (20/06/17)
    Pania della Croce da Levigliani, anello (29/05/17)
    Marguareis (Punta) da Carnino per la Bassa di Gaina, discesa per il Passo delle Mastrelle (23/04/17)
    Altissimo (Monte) da Pian della Fioba, anello per il Passo degli Uncini (29/03/17)
    Seirasso (Cima) e quota 2422 m da Prato Nevoso (02/03/17)
    Baussetti (Monte) da Valcasotto (17/02/17)
    Carmo di Loano (Monte) da Salto del lupo (07/01/17)
    Armetta (Monte) e Monte Dubasso da Madonna del Lago (28/12/16)
    Serpentera (Cime di), Cima della Madonna, Cima San Lorenzo da Pian delle Gorre (28/09/16)
    Succiso (Alpe di) dal Passo del Cerreto per la cresta S (11/09/16)
    Taou Blanc (Monte) dai Piani del Nivolet (28/08/16)
    Dres (Lago) da Ceresole Reale (27/08/16)
    Soubeyran (Monte) da Saretto, anello per Passo della Cavalla, Colle delle Munie, Lago Apzoi (21/08/16)
    Bastera (Rocca della) da Limonetto (09/07/16)
    Frontè (Monte) dal Colle San Bernardo di Mendatica e Cima Garlenda (05/02/16)
    Corso del Cavallo (Monte), Testa di Peitagù da Aisone (28/12/15)
    Aver e Martel (Laghi) dal Vallone di Rio Freddo, anello (16/11/15)
    Tambura (Monte) da Resceto per la Cresta Sud (07/11/15)
    Antoroto (Monte) da Valdinferno (01/11/14)
    Nebius (Monte) da Sambuco per valloni della Madonna e degli Spagnoli (24/10/14)
    Nebius (Monte) da Sambuco per valloni della Madonna e degli Spagnoli (24/10/14)