pfassero


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: strada per Benot come al solito poco pulita
Molte tracce ma c'è ancora qualche possibilità di lasciare la propria. Farina divertente.
Con Umberto e Susy
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Salito in 3 ore e mezza perdendo più volte il sentiero e complicandomi la vita. La gita è faticosa ma ricca di soddisfazioni, il panorama dalla cima è meraviglioso (peccato che abbia trovato foschia). Ero solo e non ho visto anima viva per tutta la gita. L'eterna discesa l'ho fatta tutto d'un fiato per la pioggia ed il rischio che scopiasse un temporale.

Il Rocciamelone da Punta Sulè
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Completato l'anello che dal Colle del Gran S. Bernardo porta al Col de Fenetre, Col du Bastillon, Col des Chevaux per tornare all'Ospice. Per evitare il sentiero esposto che dal Col du Bastillon traversa la Col des Chevaux siamo scesi lungo il sentiero che porta a Bourg Saint Bernard per poi risalire al Col de Chevaux. Dai tre colli si godono viste meravigliose specie dal primo verso la Val Ferret, il Monte Bianco e i tre laghetti di Ferret. In 5/6 ore si completa l'anello senza affanni.
Famiglia al completo con il grande Umberto (8 anni) che non ha perso un colpo. Per chi volesse soggiornare al colle mi permetterei di consigliare il B&B difronte alla casa cantoniera alcuni Km prima del colle del S. Bernardo, la proprietaria è uno spasso e l'atmosfera molto famigliare.

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Gita facile ma in un ambiente spettacolare. La vista sull'Aiguille Noire de Peuterey e le Dames Anglaises nonché lo splendido lago del Miage con il ghiacciaio che ci si tuffa dentro hanno reso splendido questo mio complenno.

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella sgambata con la famiglia al completo. Vista sul Rocciamelone splendida.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Da solo in mezzo ai camosci fin dove si sprofonda nella neve. Giornata spledida.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Salito in due ore dal Pian della Mussa, giornata soleggiata al mattino presto. In salita, poco prima del Pian degli Alamant, ci sono una quindicina di stambecchi che si prendono a cornate. Trovo un piccolo stambecco anche quasi in cima. Bellissima la vista a 360°. Bessanese ed Uia di Ciamarella spolverate di neve, di fronte l'Uia di Mondrone con le sue inquietanti rocce scure.
Dopo una breve sosta punto verso cima Autour. Mi scortico i piedi su un mare di sfasciumi e a 50 m di dislivello dalla cima si mette a piovere. Fuggo per paura di essere sorpreso da un temporale in mezzo a tutte queste roccie sfasciate.