petrus


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle
Parcheggiato a Clemensod (poco posto) e seguito il viottolo che in mezzo alle case si collega poco sopra (vedi la traccia di Freak) con lo stradino che a mezza costa dall'osservatorio porta ad attraversare il torrente a quota 1815; li continuare la stradino incrociando poco dopo la strada che proviene da Brevaz; (quota 1940); dopo poco, tralasciato il bivio a dx che va verso Chaleby, si troverà sulla dx un muro di contenimento appena rifatto. Li è il bivio NON segnalato per il 105 (ho trovato poco dopo le pietre segnaletiche abbandonate). Preso il bivio lungo il sentiero ripido subito ti colpiscono due cose: la prima è la "cremagliera" che avevano montato tempo prima (nel 2009 vedi _i.asp?id=70168 e ; è stata fortemente danneggiata dalle valanghe come era ampiamente prevedibile) e la seconda è che il sentiero 105 è stato molto allargato diventando mulattiera (e sul momento non capivo perchè) . Seguendola è ammirando nel frattempo la cremagliera arrivo a quota 2259 dove la multattiera nuova va sulla verticale (ovest) e una minuscola traccia rimane in quota e va verso nord-over. Stoltamente seguo la mulattiera ed arrivato in vista dell'alpeggio Lechè con presenza di mandria molto numerosa si presentano 2 cani neri non molto socievoli che impongono la ritirata veloce. Putroppo anche l'aggiramento dal bivio precedente riporta in zona cani e quindi stoppati.... meglio avere i polpacci sani per la prossima gita.... Lo segnalo perchè con la nuova mulattiera diventa scontato finire all'alpeggio invece di aggirarlo! Ritenteremo in periodo in cui l'alpeggio sarà chiuso...
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: parcheggio poco prima di Puys
Ottima scelta visto che c'era vento in quota. Percoro nel bosco con qualche fragola qua e la. Dopo San Giusto sentiero stretto stretto, pur sempre ben percorribile. LA frana si attraversa su un traccia fatta ad hoc piuù in basso, tutto be segnato con bollini rossi molto ben visibili e nel pratone con paletti per trovare la traccia.
Molto consigliabile
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggio a Fontei
Bellissima gita, ringrazio Mortalekke per la traccia che mi ha dato tranquillitàspecie nel tratto tra la Croce di Fana ed il colle Cornet, dove occorre seguire con attenzione i bolli blu e gialli. Magnifico giro, molto ripido inizialmente fino alla croce, poi morbido sia in discesa che per la risalita al colle cornet. Poi qualche altro muntra cala c'è , visto che alla fine ti fai comqune 1100 metri ! Spettacolore fioritura di Genziane e Anemoni gialli. Per non parlare della vista che da sola merita la gita. Il rientro lungo al strada bello lungo ma riposante visto che al pomeriggio è abbastanza in ombra. Attenzione non c'è acqua in salita . L'unica trovata è poi al torrente, ora senza animali
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Fatta in senso inverso a come descritto nelle precedenti note ; molto ma molto panoramica salendo dal colle della Crocetta alla punta Tibert, con qualche passaggio dove si ci aiuta con le mani, rendendo la gita molto varia. Splendida vista coun una spruzzata di neve sul Monviso. mentre la discesa per la via tradizionale è sufficientemente monotona con un sentiero molto transitato dalle mucche.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Poco prima di Podio 2 posti auto; oltre nulla
Bella giornata di sole , tutto il percorso al sole salvo breve tratto al rientro (15' max), prima di rriprendere la strada che facendo l'anello ci ha riportati a Podio. 11 km in totale ; vale al pena di far conoscere questa zona che gode di ottima esposizione sole per il periodo
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Saliti con tempo variabile (un poco di acqua all'inizio), lasciando una macchina pian del colle; splendido percorso con molta varietà, un sacco di funghi prataioli e diverse fragole. Solo un poco tradizionale il pezzo da madonna della sanità fino al colle delle Mulattiera (vento forte). Dal colle discesa al col de acles e da li con il solito sentiero fino a pian del colle.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: si parcheggia al campo golf
Salita ripida su sentiero 5 sempre ben segnato. Quanlche dubbio (ma i bolli gialli ci sono anche se sbiaditi) tra Valnera di Mezzo e Valnera superiore. Poi qualche nevaio ti fa perdere il sentiero ma da quota 2350 (poco sopra le baite ) di nuovo ben tracciato. Fermato per neve (sfondosa al palo quota 2483 (palo molto ben controventato !) ; da li occorre considerare 1h ancora per il colle. Immensa fioritura. Al rientro fatto anello andando su sentiero W che a mezza costa attraversa (con qualche attenzione sui nevai compatti pur al pomeriggio)il torrente Valnera, perviene alla baita Jatza da dove poi scenda , ripido il sentiero 4a che ti riporta con mooooooooooooooolte svolte a Gressoney (discesa veramente ripida, tanto qualto la salita). Ma splendidi panorami rendoo questa gita veramente interessante

da punto di sosta al colle Valnera
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Sentiero in ordine fino in cima; avrei voluto dal colle della bessa verso il monte Brunello, ma in sentiero non eè segnalato; Qualcuno ha la traccia ?
Invece per la salita ai 3 denti tutto in ordine, corda finale e cappella compresa. un panorama spaziale !
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Percorso come da descrizione. Parecchio vento che ha tenuto il cielo sgombro da nubi con un panorama sempre notevole. Acqua a metà della salita del frejus e alla casermetta dell Rho
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: buon posteggio
Splendida gita: ringrazio climbandtrek che sul suo sito ha messo foto che rendono onore alla gita, consigliabile specie per i fiori veramente numerosi sul persorso. Comunque per essere posto isolato ben 8 avventori oggi nella zona.. Lago ancora gelato completamente e un sacco di neve nella zona Marzo Fricolla; ottimi sentieri
Una vista sul gruppo del Rosa significativa!

Il gruppo del rosa come lo si vede poco sotto le baite peirosaz
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Grand Pays da Lignan (09/09/18)
    Rey Guido (Rifugio) da Puy per San Giusto, Rey e Refour (02/07/17)
    Fana (Croce di) da Fonteil, anello per il Col Cornet (11/06/17)
    Tibert (Monte) dal Santuario di San Magno, anello per Colle Intersile e Monte Crosetta (25/09/16)
    Cruel o Cruello (Vallone) da Podio, anello delle borgate (06/12/15)
    Mulattiera (Passo della) da Chateau Beulard a Pian del Colle per il Col des Acles (11/08/14)
    Valnera (Alpeggi) Anello da Gressoney Saint Jean (08/06/14)
    Tre Denti di Cumiana da Ciom (26/04/14)
    Frejus (Colle del) e Colle della Rho da Grange Frejus, anello (13/08/13)
    Chiletto o Chilet (Lago) da Outre l'Eve (30/06/13)
    Gran Piano da Balmarossa (23/06/13)
    Mares (Cima) da Canischio, anello per le Rocche di San Martino (02/06/13)
    Fantino (Monte) dal Ponte Murao (26/05/13)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (18/11/12)
    Aciano (Colle) da Travers a Mont, anello dei Rifugi Amprimo, Toesca, Val Gravio (24/07/11)
    Palasina (Punta) da Estoul (25/06/11)
    Umbrias (Laghi d') o del Monte Colombino da Forzo per Vasinetto (19/06/11)
    Costafiorita (Punta di) da Comba, anello per Rocca Sella e Monte Sapei (10/04/11)
    Tempesta (Punta) dal Santuario di San Magno per il Colle Intersile (13/11/10)
    Losas (Rocce Alte del) da Pian del Re (19/09/10)
    Vertosan (Mont) da Vetan per il Colle Finestra (05/09/10)
    Roche Noire (Col de la) dal Ponte Rately, anello per il Col de la Buffere (21/08/10)
    Signori (Colle dei) da Carnino Superiore il Rifugio Don Barbera (06/06/10)
    Borel (Monte) da San Giacomo (30/05/10)
    Madonna del Ciavanis (Santuario) da Vonzo (28/11/09)
    Chaligne (Punta) da Buthier (05/07/09)
    Valasco (Colletto del) da Terme di Valdieri, anello per i Laghi di Fremamorta (28/06/09)
    Vaccia (Monte) da Besmorello (05/10/08)
    Colette (la) da Nevache (22/06/08)
    Gardetta (Passo della) da Chialvetta (03/05/08)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (01/05/08)
    Salvè (Col du) da Porliod (28/01/07)
    Pecè (Pointe de) da Plampinet (07/08/06)
    Ormea (Pizzo d') da Quarzina (28/05/06)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Meschie di Pradeboni (14/05/06)
    Fontana Fredda (Punta) da Cheneil (30/04/06)
    Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio (22/01/06)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (15/01/06)
    Mombarone (Colma di) e Punta Tre Vescovi da San Giacomo (16/10/05)
    Valdobbia (Colle) da Valdobbia (05/06/05)