pederpan


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: Nessun problema
Giornata nuvolosa con rari passaggi di sole, neve abbondante e tutto sommato buona.
La morfologia del luogo che propone un canale-toboga che inizia dalla sella tra il Pianard e la Rocca d’Orel e arriva quasi sino all’auto, rende questa discesa particolarmente divertente e adatta alla tavola, anche se purtroppo nella parte bassa la scarsità di neve sul lato sn rende conveniente ad un certo punto spostarsi sui pendii subito a dx del canale. In cima incontro con il mitico Ugo Bottari Alpinista tanto virtuale quanto reale.
Io ed Enrico con la tavola, Giuseppe con gli sci.

Giuseppe e Ugo in cima
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: Nessun problema
Quinta volta quest’anno sulla Cialma, meta relativamente vicina e praticamente sempre provvista di neve.
Giornata splendida e calda, la neve abbondante e ottima per la tavola, anche se molto ‘tritata’.
A proposito della qualità della neve voglio citare l’aforisma del Maestro, cui con la dovuta umiltà mi attengo, quando dice: “Non esiste neve buona, non esiste neve cattiva; ci sono buoni sciatori, ci sono cattivi sciatori”
Io da solo con la tavola e una decina di sciatori


Dalla cima la bassa valle dell'Orco
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: Strada libera ma utili gomme termiche
Giornata bellissima con sole caldo in cima. Neve tutto sommato bella ma con pietre un po’ in agguato specialmente negli ultimi 100 m di dislivello prima del ponte. Una sessantina le persone sul percorso hanno arato bene i pendii, ma nella parte alta c’è ancora spazio libero. Io e Angela di nuovo sulla tavola.

Prime curve
Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Breve (mezza) gita balcone sulla pianura canavesana. Il tempo nuvoloso e abbastanza freddo a tratti debole nevischio.
Nella parte alta, se ci si tiene un po' sotto cresta, ai margini, appena sopra alla boschina, non si toccano pietre, la parte nel bosco a tratti stretta, ma bella. Io ed Enrico con la tavola, Angela con gli sci.

Breve pit-stop in cima
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: Nessun problema
Molti Km di strada x pochi m di dislivello, ma ne è valsa la pena, è stata una delle più belle gite di quest'anno.
Giornata splendida ben soleggiata e calda, neve seppur molto tracciata, farinosa ed abbondante. Oltre 100 persone sull'itinerario, ma ben sgranate, hanno ben lavorato la neve, mi sento però ancora di consigliarla, astenersi amanti dei pendii vergini, anche se con un pò di pazienza qualcosa ancora forse si trova.
Io con la tavola, Angela retrocessa agli sci e più di 100 persone

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: Strada libera
quota neve m :: 1700
Gita effettuata con cielo prevalentemente coperto e con a tratti nevischio che ha generato una fastidiosa ‘luce bianca’ senza contrasto. La neve non abbondante ma sufficiente era a tratti crostosa portante a tratti non portante, ricoperta spesso da quantità variabili di neve fresca, comunque non abbiamo toccato pietre. Ci siamo aggregati al folto gruppo della Scuola di Scialpinismo di Chivasso che con lungimiranza e con una coraggiosa apertura al nuovo, ha affiancato al Corso classico una sezione di Snowboard-Alpinismo prima e unica esperienza di questo tipo, credo, all’interno di una struttura del CAI. Io e Angela con la tavola. Angela che a causa della luce, specialmente nella parte alta avrebbe preferito un ritorno agli sci. Gianni si è spinto verso il Bec di Nana che ha trovato abbastanza bello.

L'ultima parte della cresta
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
note su accesso stradale :: Nessun problema
Confermo i commenti di chi ha relazionato oggi, inserisco a mia volta solo per un doveroso tributo alla grinta e alla caparbietà di Angela alla sua prima con la tavola

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: recente umida/pesante
neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante
note su accesso stradale :: Strada libera
quota neve m :: 1400
Un saluto a tutti i Gulliveriani e uno scontato augurio di buona stagione. Siamo tornati oggi io ed Enrico con la tavola sperando di trovare meno ressa e più bel tempo di ieri, in effetti eravamo solo in 5 più un cane sull'itinerario, per il tempo abbiamo fatto quasi tutta la gita sotto una nevicata a volte fitta con scarsa visibilità ed arrivo all'auto sotto una pioggia battente, alla faccia delle previsioni. La neve è un po' peggiorata rispetto a ieri, ma hanno comunque battuto col gatto la pista e la parte dell'itinerario sino all'uscita del bosco. Un grazie a Vittorio di Rocca Canavese che ha riportato ad Enrico una ciaspola persa in discesa risparmiandogli una terza consecutiva salita domani per recuperarla.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tipo bici :: tipo bici: front-suspended
Partendo da Almese come ho fatto io si incrementa la distanza di circa 45 Km tra andata e ritorno, ma si può usufruire per raggiungere Piossasco di numerosi tratti sterrati e strade secondarie in alternativa a quelle più trafficate.
Giornata soleggiata ma fredda, vien voglia di neve.
Io da solo.

IL Monumento alle Penne Mozze
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Bella pedalata non troppo impegnativa, ma di soddisfazione, con una discesa lunga e velocissima.
La giornata con tempo variabile ci ha permesso di non sudare troppo e ci ha risparmiato la pioggia.
Sinceri complimenti a Gianni (Mountain) e ad Irene, alle loro prime esperienze di mtb, che con me e Angela hanno percorso divertendosi e senza problemi questo anello.

Il gruppo fra ali di folla acclamanti
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Pianard (Monte) da Palanfrè (13/03/05)
    Cialma (la), Punta Cia da Carello (09/03/05)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (06/03/05)
    Mares (Cima) da Alpette (05/03/05)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (27/02/05)
    Facciabella (Monte) quota 2619 m da Mandriou (20/02/05)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (30/01/05)
    Cialma (la), Punta Cia da Carello (06/12/04)
    San Giorgio (Monte) da Piossasco (08/11/04)
    Frais (Pian del) da Chiomonte, giro (12/09/04)
    Colombardo (Colle del) da Condove, giro per Madonna della Bassa e il Colle del Lys (08/09/04)
    Gross Grünhorn Via Normale da Fiesch (05/09/04)
    Foens (Forte) da Salbertrand, giro per il Forte Pramand (29/08/04)
    Mey (Alpe del) da Pragelato per la Val Troncea (20/08/04)
    Nero (Lago) da Bousson, giro per Chabod e Rhuilles (18/08/04)
    Grand Combin de Valsorey Arete du Meitin (15/08/04)
    Arlaud Daniele (Rifugio) e Montagne Seu da Salbertrand (08/08/04)
    Taschhorn Cresta SE da Taschalp (01/08/04)
    Mischabeljoch dalle Taschalp (31/07/04)
    Rocciamelone da Malciaussia per il Rifugio Tazzetti e il Colle della Resta (18/07/04)
    Machaby (Corma di) Bucce d'arancia (11/07/04)
    Janus (Forte) da Monginevro, giro per Fort Gondran il Lago Gignoux o dei Sette Colori (03/07/04)
    Venezia (Punta) Dimensione quarto (27/06/04)
    Sbarua (Rocca) Torre del Bimbo - Osteria del viandante+Analcolica (24/06/04)
    Basei (Punta) dal Lago del Serrù (18/06/04)
    Ronce (Pointe de) da Plan de l'Ours (23/05/04)
    Peyron (Truc) da Grange della Valle (16/05/04)
    Sea Bianca (Punta) da Pralapia (14/05/04)
    Chiarlea (Punta) da Giordano (09/05/04)
    Mulattiera (Punta della) da Pian del Colle (18/04/04)
    Mulattiera (Punta della) da Pian del Colle (18/04/04)
    Fer (Tete de) da Larche (04/04/04)
    Cordella (Testa) da parcheggio Flassin (30/03/04)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset da Piano San Nicolao (28/03/04)
    Fasce (Cima delle) da Chiapili di sotto (23/03/04)
    Galibier (Pic Blanc du) dalla strada du Col du Lautaret (21/03/04)
    Loson (Punta) da Strada di Pian Neiretto per il Colle della Roussa (18/03/04)
    Vallette (Cima delle) da Frais (14/03/04)
    Gregorio (Monte) da Brosso (09/03/04)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (29/02/04)
    Soglio (Monte) da Milani (25/02/04)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (24/02/04)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (22/02/04)
    Frioland (Monte) da Borgo di Crissolo (15/02/04)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (30/01/04)
    Piovosa (Punta la) da Tolosano, per il canalone Nord-Ovest (25/01/04)
    Cialma (la), Punta Cia da Carello (16/01/04)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (11/01/04)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (08/01/04)
    Ciarm del Prete da Tornetti (05/01/04)
    Bosco (Cima del) da Thures (04/01/04)
    Cappel (Monte) da Lausetto (21/12/03)
    Nebin (Monte) da Morinesio (20/12/03)
    Rutund (Bric) anticima NE 2426 m da Chiazale (14/12/03)
    Prato di Fiera (Punta) dalla Fontana della Batteria (06/12/03)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (30/11/03)
    Aigle (Pitre de l') da Traverses (29/11/03)
    Serena (Col) da Mottes (22/11/03)
    Crosa (Fortini di) da Meire Bigorie (19/11/03)
    Pintas (Monte) da Fontana della Batteria (15/11/03)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (30/03/03)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (23/03/03)
    Valfredda (Punta) da Estoul (23/02/03)
    Omo (Punta dell') o lo Cres de Gibert da San Giacomo (05/01/03)
    Borel (Monte) da San Giacomo (04/01/03)