paolomo


Chi sono

appassionato della montagna in generale

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
bella cavalcata sulle creste passaggi mai difficili (max 4°)ma l'ambiente e la lunghezza complessiva la rendono più complessa.
Purtroppo nuvolaglie nella seconda parte ci hanno tolto il piacere del panorama.
Soddisfazione, grazie a Davide Frachey in particolare per quel passaggio sulla nord della Torche'
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
partito da solo da Trinitè a passo sostenuto andata e ritorno in 6 ore sentiero ben visibile, solo dopo il Cozzi un poco di attenzione ai bolli ed ometti sino ad imboccare il canalone prima della pietraia , attenzione poi appena sotto il colle di prendere il sistema di cenge indicato (non evidentissimamente) e non proseguire dritto 8come ho fatto una altra volta perche poi ci si trova su pendi erbosi ripidissimi e diventa una vera faticaccia.
un giorno di fine settembre sulla testa grigia.......una meraviglia come solo la fine dell'estate può essere con i colori che cominciano a cambiare. Nel cengione che porta al colle tanti stambecchi a farmi compagnia. il Rosa sembrava di poterlo toccare.

dalla cima
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
I bolli gialli 5a ci sono tutti ma la vegetazione e la scarsa frequentazione hanno nascosto la traccia. Al ritorno perso segnali per cui "discesa a rotta di collo" dritto nel vallone sino a recuperare il sentiero all'inizio del bosco. Sono partito e ritornato da Trinite' per il sentiero Walser (W) sino a Alpenzu. Il versante w era ancora in ombra , trovato verglas per cui richiesta molta cautela
In "solitaria" sono partito da Trinite' alle 5.30 con frontalino nel bosco il raggio di luce illuminavano occhi che mi guardavano (volpi?). All'alpenzu con il chiaro i bolli da seguire erano evidenti anche la scarsa frequentazione ha permesso alla vegetazione di invadere le tracce. Poco male perché con un poco di attenzione non ci sono problemi. Giornata super di inizio settembre con la natura che si prepara all'autunno ma i colori sono ancora estivi. Al colle la valle di ayas era stupenda e così pure il panorama su tutti i colli della dorsale del Corno Bianco ( Loo valdobbia valdobbiola alpetto rissuolo). In cima 360 gradi "commoventi"!!!!! Al ritorno dopo la pietraia perdo le traccie ma a naso diritto per il vallone sino al sentiero Walser arrivo a Trinite' con quadricipiti in fiamme. Superpasseggiata da 5 ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Panorama dalla cima
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
bellissima via di montagna a 3000 mt. Esposizione a sud anche se abbiamo patito molto freddo a causa di una estate non proprio estiva!. Davide Frachey l'ha attrezzata veramente bene con i passaggi più difficili ben protetti e le soste "riparate".
Una via stupenda da ripetere per l'ambiente grandioso, la soddisfazione di superare difficoltà notevoli, e il sole che stempera la severità della parete.
la consiglio.
aggiungero foto

L 5 semplicemente meraviglioso !

L 5 davide in uscita dal muretto

in uscita dalla via ci accoglie la "piramide"

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
arrampicata meravigliosa su roccia da buona ad ottima , difficile ma possibile anche per un "no top" come me. esaltanti L1 e sopratutto L5 su placche meravigliose.
Via impegnativa , di montagna di grande soddisfazione.
Attrezzata perfettamente dal mio chef Davide Frachey. Eventuali protezioni aggiuntive per abbassare il grado.
legato dietro a Frachey ci si sente sicuri e si può godere appieno del piacere dell'arrampicata.
un grazie per aver trasformato un escursionista fifone in un alpinista... anche se modesto.
aggiungo un po' di foto

la breche vista da S5

foto di rito all'uscita della via 5 mt dalla croce
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .