melian


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
Conviene concatenare L1 e L2 in un unico tiro di circa 40 metri: entrambe le soste (S1 e S2) sono su un solo resinato ma S2 si può facilmente integrare con friend nella vicina fessura (ho usato un 1 BD). Non c'è eccessivo attrito.
L3 ha una prima parte in placca poi un po' si impenna fino ad arrivare a quello che mi è sembrato il passaggio più ostico: un breve saltino, anche ammanigliato, ma con il piede troppo alto per me...ho dovuto far ricorso (con moooolta delicatezza) a una vicina radice ormai decisamente marcia.
S3 con catena e moschettone appena oltre questo salto.
L4 aggira il roccione subito sopra la sosta andando a sinistra e poi piega decisamente a destra, fino quasi a girare lo spigolo: su questa lunghezza ci sono blocchi non proprio saldi.
Sosta con catena e anelli di calata.
Da qui prima calata a raggiungere la sosta di Foto di gruppo (che era a sx salendo di S3) e poi 2 lunghe calate comode su Foto di gruppo.

Cordata in rosa!
Ci siamo godute la salita senza morire di caldo, anzi con una leggera e apprezzata brezzolina.
Non sapevo: la funivia dei piani di Bobbio è ancora aperta.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: senso unico con semforo a Gallivaggio per frana
Volendo integrare sulle fessure degli ultimi tiri, portare friend medi (non come noi, coi micro...).
Un po' umido il primo tiro, poi più in alto migliora.
Primo tiro di 5c abbastanza fisico soprattutto in uscita, il secondo invece molto più bello, di movimento.
Principianti attenzione che la chiodatura, perfetta, non è così ravvicinata come potreste desiderare...
Grazie al Bombo per la pazienza e i consigli.


dal sito campingacquafraggia.com/perone.html
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: tratti di strada sretti, con piazzole per scambio
Abbiamo riscontrato differenze fra quanto indicato nelle varie guide anche recenti disponibili al rifugio e la realtà: adesso la descrizione qui è stata corretta.
Il primo tiro percorre una facile (ma leggermente viscida) rampa verso sinistra ed è protetto da spit: c'è un cordone blu sul secondo spit che facilita l'individuazione dell'attacco.
Dovrebbe esserci, qualche metro a sinistra, una variante di attacco di 4a, ma c'era troppa neve alla base per cercarla. L'attacco originale era invece perfettamente pulito.
Sono stati accorpati con la richiodatura due tiri della via originale a formare un unico tiro da circa 55 metri.
A parte la prima sosta, tutte sono collegate da un cordone e dotate di maillon di calata: dalla sosta del secondo tiro, in effetti, si finisce direttamente alla base, volendo (o meglio, nella neve...).
Noi eravamo già saliti in cima alla Dibona il giorno prima e quindi, terminata la via alla Breche, siamo scesi facilmente a piedi.
Con Mario (grazieeeee!)
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: da Forno strada molto stretta
Sentiero sempre evidente e ben segnato.
L'ultimo tratto a mezza costa potrebbe forse dare problemi a chi soffre di vertigini.
Ampio panorama dalla cima, con il monte Rosa "a due passi" e i 4000 del Vallese a fare da sfondo.
Il bivacco Traglio è veramente minimalista, ma dispone di bombole di gas.

lago Capezzone; sulla destra il bivacco Traglio

il monte Rosa
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Sul sito del rifugio Arp è disponibile una cartina semplificata della zona, che può aiutare.
Qualche palina presenta le frecce indicatrici divelte ma, appunto, cartina alla mano, ci si orienta senza troppe difficoltà.
Il giorno della salita c'erano qua e là tracce di nevicata/grandinata e il terreno era molto umido in alto, cosa che ha reso un po' più scivoloso del normale l'ultimo tratto sfasciumoso.
La cresta è bellissima! Panorami per noi negati, troppe nuvole basse, pazienza.
Peccato solo per la sterrata che sale veramente in alto (fino ai 2400 circa): è noiosa...

tripudio di laghetti

in cresta
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Sul secondo tiro di 5a, se si rinvia anche la sosta, di rinvii ne servono 11, come ho scoperto mio malgrado.
Si raggiunge il comodo sentiero di discesa (noi siamo scesi a destra uscendo dalla via) con un breve tratto a scapicollo sul prato.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Ci siamo "accontentati" di finire il settimo tiro, poi ci siamo calati.
Ottime condizioni di magra della cascata e quindi via perfettamente asciutta.
Un po' di erba sul primo tiro ma che non infastidisce più di tanto.
Stupenda la placca del settimo tiro!
Le doppie sono a sinistra guardando la cascata, solo per le ultime 2 si torna a destra. La terzu'ultima calata è sulla sommità di una sorta di pilastro, credo insieme a quella del canyoning.
Grazie a Berni, impeccabile capocordata.
Io e Marina ci siamo difese da seconde.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: accesso alla val Ferret solo con bus/navetta
Al momento si arriva alle placche solo deviando dal sentiero per il Dalmazzi: superati i ponti sul torrente, appena il sentierio inizia a salire sulla morena, si piega a destra. Dopo un primo tratto accanto al greto di un ruscello si punta a un grosso masso rossastro, posto davanti a due larici: da lì, ometti che su buona traccia portano alle placche. Primo tratto a mezza costa, poi il sentiero si impenna decisamente e sbuca in corrispondenza di Bierfest. La Ryobi è qualche metro a sx.
Fatti i primi 4 tiri...poi pioggia.
Con Marina: brava!
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Saliti in giornata al solo Corno Nero.
Usato il percorso di salita che passa dal Mantova: anche il ghiacciaio della Indren è ancora coperto di neve.
Ottimo rigelo notturno: nonostante la partenza "tardiva" (abbiamo preso una delle prime funivie da Alagna) neve dura.
Ghiacciaio ancora in ottime condizioni e quasi interamente chiuso: si cominciano a vedere dei buchi appena fuori traccia e sul crepaccione prima del colle del Lys si passa su un ponte di neve (la spaccatura sarà larga mezzo metro, più o meno).
Pendio finale al Corno Nero completamente in neve, con terminale che si passa agevolmente, e interamente scalinato.
Gli ultimi metri di roccette mi hanno dato qualche pensiero perché non ho capito subito da che parte passare: c'è uno spit lato val Sesia, che ho usato, e poi sono tornata lato ghiacciaio (a sx salendo). Con un paio di passi su liste di roccia, raggiunta senza altre difficoltà la Madonnina di vetta.
Discesa in doppia: un maillon su cordini nuovi e un anello da ferramenta; sufficiente corda da 50 metri per essere depositati a valle della terminale.
Da lì, comodamente e velocemente a valle su neve che ormai (ovviamente) cominciava a mollare.
Ancora diversi scialpinisti.
Grazie a Max e Milena (con Mile, il primo 4000 insieme!)

Condizioni del ghiacciaio

Il Lyskamm
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
10 rinvii più che sufficienti; primo tiro chiodato decisamente più corto degli altri.
Non umido, un po' di terriccio soprattutto in zona piccolo castagno in crescita sulla parete.
Bella e non banale la placca di L2, L3 più semplice poi ci si avvia in tranquillità al sentiero di discesa.
Arrivata all'ultima sosta, in comune con "Raggio di sole", non ricordandomi bene dove dovessi andare ho proseguito e sostato su un robusto castagno.
Il sentiero di discesa comincia a essere ben evidente ed è indicato da ometti: si va a sinistra all'uscita della via e poi la traccia piega verso destra arrivando a una specie di slargo. Il castagno che chiude il canyon si raggiunge in leggera discesa, verso sinistra (faccia a valle)
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Zucco dell'Angelone Ortofresco (22/09/18)
    Gallivaggio Spigolo Paletta e Paletta (upper part) (15/09/18)
    Dibona (Aiguille) Voie du Nain (29/08/18)
    Altemberg (Cima) da Campello Monti (26/08/18)
    Bussola (Corno) da Estoul, anello per il Colle Palasina e Punta del Lago (19/08/18)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Ettore (15/08/18)
    Cascata Rio d'Alba Compagni all'alba (05/08/18)
    Prè de Bar (Placche) Ryobi (15/07/18)
    Corno Nero o Schwarzhorn Via Normale da Indren (07/07/18)
    Coudrey (Monte) Alex (26/05/18)
    Ventolaro (Monte) da Scopa per la Bocchetta di Scotto (06/05/18)
    Lion (Monte) da Inverso per il crestone Est (30/04/18)
    Ovaga (Bec di) o Res da Alpe Casavei (26/04/18)
    Gorta (Alpe) il Solitaire (08/04/18)
    Fontana di giovinezza (07/04/18)
    San Martino (Monte) Attraverso il Passato (02/04/18)
    Rama (Monte) da Lerca, via diretta (20/01/18)
    Adamello (Monte) dal Rifugio Garibaldi per il Passo Brizio, la Vedretta del Mandrone e la cresta E (Via Normale) (16/07/17)
    Battisti (Punta), contrafforte Via dei balossi (13/07/17)
    Rossa (Bastionata della) Diedro Suna (08/07/17)
    Raty (Bec) Via dei diedri (02/07/17)
    Giove (Monte) da Sagersboden per il Rifugio Margaroli e il Lago del Busin (21/06/17)
    Zuccone Campelli Fessura Comici/ Comici-Cassin (10/06/17)
    Bo (Monte) da les Donnes, anello (03/06/17)
    Boccioleto (Torre di) Via Normale (02/06/17)
    Raty (Bec) Delle poiane + variante resi (28/05/17)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Via del Margine (13/05/17)
    Coudrey (Monte) L'Eclisse (07/05/17)
    Paglie (Bric) da Bossola, anello (28/04/17)
    Croix Corma da Perloz, anello per Mont de Beuby col Finestra e la Cou (25/04/17)
    Baiedo (Rocca di) Solitudine (12/03/17)
    Coudrey (Monte) Frida (05/03/17)
    Buco del piombo Diedro Scarabelli (26/02/17)
    Antimedale Via Chiappa (19/02/17)
    Tracciora di Cervatto (Pizzo) da Rossa (29/01/17)
    Camoscio (Monte) Ferrata Picasass (04/12/16)
    Noli (Capo) In sciu u bulesume (30/11/16)
    Tanzonia (Punta di) e Monte del Sangiatto da Cologno, anello del Grande Est per il Passo di Pojala (08/10/16)
    Vercoche (Lago) da Outre l'Eve, anello valloni della Legna e Laris (02/10/16)
    Coudrey (Monte) Gatto-Nando (17/09/16)
    Trécare (Becca) da Cheneil per i colli Croux e Nana (11/09/16)
    Catinaccio d'Antermoia traversata Ferrata Ovest e Est (06/09/16)
    Peralba (Monte) o Hochweisstein Traversata dalla Val Sesis (27/08/16)
    Campanile Basso (2883m) Diedro Fehrmann (23/08/16)
    Diei (Pizzo) e Monte Cistella da Alpe Ciamporino (21/08/16)
    Nadelhorn Via Normale della Cresta NE (13/08/16)
    Valpelline (Tète de) Via Normale dalla Diga di Place Moulin per il Rifugio Aosta (08/08/16)
    Rosa dei Banchi da Dondena per il Colle della Rosa e la cresta NO (02/08/16)
    Glacier (Mont) da Dondena, anello per il Lago Miserin (01/08/16)
    Avic (Monte) da Mont Blanc per il Rifugio Barbustel (31/07/16)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Dico Dico (24/07/16)
    Mucrone (Monte) Spigolo del Velo e Via 35 (17/07/16)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro via Paomar (15/07/16)
    Pan di Zucchero - Zuckerhutl dalla val Ridanna attraverso la Cima del Prete (10/07/16)
    Ludwigshöhe Via Normale da Indren (03/07/16)
    Parete delle Stelle Modus Operandi (26/06/16)
    Parete delle Stelle Via del Postino (26/06/16)
    Aviasco, Campelli, Cernello, Sucotto (Laghi) da Bortolotti, anello dei 7 laghi (18/06/16)
    Parete delle Stelle Via del tetto (12/06/16)
    Lariosauro (28/05/16)
    Gnomi (Sperone degli) Tunnel Diagonale (22/05/16)
    Il Brontosauro Le Risposte di Bakunin (22/05/16)
    Sergent Via delle Placche (15/05/16)
    Machaby (Corma di) Topo Bianco (20/03/16)
    Zucco dell'Angelone Foto di Gruppo con signorine + Gli schiavi di (25/10/15)
    Vercoche (Lago) da Outre l'Eve, anello valloni della Legna e Laris (11/10/15)
    Grigna Ferrata Cai Mandello al Sasso dei Carbonari (26/09/15)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Overfive (19/09/15)
    Chaillon (Mont) Palestra di Pontey (11/09/15)
    Giordani (Punta) Via Normale da Indren (06/09/15)
    Schiara (la) Via Normale da Val Cordevole (29/08/15)
    Joderhorn Cresta SE (25/07/15)
    Grivola (La) Via Normale Parete SE e cresta ENE dal bivacco Gratton (15/07/15)
    Confinale (Monte) via normale per la valle della Manzina e la cresta ESE (11/07/15)
    Barbeston (Monte) da Barbustel (28/06/15)
    Delago (Torre) spigolo SO - via Piaz (21/06/15)
    Gelé (Mont) Via Normale da Ruz per il Rifugio Crête Sèche (01/06/15)
    Machaby (Corma di) mitico vento (30/05/15)
    Grignetta Spigolo Est (09/05/15)
    Dain (Piccolo) Moonbears (28/02/15)
    Proman (Pizzo) da Colloro (18/10/14)
    Lomasti (Pilastro) La rossa e il vampirla (04/10/14)
    Dente del Gigante Via Normale (13/09/14)
    Val Montanaia (Campanile di) via Von Glanvell - Von Saar (17/07/14)
    Spazzacaldera - Fiamma Mosaico+ Normale+ Fiamma (12/07/14)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Spigolo Pendulo (01/06/14)
    Torriggia (Monte) da Finero, traversata a Cursolo (25/05/14)
    Minisfreddo e Poncione di Ganna da Arcisate, anello (13/04/14)
    Casati (Piramide) Spigolo Vallepiana (21/09/13)
    Raty (Bec) Verde Smeraldo (14/07/13)
    Grigna meridionale o Grignetta Pilone centrale Via Zucchi (30/06/13)
    Laurasca (Cima della) da Fondo Li Gabbi (02/06/13)
    Cerano (Monte) da Casale Corte Cerro (26/05/13)
    Mottarone Viaggio nell'aderenza (11/05/13)
    Coudrey (Monte) Doctor Jimmy (10/03/13)
    Resegone - Punta Cermenati Canale Comera (17/02/13)
    Laveno (Pizzoni di) da Laveno (03/02/13)
    Roccia Nera, Gemello e Breithorn Orientale da Plateau Rosa (13/08/12)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Spigolo Hindukush (07/07/12)
    Rutor (Testa del) Via Normale da Bonne (17/06/12)
    Moregallo (Monte) Canalone Belasa (11/03/12)
    Barro (Monte) da Galbiate (18/02/12)
    Faierone (Monte) da Cinzago, anello creste Est-Sud (22/01/12)
    Laveno (Pizzoni di) da Laveno (15/01/12)
    Ponte Brolla (Speroni di) Quarzader (03/09/11)
    Scalino (Pizzo) Cresta SO (o cresta degli Ometti) (30/08/11)
    Roccia Nera Via Normale da Plateau Rosa (20/08/11)
    Alta Luce o Hochlicht da Staffal (16/07/11)
    Machaby (Corma di) Bucce d'arancia (28/05/11)
    Coudrey (Monte) Doctor Jimmy (15/05/11)
    Veddasca (Val) Anello da Curiglia (20/02/11)
    Montestrutto (Falesia di) (12/02/11)