mdaldegan


Chi sono

54 anni, alpinista da sempre, arrampicatore da poco, bazzico molto l'Ossola, non sono fortissimo ma non mollo mai.

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Giornata molto divertente di arrampicata pura. Itinerario gradato molto correttamente, chiodatura perfetta, accesso semplice e breve.
Per la calata in doppia, per evitare rischi di incastro corde conviene scendere leggermente verso destra (faccia a valle) fino a raggiungere la catena della vicina via Calibano. Le calate qui sono spettacolari su muro verticale.

La via attraverso il cubo... L1 e L2

Lo spigolo di L3

La splendida placca di L4 con il risalto di equilibrio
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Aka "Bettola Mon Amour" per la scritta all'attacco sulla caverna.
Via divertente, mai estrema, delicata in un paio di passaggi ma ben protetta... quando non mi vengono idee migliori io vengo a Bettola. Qua e là da disboscare... consigliati i primi 4 tiri, poi il passaggio (con cautela) a destra verso le altre vie della placconata di Bettola. Noi su Al Garant a divertirci.
Nessun altro in parete, giornata con qualche sprazzo di sole e un po' di aria umida dal lago.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Piacevole via, non troppo continua, con un paio di passaggi interessanti. Forse eccessivo il 6b su L9, qualche metro delicato in placca senza appigli per le mani ma nulla più.
Interessante alternativa alle calate in doppia è un vecchio sentiero [DISCLAIMER: solo per escursionisti esperti, camosci o quadrupedi]: salendo oltre i ruderi di una baita, poco sopra la fine della via, tenendo l'estrema sinistra (guardando monte), si trova l'evidente traccia che entra nel canalone. Ravanamento tra ginestre e rovi assicurato, più in alto la traccia vince un contrafforte serpeggiando tra cenge e terrazzini (un passaggio un po' esposto) fino a spuntare ad Alagua, da dove si scende agevolmente a Vaglio e poi a Pontemaglio.
A Baveno diluviava, fortuna che ci siamo spinti fino a qui, giornata di sole e vento da valle.
Con Massimo che ha tirato L9 senza batter ciglio.....
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Canalino ancora ben gelato ma un po' secco. Tutti gli spit visibili, tutti i muretti da scalare con i ramponi
Scalata entusiasmante, avventura assicurata a un paio d'ore dal Santuario.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Via non estrema, ma abbastanza continua, non molto frequentata, perfetto stile Paretone.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Giornata primaverile su Impressione. Pulito ancora un po' l'accesso alla S0 e i rovi sopra S2 di Sgobbona. Messo un cordino rosso (mancava) per collegare gli spit di S2.
A Bettola ormai mi sento di casa....
Con Massimo che ha ripreso alla grandissima.

Cordino aggiunto a S2

L'ultimo tiro

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Bella via con spittatura rada ma difficoltà contenute. Arrivati un po' tardi in parete, alla prima sosta già in ombra ho sofferto il freddo per via di un gelido venticello.. Da L3 in poi sole pieno.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Via decisamente piacevole, il primo tiro non va sottovalutato, impegna tecnicamente per l'equilibrio sempre delicato e psicologicamente per la ricerca della linea più opportuna. Un ingaggio a mio parere molto appagante e istruttivo.

La cengia dopo S2 è sempre più invasa dai rovi, che infastidiscono l'uscita. Mi sono mangiato le mani per avere dimenticato le cesoie a casa, mi riprometto una sessione di pulizia se riesco a convincere Beniamino a impiegare il suo prezioso tempo...

I muretti del primo tiro

Quasi a S1

L2 da S1
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Partiti da Macugnaga, condizioni di tempo stabili e ottimali. Pernotto al bivacco e partenza all'alba con qualche velatura. Via in perfette condizioni, scalata con scarponi molto divertente e sostenuta. Bel passaggio in traverso con esposizione da brivido, ma protetto dal chiodo sotto la cengia. Poca neve in uscita, poi ramponi per il terzo risalto tenuti fino in vetta. L'uscita della via a sinistra è effettivamente su blocchi precari, il chiodo verde di un'altra relazione ci guardava invitante ma abbiamo stretto i denti e tirato le rocce piano piano.
Discesa interminabileal Gornergrat con temporale torrenziale per fortuna di soli 15 minuti. La risalita del ghiacciaio e la ferratina spezzano...
Ad ogni modo un sogno realizzato, adesso tutte le volte che alzo lo sguardo da Macugnaga....

La cresta vista dal piazzale di Macugnaga prima della partenza

La cresta in ombra vista dal bivacco

L'inizio dei tiri. Si segue una serie di diedri verso destra

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Due piacevoli vie in un luogo di facile accesso eppure appartato. Decisamente più logica la traccia di Anzola Plaisir, più ricercata e tortuosa la Carlo Carmagnola.
Con Massimo compagno di merende