margherita dolcevita


Chi sono

Cia a tutti, ho 41 anni e una grande passione per le escursioni in montagna!
Sto cercando compagni di escursioni (e di ciaspolate in inverno) per gite nelle zone del torinese e del cuneese.
Sono abbastanza allenata (in genere, vado sia il sabato sia la domenica), quest'anno ho fatto le mie prime F (ma teleguidata) e le mie prime ferrate. Disponibile nel weekend.

"Sulle cime più alte ci si rende conto che la neve, il cielo e l’oro hanno lo stesso valore"

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa ventata
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo portante
quota neve m :: 1500
Dal lago nero in su la traccia è su farina (non tanta, ma quanto basta per rendere piacevole la discesa), in basso invece la neve è dura e ghiacciata. Poche persone sulla cima. La gita è stata mista - con noi c'erano due scialpinisti che hanno ovviamente ripellato, gli scialpisti con un po' di fantasia sono riusciti a scendere fino al parcheggio senza togliere gli sci.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo portante
quota neve m :: 1700
Partiti da Pragelato, siamo saliti su prati fino ad intercettare la carareccia da Villardamond. I primi 15' senza ciaspole. Abbiamo poi preso la carareccia in direzione Colle di Costapiana, salendo in cima per la cresta.
Nonostante l'innalzamento termico della scorsa settimana e il vento di Foehn, siamo saliti senza alcun problema con le ciaspole con una neve più che decente (tratto intermedio sotto-vento).
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo portante
quota neve m :: 1500
Si parte da Meire Bigoire con ciaspole (o sci) ai piedi. La traccia di salita è ben visibile, qualche centimetro di neve recente ha reso salita e discesa decisamente più piacevoli. Molti scialpinisti sia sul Cervetto, sia verso Cima di Crosa, qualcuno sul la Rasciassa.
Ottima compagnia, gruppo misto ciaspole - sci (la gita si presta a questo tipo di gite!), pranzo (o meglio, merenda sinoira) alle Bianche Bigoire.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo portante
quota neve m :: 1500
Abbiamo indossato le ciaspole sin dalla partenza, ci siamo diretti verso il colle e siamo saliti agevolmente in cima. Oltre a noi, tre scialpisti che sono però arrivati in cima dall'altro lato. Siamo poi ridiscesi verso il Poggio dei Carabinieri. Neve molto bella, data la nevicata della scorsa settimana. Moltissimi scialpinisti sulle vicine Courbion e Fournier.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Un bel modo per raggiungere una vetta "classica". Concatenando i tre tronchi, il dislivello in ferrata è di circa 800 metri, mentre il dislivello totale è di circa 1500. Siamo saliti in circa 6 ore e mezza. I primi due tratti sono di ferrata, l'ultimo tratto alterna sentiero attrezzato a tratti un po' più imegnativi, molto bello dal punto di vista panoramico.
E' possibile fare soltato l'ultimo tratto di ferrata, arrivando alla batteria alta tramite comodo sentiero militare.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: strada sterrata in ottime condizioni
Trovati ancora alcuni nevai residui, non siamo saliti sulla cima di Bard perché c'era ancora parecchia neve sulla cresta.
Ottima accoglienza al rifugio Avanzà, gestito da volontari (che però non offre "pasti completi" ma dove si può mangiare un panino).
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: assente
note su accesso stradale :: Parcheggiato a viviere
quota neve m :: 2000
Abbiamo parcheggiato a viviere, siamo saliti con sopra prato ciorliero con i soli scarponi per poi mettere le ciaspole. Incontrato qualche scialpinista.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Saliti dal santuario per cresta, lingue di neve parzialmente evitabili, non sono stati necessari i ramponi perché la neve era molto molle data la temperatura. In discesa siamo risaliti fino al Crosetta. Bellissima gita in ottima compagnia.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1500
Partiti con ciaspole ai piedi su sentiero al mattino ghiacciato. Sempre una bellissima gita, anche se non abbiamo raggiunto il Bric Cassin. Giornata primaverile.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1800
Abbiamo effettuato un anello salendo parzialmente sulle piste e scendendo nel vallone. Bella giornata di sole, sperando che nevichi presto!
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Fournier (Cima) da Bousson (16/02/20)
    Moncrons (Punta di) da Grand Puy (06/02/20)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (26/01/20)
    Saurel (Cima) da Bousson (25/01/20)
    Chaberton (Monte) Vie Ferrate Batteria Bassa - Batteria Alta - Mario Perona (29/09/19)
    Giusalet o Ciusalet (Monte) o Signal du Clery da Mulatera per il Rifugio Avanzà (20/07/19)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (12/05/19)
    Tibert (Monte) dal Santuario di San Magno (16/03/19)
    Gardetta (Passo della) da Chialvetta (02/03/19)
    Trois Freres Mineurs (Col des) da Monginevro (12/01/19)
    Tibert (Monte), Punta Sibolet, Punta Tempesta dal Santuario di San Magno, anello (06/01/19)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina (04/01/19)
    Giobert (Monte) da Preit (30/12/18)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (29/12/18)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (15/12/18)
    Banchetta (Monte) da Sestriere Borgata (24/11/18)
    Banchetta (Monte) da Sestriere Borgata (11/11/18)
    Banchetta (Monte) da Sestriere Borgata (03/11/18)
    Furgon (Monte) da Thures (14/10/18)
    Giornalet (Monte) da Bessen Haut (13/10/18)
    Gran Queyron e Cima Frappier da Bout du Col, anello (30/09/18)
    Mezove, Eyele e Fussy (Colli) da Mont Blanc, giro dei laghi del parco dell'Avic (23/09/18)
    Federici Marchesini al Pagarì (Rifugio) da San Giacomo, anello per il Lago Bianco del Gelas (05/09/18)
    Malinvern (Monte) da Terme di Valdieri per la Bassa del Druos (02/09/18)
    Bozano Lorenzo (Rifugio) dal Gias delle Mosche (02/09/18)
    Soprano della Sella (Lago) da Sant'Anna (01/09/18)
    Ghiliè (Cima) da Piano della Casa del Re (31/08/18)
    Ciamberline (Punta) dal Lago della Rovina per il versante SO (30/08/18)
    Argentera (Cima Sud) Via Normale per il Rifugio Remondino (28/08/18)
    Fremamorta (Cima di) dal Gias delle Mosche per i Laghi di Fremamorta, anello (26/08/18)
    Ciamarella (Uja di) Via Normale da Pian della Mussa (20/08/18)
    Bucie (Bric) Via Normale del Canalone Sud da Villanova (15/08/18)
    Homme (Tète de l') e Tete de la Frema da Grange Collet, anello per il Passo Terre Nere e Colle Infernetto (09/08/18)
    Oronaye (Monte, Cima Est o Cima Dronero) Ferrata degli Alpini (01/08/18)
    Vincent (Piramide) e Balmenhorn Via Normale da Indren (15/07/18)
    Breithorn Occidentale Via Normale da Plateau Rosà (08/07/18)
    Savine (Lac de) da Col du Petit Mont Cenis (07/07/18)
    Chaberton (Monte) da Montgénevre per il Colle dello Chaberton (30/06/18)
    Gimont (Mont) o Grand Charvia dal Lago Nero (24/06/18)
    Envie (Lago di) da Indritti (23/06/18)
    Vergia (Punta) e Monte Vantacul da Bessè (17/06/18)
    Gran Serin (Punta del) da Grand Puy per Col Lauson e Colle dell’Assietta (16/06/18)
    Curbasiri (Punta) e Monte Bocciarda da strada Pian Neiretto (10/06/18)
    Agnellino (Bric dell') - Costa Balzi Rossi Ferrata degli Artisti (02/06/18)
    Curbasiri (Punta) e Monte Bocciarda da Gran Faetto per il Colle della Roussa (27/05/18)
    Vandalino (Monte) da Ponte Barfè (26/05/18)
    Quattro Denti (Cima) o Denti di Chiomonte da S.Antonio di Ramats, anello (12/05/18)
    Palmaria (Isola) da Portovenere, anello (29/04/18)
    Roussa (Colle della) dalla strada per Pian Neiretto (28/04/18)
    Aigle (Pitre de l') da Villardamond (25/04/18)
    Giulian (Monte) da Giordano (21/04/18)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Oulx (18/03/18)
    Midi o Muret (Punta) da Peyrone (18/02/18)
    Traversagn (Vallone di) da Sant'Anna (17/02/18)
    Blegier (Monte) da Grand Puy per il Col Lauson (11/02/18)
    Ronce, Varisello (Forti) da Piano San Nicolao, giro dei Forti del Moncenisio (10/02/18)
    Fournier (Cima) da Bousson, anello per Thures, Col Chabaud, Lago Nero (04/02/18)
    Serrù (Diga del) da Chiapili di Sopra (03/02/18)
    Moncrons (Punta di) da Grand Puy (28/01/18)