marcotezza


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti per il frioland, a borgo capiamo che non c'è più neve a sud, quindi a pian regina per la dea bianca, e anche qui solo prati sui versanti a sud.
Meteo pessimo, nevischio, nuvoloni, nebbie. Vabbe', le bigorie non tradiscono mai. Rasciassa, sci dalla macchina, traccia visibile anche con la nebbia. Rampant utili. In cima si apre, vento freddo ma gestibile. Discesa primo tratto crosta gelata durissima, poi crosta portante liscia, qualche tratto trasformata, sempre immersi nella nebbia. Tratto centrale bello, peccato x visibilità nulla. Boschina con croste maledette, da lasciarci le ginocchia.
Comunque alla fine non male, sarebbe stata una bella gita con il tempo giusto.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella gita, in ottime condizioni. Partiti ancora con il buio dal parcheggio alle 6. Ottimo sentiero che non perde tempo e in breve porta ai pratoni alti. Nuvoloni che ben presto si trasfornano in nebbia, e a q. 2350 l'unico bivio da prestare attenzione lo sbagliamo. Qualche attimo per capire l'errore e prendiamo il sentiero corretto verso sinistra. Traverso fino al superamento del torrente che ora ha portata quasi nulla e quindi facilmente passabile. Da li velocemente ai pendii superiori, intanto il sole faceva dissolvere i nuvoloni regalandoci una giornata bellissima e fredda. Superato ill canalino corto e facilissimo, arriviamo al ghiacciaio a 3200 metri. Primi cento metri su ghiaccio poi su neve recente sempre portante. Ultimi 50 metri un po' piu' ripidi ma su ottima neve a tratti un po' crostosa. Discesa veloce senza difficoltà.
L'itinerario è facile, la prima parte su sentiero sempre ben marcato, il canalino è brevissimo occorre solo prestare un po' di attenzione per non far cadere pietre. Il ghiacciaio ha pendenze molto moderate e il tratto finale se non è in ghiaccio vivo non pone difficoltà. Qualche crepaccio nella parte alta facilmente superabile. Il dislivello è importante ma è talmente diretta che non giustifica il bivacco intermedio.
Con Roby e Andrea
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Gita eccezionale, complice il meteo straordinario, la totale solitudine e itinerario molto bello. Saliti venerdi' sera al Robert Blanc con servizio e cena ottima. Sabato partenza alle 4 e subito lo spettacolare serpente luminoso dei partecipanti al trail del tour del mont blanc. Una fila ininterrotta di frontali verso il col de la Seigne. Giunti al ghiacciaio seguendo prima il sentiero poi la buona traccia abbiamo intuito subito la cattiveria del ghiacciaio. Legati per bene, abbiamo confidato di una vecchia traccia sulla neve. Ben presto abbiamo capito che i ponti attraversati dalla traccia erano un po' troppo a rischio quindi abbiamo proseguito un po' a fiuto e un po' a fortuna. Intanto l'ennesimo buco da passare non è mai l'ultimo. Ce ne sono fino al colle. Alla fine, con il la luce del giorno la cosa è migliorata e siamo giunti al dome indenni. La parte finale è facile, e piu' o meno l'abbiamo centrata, sbagliando solo a metà del versante e raggiungendo la cresta un po piu' a sinistra. Infine cresta nord fino in cima. La discesa semplice, seguendo meglio le tracce dei ramponi e arrivati al primo spit con 4 doppie un po' a rischio incastro.
Giunti di nuovo alla base abbiamo optato per la discesa dal ghiacciaio. Buchi e ponti veramente notevoli. Qualche risalita per trovare il passaggio piu' sicuro ma alla fine abbiamo messo i piedi sulle tanto attese placconate detritiche.
Dalla morena è possibile scendere direttamente al parcheggio senza risalire la rifugio semplicemente seguendo il ripido sentiero verso valle.
Una gran gita con Roby

Salto finale dell'A.des Glaciers

Percorso dal rifugio
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella gita e gran posto. Partiti da valnontey alle 4 con la frontale il lungo spostamento è passato velocemente.nessun problema al buio per reperire il sentiero verso il Money. Ghiacciaio con una spanna di neve fresca rivelata e portante. Oltre il colle una quarantina di cm di neve di ferragosto hanno facilitato il pendio finale tracciato da una comitiva partita dal bivacco. Roccette finali facili ma un po delicate per la neve recente. Un paio di passi esposti poco sotto la cima che richiedono un po di cautela. Discesa veloce senza problemi. Gran giornata ma con qualche nuvola di troppo. In giornata è un bel viaggio. Con Roby e Andrea.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
La Grivola e' una di quelle cime sulla quale almeno una volta tocca andarci. Ferie in Vda, tempo buono, tutto secco, nessuna voglia di sbattoni chilometrici ed ecco che si presentano le giuste condizioni. Saliti martedi' sera al sella dove orde di famiglie si preparavano ad una notte tranquilla in rifugio, il gestore ci dice che siamo gli unici per la Grivola. Bene, buona colazione su tavolino nell'entrata alle 2.30 , preparativi e via per comodo sentiero al buio. Qualche dubbio per centrare la traccia per il colle della Nera, ma piu' o meno lo becchiamo. Sfasciumi fino al colle raggiunto mentre faceva chiaro. La vista della Grivola dal colle non era affascinante, anzi un po' di ribrezzo. Si intuiva perfettamente cosa ci aspettava. Legati per benino e subito qualche bel buco da passare. Per fortuna un po' di rigelo dava l'impressione che i ponti fossero sicuri. La discesa fatta prima verso destra poi tutto a sinistra per raggiungere il piano 100 metri piu' in basso. Conoide breve con terminale aperta e superabile con cautela. Raggiunte le rocce al fondo del canale optiamo per lasciare picca e ramponi e un po' di roba inutile. Nei primi 100 mt si intravedono cordoni per doppie e si sale sempre facilmente con qualche passaggio dove si usano le mani. Non appena il canale si allarga passiamo a sx salendo allontanandoci dal fondo e sempre con orecchie e occhi in allerta. Non scarica nulla, ma proprio nulla. Il canale e' perfettamente pulito. La parte centrale sempre facile è costituita da cenge oblique disposte in modo che salendo ti sposti verso sinistra e quindi verso il bordo meridionale del canalone. Noi siamo stati sempre sul lato sinistro del canalone fino a quando si impenna un pochino. A quel punto alcuni ometti ti indicano di tagliare verso destra fin alla cresta delle clochettes e di qui facilmente in vetta.
Alcune considerazioni: itinerario facile, non abbiamo usato la corda (ma due corde si sono fatte il giro), ferraglia tutta inutile, esposizione quasi nulla (ma vietato cadere...), non ci è sembrata cosi' pericolosa a patto che non ci sia gente e che la parete sia asciutta, è quasi impossibile non far cadere roba in discesa, ghiacciaio da affrontare con le giuste precauzioni. In generale ha qualche somiglianza con la normale del Viso, tranne che è un pelo piu' difficile, non è segnata in modo adeguato ed è decisamente piu' sporca.
Dal rifugio Sella inoltre il giro è piuttosto lungo. Ma merita. Con roby.



[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Gran posto con vista Combin eccezionale. Merita davvero. Sentiero ottimamente segnato fino in cima, senza neve e raggiungibile ora con attrezzatura escursionistica. Caldo senza precedenti. Con roby
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella e lunga camminata su sentieri perfettamente segnati. Ottimo punto panoramico. Con papa'.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Vallone solitario e selvaggio. Saliti domenica sera al bivacco in discrete condizioni, mancano alcuni materassi, su sentiero sempre segnato e ormai sgombro da neve. Sveglia alle 5.30 con calma (una volta tanto!) e saliti sulla sinistra del vallone sopra le balze rocciose su tracce di sentiero con alcuni ometti. Messo piede su quel che resta del ghiacciaio su neve estiva portante. Dal colle della sassa a sinistra sul pendio sfruttando una piccola lingua nevosa contro la parete che sorregge la vetta per evitare i detriti. Ultimi metri prima del colletto tra la piccola e la grande becca su sfasciume. Cresta sommitale facile, in salita siamo stati sempre lato destro su rocce mediocri sino alla punta segnata da un ometto che non ci sembrava la piu' alta. Quindi ridiscesi e con un traverso lato nord un po' esposto ma semplice sino al torrione sommitale. Discesa semplice su cenge lato svizzero in genere su terreno malagevole. Tempo incerto, velature alte che hanno compromesso la visibiltà e il panorama. La difficoltà AD è assolutamente eccessiva, qualche passo di I grado. Con roby.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella traversata, fatta dal rif. pave' al rif. aigle. Saliti domenica sera al rif. pave' su sentiero ottimamente segnato e con notevole sviluppo. Buona accoglienza dalla gestrice Sophie al rifugio molto spartano e un po' mal ridotto. Partiti alle 3.30 prima sull'immancabile ripida morena e poi su per il ripido ghiacciaio dove un rigelo appena accennato ci ha fatto faticare un po' seguendo vecchie tracce di discesa ripide e a volte un po' sfondose. Giunti al col du Pave' breve diagonale per raggiungere la terminale che si supera senza difficoltà. Qualche ravanamento per capire dove attaccare le rocce che ci hanno fatto perdere un po' di tempo. Dopo la prima fascia un nevaio con tracce vecchie ci ha portato sotto la breche Gaspard raggiunta per facili roccette esposte e un po' franose. Dalla breche la cresta si presenta lunga anche se il dislivello non è eccessivo. Parecchi saliscendi, qualche tratto da capire, cordoni e segni di ramponi un po' dappertutto. Pochi tratti facili dove si cammina, tutto il resto non difficile ma neppure banale con esposizione a tratti veramente notevole. In genere i salti e torrioni piu' difficili si aggirano a destra salendo, con traversi per nulla facili e costantemente esposti. La roccia migliora nella parte alta sugli ultimi gendarmi. Attualmente la cresta non richiede l'uso di ramponi, i pochi nevai rimasti sono evitabili.
Discesa per la normale in ottime condizioni, con buone peste senza ghiaccio.
Ritengo che la gita vada affrontata in questo senso e non nel senso opposto (cresta in discesa) come da relazione. Anche la difficoltà di PD è molto molto stretta.
L'itinerario è di soddisfazione, un ottimo modo per salire alla Meije Orientale.

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ok
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Gita da 5 stelle. Saliti ieri sera tardi al rifugio con sci a spalle. Abbiamo seguito il sentiero pulito fino a 2400 m. Stamattina partenza alle 5 con Ottimo rigelo. Salita senza problemi anche l'attraversamento del torrente nel piano non pone difficoltà. Saliti senza coltelli tranne il tratto ripido dopo il colle. Discesa alle 8:30 su neve dura ma con ottimo grip. Si arriva a 2250 m con gli sci seguendo il canale giusto. La stella mancante solo per i 200 m di portage. Consigliata ancora per qualche giorno. Con roby
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Rasciassa (Punta) da Meire Bigoire (25/02/17)
    Charbonnel (Pointe de) da Vincendieres (06/09/15)
    Glaciers (Aiguille des) Versante NO e cresta N (29/08/15)
    Sant'Orso (Torre di) Via Normale da Valnontey (21/08/15)
    Grivola (La) Via Normale parete SE cresta ENE dal Rifugio Vittorio Sella (12/08/15)
    Blanche (Tète) da Glacier e il Rifugio Chiarella all'Amianthe (07/08/15)
    Viou (Becca di) da Valpelline per il versante N (04/08/15)
    Blanchen (Gran Becca) da Chamen per il vallone della Sassa (13/07/15)
    Meije (la) Orientale Traversata dal Refuge de l'Aigle al Refuge du Lac du Pavè (29/06/15)
    Francesetti (Punta) da l'Ecot per il Refuge des Evettes (27/05/15)
    Arnas (Punta d') o Ouille d'Arbéron da Avèrole (10/05/15)
    Peyron (Truc) da Grange della Valle (20/04/15)
    Boshorn da Engiloch (12/04/15)
    Rasciassa (Punta) da Meire Bigoire (06/04/15)
    Rocciavré (Monte) da strada Pian Neiretto (07/03/15)
    Venezia (Punta) Via Normale per il Coulour del Porco da Pian del Re (21/09/14)
    Herens (Dent d') Cresta Tiefenmatten (14/09/14)
    Velan (Mont) Via Normale da Ollomont (08/09/14)
    Dirruhorn, Hobarghorn, Stecknadelhorn Nadelgrat dalla Mischabelhutte (19/07/14)
    Tribolazione (Testa della) da Noasca per la cresta Est (06/07/14)
    Pourri (Mont) da Les Lanches via normale dal Glacier du Geay (22/06/14)
    Mean Martin (Signal de) da Pont de la Neige (14/06/14)
    Sommeiller (Punta) da Rochemolles per il Passo dei Fourneaux Settentrionale (09/06/14)
    Luseney (Becca di) Parete NE dal Bivacco Chentre Bionaz (02/06/14)
    Petit Rochebrune da les Fonds (18/05/14)
    Vallonetto (Cima del) da Rochemolles (10/05/14)
    Adami (Punta) da Pian della Mussa (05/05/14)
    Maniglia (Monte) da Sant'Anna (12/04/14)
    Ghinivert (Bric) da Pattemouche (06/04/14)
    Gran Roc (Monte) da Ponte Terribile (30/03/14)
    Albergian (Monte) da Soucheres Basses (17/03/14)
    Lago Sud (Punta del) traversata Vallone della Balma - Colle della Roussa (10/03/14)
    Lago Nord (Punta del) da Molè per il Vallone della Balma (23/02/14)
    Nebin (Monte) da Morinesio (20/02/14)
    Civrari (Monte, Punta Imperatoria) da S.Antonio (25/01/14)
    Rocciamelone da la Riposa (26/07/13)
    Eveque (l') Via Normale dalla Diga di Place Moulin (22/07/13)
    Roche Faurio (Col de la) Couloir Nord (30/06/13)
    Freshfield (Colletto) Canale Nord (23/06/13)
    Carro (Cima del) dal Lago Serrù (08/06/13)
    Ronce (Pointe de) da Plan de l'Ours (05/06/13)
    Ramière (Punta) o Bric Froid da Rhuilles (27/05/13)
    Arnas (Punta d') o Ouille d'Arbéron da Avèrole (14/05/13)
    Collerin (Monte) da Pian della Mussa (11/05/13)
    Ciarm del Prete da Tornetti (03/04/13)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (31/03/13)
    Fallère (Mont) da Vetan (04/03/13)
    Dormillouse (Cima) da Thures (19/02/13)
    Gastaldi (Punta) Via Normale da Pian del Re (23/09/12)
    Cavales (Pic Nord de) da le Pont d'Arsine per le Refuge du Pavè e la cresta Sud (16/09/12)
    Bietschhorn Cresta ovest-sud-ovest (09/09/12)
    Ciamarella (Uja di) Via Normale da Pian della Mussa (19/08/12)
    Rossa (Guglia) o Aiguille Rouge dal Colle della Scala (29/07/12)
    Montandaynè (Becca di) Versante NordOvest - Cresta Sud (23/06/12)
    Pelvoux (Mont) Couloir Mettrier (17/06/12)
    Piccola Ciamarella Parete Nord (28/05/12)
    Arnas (Punta d') o Ouille d'Arbéron da Avèrole (17/05/12)
    Merciantaira (Punta) o Grand Glaiza da les Fonds (14/05/12)
    Nera (Punta) da Grange della Rho (13/03/12)
    Sueur (Cima della) Canale Sud - Ravin de la Casse (18/02/12)
    Chaligne (Punta) da Gorrey (05/02/12)
    Mongioie (Monte) Parete NE, via diretta Biancardi (22/01/12)
    Valnera (Punta) da Estoul (15/01/12)
    Pelato (Monte) da Pattemouche (03/01/12)
    Echaillon (Crète de l') da Nevache (26/12/11)
    Sebolet (Cima) da Sant'Anna (27/11/11)
    Avic (Monte) Via Normale da Villa per la Cresta Ovest (12/10/11)
    Mondrone (Uja di) Via Normale da Molera (04/10/11)
    Emilius (Monte) da Pila per il Rifugio Arbolle (28/08/11)
    Lagginhorn Cresta Sud (13/08/11)
    Roma (Punta) Cresta Sud dal Passo Giacoletti (16/07/11)
    Gran Paradiso Parete Nord (27/06/11)
    Albaron di Savoia Via Normale da Pian della Mussa (25/06/11)
    Meja (Rocca la) Canale NNO (12/06/11)
    Grande Aiguille Rousse da Lago Serrù per il Passo della Vacca (28/05/11)
    Paillon (Roche) Couloir Sud e traversata al Col Emil Pic (23/05/11)
    Roccia Viva Canale Coolidge (07/05/11)
    Vanclava (Monte) o Tète de Vauclave da Chialvetta (21/04/11)
    Garitta Nuova (Testa di) da Pian Munè (20/03/11)
    Vallette (Cima delle) da Frais (26/02/11)
    Briccas o Trucchet da Brich (13/02/11)
    Rossette (Cima delle) da Chianale (05/01/11)
    Chiarlea (Punta) da Giordano (31/12/10)
    Dolent (Mont) Arete Gallet (14/10/10)
    Lago Sud (Punta del) dalla Strada Pian Neiretto per il Colle della Roussa (09/10/10)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Via Super Bianciotto (12/09/10)
    Croux (Aiguille) Cresta Sud (04/09/10)
    Boucher (Roc del) da Grange Thuras Inferiori per il Versante SSO (28/08/10)
    Ramière (Punta) o Bric Froid dalla Valle Argentera (22/08/10)
    Mònch Traversata Cresta sud-ovest/cresta sud-est (09/08/10)
    M (Aiguille de l') Cresta NNE (10/07/10)
    Ostanetta (Punta) Via delle Fessura (04/07/10)
    Chardonnet (Aiguille du) Sperone Migot (26/06/10)
    Argentera (Cima Sud) Canale della Forcella (03/06/10)
    Chamoisières (Pic de) Goulotte Cret (22/05/10)
    Giornalet (Monte) da Ponte Terribile (16/05/10)
    Nana (Bec di) o Falconetta da Cheneil (25/04/10)
    Chalanche Ronde (Punta di) da Pra Claud (19/04/10)
    Trois Evechés (Pic des), colletto ovest 3050 m per il Vallon de Roche Noire (17/04/10)
    Auto Vallonasso da Chialvetta (10/04/10)
    Rasciassa (Punta) da Meire Bigoire (02/04/10)
    Cassorso (Monte), cima Ovest da Preit (28/03/10)
    Giassiez (Monte) o Giassez da Thures (13/03/10)
    Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) da Santa Elisabetta per la dorsale S/SO (06/03/10)
    Melmise (Punta) da Bardonecchia (13/02/10)
    Pintas (Monte) da Fontana della Batteria (07/02/10)
    Bonvin (Cascata di) (06/01/10)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina (02/01/10)
    Visolotto Cresta Sud-Est e traversata delle tre punte (03/10/09)
    Mischabel (Dom de) Festigrat (31/08/09)
    Dent Blanche Cresta Sud (19/08/09)
    Bionnassay (Aiguille de) Traversata dal Refuge Durier (12/08/09)
    Lyskamm Orientale Cresta S (20/07/09)
    Monviso Canale Perotti + cresta Nord (29/06/09)
    Basei (Punta) dal Colle del Nivolet (24/06/09)
    Agneaux (Montagne des) Couloir Piaget (28/05/09)
    Chardonet, Seleina, du Tour (Colli) traversata da Argentière (24/04/09)
    Pian Real (Monte) da Prialli (23/03/09)
    Ferra (Monte) dal Rifugio Melezè (22/03/09)
    Vertosan (Monte Rosso di) da Vetan (17/03/09)
    Rastcias (Monte) da Fracchie (14/03/09)
    Rasciassa (Punta) da Foresto (28/02/09)
    Vergia (Punta) o Monte Gountin da Prà del Torno (31/01/09)
    Matolda (Tomba di) da S.Antonio (25/01/09)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (13/12/08)
    Aigle (Pitre de l') da Traverses (30/11/08)
    Ruissas (Monte) da Lausetto (23/11/08)
    Rascias (Mont) dalla strada per Dondena (16/11/08)
    Falinère (Punta) da Cheneil per la cresta Ovest (14/11/08)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (09/11/08)
    Rocciamelone da Foresto (31/08/08)
    Palù (Piz) Traversata Ovest - Est (21/08/08)
    Ciamarella (Uja di) Cresta Est dal Pian della Mussa (16/08/08)
    Ronce (Pointe de) - Pointe du Lamet traversata dal Col du Lou al Signal du Lac (10/08/08)
    Herbetet Via Normale Cresta N-NE (02/08/08)
    Argentera (Cima Sud) Cresta Sigismondi (27/07/08)
    Cian o Tzan (Punta) Cresta Rey - Est (04/07/08)
    Miage (Dome de) Parete N - Cresta Mettrier (29/06/08)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (03/04/08)
    Salè (Colle) da S. Giacomo (22/03/08)
    Entreves (Aiguille d') Cresta SO (15/10/07)
    Rateau (le) - Cima Ovest Cresta Ovest (02/09/07)
    Coolidge (Pic) Via Normale da Prè de Madame Carle (17/08/07)
    Draye (Tète de la) da Ailefroide (15/08/07)
    Agneaux (Montagne des) Via Normale da Pré de Madame Carle (11/08/07)
    Bans (Refuge des) da Entre les Aygues (10/08/07)
    Grande Sassière (Aiguille de la) dalla Diga di le Saut (22/07/07)
    Ciarforon Parete Nord (07/07/07)
    Pelvoux (Colle Est) couloir nord (27/06/07)
    Rocciavrè (Monte), Monte Robinet, Punta Loson da Case Agostino, anello per il Colle della Roussa e Pian Neiretto (23/06/07)
    Ambin (Monte) Parete Nord (17/06/07)
    Lamet (Pointe du) da Plan des Fontainettes (19/05/07)
    Caprera (Colletto) Canale NO, Via Bano-Riva (12/05/07)
    Appenna (Monte) dalla Valle Argentera (09/05/07)
    Periades (les) dalla Vallee Blanche per la Breche de Puiseux (23/04/07)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (19/04/07)
    Pierre Muret (Tete) da Rochemolles (15/04/07)
    Frà (Testa dei) da Morge per il Col Fetita (11/03/07)
    Enchastraye (Monte) da Grange (21/01/07)
    Caprera (Triangolo della) Goulotte del Triangolo (14/01/07)
    Gias di Lei (Cascata) (30/12/06)
    Curbasiri (Punta) e Monte Bocciarda da Gran Faetto per il Colle della Roussa (23/12/06)
    Rocciavré (Monte) e Monte Robinet da Molè per il Vallone della Balma (03/12/06)
    Civrari (Monte, Punta Imperatoria) da Niquidetto (26/11/06)
    Viso Mozzo da Pian del Re (08/10/06)
    Granero (Monte) da Pian del Re per il Passo Luisas (16/07/06)
    Neige Cordier (Pic de) Via Normale da Prè de Madame Carle per il Col Emile Pic (02/07/06)
    Grande Ruine (la) - Pointe Brevoort Via Normale da le Pont d'Arsine (24/06/06)
    Vergia (Punta) da Bergerie Balma (19/06/06)
    Capanne (Monte) da Monte Perone per la Cresta Filicaie (10/06/06)
    Chambeyron (Brec de) Couloir Nord (03/06/06)
    Glacier Noir (Col du) da Pré de Madame Carle (28/05/06)
    Ghiliè (Cima) da Pian della Casa del Re per il Vallone di Balma Ghilié (21/05/06)
    Giusalet o Ciusalet (Monte) o Signal du Clery da Grange d'Arpon e il versante Est (01/05/06)
    Petit Tournalin da Cheneil (29/04/06)
    Gran Guglia Canali NE e N (19/04/06)
    Couloir Bianco (Colle del) da Pian della Regina (08/04/06)
    Pienasea (Cima di) da Chianale (02/04/06)
    Maurel (Monte) da Sant'Anna (26/03/06)
    Saron (Mont) da Bruson (18/03/06)
    Nebin (Monte) da Morinesio (12/03/06)
    Cristal d'Arques (Cascata) (26/02/06)
    Briccas o Trucchet da Brich (12/02/06)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (07/02/06)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (05/02/06)
    Pian della Mussa Meringa (Cascata della) (22/01/06)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (21/01/06)
    Gouloctica (Cascata) (14/01/06)
    Voo (Cascata di) (07/01/06)
    Crusionay (Rio, Cascata del) (05/01/06)
    Mantello di Madonna (Cascata) (02/01/06)
    Bellagarda (Cascata) (18/12/05)
    Mirabuc (Cascata di) (10/12/05)
    Salto dei Pachidermi (Cascata) (27/11/05)
    Midi (Aiguille du) Arete des Cosmiques (29/10/05)
    Tacul (Mont Blanc du) Contamine - Mazeaud (28/10/05)
    Lunelle (le) Cresta Nord (via Accademica) (16/10/05)
    Chardonnet (Aiguille du) Arete Forbes (04/09/05)
    Tour (Aiguille du) Couloir de la Table (28/08/05)
    Bessanese (Uja di) Spigolo Murari (31/07/05)
    Trélatéte orientale (Aiguille de) Via Normale Italiana da la Visaille (23/07/05)
    Venezia (Punta) Dimensione quarto (16/07/05)
    Bucie (Bric) Cresta Nord (03/07/05)
    Savoie (Aiguille de) Cresta Preuss (20/06/05)
    Monciair (Becca di) Parete Nord (11/06/05)
    Pers (Aiguille) da Pont de la Neige (03/06/05)
    Lamet (Pointe du) da Plan des Fontainettes (27/05/05)
    Coolidge (Pic) Couloir Dérobé (21/05/05)
    Due Dita (Passo) da Pian della Regina, canale NE (15/05/05)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (01/05/05)
    Vers (Colle di) da Sant'Anna (25/04/05)
    Serena (Col) da Mottes (02/04/05)
    Verte (Petite Aiguille) Couloir Chevalier (19/03/05)
    Santanel (Cascata di) (12/03/05)
    Torrette (Cascata di) (05/03/05)
    Bar Cenisio (Cascata di) (26/02/05)
    Y (Cascata) (19/02/05)
    Limo Nero (Cascata) (13/02/05)
    Pontat (Cascata) (15/01/05)
    Valeria (Cascata) (08/01/05)
    Rousset (Col) da Giordano (06/01/05)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina (02/01/05)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (12/12/04)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (05/12/04)
    Mondrone (Uja di) via Dionisi (02/10/04)
    Tacul (Mont Blanc du) Contamine Grisolle (18/09/04)
    Pirchiriano (Monte) Via Ferrata Carlo Giorda (11/09/04)
    Udine (Punta) Cresta Est (28/08/04)
    Orsiera (Monte, Punta Nord) Cresta Dumontel (07/08/04)
    Neige des Ecrins (Dome de) Via Normale da Pre de Madame Carle (16/07/04)
    Roma (Punta) Via Normale da Pian del Re (11/07/04)
    Mondrone (Uja di) Via Normale da Molera (03/07/04)
    Pagliaio (Picchi del) Traversata Accademica (24/06/04)
    Dolent (Mont) da Arnouva, Via Normale (19/06/04)
    Chalanson (Punta) Parete SSO (12/06/04)
    Gran Paradiso da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (05/06/04)
    Gran Queyron dalla Valle Argentera (30/05/04)
    Noire (Ouille) da Pont de l'Aiguilette/Pont de la Neige (23/05/04)
    Almiane (Punta di) dal Ponte d'Almiane (19/05/04)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (15/05/04)
    Meidassa (Monte) da Pian della Regina (15/05/04)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (08/05/04)
    Dormillouse (Cima) da Thures (01/05/04)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (25/04/04)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset da Piano San Nicolao (24/04/04)
    Garitta Nuova (Testa di) da Pian Munè (17/04/04)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (04/04/04)
    Ciarva (Rocca) da Balme e il Colle Battaglia (14/03/04)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (28/02/04)
    Garitta Nuova (Testa di) da Becetto (14/02/04)
    Tibert (Monte) da Santuario di San Magno (07/02/04)
    Briccas o Trucchet da Brich (31/01/04)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (10/01/04)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina (27/12/03)