malbi


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Giornata fantastica, non una nuvola dal mattino alla sera,
in compagnia del Manga, siamo saliti da Castello e in circa cinque ore, pause comprese siamo arrivati in cima.
Ad aspettarci un grosso stambecco! Ottima la visuale sulla normale del Monviso: processione di gente per tutto il giorno, pietre che cadevano, urla..

La punta Fiume vista dal bivio per il Biv.Andreotti

La punta Dante e Michelis viste dalla cima della Punta Fiume

Il RE della Punta Fiume

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tipo bici :: front-suspended
Partito subito dopo un bel temporale.
Bellissima gita, molto tecnica. Discese bellissime in single track.
Dopo la Piatta Sottana ho proseguito e fatto la Cima Varengo, facile la salita (500 mt di sviluppo) ma molto bella (e impegnativa) la discesa. Ritornato a Montemale sono sceso sulla strada di S.Giorgio!
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Bellissima via di alpinismo classico. A parer mio ci sono troppi segni, la via non va effettuata cercando i segni o gli ometti ma seguendo la linea più facile e tenendosi a fil di cresta. Tutta la via molto facile, forse il passaggio più impegnativo è appena sopra la deviazione della lepre. Ieri assolutamente niente neve e verglass, la picca ha riposato tranquillamente nello zaino anche all'attacco. Su questa via è d'obbligo il casco in quanto scarica molto.
Bellissima giornata sole pieno, peccato per la "coperta del viso" che copriva i suoi piedi.
Gita realizzata in giornata con il mio amico Valerio. Come già detto e ripetuto, rientro per la normale lunghissimo, anzi infinito!

Alba al Colle di Viso

Alba sul Quintino Sella

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Partito dai Ronchi di Cuneo in bici da corsa e parcheggiata al Balma Meris (cordialissimi i gestori)
Dopo la prima parte in bicicletta siamo partiti con passo molto svelto da S.Anna verso il rifugio Livio Bianco. Dopo 1h20' siamo arrivati e dopo una fresca coca subito ripartiti. Altre 2h40' e siamo arrivati sulla cima Est. La discesa l'abbiamo effettuata sul colle di cabrera e giù verso le terme di Valdieri. Tempo complessivo a piedi 7h. Dalle terme a S.Anna abbiamo sfruttato un fortunato passaggio in macchina (fare l'asfalto a piedi non è così divertente). E giù a casa in bici.
Bellissimo accoppiamento Biciclettta e Trekking.
Bellissima gita in ambiente molto severo e solitario.

Grazie ai compagni di avventura: Simone e Emiliano

Avvicinamento in bici

Rifugio D.Livio Bianco

Verso il lago soprano della Sella

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Sono andato con la famiglia (2 bimbe di 7 e 10 anni). Itinerario molto bello, anche se l'esposizione è a sud, la fitta vegetazione permette di ripararsi dal sole per quasi tutto l'itinerario. Il sentiero da Cauri a Cialancia in alcuni tratti è stretto ed esposto a forti pendenze, ma con i bambini siamo passati senza problemi facendo solamente attenzione a seguire il sentiero. Ci sono due fontane: a Cauri e a Cialancia che buttano rigogliose.

La chiesa di Cauri. Il degrado sta avendo il sopravvento. Peccato!


Orchidea Macchiata

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale ::
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Bellissima giornata. Partito alle 7.30 dalla sbarra. Ero da solo ma ho trovato altri due scialpinisti. Sceso dalla cima circa alle 10.45. Fino a metà strada c'era una traccia di qualcuno che è salito ieri, poi tutto immacolato. Primi 50m Crosta poi bella, anche se un po' pesante fino alla strada. Dalla strada in giù molto pesante.
Dietro a noi almeno una 30ina di persone.

La cima e il Pic D'Asti
Sciabilità :: ** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: altro
attrezzatura :: scialpinistica
Almeno qui la neve inizia dal parcheggio!
Moltissimo vento in quota e freddo glaciale.
La neve non è il massimo, a zone crostosa, poi ghiacciata, poi alcuni metri di farina, poi di nuovo crostosa...
Gita fatta con gli amici di Fossano e Alba, cui ringrazio per l'ottima compagnia.

Rocca Gialeo, sullo sfondo il Monviso

Monte Chersogno e La Lausa
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Lasciata l'auto a S.Bernolfo
attrezzatura :: scialpinistica
Portage 10 min.
Utili i coltelli nell'ultima parte eventualmente i ramponi. Noi abbiamo tolto gli sci gli ultimi 30 metri prima del colle in quanto c'era una placca gelata con farina sopra.
Neve bellissima fino a metà poi un po' più pesante.
Fatta con gli amici di Alba e di Fossano che ringrazio per la magnifica giornata.
Meteo fantastico, peccato le nuvole, altrimenti c'era la possibilità di vedere il mare sulla Costa Azzurra!
Strano ma vero, oltre a noi non c'era nessun scialpinista!

La serriera di Barbacana


[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Nulla da aggiungere a quanto già detto da Garfield.
Allego traccia gps.
Grazie per la compagnia a Garfield e Paolo

Verso la cima del Tibert
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Alcune lingue di neve dura tra la P.ta dell'Aiera e il M.Bussaia, in parte aggirabili, ma sarebbe stato preferibile avere una picozza.
Partenza alle 6.15 da Roaschia ritorno alle 11.00 all'auto, fatto un po' alla veloce (tant'è che volevo scrivere sul libro di vetta del M.Bussaia, ma sono sceso subito, e me ne sono dimenticato).

Monviso e Mont Servatun dalle pendici del Monte Bussaia

Il M.Balur

M.Bussaia e P.ta dell'Aiera visti dal M.Servatun

[visualizza gita completa]