luther


Chi sono

Amo la montagna...ma odio la fatica.
Amo scalare...ma temo il vuoto.
Cerco i grandi spazi liberi...ma non mi piace la solitudine.
Incoerente? No...normale!
Come normale è ciò che faccio e ciò che vorrei ancora fare...

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Fino alla località Praja la mulattiera è pulita. Oltre Praja dominano gli accumuli di foglie anche se la traccia è sempre abbastanza evidente. Da Salero seguire il sentiero che risale fino ad una baita (superare una recinzione sulla sinistra dove è stato ricavato un cancelletto). Dalla baita seguire la poderale fino in Cavallaria (tratti ancora innevati). Dalla Cavallaria in su non c'è neve (a parte un nevaietto proprio sotto la vetta).
Tempo nuvoloso, quasi assenza di vento e temperature miti. Molti parapendii in Cavallaria. Da solo, rientrato per percorso di salita.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Via divertente super-spittata indicata per cimentarsi sul 6a ad inizio stagione quando la forma non è ancora al top. La via è articolata e risale la parete attraverso i suoi punti deboli e non attaccandone direttamente le difficoltà: nel complesso viene fuori una via piuttosto articolata e talvolta le corde tirano un pò. Caratteristica la lama "staffata" del 4° tiro. Discesa per il facile sentiero che si incontra in vetta.
Prima di stagione in Sbarua a mungere rinvii...trio delle meraviglie al completo e Mauro a completare il quadretto. Vengono fuori due cordate: io e Mauro e Secondo+Daniele per una "febbre gialla" scanzonata. Come al solito a tavola diamo sempre il meglio e la cucina del rifugio ben si presta a questa nostra inclinazione.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: dall'arrivo della funivia a sx per il laghetto
Condizioni primaverili con poca neve/ghiaccio lungo la via e temperature alte. L'accesso alla base della via è ancora ben innevato e con la neve ancora portante se affrontato al mattino presto (8.30-9.30). Il tiro di 5c è completamente secco e conviene quasi affrontarlo senza ramponi. Per il resto la via è super protetta e con i fix molto evidenti. Un cuneo di legno ed un vecchio chiodo ad arricchire di storia la via. Peccato finisca troppo presto.
Cercavamo un'invernale e abbiamo trovato invece una salita primaverile...peccato per la poca neve che ha reso semplice questa salita che in veste invernale avrebbe molto da offrire. Ciononostante, il primo tiro fatto con i ramponi è mooooolto ingaggioso (anche se tecnicamente mi sembra più facile del 5c).
Ottima invece la compagnia di Dany e Secondo...insieme abbiamo onorato Nessi e la polenta del rifugio...e temo che a fine giornata sarà più il tempo passato a mangiare e a bere che il tempo a scalare...
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: fino a San Giacomo per carrozzabile
Ghiaccio lungo il sentiero, prestare attenzione. Dall'alpe fornelli si cammina nella neve. Neve dura sotto alla bocchetta di Quarn e per la crestina che porta al rifugio. Consigliati i ramponi.
Bellissima escursione al Momba in compagnia degli ottimi compagni Secondo e Chiara. Anche le escursioni più semplici possono diventare impegnative in inverno e la neve ghiacciata nella parte finale ha reso un pò più pepata la salita.
Ma il vov al rifugio...:-)
Un saluto alle altre persone incontrate alla Colma.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1800
Facile gita con le ciaspole adatta anche ai principianti in quanto priva di pericoli oggettivi. Da mettere in conto, comunque, che una volta lasciata la stazione del Gabiet bisogna affrontare subito una salita piuttosto ripida sulla pista per scialpinisti.
Gita di Capodanno con mia moglie Anna....una giornata stupenda non particolarmente fredda e leggermente ventilata. Visto un incidente sulla pista di sci con intervento in elicottero da parte del soccorso.
Tappa al rifugio che mi è particolarmente piaciuto per la posizione al di fuori della ressa delle piste, per il servizio e la cortesia.
Buon anno a tutti.


Appena superate le piste da sci

Arrivo al rifugio

Giornata eccezionale e neve stupenda!
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Accesso easy e via plaisir...il punto di attacco è segnalato ottimamente dal sentiero e la via non richiede alcuna integrazione. Al limite portare dei rinvii in più siccome alcuni tiri ne richiedono più di 11 (se si vuole usufruirne).

Ritorno dopo qualche anno su questa via che è proprio rilassante...la chiodatura ascellare permette di progredire velocemente e senza alcun problema di sorta. Giornata limpida, leggermente ventilata e con temperature da inizio autunno.
Con Secondo, Daniele e Massimo per una giornata in allegria con l'immancabile rossa alla Turna!
Saluti alle cordate in parete (Ziano)
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Approccio alla Stabeler scendendo dalla Winkler: nel canale di discesa ad un certo punto si intravede, sul lato Stabeler, un'ottima sosta in acciaio con fittoni resinati ed anelli. E' la sosta 2 della normale. Poco a sinistra (faccia a monte) si nota il caratteristico pilastro, formato da due blocchi sovrapposti, che forma un diedro con la torre. Da qui la via diventa abbastanza evidente ed in tre tiri si riesce ad arrivare in vetta. Soste ottime. Calata spezzata in tre tiri per la Emmerich: la seconda per una ventina di metri è nel vuoto.
E tre...fatta in combinazione con la Winkler a chiudere il trittico di questi due giorni. Originariamente avevamo previsto di salire la via Fehrman, ma a causa del tempo perso sulle doppie della Winkler abbiamo (saggiamente) deciso di salire la Stabeler per questa via realizzando così una sorta di traversata. Via che comunque è risultata abbastanza divertente e non priva di passaggi interessanti (soprattutto quando non si trovano le soste..:-))
In vetta grande festa per avere completato la collezione delle torri...il solito panorama stupendo in compagnia delle persone sulla Delago e sulla Winkler.
Bilancio di due giorni alle Torri del Vajolet: abbiamo trovato un bacino che offre numerose possibilità di cui le torri sono solo una delle innumerevoli opzioni, un'accoglienza stupenda al rifugio ad un prezzo onestissimo e...cosa più importante, abbiamo confermato un intesa a tre che quest'anno ha dato ottimi risultati...


A sinistra il pilastrino che forma il diedro di partenza del terzo tiro

Lassù la vetta...

E laggiù il rifugio che ci sorride...vi aspetto per la birrona!

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Arrampicata esposta confortata dalle ottime soste presenti in via. Pochi chiodi ma facilità ad integrare con pezzi dal 1BD al 3 BD. Molto atletico il passaggio chiave della famosa winkler-riss (la stretta fessura che si incontra dopo avere percorso la cengia del secondo tiro) che presenta comunque un chiodo e almeno due friend incastrati. Il resto della via è molto più abbordabile. Roccia non sempre ottima...testare bene i maniglioni che si incontrano prima di appendersi.
Discesa un pò da cercare...con due corde da 60m, la prima doppia fatta in direzione del canale che divide la Winkler dalla Stabeler porta ad un'ampia cengia...sulla sinistra (faccia a monte) si vedono dei cordini incastrati e sotto c'è la sosta su calata (anellone d'acciaio cementato). Da li in avanti continuare a scendere nel canale in direzione del rifugio e le altre soste si trovano facilmente. L'ultima rappresenta la sosta 2 della normale alla Stabeler e da qui si può risalire questa via e concatenare le due torri. Attenzione che chi si muove in alto facilmente fa cadere pietrisco nel canale per cui si è esposti a pericoli oggettivi.
Secondo giorno alle torri e cominciamo con la Winkler che prende il sole sin da subito...poco prima delle 10 siamo all'attacco con un bel frescolino.
Come ieri tiri si procede a tiri alterni e la Winkler-riss tocca a Secondo che dopo vari smadonnamenti riesce a superarla...anche se a giudizio mio e di Daniele non era poi un granchè :-)))...bravo Secondo! Il resto della via è abbastanza articolata ma si riesce a procedere abbastanza speditamente ed infatti raggiungiamo presto la cordata che ci precedeva che in partenza aveva un discreto margine. Panorama dalla vetta stupendo, al pari delle altre torri ed oggi il meteo ci ha veramente fatto un regalo.
Una domanda ha costituito il leit-motif della scalata...ma come avrà fatto Winkler solo "by fair means" ad avere ragione di questa via?

Risposta - trovata in seguito: con una corda a cui è agganciato un uncino che lancia per sfruttare gli appigli naturali....altro che fair means!!! :-))))

Primo tiro che parte dalla forcella tra Winkler e Stabeler

La cengia esposta del secondo tiro...

Winkler-riss...Secondo in action...

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Statale fino ad impianti di Pera di Fassa. Da qui navetta fino alla conca di Gardeccia
Avvicinamento "easy" dal rifugio Re Alberto I in neppure 10 minuti. Zoccolo con facili passaggi di secondo grado da rimontare fino alla sosta di partenza sulla SX. Da qui diventa tutto più verticale ed esposto ma le soste sono ottime. Pochi chiodi lungo la via che comunque è molto appigliata anche se molto unta. Un'esperienza unica affacciarsi sul vuoto nella prima parte del secondo tiro. Calate dalla torre in perfette condizioni visibili ed intuitive.
Non poteva esserci inizio migliore per un week-end da spendere in montagna al cospetto delle torri del Vajolet: dopo circa sei ore di viaggio e la risalita al rifugio, ci chiediamo se vale la pena tentare immediatamente la Delago con le nebbie che vanno e vengono. Però la torre è li...così vicina e la voglia di scalare è tanta...andiamo! Sono le 17.00.
Da subito la verticalità si fa sentire ma Daniele sfrutta bene gli appigli e siamo a sosta 1. Da li mi ero riservato il passaggio sul famoso "spigolo aereo"...e devo dire che non è solo aereo ma anche un tantino "lassativo"...il vuoto è impressionante e solo grazie alle nebbie che nascondono un pò il vuoto riesci a non pensarci troppo. Grande Secondo sul terzo tiro, il più verticale e poi di nuovo Daniele per la vetta...dal li la calata, anche se verticalissima è un gioco...rientro al rifugio alle 19.20, prima che faccia "buio topo" (espressione coniata dal cuoco del rifugio).
La prima di una due giorni al Vajolet con daniele e Secondo.

Emoticon dal rifugio...

Spigolo esposto del secondo tiro...

Verticalità sul terzo tiro...

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Sentiero dell' Ivrea-Mombarone in perfette condizioni: moltissima gente a provare il tratto di gara oggi. Anche il sentiero che passa all'alpe Valneira (fatto al ritorno) è in buone condizioni, anche se si nota il minor numero di passaggi. Un peccato vedere i tratti appena asfaltati dall'alpe Pinalba.
Salito con Anna per la prima volta quest'anno. Tempo inclemente come al solito...non ha piovuto ma eravamo sempre nelle nuvole. Ottimo pranzo al rifugio...non eravamo ancora seduti che già avevamo il piatto di polenta e spezzatino davanti!

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Gregorio (Monte) da Quassolo, anello per il Monte Cavallaria (02/03/19)
    Sbarua (Rocca) Febbre gialla (22/02/19)
    Mucrone (Monte) Aspettando Nessi (16/02/19)
    Mombarone (Colma di) e Punta Tre Vescovi da San Giacomo (26/01/19)
    Oreste's Hutte dal Gabiet (01/01/19)
    Coudrey (Monte) Doctor Jimmy (19/10/18)
    Winkler (Torre) normale con Winkler-riss (23/09/18)
    Stabeler (Torre) Via Stabeler e Helversen (23/09/18)
    Delago (Torre) spigolo SO - via Piaz (22/09/18)
    Mombarone (Colma di) e Punta Tre Vescovi da San Giacomo (09/09/18)
    Germana (Torre) Spigolo Boccalatte (08/09/18)
    Tacul (Trident du) via Lepiney (13/07/18)
    Parete delle Stelle Via Bruno Piazza (04/07/18)
    Pontese (Rifugio) dal Lago del Teleccio (01/07/18)
    Breithorn Occidentale Via Normale da Plateau Rosà (30/06/18)
    Ciarforon Parete Nord (28/06/18)
    Coudrey (Monte) Pilier del forte + Pa Raumer + Capitano Walker (02/06/18)
    Renon (Bec) da Quincinetto per Scalaro (18/05/18)
    Machaby (Corma di) Diedro Jaccod (06/05/18)
    Sbarua (Rocca) Via Normale (25/04/18)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Overfive (21/04/18)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro Pioggia di Lacrime (21/04/18)
    Cou (Tète de) da Albard di Bard (08/04/18)
    Machaby (Corma di) Diretta al banano (28/03/18)
    Portola (Monte) quota 2020 m a SE da Santa Margherita (03/03/18)
    Tresenta (la) da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (19/02/18)
    Vascoccia (Col) da Mandriou (01/01/18)
    Coudrey (Monte) Pilier del forte + Pa Raumer + Capitano Walker (19/11/17)
    Coudrey (Monte) Table de roc (12/11/17)
    Champorcher (Finestra di) da Dondena (23/10/17)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Via Super Bianciotto (13/10/17)
    Arrancabirra (07/10/17)
    Coudrey (Monte) Gatto-Nando (01/10/17)
    Nery (Mont) Via Normale da Issime (22/09/17)
    Machaby (Corma di) Bucce d'arancia (17/09/17)
    Machaby (Corma di) Topo Bianco (10/09/17)
    Boccalatte Gabriele - Piolti Mario (Rifugio) da Planpincieux (16/08/17)
    Arpy (Lago d') dal Colle San Carlo (15/08/17)
    Tronche (Testa della) da Planpincieux, traversata per il col Sapin (14/08/17)
    Deffeyes (Rifugio) da la Joux (04/08/17)
    Mombarone (Colma di) e Punta Tre Vescovi da San Giacomo (29/07/17)
    Mars (Mont) Via Corinna (direttissima parete Ovest) (28/07/17)
    Fer (Cima) Via Gervasutti (14/07/17)
    Mars (Monte) da Pian Coumarial, anello (02/07/17)
    Emma (Punta) Via Fedele (11/06/17)
    Parete delle Stelle Modus Operandi (02/06/17)
    Mars (Monte) da Pian Coumarial, anello (28/05/17)
    Tre Denti di Cumiana Super Brik (26/05/17)
    Mombarone (Colma di) da Montestrutto (07/08/16)
    Ometto (Passo dell') da Molette per il Bivacco Molino (15/07/16)
    Alpenzu da Chemonal (10/07/16)
    Ostanetta (Punta) via Classica (06/07/16)
    Bonze (Rifugio) da les Donnes (03/07/16)
    Castello (Torre) Spigolo Castiglioni o SE (23/06/16)
    Castello (Torre) Spigolo Castiglioni o SE (09/06/16)
    Bourcet - Parete del deltaplano Sperone centrale (25/05/16)
    Machaby (Corma di) Diedro Jaccod (15/05/16)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Via Normale (19/01/16)
    Bettaforca (Colle) da Staffal (13/01/16)
    Salati (Passo dei) da Staffal (08/01/16)
    Machaby (Poire de) La Pinna (31/12/15)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (29/12/15)
    Torretta (la) da San Giacomo (13/12/15)
    Oropa (Santuario di) da Andrate per il Tracciolino (19/07/15)
    Zerbion (Monte) da Promiod (12/07/15)
    Eveque (l') Via Normale dalla Diga di Place Moulin (09/07/15)
    Machaby (Corma di) da Arnad (28/06/15)
    Tribolazione (Becco Meridionale della) Via Malvassora (27/06/15)
    Raty (Bec) Via dei diedri (21/06/15)
    Mombarone (Colma di) e Punta Tre Vescovi da San Giacomo (20/06/15)
    Cossarello (Monte) Via Staich (18/06/15)
    Machaby (Corma di) Il principe Azzurro (01/06/15)
    Machaby (Corma di) Diretta al banano (07/05/15)
    Machaby (Corma di) Lo dzerby (30/04/15)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Fontana (24/04/15)
    Sbarua (Rocca) Torre del Bimbo - Osteria del viandante+Analcolica (30/03/15)
    Bossola (Cima) da Inverso (02/03/15)
    Salati (Passo dei) da Staffal (05/01/15)
    Bettaforca (Colle) da Staffal (30/12/14)
    Bettaforca (Colle) da Staffal (28/12/14)
    Bettaforca (Colle) da Staffal (26/12/14)
    Bettaforca (Colle) da Staffal (24/12/14)
    Tribolazione (Becco Meridionale della) Via Malvassora (27/09/14)
    Champillon (Col) da Ollomont (12/09/14)
    Rouges de Triolet (Monts) II Punta Centrale - Profumo proibito (12/08/14)
    Mars (Monte) Via del Cervino (06/08/14)
    Sella (Punta) via Kontike (06/08/14)
    Machaby (Corma di) Bucce d'arancia (31/07/14)
    Machaby (Corma di) Falesie (06/07/14)
    Raty (Bec) Via dei diedri (03/07/14)
    Scalaro da Quincinetto (18/05/14)
    Sbarua (Rocca) Sperone Rivero - Bon Ton (08/05/14)
    Sbarua (Rocca) via Gervasutti-Ronco (08/05/14)
    Sbarua (Rocca) Torrione Bianciotto - Spigolo Bianciotto (08/05/14)
    Coudrey (Monte) I love you Silvye (04/05/14)
    Torretta (La) da San Giacomo (16/03/14)
    Montestrutto (Falesia di) (15/03/14)
    Coudrey (Monte) Doctor Jimmy (11/01/14)
    Coudrey (Monte) Forte (Pilier del) (31/12/13)
    Arrancabirra (05/10/13)
    Vlou (Becca di) Cresta Sud (20/09/13)
    Beuchod (Palestra) Vecchia quercia (13/09/13)
    Vincent (Piramide) e Punta Giordani Cresta del Soldato e Cresta ESE (13/08/13)
    Roma (Punta) Via Normale da Pian del Re (09/08/13)
    Galisia (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (04/08/13)
    Udine (Punta) Visto per il Perù (01/08/13)
    Aroletta (Vierge de l') Via Oriana (25/07/13)
    Mombarone (Colma di) e Punta Tre Vescovi da San Giacomo (16/07/13)
    Raty (Bec) Delle poiane + variante resi (11/07/13)
    Avic (Monte) Via Normale da Villa per la Cresta Ovest (28/06/13)
    Chiletto o Chilet (Lago) da Outre l'Eve (23/06/13)
    Santa Croce di Alassio (Chiesa di) da Albenga, Via Julia Augusta - Sentiero dell'onda (31/03/13)
    Jolanda (Punta) da Gressoney la Trinitè (21/03/13)
    Dondena (Rifugio) da Mont Blanc (26/01/13)
    Sbarua (Rocca) Sperone Rivero - Via Rivero (25/01/13)
    Blu o Bleu (Lago) da Saint Jacques per il Piano di Verra Inferiore (12/01/13)
    Palasina (Punta) da Estoul (04/01/13)
    Zerbion (Monte) da Promiod per la cresta Ovest (29/12/12)
    Arrancabirra (06/10/12)
    Bonatti Walter (Rifugio) da Lavachey (12/08/12)
    Croux (Aiguille) Ottoz - Hurzeler (10/08/12)
    Gran Paradiso Via Normale del Rifugio Vittorio Emanuele II (08/08/12)
    Pousset (Punta) o il Pousset Cresta Est (28/07/12)
    Monciair (Becca di) Via Normale da Pont Valsavarenche (18/07/12)
    Castello (Rocca) Via Balzola (12/07/12)
    Oropa (Santuario di) da Andrate per il Tracciolino (01/07/12)
    Parete delle Stelle Via del Postino (23/06/12)
    Chabod Federico (Rifugio) da Pravieux (17/06/12)
    Mucrone (Monte) Sperone sud, via Vialardi (29/05/12)
    Montestrutto (Falesia di) (14/05/12)
    Mombarone (Colma di) da Montestrutto (12/05/12)
    Montestrutto (Falesia di) (07/05/12)
    San Giacomo, Trovinasse, Maletto, Carema, anello da Montestrutto (25/04/12)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Via Normale (13/03/12)
    Sbarua (Rocca) Like a Rolling Stone (13/03/12)
    Leretta (Punta) e quota 2051 m da Pian Coumarial, anello (19/02/12)
    Pierre (Pointe de la) da Ozein (17/02/12)
    Trécare (Becca) da Cheneil per il Col Croux e Col di Nana (13/01/12)
    San Giacomo, Trovinasse, Maletto, Carema, anello da Montestrutto (20/11/11)
    Arrancabirra (08/10/11)
    Aran (Becca d') via Carrel (28/09/11)
    Mars (Monte) Via Innominata (10/09/11)
    Mombarone (Colma di) e Punta Tre Vescovi da San Giacomo (06/09/11)
    Granta Parei (Punta Nord) Cresta Nord Est (17/08/11)
    Miserin (Lago) da Dondena (13/08/11)
    Nera della Grivola e Rossa della Grivola (Punte) da Valnontey, traversata (10/08/11)
    Renon (Bec) da Scalaro (19/06/11)
    Vertosan (Monte Rosso di) da Vetan (09/02/11)
    Vertosan (Monte Rosso di) da Vetan (01/02/11)
    Chaligne (Punta) e Punta Metz da Thouraz (18/01/11)
    Falinere (Punta) da Cheneil (09/01/11)
    Nonna (Costa di) da Champoluc, anello per Mascognaz e Cuneaz (05/01/11)
    Arrancabirra (09/10/10)
    Camino (Monte) Gran tour del Mont Mars (07/09/09)
    Oropa (Santuario di) da Andrate per il Tracciolino (09/08/09)
    Piccolo Monte Bianco o Petit Mont Blanc da La Visaille (23/07/09)