lou pasarot


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Una chicca, un laghetto bellissimo , peccato che per raggiungerlo la situazione sia relativamente peggiorata dallo scorso anno ( vedi descrizione 25/07/2017). Che dire ..gita assolutamente consigliabile non però a famiglie e neo escursionisti , è abbastanza evidente il sentiero ma in caso di nebbia diventa difficile e poi l'abbondante vegetazione copre i salti e le pietre sia a salire ma sopratutto a scendere. bisogna sempre essere molto attenti .
Di animali selvatici nessuna traccia , neppure un gridolino di marmotta ... Vallone che rappresenta le nostre depresse Valli di Lanzo
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: molto bagnata
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: strada aperta fino al lago del Serrù
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Con gli sci ai piedi alle 7 ( in condizioni normali forse un pochino tardi ma oggi visto il non rigelo andavano "bene" tutte le ore )saliti dal sentiero estivo ,dal Fortino messi gli sci ,faticosa la salita neve molto marcia ,ad ogni passo rischi di scivolare ..Non saliamo in punta poichè il pendio finale è insidioso e ti trascina giù (vero Silvano!!!!).Discesa salva ginocchia ,risaliamo poi alla Rocca Bianca che ci permette (su neve accettabile ) di arrivare con gli sci fino alla diga .
Oggi il "gruppone" si è ridotto drasticamente ,chi in bici ,chi a camminare a Creta, chi a lavorare e qualcuna ancora in Canada .. Io e l'indomito Silvano
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: aperta la strada fino al lago del Serrù
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti dal parcheggio verso le 7,30 saliamo al Col d'Oin e ci tuffiamo nei bellissimi pendii francesi .Neve da URLO scendiamo quasi fino al Refuge du Prariond !!!! Risaliamo e andiamo al Carro .Scendiamo verso le 15 e sotto un bellissimo sole, e grazie ad un vento fresco anche da questo lato, la neve si mantiene piacevole e ben sciabile
Con l'inesauribile ( anche filosoficamente ) Dario !!
Due piccoli appunti ,mentre salivamo ci ha superato un skialp(?) che ascoltava musica a palla ,sfortunatamente non la sentiva solo lui( si sentiva veramente da lontano sic) .Discesa dal col d'Oin ,su una neve veramente SUPERLATIVA , una coppia ,che si dirigeva verso l'Aiguille Rouge non si tolgono le pelli !!!(risic).
Se le stagioni non sono più come una volta forse neppure più gli scialpinisti sono come una volta
Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Aperta la strada fino al lago del Serrù
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Ancora tanta neve , peccato per le condizioni meteo !!! Oggi assolutamente nessun rigelo ! Partito verso le 7,30 nuvole alte ,primo colletto crosta , se ricordo bene è ben la prima volta che non tolgo gli sci per andare nel vallone del Carro !! Davanti a me uno skialp ,altri 4 che sono saliti dal canale delle Capre ( incrociati al Col D'Oin non consigliato nè in salita nè in discesa) . Nei pendii del ghiacciaio neve fresca che fa zoccolo !!! La cima non si è mai vista sempre avvolta nella nebbia . Tutti si fermano al Col D'Oin inizia a nevischiare .Discesa 200 mt di farina su fondo che tiene poi dopo : sopravvivenza . Tanta, pesante ,non trasformata .Due curve appena sopra al lago dove c'è meno neve . Ciliegina : visibilità scarsa e sotto il colle verso il lago ,chiaramente , da nevischio a pioggia .
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Nessuna
attrezzatura :: scialpinistica
Volevo salire da pian benot x Pala Rusa..ma arrivato all'incrocio ho visto è pensato che era meglio salire al Tumlet .assolutamente infattibile ..non c'è neve !!! Sulla pista chiusa c'erano 5 cm di neve frresca .salito presto con il sole e sceso che iniziava a nevischiare
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: ancora slavinette bloccano l'accesso al parcheggio
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Partiti con qualche dubbio "ma dov'è la neve !!??" Invece si calzano gli sci nei pendii appena dietro il Rifugio Levi neve senza nessun rigelo . Dalla punta nel pendio in pieno nord ancora un pò di farina .Nel canale centrale il sole non aveva lavorato e si sciava male sulle tracce precedenti Molto bello il canale delle Monache neve primaverile senza slavine. In basso marcia e portage per circa 30 min.
Con il "mitico Comandante Enrico" Ahh già lasciato messaggio in oggetti smarriti :in cima trovato un paio di occhiali da vista per recuperarli tel a luigi 3351328850
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nessuno
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Siamo al limite ,in salita si portano gli sci per circa 200 mt ,in discesa riesci attraverso lingue ad arrivare a 50 mt dalla macchina . Auto che ho lasciato un pò sopra all'agriturismo "Baita Fiorita " nel parcheggio di fronte ad una casa in ristrutturazione .Discesa verso le 11 nel vallone a sud -est bella primaverile ma poi per poter scendere con gli sci devi spostarti ad ovest ,dove era ancora bella dura !Ma c'era vento e non avevo voglia di aspettare !!
Oggi assolutamente "Lou Pasarot sulitari" solo io e la mia cagnetta Lilith
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: nessuno
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Visto il mare di nuvole decidiamo di rimanere in zona ,partiti con un pò di patema poichè dalla macchina non si capiva per quanto avremmo dovuto portare gli sci !!!Invece fuori dal bosco (circa 100 mt.di portage) riusciamo a calzare gli sci Neve molto bagnata ma c'è nè poca, in alto 10 cm di neve pesante su fondo duro(un po fastidiosa in salita per fare i lunghi traversi). Discesa piacevole, peccato per la non perfetta visibilità
Con ,la sempre in forma, nonna Gisele
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: lunedì si partiva ancora dal parcheggio del Lago del Serrù
attrezzatura :: scialpinistica
Partito alle 7 fa già molto caldo nessun rigelo .Si mettono gli sci appena sopra il bunker .I traversi sono molto fastidiosi ,lo sci a valle scivola ogni tre per due !!!Sceso verso le 11 in alto verso l'anticima bella neve ,nei pendii più ripidi del ghiacciaio ad ogni curva mi partiva una slavinetta ,idem nel pendio sopra il canale .Insomma tre stelle per la giornata e per l'ambiente
Oggi veramente " luo pasarot " solitario .Nessuno !!!
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: nulla di rilevante
quota neve m :: 1100
attrezzatura :: scialpinistica
Sci n spalla per circa 10 minuti poi si continua sulla strada fin sopra il bosco .Giornata spaziale sole ed un pò di vento in cima .Scesi sui pendi ad est(verso i Milani)Sublime!! primaverile perfetta .Ritornati in cima scesi poi nel canale centrale(esposizione più ad ovest)Sublime!! Godibile pure la stradina
Insomma un giorno di ferie ben sfruttato !! Con l'inarrestabile franco-norvegese Guigaz