lorbra


Chi sono

Mi piacciono le camminate in solitaria

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada verso il rifugio Dondena da percorrere con molta cautela
Gita tutto sommato piacevole anche se la temperatura si è fatta sentire anche qua. Molta gente con al seguito molti cani (liberi nonostante il divieto) Molta neve dal Miserin verso il colle finestra. Ci riproverò più avanti.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nulla da segnalare
Percorso molto bello che segue fedelmente il tracciato della famosa corsa. Oggi parecchia nebbia ma tutto sommato ne vale sempre la pena. Non ho proseguito verso il Redentore e la punta tre vescovi visto il tempo non estivo. al ritorno incrociato parecchia gente che saliva verso il rifugio.

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggio comodo lungo strada o al colle San Carlo
Piacevole passeggiata adatta a tutta la famiglia. Partendo da San Carlo si segue il sentiero B7 (segnalato molto bene) e in poco più di un'ora si raggiunge il rifugio. Da qui possibilità di ampliare le escursioni.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nulla da segnalare
Partito da Andrate (zona negozi) e seguito fedelmente l'itinerario proposto.
Una volta raggiunto il rifugio Alpe Cavanna mi sono mantenuto sulla strada principale e ho proseguito fino all'Alpe Giassit.
Per mancanza di tempo non ho proseguito verso il Bric ma ho sperimentato una nuova variante.
Da qui si può proseguire a mezza costa (il sentiero è praticamente inesistente) e, superato il torrente Viona si risale leggermente fino a raggiungere l'Alpe Meia (situata sul sentiero per il Mombarone).
A questo punto possiamo scendere verso San Giacomo seguendo la strada principale o il sentiero della corsa.
Interessante variante ad anello non troppo impegnativa (A/R 4 ore ca)
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggi comodi
Dipende dal percorso che si vuole fare. In alcuni casi occorre organizzarsi con due macchine
Pomeriggio da solo a casa e ho voluto fare i classici due passi.
Premetto che la gita è partita da Andrate (piazzetta centrale del paese dove ci sono i negozi). Poco prima del bivio per il Tracciolino (comodo parcheggio con cartello che invita a non lasciare nulla di prezioso in macchina per via dei furti), intercettiamo il sentiero con indicato Passo di Croceserra e seguiamo sempre i pallini blu e verdi.
Arriviamo a Croceserra, costeggiamo il castello e seguiamo le indicazioni per la Torre della Bastia e una volta superata quest'ultima proseguiamo dritti fino al passo dell'Oca, successivamente il passo della diagonale e infine arriviamo al Roc del Basariund. (questo percorso è segnato con delle tacche azzurre in previsione del trail dei laghi). Il ritorno avviene per lo stesso percorso, ma una volta tornati alla Torre possiamo scendere sulla sx e raggiungere il parcheggio che c'è poco prima della galleria della Serra, oppure seguiamo il sentiero fatto all'andata fino ad arrivare ad un incrocio. Qui seguiamo l'evidente mulattiera che scende sulla sx e arriviamo nuovamente ad Andrate /Regione Cornale). Facciamo quattro passi sulla strada asfaltata ci lasciamo sulla sx la chiesa di S. Maria e costeggiamo il sentiero colore arancione che ci porta nuovamente al nostro punto di partenza.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggio comodo in località San Giacomo
Bella gita anche se non delle più semplice vista la difficoltà (salita sempre e non molla mai), la mancanza di una segnaletica che aiuterebbe e alcuni punti di arrampicata (nulla di difficile ma occorre attenzione). Io sono partito da Andrate (area parco giochi), ma volendo, c'è un comodo parcheggio a San Giacomo (si avanza mezz'ora di strada). In cima parecchia neve anche se non ho messo i ramponi. Panorama mozzafiato.
In solitaria, nessuno sul percorso all'andata, al rientro una coppia molto simpatica con la quale ho fatto volentieri due chiacchere. (giusto per riprendere fiato)