lo65


Chi sono

Classe 1965,genovese,socio CAI.
Pratico in montagna escursionismo e saltuariamente alpinismo facile,ferrate,racchette da neve e sci di fondo su pista

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: utilizzato il treno sia all'andata sia al ritorno
Bella camminata(in tutto circa 12 Km) a bassa quota fra i monti e il mare,adatta all'attuale periodo nell'anno.
In particolare suggestivo il tratto lungo il vallone del Rio Baiardetta.
Buona la segnaletica nella prima parte(fino alla Baiarda);in discesa i segnavia(specie negli ultimi due/tre km su asfalto) cominciano a non vedersi più,ma la direzione è intuitiva(basta continuare a scendere ai vari incroci).
Tornato su questo percorso in una giornata un po' ventosa e nuvolosa in quota,conducendo con l'amico Roberto una gita sociale del CAI Sezione Ligure(in tutto 10 partecipanti).
Buona montagna a tutti

Scendendo a Pra
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ok.fino a Pontedecimo
Lunga camminata a bassa quota(da evitare quindi nei mesi più caldi)adatta soprattutto a chi vuole allenarsi per sostenere trekking impegnativi.
Allo stato attuale la segnaletica è nel complesso buona,soprattutto nella parte finale;invece nella prima parte(fino al Santuario) qualche segnavia,complice qualche recente lavoro edilizio,è andato perduto.
Il tratto dopo il Santuario di discesa nel bosco,complici le recenti piogge,si è dimostrato ostico per la presenza di molto fango.
In una giornata calda e nuvolosa insieme a Cristina e Paola ho affrontato per la prima volta questo percorso,indubbiamente non superlativo dal punto di vista paesaggistico,ma comunque piacevole per una camminata facile in compagnia;fra l'altro si parte e arriva in due località comodamente raggiungibili anche in treno(cosa di cui partendo da Genova abbiamo approfittato).
Da considerare pure che l'incrocio frequente con strade asfaltate e frazioni(ad es.Serra Riccò),raggiunte anche da servizi di autolinee ,rende "frazionabile" la gita,di per se non breve.
Buone gite a tutti!

Santuario della Vittoria
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: usati mezzi pubblici
Lunga escursione con qualche tratto leggermente esposto e dei passaggi su roccia in prossimità della vetta del Manico del Lume facilitati dalle catene.
Seguito il percorso Recco/Manico del Lume/Monte Pegge/Passo Crocetta/Montallegro;discesa quindi a Rapallo con la funivia;in tutto circa Km 15,5 di marcia.
Ritorno sul percorso in una giornata di sole oggi con Paola,Mauro e Raffaele,
Terreno asciutto,traccia in buone condizioni;qualche segnavia da "ripassare",ma nessun problema di orientamento.
Buone salite e Buone Feste a tutti
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: utilizzato il treno sia all'andata sia al ritorno
Passeggiata sulle alture di Varazze adatta a questa stagione;si procede su viottoli,sterrato,tratti di asfalto e sentiero.
Nelle belle giornate come oggi in alcuni tratti il percorso offre dei notevoli scorci panoramici sulla costa e sulle alture circostanti.
La segnaletica è abbastanza presente;laddove i segnavia latitano,come nella discesa da Castagnabuona,basta procedere sempre in discesa evitando le deviazioni laterali.

Buon percorso come sviluppo per tenersi in allenamento;oggi un poco allagato e scivoloso in certi tratti a causa dei recenti acquazzoni.
Ringrazio e saluto il gruppo di nove amici escursionisti che mi hanno accompagnato nel rifare questa gita.

Sullo sfondo Savona
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizione neve :: buone
tipologia neve :: polverosa
costo biglietto :: 8 eur
note su accesso stradale :: Ok fino al parcheggio del centro fondo
Piste oggi tutte aperte e ben battute.
Bellissimo ripercorrere la Sartaria in una giornata di sole.
Oggi in uscita col bus organizzato dal CAI Sezione Ule di Genova

Sulla pista Sartaria

Sulla pista Sartaria
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: ok.fino a S.Anna di Prea
quota neve m :: 1000
Percorso facile e molto panoramico,specie se affrontato in una limpida giornata come oggi.
Partiti da S.Anna(strada di avvicinamento sopra Prea al momento pulita,ma meglio percorrerla con le gomme invernali),perchè più in basso la neve scarseggia e arrivati fino al Pigna.
Seguita fedelmente la stradina di collegamento carente un pochino di innevamento all'inizio,ma bene imbiancata in alto;sopra il Colle per giungere in vetta abbiamo percorso il ripido pendio(varie tracce presenti)a sinistra delle piste da sci(oggi impianti aperti e affollati).
Due gradi sopra lo zero alla partenza alle 9 e 5 gradi al ritorno al parcheggio alle 14(temevamo di trovare più freddo!).
Pure oggi con le care amiche Paola e Cristina.
Buone gite a tutti


inizio salita finale al M.Pigna
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Ritorno sul Rossola dopo quasi tre anni;dopo essere giunti in vetta lungo l'itinerario da Levanto già descritto su Gulliver,si è discesi lungo il contrafforte sud,dalla parte per intendersi del mare,percorrendo la traccia 665 fino in prossimità della frazione di Scernio; dopo aver attraversato l'asfalto si è proseguito sempre in discesa lungo il sent.664 fino a Bonassola;ivi giunti si è tornati,come da descrizione, a Levanto lungo la ciclopedonale.
In effetti la prima parte della discesa si svolge su un percorso un poco scosceso;la traccia è abbastanza evidente(in alto laddove si procede lungo la rocciosa cresta ricordare di passare a destra del palo che si eleva sulla sommità più a sud),ma i segnavia latitano;il percorso,penso poco frequentato,comincia ad essere un poco invaso dalla vegetazione(con le cesoie,che di solito porto,ho cercato nel mio piccolo di fare un poco di frettolosa pulizia);il terreno reso più scivoloso dalle recenti piogge ha un poco complicato la progressione,specie nei tratti più ripidi;dopo l'incrocio con l'asfalto si cammina assai più agevolmente.
Purtroppo arrivati in vetta abbiamo constatato l'abbattimento della croce lignea e il danneggiamento della lastra di marmo(ora tolta dal supporto metallico e appoggiata in frantumi alla base dalla croce)su cui è incisa una bella frase.
La gita(con questa variante di discesa sono circa 14 km in tutto di percorrenza per circa cinque ore di cammino)si è comunque confermata una valida alternativa,dal punto di vista paesaggistico,ad altre più gettonate escursioni del levante ligure.
Per raggiungere Levanto si è di nuovo utilizzato il treno,che sia pure con qualche piccolo ritardo,si è dimostrato,specie in questo periodo critico per la viabilità in Liguria,il mezzo più comodo per muoversi in Riviera.
Oggi in una calda e un poco nuvolosa giornata con le amiche Paola e Cristina.
Buone gite a tutti





Levanto dalla vetta del Rossola
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: o.k.fino al Passo della Bocchetta
Camminata lungo sentieri ben segnalati senza difficoltà tecniche con dislivello limitato e un discreto sviluppo(poco meno di 14 km fra andata e ritorno sullo stesso percorso con un tempo di percorrenza totale di circa 4 ore e mezza).
Oggi su terreno in certi tratti un poco fangoso in una giornata autunnale freddina con scarsa visibilità(specialmente nella parte bassa del percorso,mentre in alto trovata qualche piacevole ma effimera schiarita)in piacevole compagnia di Luciano,Monica,Cinzia,Tiziana,Danilo e del simpatico cagnolino Buck.
Buone salite a tutti


Quasi in vetta al Monte delle Figne
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: O.K.fino a Borgo nel comune di Nasino;si parcheggia a lato della strada d'accesso all'abitato poco prima dello stesso
Svolto solo l'itinerario andata e ritorno da Borgo al Castell'Ermo, disponendo di una sola auto; in basso bella camminata ,seguendo i segnavia cerchio rosso barrato e le tacche giallo/rosse,su sentiero(in certi punti un poco franato, senza problemi comunque di percorribilità)nel bosco con possibilità in questo periodo di raccogliere delle belle castagne;per giungere alla Colla d'Onzo si fa pure un tratto di sterrato(quando lo si raggiunge al termine della traccia nel bosco,si può proseguire indifferentemente a destra o a sinistra); dopo l'area picnic una bella mulattiera(segnavia x rossa) fino a San Calogero e breve sentierino successivo fino alla vetta del Castell'Ermo(attenzione la vetta è bifida e il segnavia conduce alla sommità più settentrionale; per raggiungere in breve la croce col libro di vetta(purtroppo oramai "completo")bisogna scendere pochi metri seguendo la via di salita e svoltare a sinistra per traccia evidente.
Gita semplice, ma paesaggisticamente piacevole,che gradisco ogni tanto rifare(in questa occasione in compagnia di Paola);sono comunque fra salita e discesa 11 Km; purtroppo anche questa volta mi sono imbattuto in una giornata di nuvole che hanno impedito la possibilità di godere del panorama dalla vetta; in basso i segnavia fra le (poche)case di Borgo non sono evidenti(arrivati alla casa con la fontanella occorre svoltare a destra in salita e poi al successivo bivio dirigersi a sinistra).
Buona montagna a tutti

Cima del Castell'Ermo da San Calogero
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ok fino al parcheggio di Piazzale Dante
Ferrata di tipo "dolomitico"; c'è il cavo, ma non molti altri supporti metallici, per cui in certi punti bisogna "piacevolmente" un poco studiare dove posizionare i piedi; il percorso, seppur nel complesso breve e senza passaggi particolarmente atletici, conserva sempre una certa verticalità, anche nei tratti in discesa lungo il tratto attrezzato prima di arrivare all'attacco vero e proprio,e richiede quindi un certo impegno.
Oggi ho approfittato di un'uscita sociale del CAI Sezione Ligure, bene condotta da Alberto,Ana e Pietro, per compiere finalmente questo"storico"itinerario; scendendo lungo il breve sentiero di rientro,deviando a destra,abbiamo anche fatto la ferrata ovest(o dell'ultimo sole),breve percorso inaugurato nel 2017(50 metri di dislivello in salita per circa mezz'ora di percorrenza)facile inizialmente con un poco più performante tratto verticale finale.
Buone salite a tutti!

Traverso sulla ferrata
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Baiarda (Colle) da Acquasanta, traversata a Prà (09/02/20)
    Vittoria (Santuario della) da Pontedecimo, traversata a Busalla (02/02/20)
    Manico del Lume (Monte) da Recco, traversata a Rapallo (29/12/19)
    Forche (Bric delle) da Varazze, anello (22/12/19)
    Entracque (15/12/19)
    Gardiola (Cima la) da Prea per il Monte Pigna (08/12/19)
    Rossola (Monte) da Levanto, anello (30/11/19)
    Figne (Monte delle) dal Passo della Bocchetta (10/11/19)
    Peso Grande o Castellermo da Nasin, traversata a Conscente per crinale (13/10/19)
    Bismantova (Pietra di) Via Ferrata (06/10/19)
    Pania di Corfino da Corfino, anello (21/09/19)
    Costabella del Piz da Prati del Vallone (15/09/19)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo per il Passo di Barbacana (14/09/19)
    Reisassa (Lago) da Sant'Anna (05/09/19)
    Mongioia (Monte) o Bric de Rubren da Sant'Anna per il Vallone di Rui (04/09/19)
    Tre Chiosis (Punta) da Genzana per la Costa Savaresch (03/09/19)
    Pan di Zucchero dal Colle dell'Agnello (03/09/19)
    Saline (Cima delle) da Carnino Inferiore (25/08/19)
    Souffi (Cima del) dal Gias delle Mosche (17/08/19)
    Blinnenhorn o Corno Cieco dalla Diga di Morasco (04/08/19)
    Bertrand (Monte) dal Ponte del Giairetto (23/06/19)
    Autaret (Testa dell'), cime Ovest e Centrale da San Bernolfo per il Passo di Collalunga (16/06/19)
    Pisanino (Monte) dal Rifugio Donegani (02/06/19)
    Camoscio (Monte) Ferrata Picasass (12/05/19)
    Reale (Monte) da Ronco Scrivia, anello (22/04/19)
    Bano (Monte) da Montoggio, anello (24/03/19)
    Tugello (Monte) Cresta Nord (10/03/19)
    Montarlone (Monte) da Fontanigorda, anello per i Monti Gifarco e Roccabruna (06/01/19)
    Antola (Monte) da Bavastrelli (02/01/19)
    Candelozzo (Monte) da Calvari per Capenardo, anello per Canate (23/12/18)
    Roccagrande (Monte) da Bargone, anello del monte Treggin (15/12/18)
    San Pietro ai Monti (Abbazia) Via dei Daini e anello per il Monte Ravinet (09/12/18)
    Chiappa (Punta) da San Rocco, anello breve (02/12/18)
    Mindino (Bric) da Valcasotto (25/11/18)
    San Pietro dei Monti (Abbazia di) da Toirano (11/11/18)
    Manico del Lume (Monte) da Recco, traversata a Rapallo (04/11/18)
    Abisso (Rocca dell') da Colle di Tenda (21/10/18)
    Infernone (Ferrata dell') (14/10/18)
    Vitello (Corno) da Estoul per il Rifugio Arp (23/09/18)
    Galero (Monte) dal Colle di San Bernardo, anello per il Passo delle Caranche (14/09/18)
    Moncalieri (Bivacco) da San Giacomo, anello per il Rifugio Pagarì (09/09/18)
    Nana (Bec di) o Falconetta da Mandriou (01/09/18)
    Penna (Monte) dalla Casa Forestale, cresta NE e traversata (26/08/18)
    Piz (Becco Alto del) da Prati del Vallone per il Passo del Vallone (12/08/18)
    Seirasso (Cima) da Rifugio Balma (05/08/18)
    Salza (Monte) da Sant'Anna (29/07/18)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la dorsale NO (14/07/18)
    San Bernolfo (Rocca e Guglia di) da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga (08/07/18)
    Grosso (Monte) dalla Colla di Casotto, anello (27/06/18)
    Roncalla (Monte) e Groppo delle Ali (24/06/18)
    Mercantour (Cima di) da Pian della Casa del Re (17/06/18)
    Antoroto (Monte) Cresta Est (10/06/18)
    Baiarda (Colle) da Acquasanta, traversata a Prà (13/05/18)
    Parcellara (Pietra) Cresta Sud-Est (25/04/18)
    Martin (Punta) e Monte Penello da Pegli (02/04/18)
    Deiva (Foresta della) da Sassello (04/03/18)
    Liprando (Monte) da Montoggio (24/12/17)
    Corvi (Rocca dei) da Cunio, anello (10/12/17)
    Pista di Fondo Promenado Valle Stura (08/12/17)
    Avzè (Monte) da Sassello, anello (03/12/17)
    Gardiola (Cima la) da Certosa di Pesio (18/11/17)
    Grosso (Monte) da Colla di Casotto e il Monte Mussiglione (12/11/17)
    Saline (Cima delle), Cima Pian Ballaur da Carnino Inferiore, anello per il Colle del Pas (29/10/17)
    Pertegà (Cima di) da Upega, anello per la Cresta del Ferà e Colle Selle Vecchie (22/10/17)
    Emma (Punta) da Carnino Superiore (15/10/17)
    Pont Canavese (Via Ferrata di) (08/10/17)
    Corvi (Rocca dei) da Cunio, anello (01/10/17)
    Valletta (Bec) Via Ferrata (24/09/17)
    Costa Rossa (Bric) e Monte Bisalta o Besimauda da Meschie di Pradeboni, anello di cresta (17/09/17)
    Tor (Cima del) da San Giacomo per Lago del Vei del Bouc (03/09/17)
    Antoroto (Monte) da Valdinferno (13/08/17)
    Frisson (Monte) da Palanfrè (30/07/17)
    Bianca (Cima) o Cime Blanche da Champtorné (23/07/17)
    Maggiorasca (Monte) da Rocca d'Aveto per il Canalone Martincano e il versante Sud-Ovest (09/07/17)
    Lausetto (Cima del) dal Ponte della Vagliotta (02/07/17)
    Agnel (Cime Est e Ovest de l') da Casterino (29/06/17)
    Funs (Il) da Terme di Valdieri (18/06/17)
    Monega (Monte) e Carmo dei Brocchi dal Passo della Teglia (11/06/17)
    Grondilice (Monte) da Biforco, anello (02/06/17)
    Chiappa (Punta) da San Rocco, anello breve (25/05/17)
    Rossola (Monte) da Levanto, anello (30/04/17)
    Vanciarampi (Rocca) da Valdieri per la Comba dell’Infernetto (23/04/17)
    Mondolè - Centro fondo a Prato Nevoso (19/02/17)
    Valle Pesio Pista del Marguareis (29/01/17)
    Forche (Bric delle) da Varazze, anello (15/01/17)
    Alpet (Monte) da Valcasotto (04/01/17)
    Liprando (Monte) da Montoggio (18/12/16)
    Durand (Cima) da Artesina (13/11/16)
    Martin (Punta) e Monte Penello da Acquasanta, anello (01/11/16)
    Baral (Bec) da Limonetto (30/10/16)
    Croce degli Alpini da Pertuso (09/10/16)
    Pirchiriano (Monte) Via Ferrata Carlo Giorda (02/10/16)
    Tre Vescovi (Punta) da Niel, anello per Colle della Mologna Grande e Col Lazouney (04/09/16)
    Grand Tournalin (Cima Sud) e Petit Tournalin da Cheneil (19/08/16)
    Baral (Bec) da Limonetto (07/08/16)
    Lose (Cima delle) da Bersezio (30/07/16)
    Bresses (Testa Sud di) dal Gias delle Mosche, anello per i Laghi di Fremamorta (17/07/16)
    Auto Vallonasso da Viviere (03/07/16)
    Tambura (Monte) da Resceto per la Cresta Sud (05/06/16)
    Reixa (Monte) da Vara Inferiore, anello dai Canaloni (15/05/16)
    Tobbio (Monte) Cresta Ovest (06/05/16)
    Damè (Bric) da Vara Inferiore, anello (25/04/16)
    Lesima (Monte) da Piani del Lesima (13/03/16)
    Ebro (Monte) da la Gioia per il Monte Panà (02/03/16)
    Missun o Missoun (Cima) da Upega, anello (21/02/16)
    Merdenzone (Monte) e Trucche delle Piè da Vinè (24/01/16)
    Galero (Monte) da Nasino, anello per il Passo delle Caranche (06/01/16)
    Carmo di Loano (Monte) da Verzi, anello (03/01/16)
    Bisalta o Besimauda (Monte) Cresta N-NE (30/12/15)