Gulliver outdoor - arrampicata, escursionismo, scialpinismo, sci alpinismo, alpinismo, canyoning, trekking, MTB, Cicloturismo

jakuto


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo non portante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi paesaggio quasi invernale con neve abbondante grazie alla nevicata tardiva dei giorni scorsi.Partiti nei pressi del vecchio ski-lift su ottima traccia sino in cima, con cielo un po' velato ma assenza di vento. Ovviamente ieri la neve era meglio di oggi, noi siamo scesi tra i prima e quindi c'erano ancora molti spazi intonsi ma la scarsa pendenza e la quantità di neve frenavano notevolmente la sciata ( scendendo tutto sulla dx la neve era un po' più leggera che non al centro del plateau) poi un po' di acrobazie nel sentiero in mezzo al bosco. Nella radura bassa qualche tratto piacevole ancora tutto a dx poi croste, quindi seguito l'interpoderale perfettamente scorrevole fino in basso per evitare guai.

Oggi sicuramente più di 150 skialp sul percorso con qualcuno che si stava incamminando verso mezzogiorno...

radura bassa

conca di Pila dalla cima

una piccola parte dei partecipanti

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Farinosa pesante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1600
attrezzatura :: scialpinistica
Oggi gita non particolarmente azzeccata, non tanto per il vento assai fastidioso in cima, quanto per la neve molto deludente. Saliti al colle centrale su ottima traccia a tratti ghiacciata preceduti da uno skialp solitario e da pochi altri di cui 2 diretti al colle orientale. In alto sastrugi di vario tipo alcuni morbidi altri meno, ma comunque con un po' di slalom si riescono a fare curve decenti; nel plateau sottostante qualche curva discreta poi più in basso qualche pendio semitrasformato e infine farina pesante e collosa prima del toboga finale. Gita poco consigliata, ma non so se c'è molto di meglio

sul piazzale alla partenza lei doveva ancora fare colazione

meta' del vallone

quasi al colle centrale

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi
neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata
note su accesso stradale :: prima di Cavanne nel tratto in ombra strada innevata con solchi profondi
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
neve continua poco sopra Cavanne, conviene nel primo tratto seguire la strada perfettamente innevata passando dall'area pie nic di Scalaro; poi sino in cima senza problemi su ottimo grip ( i coltelli sono consigliati in caso ci fosse poco sole).
Discesa nella prima parte con sastrugi moderati oggi poco ghiacciati e quindi decentemente sciabili poi a 2/3 del canalone neve molto più liscia quasi primaverile molto divertente; ultima parte zig zag tra le roccette con neve irregolare oppure stradina.
oggi un buon numero di skialp con tempo ottimo, mentre in Valdaosta la tormenta già copriva tutte le cime, un saluto in particolare al gruppo di biellesi scesi co noi

sulla poderale dove la neve è continua

arrivo in cima

la tormenta si avvicina

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa ventata
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo portante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Innevamento più che buono su tutto il percorso con ottima traccia sino in cima. Nonostante ci fosse un sole splendido con assenza di ventilazione, la neve ha mollato pochissimo anche nella parte bassa, anzi l'interpoderale in mezzo al bosco era durissima come al mattino. Ovviamente dopo circa 3 settimane senza precipitazioni la neve non è più quella di dicembre ( di farinosa neanche l'ombra), ma nonostante tutto per circa 2/3 del percorso si scia decentemente, nei pendii sotto la cima un po' ghiacciati ma lisci e soprattutto nei pendii prima del bosco con fondo irregolare ma battuto dai numerosi passaggi. Nel bosco meglio seguire la strada perché fuori solo croste ghiacciate non portanti.
Oggi in cima non molta gente, più numerosi quelli diretti alla vicina Forcla du Bre'

l'interpoderale al mattino

metà percorso

in cima uno skialp con cui ho fatto 4 chiacchiere

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa ventata
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo non portante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Giornata bellissima ma con un vento fastidioso, in cima abbastanza freddo; nessun problema la salita con neve abbondante, si può salire direttamente dal Plan de Raye a la Cantine senza dover imboccare la strada statale come in altri anni.
Purtroppo la discesa non è stata delle migliori con neve molto varia, accumuli ventati nella parte alta e croste non portanti nella parte bassa; ma ogni tanto nei canali esposti a sole e al riparo del vento la neve era morbida e compatta e permetteva una buona sciata. Nella parte bassa alternanza di croste poco portanti e tratti ancora di neve dura visto che la temperatura è rimasta abbastanza bassa
Oggi sul percorso dall'Italia ho visto solo altri 2 skialp e altri 2 gruppi verso l'Aiguille de Lesache, in compenso carovane di svizzeri e francesi

verso colle del Gran san Bernardo

quasi in cima

dalla cima verso sud

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa pesante
neve (parte inferiore gita) :: Farinosa pesante
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
Palasinaz in ottime condizioni meglio del previsto. Saliti dal tornante quota 1730 sulla sx della nuova pista di discesa su ottima traccia sino in cima con caldo notevole per la stagione specie nella seconda parte. Discesa più che buona su neve farinosa un po' pesante ma sempre perfettamente sciabile; noi ci siamo tenuti tutto sulla sinistra su amplissimi pendii poi abbiamo tagliato in basso evitando il traverso sotto il Bieteron dove non ha ancora scaricato. Nell'ultimo tratto abbiamo preferito le piste semideserte all'ora di pranzo
Oggi un buon numero di skialp e ciaspolisti ma senza affollamento; un saluto a Giovanni De Rosa ed ai suoi amici incontrati in cima

il Cervino dalla cima

oggi in cima

la Valfredda

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa pesante
neve (parte inferiore gita) :: Crosta da rigelo portante
note su accesso stradale :: nessun problema
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
Ottimo innevamento sin dalla partenza, pistone tracciato dalla motoslitta sino all'alpe Fontaney; poi per prudenza ho preferito scendere nel pianoro sottostante per evitare il traverso moderatamente slavinoso e risalire più avanti; la traccia si fermava al pianoro, ma fino al colle non c'erano più problemi; non ho proseguito per il col Chaleby temendo che il tempo si guastasse ma così per fortuna non è stato. In discesa tutti i tipi di neve con farina pesante e croste non portanti sotto l'alpe Fontaney che comunque si potevano evitare, ancora farina pesante nel bosco poi i prati finali con crosta quasi portante alternati a tratti già compatti, ma comunque divertenti visto lo spazio a disposizione.
Oggi al colle ero solo ma poi in discesa ho incrociato 4 skialp che saluto

situazione neve all'alpe Fontaney

pistone motoslitta

dal colle

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: ventata
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: aperta sino al ponte quota 1150
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Abbiamo scelto questo itinerario pensando di trovare ancora farina nel vallone in ombra sopra le Cavanna, purtroppo non era così; in auto si arriva su strada pulita sino al ponte sul Renanchio poi dai prati di Frera neve continua, nella parte alta del vallone parecchie lastre ghiacciate (molto utili i coltelli) poi sul crestone inizialmente neve durissima ghiacciata poi nella seconda parte meglio neve compatta appena un po' morbida. La discesa è stata molto varia un pelo disturbata dalla nebbia che saliva dalla Valchiusella, tutto sommato piacevole il crestone molto largo, un po' meno il vallone per via dell'ombra che impediva di distinguere bene i tratti ghiacciati da quelli morbidi, poi un po' di neve morbida ma pesante prima delle Cavanne ed infine i prati di Frera dove la neve è al limite ma essendoci poche pietre si salvano comunque le solette.
un saluto agli unici skialp incontrati oggi, padre e figlia di Quincinetto.

uscita dal canalone in cresta

quasi in cima

Cavalcurt e Bonze

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: ventata
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: lavori in corso ma alla domenica si passa
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Concordo con la relazione di Citta, la neve buona c'è ancora anche se bisogna andare a cercarsela con un po di attenzione specie nei prati dopo la boschina tenendosi il più possibile sulla dx.
Noi siamo partiti dal Surro e nonostante che sui prati di neve non ce ne sia moltissima in discesa si è sciato senza toccare
oggi un gruppo di ciaspolisti saliti da San Giacomo ma pochissimi skialp, uno salito dal versate ovest ha riferito che la discesa si fa con neve quasi trasformata

dalla vetta verso sud

la neve migliore prima della boschina
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: nessun problema termiche consigliate
quota neve m :: 1300
attrezzatura :: scialpinistica
itinerario in ottime condizioni con piste di Estoul battute all'80% , neve abbondate già alla partenza al tornante quota 1720, traccia di salita ottimamente battuta fino alla anticima quota 2600.
Complessivamente la neve si è mantenuta in ottime condizioni a patto di scegliere sempre le esposizioni più a nord specie nella parte bassa tenendosi il più possibile a destra delle piste dove si trovano ancora valloncelli quasi intatti, sulle altre esposizioni la neve camicia ad esserci un accenno di croste.
gita fatta in solitaria, dietro di me al 4 skialp che poi ho perso di vista; altri 4 skialp hanno battuto la Palasinaz che, mi hanno riferito, si trova in ottime condizioni salvo il pendio finale abbastanza esposto a sud

presso l'alpeggio a quota 2300

dall'anticima

la parte migliore della discesa
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Pierre (Punta de la) da Daillet (08/03/20)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (23/02/20)
    Bonze (Cima di) da Scalaro (02/02/20)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (12/01/20)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (05/01/20)
    Palasina (Punta) da Estoul (29/12/19)
    Salvè (Col du) da Lignan (26/12/19)
    Vallone (Cima del) dalla strada per Scalaro (15/12/19)
    Torretta (la) da Trovinasse (08/12/19)
    Bieteron (Monte) da Estoul per la spalla SO (03/12/19)
    Bieteron (Monte) da Estoul per la spalla SO (25/11/18)
    Calabre (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (18/05/18)
    Bonze (Cima di) da Scalaro (17/04/18)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (08/04/18)
    Cavalcurt (Punta) da Scalaro (18/02/18)
    Torretta (la) da Trovinasse (11/02/18)
    Gragliasca (Colle) da Pillaz (04/02/18)
    Palasina (Punta) da Estoul (31/12/17)
    Chaleby (Col) quota 2695 m da Lignan (24/12/17)
    Rossa (Colle della) da Cretaz (03/09/17)
    Traversiére (Becca della) da Thumel per il Colle Bassac Déré (29/08/17)
    Monviso (Giro del) da Pian del Re (26/08/17)
    Glacier (Mont) da Dondena, anello per i colli Fussi , d'Eyele, Medzove, Lago Bianco (20/08/17)
    Galisia (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (21/05/17)
    Giasson (Becca di) da Surrier (16/05/17)
    Miserin (Lago) da Champorcher per Dondena (14/05/17)
    Galisia (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (30/04/17)
    Blanc (Truc) da Surrier (23/04/17)
    Calabre (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (19/04/17)
    Gran Vaudalaz (Punta Nord) da Thumel (09/04/17)
    Chateau Blanc da Planaval (06/04/17)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (19/03/17)
    Torretta (la) da Trovinasse (05/03/17)
    Bonze (Cima di) da Scalaro (26/02/17)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (19/02/17)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (12/02/17)
    Salvè (Col du) da Lignan (05/02/17)
    Chaleby (Col) quota 2695 m da Lignan (29/01/17)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (15/01/17)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (31/12/16)
    Rascias (Mont) dalla strada per Dondena (26/12/16)
    Palasina (Punta) da Estoul (25/12/16)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (10/12/16)
    Champillon (Col) da Chatelair (08/12/16)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (04/12/16)
    Miserin (Lago) da Champorcher per Dondena (03/11/16)
    Torretta (la) da Biò (16/10/16)
    Barbeston (Monte) da Barbustel (04/10/16)
    Alta Luce o Hochlicht da Staffal (02/10/16)
    Pousseuil (Col) da Montey (14/08/16)
    Galisia (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (21/05/16)
    Calabre (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (15/05/16)
    Feluma (Punta) da Valgrisenche (20/03/16)
    Palasina (Punta) da Estoul (19/03/16)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (15/03/16)
    Torretta (la) da Trovinasse (06/03/16)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (24/01/16)
    Salvè (Col du) da Lignan (17/01/16)
    Gregorio (Monte) da Santa Maria per il Vallone di Scalaro (20/12/15)
    Lion (Alpe) da Traversella (08/12/15)
    Gran San Bernardo (Colle del) da Aosta (27/09/15)
    Mont Cenis, Iseran, Piccolo San Bernardo (Colli) da Susa, traversata ad Aosta (30/08/15)
    Crabun (Monte) da Fey Dessus/Prà (26/07/15)
    Grand Tournalin (Cima Sud) e Petit Tournalin da Cheneil (23/07/15)
    Chalet de l'Epeè (Rifugio) da Valgrisenche, giro della Diga di Beauregard (21/07/15)
    Nana (Bec di) o Falconetta da Mandriou (05/07/15)
    Giasson (Becca di) da Surrier (18/05/15)
    Galisia (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (10/05/15)
    Chateau Blanc da Planaval (12/04/15)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (06/04/15)
    Bonze (Cima di) da Scalaro (08/03/15)
    Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) da Santa Elisabetta (07/03/15)
    Vallone (Cima del) dalla strada per Scalaro (01/03/15)
    Torretta (la) da Trovinasse (22/02/15)
    Paglie (Bric) da Pian Bres (15/02/15)
    Paglie (Bric) da Pian Bres (14/02/15)
    Torretta (la) da Trovinasse (08/02/15)
    Palasina (Punta) da Estoul (01/02/15)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (25/01/15)
    Rascias (Mont) dalla strada per Dondena (28/12/14)
    Rascias (Mont) dalla strada per Dondena (07/12/14)
    Champorcher (Finestra di) da Champorcher (06/09/14)
    Zerbion (Monte) da Promiod (30/08/14)
    Traversiére (Becca della) da Thumel per il Colle Bassac Déré (27/08/14)
    Vitello (Corno) da Estoul per il Rifugio Arp (24/08/14)
    Malciaussia (Lago di) da Lanzo per la Val di Viù (17/08/14)
    Crabun (Monte) da Fey Dessus/Prà (27/07/14)
    Miserin (Lago) da Champorcher per Dondena (13/07/14)
    Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (04/05/14)
    Blanc (Truc) da Surrier (26/04/14)
    Galisia (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (13/04/14)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (06/04/14)
    Chateau Blanc da Planaval (29/03/14)
    Bonze (Cima di) da Scalaro (16/03/14)
    Bonze (Cima di) da Scalaro (16/03/14)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (09/03/14)
    Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) da Santa Elisabetta (24/02/14)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (23/02/14)
    Ciarm del Prete da Tornetti (09/02/14)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (25/01/14)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (12/01/14)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (05/01/14)
    Torretta (la) da Trovinasse (29/12/13)
    Chateau (Colle Sud/Est di Monte) da Champoluc (22/12/13)
    Tardiva (Costa) da Gorrey (08/12/13)
    Palasina (Punta) da Estoul (01/12/13)
    Torretta (la) da Trovinasse (25/11/13)
    Glacier (Mont) da Dondena, anello per il Lago Miserin (21/09/13)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (07/04/13)
    Bonze (Cima di) da Scalaro (16/03/13)
    Chaleby (Col) quota 2695 m da Lignan (26/12/12)
    Tardiva (Costa) da Gorrey (23/12/12)
    Bieteron (Monte) da Estoul per la spalla SO (09/12/12)
    Verra Superiore (Piano di) da Champoluc (29/07/12)
    Champorcher (Finestra di) da Champorcher (22/07/12)
    Mont Cenis, Iseran, Piccolo San Bernardo (Colli) da Susa, traversata ad Aosta (17/07/12)
    Tre Vescovi (Punta) da Niel, anello per Colle della Mologna Grande e Col Lazouney (15/07/12)
    Fallère (Lago) da Ville sur Sarre (10/07/12)
    Calabre (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (31/03/12)
    Galisia (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (29/03/12)
    Grand Sertz o Gran Serra da Valnontey (24/03/12)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (11/03/12)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (09/03/12)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (03/03/12)
    Feluma (Punta) da Valgrisenche (26/02/12)
    Valfredda (Punta) e Punta Valnera da Estoul, anello (18/02/12)
    Champillon (Col) da Chatelair (12/02/12)
    Nonna (Costa di) da Champoluc (05/02/12)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (22/01/12)
    Chaleby (Col) quota 2695 m da Lignan (14/01/12)
    Palasina (Punta) da Estoul (07/01/12)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (01/01/12)
    Tardiva (Costa) da Gorrey (26/12/11)
    Chaleby (Col) quota 2695 m da Lignan (25/12/11)
    Blanc (Truc) e Becca di Giasson da Surier, anello (17/04/11)
    Galisia (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (09/04/11)
    Gelé (Mont) da Ruz (03/04/11)
    Forciaz (Mont) da Valgrisenche (26/03/11)
    Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (23/03/11)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (20/03/11)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (06/03/11)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (26/02/11)
    Terra Nera (Monte) dalla Val Thuras per il Colletto Clausis (24/02/11)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (19/02/11)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (05/02/11)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (23/01/11)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (19/01/11)
    Champillon (Col) da Chatelair (16/01/11)
    Bonze (Cima di) da Scalaro (02/01/11)
    Torretta (la) da Trovinasse (26/12/10)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (18/12/10)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (12/12/10)
    Palasina (Punta) da Estoul (04/12/10)
    Tardiva (Costa) da Gorrey (30/11/10)
    Torretta (la) da Trovinasse (21/11/10)