gagnu


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: si lascia l'auto al tornante 1700
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
giornata spettacolare buona traccia di salita, pendii molto tritati ma sciabilissimi! Poche persone in giro temperatura accettabile -6 al mattino, -3 in discesa.Consigliatissima.
Ringrazio Vittoria che con racchette da neve è arrivata a 150 m dal colle



Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: lasciata l'auto a Letissetto
Giusto per digerire il pranzo di Natale abbiamo parcheggiata l'auto al bivio per Letissetto e percorso a six la strada sterrata privata ( ma non ci sono cartelli di divieto) fino a la Cialma.
Dal bivio di Letissetto non ci sono indicazioni per la Vaccarezza che si trovano poi solo alla Cialma.

Giornata freddina ma con un bel sole e niente neve se non in cima.
Panorama superlativo dalle Marittime al Rosa.



Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: da Conca Cialancia solo con fuoristrada
Via abbastanza continua buona roccia con qualche pietra instabile fare attenzione! Le gradazioni sulla guida Passaggio a Nord-Ovest non le abbiamo trovate coerenti con la nostra arrampicata.
1° tiro non 5c ma un buon 6a, secondo tiro non 5b ma un 5c tutto, il 6a+ del penultimo tiro un 6a,
Buone le doppie

Un itinerario già da montagna con isolamento totale a parte lo scampanare delle mucche!


Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
tutto il percorso a posto, il primo guado a mollo per la grossa portata d'acqua che ha portato via la passerella bisognerebbe far partire subito la ferrata al termine della palestra di arrampicata.
in questi giorni di calura l'ideale pe far passare mezza giornata al fresco


Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: si arriva al rifugio in auto
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Spettacolare salita su traccia , ho lasciato gli sci al colletto a 2995m salita a piedi su ottime tracce di scarponi.
Discesa su ottimi pendii su neve primaverile fino alla macchina.
In basso ancora un ottimo fondo.
Giornata di sole senza vento.
Ottima gita con Franci e Fabrizio

Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: strada pulita fino al parcheggio
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
alle 8,30 partito dal ponte con -7° strada con neve dura e molte tracce, in alto poca neve crostosa e poco sciabile.
Io mi son fermato alle baite Alpe della Sella -13° verso il colle di Founs visto le tracce di domenica ma la neve scarseggia già con poco fondo.
Discesa su stradina pessima con neve durissima!

Alpe della Sella (1804 m)
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella arrampicata con appigli e appoggi buoni fare attenzione alle scaglie di pietra disseminate sulle cenge! Peccato il 3° tiro di trasferimento che rompe un pò la continuità della via, spit messi dove servono e buone soste tiri sui 45/50 mt .
Classica via di montagna con salita all'attaco, visibile con spit e cordino, che rompe i maroni!
La discesa dalla normale visibile con tacche verdi da non sottovalutare!
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Rispetto ai commenti precedenti , le corde da 60m. non servono sulle doppie del versante nord meglio fare calate corte per facilità che si incastrino! Portare materiale vario assortimento di frend , cordoni e fettucce
Per chi è abituato ad arrampicare nelle falesie questa via di 4+ obbligatorio! è una vera incognita tutta da cercare, inventare e da proteggere pochi segni visibili del percorso con qualche chiodo, soste da proteggere e sul passo di 6a bel gesto atletico di forza azzerabile. Un grazie a Sergiun che ha tirato sempre da primo e salutoni al nostro mitico Marco.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: divieto di transito da Thures
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Stupenda discesa nella parte superiore del percorso, nel bosco alle 13 temperature altissime neve tanta e sfondosa per niente sciabile tutta tritata si arriva con gli sci ai piedi fino a Rhuilles senza gava e buta ma con qualche difficoltà. Sci a spalle fino a Thures
Ora capisco perchè non c'era nessuno sul percorso se non elisky che ha rotto le balle tutta la mattina con freerider che hanno tritato qualsiasi pendio per fortuna il pendio del Terra Nera lo hanno risparmiato.
Lo segnalo perchè ormai è una gita scialp non più remunerativa, troppo trasferimento e troppo casino degli elicotteri, ma non era vietato l'elisky in Piemonte !?



Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
manca quasi completamente di segnaletica e fontana al paese di Camo a fare tutto il giro noi abbiamo impiegato 5 ore
bella escursione tra colline langarole e vigneti del moscato, noccioleti e bosco, ambiente vario interessante i calanchi che costeggiano il fondo del torrente Belbo, piacevole la sosta pic nic al santuario della Madonna della Rovere


santuario della Madonna della Rovere
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Fourchon (Col du) da Saint Rhemy (22/01/19)
    Vaccarezza (Monte) o Castel Balanger da Letisetto (26/12/18)
    Cialancia (Torre) Superchalancho (19/09/18)
    Orrido di Foresto (Ferrata dell') (09/08/18)
    Ferra (Monte) dal Rifugio Melezè (02/04/18)
    Vergia (Punta) o Monte Gountin dal Ponte di Barmafreida (19/12/17)
    Asti (Pic d') Parete Sud - Fant'Asti (26/08/17)
    Castello (Torre) Spigolo Fornelli (17/08/17)
    Terra Nera (Monte) da Rhuilles (16/03/17)
    Langa (Collina della) da Mango per il sentiero del moscato (07/04/16)
    La Sorgente del Falco (Cascata) (10/02/16)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (07/02/16)
    Crevacol (Testa di) da Mottes (24/01/16)
    Fraiteve (Monte) da San Sicario (20/01/16)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Oulx (10/01/16)
    Mongioia (Monte), Monte Salza, Testa di Malacosta dal Rifugio Melezè, giro (30/03/14)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (07/03/14)
    Tonini (Punta) da Forno Alpi Graie per il Vallone di Sea (24/08/13)
    Terra Nera (Monte) da Rhuilles (22/05/13)
    Banchetta (Monte) da Sestriere Borgata (28/04/13)
    Viso Mozzo da Pian della Regina (14/04/13)
    Rochers Charniers (Pointe des) da Montgenèvre (07/04/13)
    Viridio (Monte) da San Giacomo (07/02/13)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (29/01/13)
    Saurel (Cima) da Bousson (23/01/13)
    Garitta Nuova (Testa di) da Pian Munè (09/12/12)
    Garitta Nuova (Testa di) da Pian Munè (09/12/12)
    Ramière (Punta) o Bric Froid da Argentera (19/08/12)
    Levanna Orientale Via Normale da Forno Alpi Graie (10/08/12)
    Frioland (Monte) da Borgo di Crissolo (27/03/11)
    Bosco (Cima del) da Rollières (18/03/11)
    Morefreddo (Monte) da Pattemouche (12/01/11)