erba olina


Chi sono

Salire. Con diuturna fatica, nell'avvicendarsi di gelo e di calura, delle infinite, mutevoli gradazioni della luce e dell'oscurità. Salire. Per vetusti cammini o nuove vie, seguendo il calpestio degli animali o il tortuoso disporsi delle pietre. Salire ancora. Fra i sospiri fruscianti del bosco, le squillanti risate dell'acqua e il silenzio abbacinante della neve. Salire nel sole, nel vento, nella nebbia, circondati dall'incessante comporsi e scomporsi dei profumi. Salire con tutto il corpo, la mente e il cuore. Fino alla fragorosa gioia della vetta. E quando la realtà frapporrà ostacoli insormontabili ai ripetuti incontri tra corpo e vetta, il sogno farà sì che mente e cuore continuino a raggiungere la meta. Perché lo sconfinato amore per la montagna non può finire. MAI. (M.F.)

Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Buon parcheggio al Colle del Gran San Bernardo
Seguito l'itinerario proposto e proseguito in cresta (indicazioni "Ferret") fino al Col de Fonteinte e all'omonima Tete, con breve deviazione (tracce su dorsale). Discesa dal Col de Fonteinte sino alla strada asfaltata, sentiero privo di tacche ma sempre evidente che obbliga poi ad una breve risalita per tornare al colle del Gran San Bernardo. Tratti attrezzati in ordine e passaggi divertenti, la partenza dietro l'ospizio e' ben segnalata da paline (per la Fenetre du Ferret). Ambiente roccioso particolare e suggestivo. Purtroppo questa e' l'unica cosa che abbiamo potuto notare, i panorami li abbiamo quasi solo immaginati...
Previsioni meteo completamente sbagliate, almeno per questa zona: pioggerellina fine fine e cielo coperto sin oltre le 9,30, poi le prime occhiate di azzurro che ci han fatto ben sperare e partire! Ma presto e' rimontata la nebbia che stazionava sulle punte anche dopo il nostro rientro all'auto: alla faccia delle "Nubi sparse con ampie schiarite"!
Con Alf, breve gitarola a caccia di punte che non conoscevamo sulla via per Yverdon, dove ci aspettavano i nostri amici Dario e Loradana. Peccato per il meteo, sigh!
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strettoia per lavori a San Domenico e tratto ad una carreggiata sulla SS Sempione.
All'andata seguito l'itinerario descritto partendo da Ponte Campo, mentre per il ritorno a Pian d'Erbioi abbiamo preso la deviazione per Pian du Scricc, da qui per sterrata raggiunto Balma e sempre su sterrata richiuso l'anello sulla stradina per l'Alpe Veglia. Da Ponte Campo all'Alpe Veglia si puo' seguire tutta la strada oppure voltare a dx subito dopo il ponte e arrivare alla sbarra per sentiero (unica scorciatoia possibile), di lì in poi si percorre la gippabile a dx. Raggiunta la piana dell'Alpe, continuato per il rifugio CAI di Arona (indicazioni). Da qui proseguito sul sentiero per il Lago Bianco e Pian d'Erbioi e al bivio imboccato a sx il sentiero per il Passo di Boccareccio. Tutto il percorso sino al colle e' segnalato da tacche bianco/rosse e paline ai vari bivi, manca soltanto l'indicazione per il Passo di Boccareccio, forse caduta o divelta ma da Pian d'Erbioi la svolta a sx e' evidente. Sentieri sempre visibili, un po' scomodi per le tante pietre, molto ripido e faticoso il tratto per il Passo (che e' pero' il piu' spettacolare), alcuni settori sono stati attrezzati con un cavo, utile in caso di terreno bagnato o verglassato. Dalla grande e caratteristica spianata di rocce accatastate del passo, si risale a dx l'ampia dorsale su pietraia a sassi medio/piccoli, abbastanza stabile, i radi ometti presenti son sufficienti a dare la direzione. La pendenza e' moderata, un po' piu' erta la parte finale (dall'ometto posto su un grande masso puntare subito alla cresta dove la progressione e' piu' agevole). Itinerario facile ma molto "spostamentoso" (oltre 20 km di sviluppo) che permette di vedere una buona parte della zona intorno all'Alpe Veglia.
Sole con qualche cumulo gia' dal mattino che non ci ha pero' precluso gli ottimi panorami sui vicini Leone, Terrarossa, Rebbio, Mottiscia e Pizzo Moro e sul piu' lontano Oberland.
Con Domenico (Lupi grigi) che ringrazio per aver proposto questo itinerario dandomi cosi' l'occasione di visitare questa splendida fetta di Alpi Lepontine.

Torre Vitali a sx e Cima delle Piodelle a dx visti salendo al Passo di Boccareccio

Tratto attrezzato sulla cengia

Tratto attrezzato sulle roccette poco sotto il Passo di Boccareccio

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Buon numero di posti auto a Pian del Colle.
Avendo percorso questo itinerario senza quasi informazioni (perche' deciso all'ultimo momento) non ci siamo molto ritrovate con la descrizione che c'era qui sul sito prima di quella attuale che spero serva a chiarire le idee ai prossimi salitori. Inoltre, come gia' notato da alexabis97, la cartina Fraternali "Alta Valle Susa" non individua correttamente l'inizio del sentiero per il Pas des Rousses oltre a indicare la quota di m. 2212 per il Colle des Acles mentre si trova a q. 2273. Da questa premessa gia' si capisce che un minimo di ravanata ci e' toccato farla. Arrivate al Col des Acles seguendo prima la sterrata e poi il sentiero lungo il Vallone di Guiaud, siamo scese sul GR5B alla ricerca del bivio per il Pas des Rousses presente sulla Fraternali, ma una volta verificato, GPS alla mano, che eravamo ormai 100 m. piu' in basso rispetto a dove avrebbe dovuto essere il fantomatico bivio, siamo tornate sui nostri passi e poi risalite nel rado bosco di larici in direzione NO sino ad intercettarlo sui 2200 m. (almeno la quota sulla Fraternali e' corretta). Ma le sorprese non finiscono qui: il sentiero compie un lungo traverso sui ghiaioni del versante SE della Guglia di Mezzodi' ed e' ad un certo punto interrotto da una prima grossa rigola abbastanza profonda, l'attraversamento e' piuttosto disagevole, meglio scendere dieci-venti metri sul pendio a lato della rigola e si trova un punto un po' meno ripido che consente di calare e poi risalire sul lato opposto. Seguono poi altre rigole ma di larghezza e profondita' inferiori e quindi passabili piu' facilmente anche se con attenzione. Una volta entrate nel valloncello che adduce al Pas des Rousses piu' nessun problema fino alla cima. Ridiscese, abbiamo continuato sulla cresta per la Cima della Sueur, il sentiero per la Sueur e' sempre evidente, ci sono pero' alcuni punti erosi in cui occorre piede fermo e un po' di attenzione.
Al rientro, dal Pas des Rousses abbiamo seguito il sentiero dell'andata sino al termine scoprendo cosi' che non passa dal Col des Acles. Lo si imbocca al bivio per il Colle della Scala dove e' presente una palina, come descritto ora nell'itinerario.
Giornata variabile e freddina, per lo piu' serena in questo angolo di Val di Susa, che si e' rannuvolata verso il primo pomeriggio per poi tornare abbastanza soleggiata.
Con Tiziana in un vallone per noi inesplorato e molto suggestivo. A lei un grande ringraziamento per aver suggerito queste mete che ci han permesso di evitare le nuvole che stazionavano pigramente su altri settori della valle.

Ultimi metri per la vetta della Sueur

La Sueur vista dai pressi del Pas des Rousses

La palina al bivio per il Colle della Scala dove si prende la traccia inerbita
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Ok
Il GTA fino all’Alpe Oche inf. è in ottime condizioni (erba falciata di recente, probabilmente dai margari dell’Alpe Ghiun). Dall’alpeggio una indicazione su masso segnala di scendere a destra per continuare verso il Monte Marzo, qui sentiero a tratti non evidente, ma molte tacche b/r e ometti oltre a tracce di passaggio indicano perfettamente il percorso. Il rudere presso cui abbandonare l'itinerario per il Marzo si trova proprio a lato del sentiero (q. 2414 da GPS) e da lì si prosegue a vista in direzione NE (sconsigliabile in caso di nebbia per l’assenza completa di ometti e segni), essendo le due punte e il colle degli Orti già ben individuabili sin dal basso. La pietraia dopo il rudere è a grandi massi stabili, facile da attraversare, poi si trovano zone del pendio erose dall’acqua o da piccoli smottamenti che agevolano la salita. Sono entrata nel canale a q. 2500 circa, mentre in discesa ho proseguito nel solco dello stesso per qualche decina di metri in più, spostandomi sul pendio erboso dove questo era meno ripido.
Concordo con Blin1950 nel dire che il canale di accesso al colle è la parte più problematica, da percorrere con estrema cautela, specie nella parte finale dove si impenna, assolutamente sconsigliato risalirlo con terreno bagnato. Essendo per la maggior parte erboso con una sezione a piccole pietre mobili al centro, offre ben pochi appigli, in salita è più facile individuare appoggi sicuri per i piedi, in discesa l’entrata nel canale dall’alto è ricoperta da folta erba olina, conviene portarsi a destra verso la cresta che scende dal Cit Pontalonet, c’è un passaggio alla destra di una roccia dove l’erba lascia vedere alcuni piccoli gradini nella terra. Fatti questi primissimi metri, gli appoggi son nuovamente visibili. Mi son tenuta più o meno al centro preferendo le pietre all’erba sia in salita che in discesa, all’andata son uscita al colle “arrampicando” sull’erba olina.
Dalla depressione non si risale subito la cresta, ma ci si sposta a destra (lato Vallone della Legna) su cenge erbose e roccette per qualche decina di metri finché si iniziano a vedere in alto a sinistra le asperità rocciose e la Cima Occidentale della Costiera Lesiney e si è più o meno sulla verticale dei Lacs Geles visibili in basso. Si risale allora il versante NO della Punta Grand per gradini erboso-rocciosi e piccoli canalini aggirando i grandi affioramenti (visto uno spezzone di corda sfilacciato ancorato ad uno spigolo) e quando si raggiunge la cresta, si volge a destra e poi a sinistra sbucando tra il caratteristico dentone a destra e un’altra piccola asperità a sinistra (costruito un piccolo ometto sul dentone). Per il Piccolo Pontalonet, dal colle degli Orti si discende la pietraia fino ad una conca per aggirare la paretina rocciosa (presente ancora un piccolo nevaietto) e poi la si risale a sinistra senza percorso obbligato e in breve si è in vetta.
Gita forse appetibile solo per gli amanti della Valchiusella. Il panorama offerto è molto simile a quello che si ha dal più blasonato e vicino Monte Marzo (anche se da qui si vede molto meglio la Costiera Lesiney). Ma la “wilderness” e la solitudine sono totali, immenso e spettacolare l’anfiteatro che si apre ai piedi della cresta che va dal Facciabella ai Corni.
Giornata tersa, fresca e leggermente ventilata, un frutto fuori stagione per questa valle ad agosto, da cogliere al volo, con la garanzia di tante ore di luce, colori molto diversi da quelli dell’autunno (bistorta e timo ancora in piena fioritura) e alpeggi in pieno utilizzo. Lo sguardo da lassù si spingeva fin oltre il lago di Viverone, sulla pianura una volta tanto non invasa dalla nebbia e verso la VdA su Cervino, Rosa, Grand Combin, per citare solo i 4000.

All'Alpe Oche inf. deviazione per il Monte Marzo

Punta Grand a dx, Cit Pontalonet a sx, al centro il colle degli Orti

Il canale visto salendo da q. 2500 circa

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Al mattino buone possibilita' di parcheggio
Itinerario relativamente breve (13 km circa di sviluppo) fattibile in mezza giornata e adatto se si ha poco tempo o se il meteo ne concede poco. La variante di salita che costeggia il ruscello a monte dell'Alpe Bonalex consente di accorciare ulteriormente i tempi, mentre il percorso per il laghetto q. 2600 e' decisamente piacevole in discesa essendo meno ripido e solcato da numerose tracce di bestiame. Le pendenze sono considerevoli, specie nell'ultimo tratto ma si e' sempre su terreno erboso abbastanza "grippante" (un po' scivoloso a scendere se bagnato). Tra le varie opzioni per la vetta, mi e' sembrato che in definitiva il canale seppur ripido sia la migliore scelta ma e' un giudizio personale e non vi sono grandi differenze date le condizioni trovate.
Ottimi i panorami dalla vetta anche in una giornata di nuvole rimontanti sui rilievi come oggi. I verdi e sinuosi valloncelli attraversati rendono questa escursione estremamente rilassante, ambiente solitario e godibilissimo.
Meteo molto superiore alle aspettative, nuvolosita' solo a tratti e ampie schiarite prevalenti, solo qualche goccina sporadica sulla via del ritorno, dopo esserci goduti la vetta per oltre un'ora e mezza!
Con Brunello 56 che conosce questi luoghi come le sue tasche e che ringrazio per avermi dato l'opportunita' di salire su una punta che ancora mi mancava in questo splendido vallone. Grazie a Bruno e a Rita per l'escursione e per l'ospitalita' del dopo-escursione che si e' piacevolmente prolungato fino a sera: ottimo il minestrone! Gran bella rimpatriata dopo due anni dall'ultima volta! E... alla prossima!
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggio stracolmo
Premetto che non ho compiuto la traversata qui descritta (che mi e' sembrata interessante vista dal Laures), la mia meta di oggi era il Mont di Laures. La salita a questo monte e' classificabile EE, il dsl da GPS e' di 1470 m e lo sviluppo si aggira sui 20 km. Seguito il sentiero n. 8 e poi n. 8A sia all'andata che al ritorno ma dall'Alpe Grauson Desot e' possibile fare un anello passando sulla dx idrografica del torrente (3C). Tracciato sempre evidentissimo sino al Colle di Laures, poi inizialmente qualche ometto lo si trova, il primo aggiramento lo si fa sul versante Nord, i successivi tutti sul versante Sud, alcuni tratti sono un po' esposti e uno in particolare richiede piede fermo perche' si passa su terriccio scivoloso. La vista dalla vetta e' spettacolare, specie sull'alto vallone del Grauson e sui quattro laghi Lussert che da li' si vedono tutti insieme. Ottima la visuale anche su Becca di Sale', Gran e Piccola Roese e ovviamente sull'imponente Emilius e sulla Garin.
Giornata soleggiata con arietta freschina, cumuli sulla dorsale verso la Svizzera ma qui sempre sole.
Ho trovato noiosa la salita al Colle di Laures, dato che la conoscevo e che preferisco gli itinerari ripidi e relativamente brevi. L'ambiente pero' e' veramente ameno e arrivare al Mont di Laures vuol dire goderselo in completa solitudine.
Molti escursionisti ai vari laghi e qualcuno al colle, nessuno in vetta.

Il passaggio esposto su terriccio scivoloso

Alcuni torrioni sulla cresta da aggirare, in fondo la Punta di Laures
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggio appena oltre il bivio per Revers
Salite alla Becca di Verconey dopo esser scese dalla Punta Grand Revers (vedere relazione apposita). Attraversato il vallone poco sotto il lago di Tos q. 2812 su ghiaioni instabili e brevi tratti erbosi incrociando e superando la traccia omettata per la Becca di Tos all’uscita del canale. Senza passare per il colle q. 2990, ci siamo portate direttamente alla base delle ripide balze erbose sotto l’ometto di vetta (visibile dal lato opposto del vallone) Risalite dapprima verso sinistra (direzione SO) poi, in corrispondenza di una prima barriera rocciosa piu’ elevata, voltato a destra (direzione NO) e per successivi piccoli terrazzini erbosi abbiamo raggiunto la cresta nei pressi dell’ometto di vetta, estrema propaggine Nord del crestone che origina dalla q. 3007. Qualche breve tratto esposto dove e’ bene non scivolare.
Breve sosta ristoratrice per goderci ancora un po’ gli stupendi panorami poi discesa per lo sfasciumoso e instabile canalone di accesso al Vallone di Tos spostandoci sulla dx idrografica non appena possibile.
Con Tiziana, seconda vetta della giornata: per non lasciare nulla di intentato in questo vallone.

Dalla cresta della Punta Grand Revers, il lago di Tos e la Becca di Verconey (tutto a dx nella foto)

Pendio erboso finale

Ometto di vetta e Punta Grand Revers
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggio appena oltre il bivio per Revers
Buon sentiero (4B) fino a Boregne (gran lavoro di ripulitura dai tanti alberi caduti) poi seguita la strada a sx e il percorso lastricato per la vasca dell’acqua con steccato che sbuca su sterrata. Proseguito ancora a sx, lasciando a dx la traccia di sentiero per il vallone della Tos indicata da ometto, finche’ la poderale si trasforma in sentiero e sale zigzagando per un buon tratto in direzione del Vallone della Tos (puo’ essere una comoda alternativa alla traccia indicata da ometto), per poi spostarsi decisamente a sinistra con un lungo traverso. Tracciato sempre visibile a parte che in un punto nei pressi di una piccola pietraia fra i rododendri, basta attraversarla mantenendo la direzione e si ritrova il sentiero che termina in breve ai ruderi di un alpeggio. Passate le baite diroccate si punta ad un ripido pendio erboso a sinistra di un macereto (qualche tracciolina di animali) da cui si accede ad un ripiano caratterizzato da successivi dossi di erba e roccia. Si supera agevolmente la balza rocciosa che richiude il piccolo pianoro e si e’ in vista del colle e della vetta alla sua sinistra. Si arriva in cima (piccola croce e ometto), per pietraia prevalentemente a blocchi medio-grandi, abbastanza stabile (percorso privo di neve).
Bellissimo itinerario in un vallone appartato e selvaggio (sbirciato dall’alto quando siamo salite alla Becca del Merlo), che a differenza di quello confinante (Tos) presenta un terreno molto piu’ agevole e meno faticoso. Panorami di prim’ordine sui 4000 della VdA e non solo, oggi esaltati dal meteo pressoche’ perfetto, sole con qualche velatura e brezza piuttosto fredda.
Di ritorno al colle proseguito la discesa nel vallone di Tos (terreno detritico abbastanza stabile) con successiva risalita alla dirimpettaia Becca di Verconey (rimando all’itinerario dedicato per le note tecniche). Ci siamo abbassate obliquando verso destra (N) sino ad una quota di 2800 m circa (necessario per evitare i salti sotto la cresta della Grand Revers) per poi spostarci a sinistra compiendo un semicerchio e passando poco sotto il lago di Tos q. 2812.
Molto utile la relazione e le foto di Panoramix su hikr.org.
Con Tiziana, formidabile compagna di avventure: quando una idea diventa una splendida gita...

Ruderi di alpeggio dove termina il sentiero

Oltrepassati i ruderi si punta al pendio erboso a sinistra della pietraia

Il ripiano a monte del pendio erboso chiuso in fondo da una balza rocciosa, a dx la Punta Grand Revers

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada stretta e poco parcheggio a Rivotti
Saliti e scesi dal Vallone di Sagnasse, buon sentiero fino al Gias dei Laghi dove, per il Gias Giom, si lascia il n. 319 a favore di una vaga traccia che parte dietro la bifida baita più settentrionale dell’alpeggio (la si riesce a seguire grazie agli ometti). Per raggiungere il ripiano superiore, in prossimità del Gias Giom abbiamo risalito il ripido pendio erboso a fianco del ruscello tenendoci alla sinistra di questo (dx idrografica) come da itinerario, ma attraversando il piccolo gruppo di case, si trova una labile traccia sulla destra dell’ultimo edificio che permette di salire su terreno meno acquitrinoso e scivoloso (fatto in discesa). Molti acquitrini e qualche tratto di erba alta sia poco prima del Gias Giom sia nella prosecuzione del percorso dal pianoro a monte del Gias (occhio ai buchi tra erba e pietre). Dal ripiano superiore la traccia si fa meno evidente e gli ometti scarseggiano (ma cercando il percorso migliore, qua e là li si trova). Il terreno è tuttavia agevole, si susseguono dossi e piccole conche tra erba e rocce montonate (ambiente splendido!) e si prosegue in direzione NE avendo come punti di riferimento la lunga dorsale che culmina sul Barrouard a sinistra e la Costa Pra Longis più in lontananza sulla destra verso la quale occorre puntare. E’ inoltre visibile in alto a sinistra la sommità di un caratteristico torrione sulla cresta che collega il Barrouard al Corno Bianco: al di sotto di questo inizia il traverso che, evitando le asperità rocciose non percorribili escursionisticamente, conduce al colle tra le due cime del Corno Bianco. Siamo passati accanto ad un caratteristico dosso roccioso (traccia e ometti) e abbiamo raggiunto infine un piccolo pianoro con dei laghetti, al di sopra del quale ci siamo trovati a ridosso della cresta. Risalito il ripido pendio erboso su tracce di animali siamo sbucati in cresta a q. 2780, poco ad ovest del caratteristico torrione visibile dal basso. Proseguito dapprima sulla cresta poi aggirato alcuni spuntoni lato Val Grande per portarci al colletto alla base del torrione (passaggio delicato versante Valle Orco su pietra viscida). Al colletto arriva uno dei ripidi e sfasciumosi canaloni di accesso al Corno Bianco dalla Valle Orco e da qui una buona tracciolina di animali porta alla depressione tra le due punte. Una volta in vista della Cima Est si può rimontare il pendio erboso alla propria sinistra raggiungendo in breve la Cima Ovest (un passaggio un po’ esposto per arrivare all’ometto). Poi dal colle alla vetta principale senza problemi (qualche masso instabile a ridosso della cima).

Per la discesa ci siamo abbassati in direzione SO dal colle tra le due cime attraversando una pietraia a grossi massi e costeggiando la cresta ad una quota più bassa rispetto all’andata fino al pianoro coi laghetti (possibile alternativa di salita).

Gran bella escursione “alla canavesana”: zone pascolive ormai semi-abbandonate (Gias Giom e Gias dei Laghi sono deserti), itinerario mai scontato da ricercare tra erba “grassa” e piccole pietre nascoste, il vagare degli animali selvatici che aiuta l’escursionista nel farsi la propria via per la meta: stupendo! Anche se non consigliabile in caso di scarsa visibilità.

Al mattino sole, però sin dal primo pomeriggio le nuvole si sono addensate e i tuoni si son fatti sentire: per nostra grande fortuna siamo arrivati all’auto senza aver preso acqua.
Con l’indomita Stef (che qui gioca quasi in casa) e Primo, che vede sempre l'aspetto positivo di tutte le cose: oggi squadra vincente sul Corno Bianco. Un saluto ai due escursionisti saliti in cresta insieme a noi e a Karin, Ivano e Roberto (il mondo è piccolo!) incontrati poco sotto la vetta e saliti da Ceresole.

Gias Giom: a sx degli edifici in fondo parte una labile traccia per il ripiano superiore

Il dosso roccioso: la traccia passa a sinistra

Il torrione roccioso sulla cresta visibile sin dal basso

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Buon parcheggio all'Ospizio
Dal parcheggio dell'Ospizio al lago di Rotelsee il tratto e' brevissimo e la sterrata che si segue a sinistra costeggia appunto il laghetto (trascurare il sentiero con palina dove si intercetta la sterrata). Si percorrono pochi metri sulla stradina e si trova la traccia da imboccare a destra, che parte in corrispondenza di uno dei tralicci visibili in alto. Il tracciato e' via via piu' evidente e indicato poi da tacche di vernice azzurra e numerosi ometti, specie sulla pietraia. Quest'ultima inizia da q. 2600 circa ed e' abbastanza agevole da risalire, instabile solo in alcuni punti, gli ometti e le tacche segnalano sempre il percorso migliore che si segue facilmente. Non si pesta neve. Il breve passaggio da disarrampicare e' gradinato e non particolarmente esposto, personalmente ho trovato un po' piu' atletico il superamento del gradone per arrivare alla croce. Placca asciutta, potrebbe essere problematica se verglassata o innevata. Itinerario cortissimo (poco piu' di 6 km lo sviluppo A/R) e di conseguenza sempre ripido.
Splendido ambiente di pura pietraia e panorami eccelsi sui grandi del Vallese, una stellina in meno solo per le nuvole che hanno celato il Rosa. Sole caldo ma vento freddino, come spesso accade al Passo del Sempione.
Con Domenico, che ringrazio per la proposta della gita, e Francesco.

Condizioni del tratto che si percorre ai piedi della bastionata

La cresta per la cima vista dall'anticima

Ultimo tratto per la vetta

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Dronaz (Monte) e Grande Chenalette dal Colle del Gran San Bernardo (14/09/18)
    Piodelle (Cima delle) da Alpe Veglia per la Cresta Ovest (09/09/18)
    Mezzodì (Guglia del) e Cima della Sueur da Pian del Colle per il Vallone Guiaud (01/09/18)
    Grand (Punta) e Piccolo o Cit Pontalonet da Fondo (26/08/18)
    Creton du Midi da Planaval (18/08/18)
    Lussert (Punta di) da Gimillan per il Monte di Laures (15/08/18)
    Grand Revers da Revers per Boregne (11/08/18)
    Verconey (Becca di) da Revers per l’Alpe di Boregne (11/08/18)
    Bianco (Corno) da Rivotti (05/08/18)
    Hubschhorn dal Passo del Sempione (29/07/18)
    Pian Fret (Testa di) da Pian Clavalité (22/07/18)
    Machaby (Corma di) da Arnad (21/07/18)
    Levanna Occidentale da l'Ecot per il Refuge du Carro (18/07/18)
    Ferra (Monte) e Punta di Fiutrusa da Sant'Anna, anello (14/07/18)
    Rosa dei Banchi da Piamprato e la Cima Beccher (08/07/18)
    Bettaforca (Monte) da Saint Jacques (30/06/18)
    Bettolina (Punta) da Saint Jacques per il Colle Bettaforca (23/06/18)
    Plana (Becca) da Chevrere (16/06/18)
    Bregagno (Monte) e Cima Pianchette da Tecchio, per il Monte Marnotto e il Monte Tabor (09/06/18)
    Cretaz-Ciardon (Alpe) da Pontey, anello per Bellecombe (05/05/18)
    Belice (Capella di) da Voira (01/05/18)
    Scalaro (Frazione) da Quincinetto (28/04/18)
    Issologne (Frazione) da Nus (25/04/18)
    Pesse (Mont de la) da Petit Fenis (25/04/18)
    Promiod (Frazione) da Domianaz, anello per Nissod (21/04/18)
    Caldecotte (Lake) da Eaglestone per Walton Lake, anello (14/04/18)
    Partigiani (Cappella dei) da Saint-Vincent, anello (07/04/18)
    Cou (Tete de) da Machaby (02/04/18)
    Nebin (Monte) e Monte Cugulet da Morinesio, per la Bassa di Rasis o di Rocciaset (01/04/18)
    Ciabergia (Monte) da Bertassi, anello per la Punta dell’Ancoccia (25/03/18)
    Manico del Lume (Monte) da Rapallo, anello per i monti Rosa, Pegge, Orsena (22/03/18)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (14/03/18)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (09/03/18)
    Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina (04/03/18)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (28/02/18)
    Frontera (Roccia) da Chiandusseglio (18/02/18)
    Ordieri (Corma degli) da San Germano, anello per Nomaglio e San Giacomo (10/02/18)
    Colme (le) e Monte Cavallaria da Calea (03/02/18)
    San Giorgio (Monte), Rubatabo, Pera Luvera e Pietraborga da Piossasco (28/01/18)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (20/01/18)
    Pizzetto (Il) da Fontane (13/01/18)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (05/01/18)
    Stamberna (Punta della) da Piamprato, anello per Cime delle Chiose e Punta Giassetto (20/09/17)
    Caldecotte (Lake) da Eaglestone per Walton Lake, anello (13/08/17)
    Crosatie (Punta e Col de la) da Planaval (19/07/17)
    Lera (Monte) Via Normale da Malciaussia (16/07/17)
    Larissa (Bec) o Punta Laris da Piamprato (15/07/17)
    Mulère (Bec) da Piamprato (15/07/17)
    Roja (Montaña) dalla spiaggia di La Tejita (30/05/17)
    Viejo (Pico) e Pico Sur dal Mirador de Chio (28/05/17)
    Roja (Montaña) dalla spiaggia di La Tejita (27/05/17)
    Teide (Pico de) Via Normale da Montaña Blanca (26/05/17)
    Tafada (Casas) da Benijo per il Faro de Anaga, anello (23/05/17)
    Guajara (Alto de) e Montana Pasajiron da Cañada Blanca, anello per Degollada Ucanca e Degollada de Guajara (21/05/17)
    Antequera (spiaggia) da Igueste San Andrès, traversata dal Semaforo (20/05/17)
    Barranco de Roque Bermejo traversata da Chamorga (19/05/17)
    Monsuffietto (Alpe) da Cuorgnè, anello (29/04/17)
    Mares (Cima) da Nero, anello (25/04/17)
    Hérin (Miniera di) da Gettaz, anello (22/04/17)
    Colon (Testa) o Pointe de Bechet da Issogne per l’Alpe la Borney e la cresta NE, anello (17/04/17)
    Arcomy (Pointe d') da Petit Rosier (15/04/17)
    Nona (Bec di) da Pont Saint Martin (01/04/17)
    Cavanna d' Rietti (Alpe) da Pramotton anello per Pianfey, Visey, Praposa (29/03/17)
    Campanile (Punta del) da Rassa per la Bocchetta dei Fornei (19/03/17)
    Scalaccia (Punta) da Rassa per l'Alpe Sorbella (19/03/17)
    Tre Alpi (Testone dei) da Rassa per l'Alpe Sorbella (19/03/17)
    Scalaro (Frazione) da Quincinetto (15/03/17)
    Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina (11/03/17)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (08/03/17)
    Portofino (Monte di) da San Rocco, anello per Pietre Strette, Paraggi, San Fruttuoso (25/02/17)
    Tochuhorn dal Passo del Sempione (18/02/17)
    Arezhorn dal Passo del Sempione (18/02/17)
    Spitzhorli dal Passo del Sempione (18/02/17)
    Straffelgrat dal Passo del Sempione (18/02/17)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (11/02/17)
    Nomaglio (Comune) da Montestrutto, anelli (04/02/17)
    Lariè (Cima) da Monteossolano (29/01/17)
    Forcola (Colle della) da Pian Benot per il Colle delle Lance (21/01/17)
    Pala Rusà (Punta) e Punta delle Lance da Pian Benot (21/01/17)
    Beubi (Mont de) da Collerè (08/01/17)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (06/01/17)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (01/01/17)
    Colme (le) e Monte Cavallaria da Calea (26/12/16)
    San Giacomo di Andrate da la Bacciana (Chiaverano) (24/12/16)
    Croce del Campo, Mazza dell'Inferno, Monte Ventolaro da Forno, anello (18/12/16)
    Paian (Testa) da Mezzenile, anello per l'Alpe Belvedere (11/12/16)
    Mares (Cima) da Nero, anello (08/12/16)
    Saint Evence (Cappella di) da Chambave, anello per il Colle di San Pantaleone (04/12/16)
    Pecore (Pizzo delle) da Cardezza (27/11/16)
    Promiod (Frazione) da Domianaz, anello per Nissod (20/11/16)
    Costa Rossa (Bric) e Monte Bisalta o Besimauda da Meschie di Pradeboni, anello di cresta (12/11/16)
    Tourn (il) da Chiampernotto ad Ala di Stura per Monaviel (06/11/16)
    Barasson (Punta) da Eternon per il Colle Barasson Est (01/11/16)
    Zeda (Monte) da Alpe Gabbio per il Pizzo Marona (29/10/16)
    Vallone (Punta del) dal Santuario di Prascondù per il Colle Crest, anello per Cima Rosta (22/10/16)
    Joux (Col de) anello da Saint Vincent per il Geosito Tsailleun (16/10/16)
    Comagna (Testa di) da Col de Joux (16/10/16)
    Gerlach (Punta) dalla Diga di Place Moulin (08/10/16)
    Renon (Bec) e Cima Battaglia da Scalaro, anello (04/10/16)
    Bonze (Cima) da Scalaro, anello per Colle di Bonze e Bocchetta di Valbona (04/10/16)
    Chandelly (Mont) o Testa della Mentò da Pont du Grand Clapey per il Col Manteu (02/10/16)
    Nery (Mont) Via Normale da Issime (25/09/16)
    Chermontane (Punta) da Marqueron (17/09/16)
    Lavina (Torre di) da Campiglia Soana per il Canalino E (11/09/16)
    Ronce (Pointe de) - Pointe du Lamet traversata dal Col du Lou al Signal du Lac (03/09/16)
    Trento (Punta) da Castello, anello Valloni Giargiatte e dei Duc (27/08/16)
    Malta (Punta) da Castello, anello Vallone Giargiatte e dei Duc (27/08/16)
    Filon (Tète du) da Glacier (21/08/16)
    Merlo (Becca del) o di Chamin da Combes per la cresta Est (15/08/16)
    Colmet (Monte) dal Colle San Carlo per la cresta NO (13/08/16)
    Ovarda (Torre d') Via Normale dall'Alpe d'Ovarda (12/08/16)
    Matto (Monte, Cima Est) da Terme di Valdieri per il Vallone di Valmiana e il Passo Cabrera (06/08/16)
    Scaletta (Monte) da Argentera per i Laghi Roburent e il Passo Scaletta (03/08/16)
    Sautron (Monte) da Larche (02/08/16)
    Grand Bérard (le) dal Vallon Bérard per la cresta Sud, possibile anello con discesa nel Vallon de Parpaillon (01/08/16)
    Oin (Cima d') Via Normale dalla Diga del Serrù per il Passo della Vacca (30/07/16)
    Vacca (Cima della) dal Lago del Serrù (30/07/16)
    Motta di Pletè (Cima) da Valtournanche (24/07/16)
    Gran Sometta da Perreres (24/07/16)
    Feluma (Punta) da Plantè (17/07/16)
    Maurin (Punta) da Usellieres (09/07/16)
    Casimiro (Ferrata di) (26/06/16)
    Arpisson (Punta) da Gimillan per Tsaplana (18/06/16)
    Servagno (Monte) dal Colle del Preit (11/06/16)
    Cassorso (Monte), cima ovest dal Colle del Preit per il Passo della Gardetta (11/06/16)
    Eco (Punta) dal Colle del Preit (11/06/16)
    Faceballa (Monte) da Ollomont per il Col Breuson (05/06/16)
    Cornet (Punta) e Bivacco Regondi-Gavazzi da Ollomont per l'Alpe Berrio (05/06/16)
    Askyfiotikos Soros (Monte) Anello per il Monte Koutalàs, Sideroportì e Mavri Lakki da Niato (28/05/16)
    Spathì (Monte) e Cime settentrionali dell’Ornio Anello dal Rifugio Volikas (26/05/16)
    Papa Balomata o Kefalàs (Monte) Anello per Vassilikì, Anthropolithos, Petradé e Piroù Limni (24/05/16)
    Iligas (Gola di) Anello da Chora Sfakìon per Mourì (20/05/16)
    Kastro (Monte) Anello per Skoutsio, Fanari, Paspalomiti e valle di Mavri Lakki (18/05/16)
    Rossa (Guglia) o Aiguille Rouge da Roubion, anello per Col di Thures e Colle della Scala (14/05/16)
    Colombo (Monte) da Runaz, anello per Lolair (07/05/16)
    Tresenta (la) da Pont Valsavarenche per il versante NO e la cresta N (04/05/16)
    Bersaio (Monte) da Sambuco per il Vallone della Madonna, possibile anello (30/04/16)
    Bo (Monte) da les Donnes, anello (24/04/16)
    Cavanna d' Rietti (Alpe) da Pramotton anello per Pianfey, Visey, Praposa (20/04/16)
    Arbella (Punta) da Pont Canavese, anello per Deiro Nero (14/04/16)
    Vert (Col) da Barmes, anello per Salè e Avieil (10/04/16)
    Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina (03/04/16)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (23/03/16)
    Frà (Testa dei) da Morge per il Colle Fetita (19/03/16)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (12/03/16)
    Ciarm del Prete da Tornetti (06/03/16)
    Ordieri (Corma degli) da Settimo Vittone, anello per Trovinasse (24/02/16)
    Plate Longe (Tete de) da Larche, anello (20/02/16)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (10/02/16)
    Vertosan (Mont) da Vetan per il Col Fenetre (06/02/16)
    Bussaia (Monte) e Rocca d'Orel da Palanfrè (30/01/16)
    Corte Lorenzo (Cima) da Bracchio (24/01/16)
    Turu (Il o Monte) da Lanzo, anello per il Monte Corno e Germagnano (17/01/16)
    Ormea (Pizzo d') da Quarzina (13/01/16)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (10/01/16)
    Cou (Tête de) da Bard per il Truc Chaveran (06/01/16)
    Castruzzone (Castello) da Settimo Vittone, anello per Guarda, Torre Daniele, Cesnola (03/01/16)
    Gregorio (Monte) da Brosso, anello per il Monte Cavallaria e le Colme (01/01/16)
    Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle del Preit (31/12/15)
    Creya (Monte) da Moline (27/12/15)
    Soglio (Monte) dal Santuario dei Milani (25/12/15)
    Oserot (Monte) da Bersezio (19/12/15)
    Colombo (Monte) da Schiaroglio (08/12/15)
    Mariasco (Punta di) da Fondo (29/11/15)
    Rosso (Monte) da Fondo (28/11/15)
    Leitusa (Punta) da Fondo (28/11/15)
    Castelletto (Truc) da Condove, anello per Mocchie e Muni (24/11/15)
    Stelle (Becco delle) o Bec dj Steje o Strie da Chiara (16/11/15)
    Tre Vescovi (Punta) e Monte i Gemelli da Niel, anello per i Colli Mologna Piccola e Mologna Grande (14/11/15)
    Lazoney/Lazouney (Punta) da Niel, anello per il Col Lazouney e Colle della Mologna Grande (14/11/15)
    Ouille (Mont) da Pont Serrand, versante Sud (07/11/15)
    Pal (Cima) e Punta Rama da Colletto di Bossola (05/11/15)
    Mombarone (Colma di) da San Giacomo per i Monti Torretta, Cavalpiccolo e Cavalgrosso (31/10/15)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne, anello (25/10/15)
    Gias dei Laghi (Testa) dalla strada del Colle della Lombarda (24/10/15)
    Aver (Monte dell') dalla strada del Colle della Lombarda (24/10/15)
    Varin (Combe) da La Thuile (17/10/15)
    Aveille (Becca d') da Fonteil per l'Alpe Seyvaz (10/10/15)
    Grand Pays da Fonteil, anello per Collet e Colle Lechè (10/10/15)
    Paillasse (Mont) da Buillet (04/10/15)
    Corborant (Cima di) da San Bernolfo per il Buco della Marmotta, anello per il Passo di Laroussa (26/09/15)
    Tuf (Punta del) da Tignet per il Col Loson (12/09/15)
    Seguret (Monte) da Grange Hubert per la Via Rossa (10/09/15)
    Echelle (Pointe de l') Via Normale della Cresta Sud (06/09/15)
    Avic (Monte) traversata versante Nord-Est - cresta Ovest da Villa (29/08/15)
    Baldassarre (Punta) e Rocca Pompea Nord Via Normale dalle Grange Valle Stretta (22/08/15)
    Gran Becca du Mont Cresta Nord (20/08/15)
    Homme (Tète de l') e Tete de la Frema da Grange Collet, anello per il Passo Terre Nere e Colle Infernetto (12/08/15)
    Albergian (Monte) e Monte Ciabertas per la Cresta O del Ciabertas e per la Cresta NE de l'Albergian (08/08/15)
    Pousset (Punta) o Il Pousset da Cretaz per il Colle del Pousset (25/07/15)
    Ruetas (Monte) e Monte Morefreddo da Balziglia per il Colle del Pis (21/07/15)
    Farneireta (Pic de la), la Petite Tete Noire da Chianale il Col Longet e il Col de la Noire (18/07/15)
    Faroma (Monte) da Porliod e la Cresta NE (04/07/15)
    Fauri Nord (Punta) da Bessen Haut (27/06/15)
    Rouit (Rocce del) da Brusà del Plan (27/06/15)
    Platasse (Monte) da Brusà del Plan (27/06/15)
    Golai (Punta) dall'Alpe d'Ovarda (21/06/15)
    Svourichtì (Monte) Anello per Kakovoli, Goniasmata. Pavlias, Grias Soros, Mesa Soros, Modhaki, Zouridhia e Sternes (02/06/15)
    Aghio Pnevma (Monte) da Gournes per la cresta NE (31/05/15)
    Pachnes da Kroussià anello per Skotinò, Bournelos e Gavalà (27/05/15)
    Ornio (Monte) anello per Malotira, Mavri, Livada e valle di Kolokythas (24/05/15)
    Ciriunda (Monte) e Monte Marmottere da Asciutti, anello per il Colle Pian Fum (17/05/15)
    Vallone (Cima del) da Quincinetto, anello (10/05/15)
    Nona (Bec di) da Carema (02/05/15)
    Wye Anello per le North Crundale Downs e la Stour Valley Way (24/04/15)
    Chilham Anello per le North Crundale Downs (23/04/15)
    Sagneres (Pic delle) da Ponte Pelvo per il Vallone Camoscere (18/04/15)
    Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina (12/04/15)
    Malacosta (Testa di) da Sant'Anna per il Vallone Baiso del Colle (11/04/15)
    Ciarm del Prete da Tornetti (06/04/15)
    Moncrons (Punta di), Monte Genevris, Monte Blegier da Grand Puy, anello per Colle di Costa Piana e Col Blegier (04/04/15)
    Carmo del Finale (Monte) o di Loano e Monte Ravinet da Boissano, anello per San Pietro dei Monti (28/03/15)
    Midia Soprano (Monte) da Ponte Maira per il Monte Estelletta (21/03/15)
    Colme (le) e Monte Cavallaria da Quassolo (13/03/15)
    Gran Munt da ex impianti Palit (08/03/15)
    Lion (Monte) da Fondo, anello per gli impianti Palit (08/03/15)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (07/03/15)
    Vascoccia (Col) da Mandriou (22/02/15)
    Leretta (Punta) e quota 2051 m da Pian Coumarial, anello (18/02/15)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (13/02/15)
    Fana (Croce di) da Fonteil, anello (08/02/15)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (01/02/15)
    Bossola (Cima) anello da Rueglio (31/01/15)
    Camino (Monte) dal Santuario di Oropa (25/01/15)
    Mares (Cima) da Nero (24/01/15)
    Costigliole (Monte) da Prà del Torno, anello per il Colle Chiot del Cavallo e l’Alpe Sella Vecchia (11/01/15)
    Peramé (Roc) da Raje per il Punt del Bigio (10/01/15)
    Monsuffietto (Alpe) da Cuorgnè, anello (28/12/14)
    Massone (Monte) dall'Alpe Quaggione (26/12/14)
    Lion (Monte) da Inverso per il crestone Est (25/12/14)
    Paglie (Bric) da Bivio Tracciolino/Pian Bres (14/12/14)
    Muretto (Monte) da Tonda per il Colle del Vento (13/12/14)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (08/12/14)
    Jafferau (Monte) - Monte Vin Vert da Bacini Frejusia, traversata con discesa per la Valfredda (07/12/14)
    Gregorio (Monte) da Brosso, anello per il Monte Cavallaria e le Colme (23/11/14)
    Gran Costa (Monte), Testa di Mottas, Testa dell'Assietta da Grand Puy, anello (22/11/14)
    Pianello (Alpe) anello da Tavagnasco per Santa Maddalena (16/11/14)
    Bordevolo (Punta) per il Vallone di Codebiollo e la dorsale Ovest (02/11/14)
    Chiose (Cima delle) e Punta Giassetto da Piamprato, anello per i Colli delle Oche e delle Chiose (01/11/14)
    Mares (Cima) da Alpette per le Rocche di San Martino (26/10/14)
    Colombino (Monte) da Forzo (25/10/14)
    Voghel (Monte) Via Normale dal Vallone di San Grato (19/10/14)
    Mars (Monte) da Pian Coumarial, anello (18/10/14)
    Tzére o Tsére (Gran Lago di) e Bivacco Città di Mariano da Saint Jacques, anello (12/10/14)
    Bianca (Cima) da Porliod (04/10/14)
    Roletta (Monte) da Eaux Rousses per il Colle di Sort (27/09/14)
    Mombran (Uja di) da Forno Alpi Graie, anello per ricovero Ferreri e Vallone di Sea (25/09/14)
    Politri (Monte) o Bric Rosso e Fea Nera da Balziglia per il vallone del Pis (21/09/14)
    Ciamarella (Uja di) Via Normale da Pian della Mussa (13/09/14)
    Percià (Punta) o Pertcha da Creton per il Colle di Entrelor (06/09/14)
    Mondrone (Uja di) Via Normale da Molera (02/09/14)
    Ramière (Punta) o Bric Froid da Argentera (31/08/14)
    Gran Queyron e Cima Frappier da Bout du Col, anello (24/08/14)
    Grand Creton da Planaval per il Lago di Bonalex (21/08/14)
    Aval (Pointe d') o Pointe de Chauvet da Fouillouse per il Refuge de Chambeyron (17/08/14)
    Gavio (Testa del) da Cogne, anello per i Valloni di Vermiana e Pousset (15/08/14)
    Roma (Punta) Via Normale da Pian del Re (06/08/14)
    Losas (Rocce Alte del) da Pian del Re (06/08/14)
    Tournette (la) da Pre Ronds, anello (31/07/14)
    Niblè (Monte) Via Normale da Grange della Valle, possibile anello (27/07/14)
    Ferrand (Punta) da Grange della Valle, per il Col d'Ambin (27/07/14)
    Rabuigne (Punta di) Via Normale da Usellières (18/07/14)
    Crabun (Monte) da Fey Dessus/Prà (13/07/14)
    Pancherot (Monte) da Crepin, anello per la Finestra di Cignana (06/07/14)
    Dzaolou (Monte) da La Ferrere per il colle di Mont Dzalou (03/07/14)
    Tsa (Tour de la) da Chez les Chenaux per il versante Sud e la cresta NO (21/06/14)
    Trocharis (Monte) Traversata dallo Xerolimni allo Zaranokefala (06/06/14)
    Kambià Anello da Chora Sfakion per Loutrò (03/06/14)
    Aghios Pavlos Anello da Aghios Ioannis per la Gola di Elighia e Sellouda (01/06/14)
    Samarià (Gola) da Aghia Roumeli (30/05/14)
    Volakias (Monte) Traversata da Omalos ad Aghia Roumeli (29/05/14)
    Strifomadi (Monte) - Psilafi (Monte) Anello da Koustogerako (26/05/14)
    Nona (Bec di) e Punta Cressa da Senge, anello per Maletto (17/05/14)
    Vaccarezza (Monte) o Castel Balanger da Letisetto (10/05/14)
    Armetta (Monte) dal Colle di Caprauna, anello per i Monti della Guardia, Pesauto e Dubasso (04/05/14)
    Echallogne (Frazione) da Ville, anello (01/05/14)
    Galero (Monte) da Nasino, anello per il Passo delle Caranche (26/04/14)
    Scalaro (Frazione) da Quincinetto (25/04/14)
    Maletto (Frazione) da Airale, anello per Trovinasse (23/04/14)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (17/04/14)
    Mont (Tete du) da Salleret per Barmelle, discesa per Plan Fenetre e Gr/P. Rosier (13/04/14)
    Noeud de la Rayette da Ruz (10/04/14)
    Chateau Blanc da Planaval (06/04/14)
    Beth (Punta del) o Bric di Mezzogiorno da Pattemouche (30/03/14)
    Giuva Superiore (Alpe) e q.2080 di Costa Fontane Fredde da Fey (23/03/14)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy en Bosses (20/03/14)
    Albergian (Monte) da Ruà per il versante NO e cresta OSO (15/03/14)
    Vergia (Punta) o Monte Gountin da Barmafreida (09/03/14)
    Martin (Punta) e Monte Penello da Pegli (06/03/14)
    Bossola (Cima) anello da Rueglio (02/03/14)
    Chiarlea (Punta) da Giordano (23/02/14)
    Ravinet (Monte) da Boissano per l'Abbazia di San Pietro ai Monti (20/02/14)
    Blanc (Mont) da Coveyrand (15/02/14)
    Cima (la) da Malesco per l'Alpe Cortino (09/02/14)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (02/02/14)
    Lusignetto (Punta) da Ala di Stura (25/01/14)
    Leretta (Punta) e quota 2051 m da Pian Coumarial, anello (22/01/14)
    Massa del Turlo da Solivo Volta per la Cima di Ventolaro (12/01/14)
    Torretta (La) da Trovinasse (09/01/14)
    Tracciora di Cervatto (Pizzo) da Rossa (06/01/14)
    Cravaria (Truc) anello da Bettolino (01/01/14)
    Mares (Cima) da Nero (29/12/13)
    Croce (Punta della) da Colle San Carlo (27/12/13)
    Vandalino (Monte) da Ponte Barfè per il versante N (21/12/13)
    Castruzzone (Castello) da Settimo Vittone, anello per Guarda, Torre Daniele, Cesnola (18/12/13)
    Frioland (Monte) da Borgo Crissolo per il Colle delle Porte (14/12/13)
    Andrate (Comune) da San Germano, anello per Nomaglio (08/12/13)
    Bocciarda (Monte) dalla strada di Pian Neiretto per il Colle della Roussa e la Curbasiri (07/12/13)
    Bo Valsesiano (Monte) da Rassa (01/12/13)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (24/11/13)
    Ordieri (Corma degli) da San Germano, anello per Nomaglio e San Giacomo (16/11/13)
    Tovo (Monte), Cima Angiolino di Cambrelle, Punta delle Marmo da Vonzo, anello per Col Boiret, Colle Forca, Pian dei Lee e Chiappili (09/11/13)
    Gran Bernardè (Monte) da Pianardi (07/11/13)
    Dondogna (Punta) e Punte Vallera da Fondo, per il Colle Dondogna (03/11/13)
    Taf (Monte) - Monte Taille anello di cresta da Estoul per Weissmatten e Monte Rena (01/11/13)
    Giardonera (Cima, punta SE) da Vonzo per il Colle di Nora (26/10/13)
    Vallone (Cima del) anello per la Cappella Bianca e la Cima Quattro Denti (19/10/13)
    Mitato Potamou anello per la grotta di Kormokopos e la Gola di Elighia (02/10/13)
    Sfakiano (Gola di) Traversata da Chora Sfakìon ad Ammoudhari (30/09/13)
    Ruvi (Monte) da Verthuy per il vallone di Valmeriana e il Colletto Giron (21/09/13)
    Salto della Lepre Levanto - Bonassola - Salto della Lepre (14/09/13)
    Orsiera (Monte) da Prà la Grangia per il canale Ovest (12/09/13)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Saint Jacques (04/09/13)
    Rous (Mont) dal Laghetto Pesca Sportiva (31/08/13)
    Villano (Punta il) da Travers a Mont (25/08/13)
    Levanna Occidentale dalla diga del Serrù per il Colle del Carro (20/08/13)
    Paramont (Monte) Via Normale da la Joux (16/08/13)
    Paramont (Becca Bianca del) Via Normale da La Joux per il Rifugio Deffeyes (16/08/13)
    Aran (Becca d') da Cheneil (15/08/13)
    Tzan o Cian (Dome de) da Champtornè per il Colle Chavacour (10/08/13)
    Bonalè o Bonalex (Aiguille de) Via Normale da Planaval (06/08/13)
    Bassac Nord (Punta) da Usellières per il Col Bassac e la cresta Sud (03/08/13)
    Blanc (Truc) Via Normale da Usellières per il Rifugio Bezzi (03/08/13)
    Trayoz o Trajo (Punta del) da Epinel (01/08/13)
    Carro (Colle del) da l'Ecot, traversata al Lago del Serrù (28/07/13)
    Giusalet o Ciusalet (Monte) e Cima di Bard da Bar Cenisio, anello per il Rifugio Avanzà e la Capanna Vacca (25/07/13)
    Petit Mont Cenis (Signal du) o Punta Clairy dal Refuge du Petit Mont Cenis per il Col de Sollieres (20/07/13)
    Tos (Becca di) da Revers, anello per Maison Forte e Plantèe (14/07/13)
    Vallera (Punta, Cima Orientale e Occidentale) da Fondo, anello per il Colle di Vallera e il Colle Dondogna (11/07/13)
    Miravidi (Monte) e Punta dei Ghiacciai dal Lago Verney (06/07/13)
    Pietra Bianca (Monte) da Pillaz (30/06/13)
    Rubbia (Cima la), orient. e occid. da Colletto di Bossola (24/06/13)
    Charvet (Monte) da Morgex (22/06/13)
    Giavin (Mont) da Boillas, anello per il Mont Digny (18/06/13)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) da Comba per Monte Sapei, Punta Costafiorita e la Cresta Sud (15/06/13)
    Muretto (Monte) da Tonda, anello per Pian dell'Orso, Monte Salancia e Colle del Vento (02/06/13)
    Pan di Zucchero (Monte) da Chianale (26/05/13)
    Gregorio (Monte) da Brosso, anello per i Monti Cavallaria, le Colme, Betogne (23/05/13)
    Fontane Fredde (Costa delle) da Fey (19/05/13)
    Meidassa (Monte) da Pian della Regina (12/05/13)
    Croix Corma da Pont Saint Martin, anello per Bonin, Col Finestra, Fey (11/05/13)
    Ciarmetta (Monte) da Foresto per il Truc San Martino e Fugera (04/05/13)
    Carmo del Finale (Monte) o di Loano da Ranzi (01/05/13)
    Cormoney (Alpe) da Hone per Pourcil (25/04/13)
    Cormoney (Alpe) da Outrefer, anello (23/04/13)
    Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina (13/04/13)
    Ordieri (Corma degli) da San Germano, anello per Nomaglio e San Giacomo (10/04/13)
    Fetita (Punta) o Falita da Challancin per il Col de Bard (06/04/13)
    Fenetre (Tete de) da Saint Rhemy (01/04/13)
    Maletto (Frazione) da Airale, anello per Trovinasse (22/03/13)
    Autaret (Téte de l') da Sant'Anna per il versante SSO (16/03/13)
    Tza o Tsa (Mont de la) da Buthier (10/03/13)
    Arsy o Ars (Mont d') da Thouraz (02/03/13)
    Facciabella (Monte) da Mandriou per il Colle di Vascoccia (23/02/13)
    Ordieri (Corma degli) da Settimo Vittone, anello per Trovinasse (20/02/13)
    Terra Nera (Monte) da Thures, traversata per la cime Dormillouse e Viradantour e Colletto Clausis (16/02/13)
    Saurel (Cima) da Bousson (09/02/13)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indiritti (03/02/13)
    Colme (le) da Meugliano per il versante SO (31/01/13)
    Gran Serin (Punta del) da Frais (26/01/13)
    Castruzzone (Castello) da Settimo Vittone, anello per Guarda, Torre Daniele, Cesnola (18/01/13)
    Fournier (Cima) da Bousson (12/01/13)
    Testona (Cima) da Ciantel per il Bivacco Blessent e il Monte Arzola (05/01/13)
    Saint-Jean (Truc) dal Ponte Romano (03/01/13)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (31/12/12)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (29/12/12)
    Nona (Bec di) e Punta Cressa da Surro, anello per il Mont de Ciarma (26/12/12)
    Tempesta (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (23/12/12)
    Serrù (Diga del) da Chiapili di Sopra (19/12/12)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina (09/12/12)
    Alantur (Punta dell') da Bardonetto Inferiore per la Bocchetta di Tirolo (06/12/12)
    Mares (Cima) da Nero, anello (01/12/12)
    Monastero (Lago di) da Vrù, anello per il Colle della Forchetta e Miniera Brunetta (24/11/12)
    Castruzzone (Castello) da Settimo Vittone, anello per Guarda, Torre Daniele, Cesnola (21/11/12)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Planaval (17/11/12)
    Bertolino (Becchi di) da Traversella (07/11/12)
    Rossa (Cimetta) da Chardonney, anello (03/11/12)
    Nomaglio (Comune) da Montestrutto, anelli (01/11/12)
    Prel (Cima) da Fondo e i Tre Denti (25/10/12)
    Aquila (Monte) da Arnad (20/10/12)
    Carro (Punta del) da Casette (13/10/12)
    Corni (Monte dei) da Fondo (10/10/12)
    Arbueil (Monte) da Fondo (10/10/12)
    Cresto (Monte) da Zengji per il Vallone del Tourrison e il Colle del Lupo (06/10/12)
    Perrin (Monte) da Champoluc per il Vallone di Mascognaz (23/09/12)
    Ivertaz (Monte), Envers du Lac Gelè, Punta di Mezove da Mont Blanc per il Rifugio Barbustel e i laghi del parco Avic (16/09/12)
    Belplà o Bel Plat (Monte) da Mont Blanc (16/09/12)
    Dhikti (Monte) o Spathì dalla chiesa di Aghio Pnevma per il passo Avasami (11/09/12)
    Bussola (Corno) da Estoul, anello per il Colle Palasina e Punta del Lago (26/08/12)
    Gran Sometta da Saint Jacques per il Colle Inferiore delle Cime Bianche (23/08/12)
    Grigia (Testa) da Chemonal (19/08/12)
    Lechaud (Punta) dal Lago Verney per Vallone di Breuil (15/08/12)
    Rochers Charniers (Pointe des) e Pointe de Chalance Ronde da Montgenèvre per il Passo dell'Asino (11/08/12)
    Valletta (Punta) e Pointe de la Pierre da Pila, anello (07/08/12)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (04/08/12)
    Gran Guglia, Punta Cerisira, Punta Fiunira da Bout du Col, anello (29/07/12)
    Crou de Bleintse (Mont) dalla Comba di Champillon (22/07/12)
    Vitello (Corno) da Chemonal (18/07/12)
    Marzo (Monte) da Outre l'Eve per la Valle della Legna (15/07/12)
    Lago (Corno del) dal Vallone di San Grato per il Col Dondeuil (10/07/12)
    Ribon (Pointe du) da Malciaussia (08/07/12)
    Verra (Monte Rosso di) da Saint Jacques per il Palon di Resy (30/06/12)
    Herban (Monte) da Cogne e il Monte Ouille (23/06/12)
    Tsaplane (Testa) da Cogne (23/06/12)
    Facciabella (Monte) da Piamprato (17/06/12)
    Barbeston (Monte) da Bellecombe, anello (09/06/12)
    Pianello (Punta del) da Brosso, anello per Monte Cavallaria, Monte Gregorio, le Colme (02/06/12)
    Cleve di Moulaz da Allesaz, anello (27/05/12)
    Giasson (Becca di) da Usellieres (17/05/12)
    Gianna (Punta di) e Cugn dell'Alpet da Prese Damon, anello per i Monti Paletto, Muretto, Cristetto (12/05/12)
    San Bernardo di Sparone (Santuario di) da Sparone (09/05/12)
    Sea Bianca (Punta) da Ponset (28/04/12)
    Arpone (Monte) e Monte Musinè da Trucco di Brione, traversata a Molino di Punta per Mont Curt e Colle Portia (25/04/12)
    Ciabergia (Monte) da Bertassi, anello per la Punta dell’Ancoccia (22/04/12)
    Nona (Bec di) e Punta Cressa da Trovinasse, anello (09/04/12)
    Bossola (Cima) da Issiglio (07/04/12)
    Rocce Bianche (Punta di) dal Ponte Romano per il Sentiero del Basilisco (01/04/12)
    Lesache (Aiguille de) o des Sasses da Saint Remy (29/03/12)
    Autour (Cima) da Cornetti (27/03/12)
    Cormet (Mont) da Lavancher (24/03/12)
    Situire (Alpe) da Fleuran, anello per Mont Blanc (17/03/12)
    Mares (Cima) da Nero, anello (14/03/12)
    Croce (Monte) o Brun da Saint Jacques (10/03/12)
    Bellavarda (Uja di) e Punta Marsè da Lities (03/03/12)
    Cordella (Testa) da Flassin (25/02/12)
    Flassin (Mont) da Flassin (25/02/12)
    Arlaz (Col d') Anello da Montjovet (22/02/12)
    Resy (Palon di) da Saint Jaques (18/02/12)
    Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) da Santa Elisabetta (12/02/12)
    Confier (Pian) e Cappella di Belice da Voira (05/02/12)
    Torretta (la) da San Giacomo (26/01/12)
    Mombarone (Colma di) dal Colle San Carlo (22/01/12)
    Calvo (Monte) da Bettolino, anello per Torre Cives e Truc Cravaria (14/01/12)
    Roccaverano (Torre di) da Monastero Bormida, anello delle 5 torri (08/01/12)
    Lera (Monte) da Givoletto, anello per Punta Furnà, Monte Rosselli e Monte Baron (07/01/12)
    Biolley (Cima) e Cima Bracca da Traversella, anello per Passo Pian del Gallo e Rifugio Chiaromonte (28/12/11)
    Colombano (Monte) da Ciaine (24/12/11)
    Reixa (Monte) e Monte Argentea da Case Soprane, anello (18/12/11)
    Rama (Monte) e Monte Argentea da Case Soprane, anello (17/12/11)
    Sella (Punta) e Rifugio Coda dal Tracciolino (11/12/11)
    Turo (Pian del) o Truc del Buscajun dal Santuario di Graglia (08/12/11)
    Croix Corma da Perloz, anello per Mont de Beuby col Finestra e la Cou (03/12/11)
    San Besso (Santuario di) e Monte Fantono da Campiglia Soana, anello (01/12/11)
    Gregorio (Monte) da Brosso, anello per i Monti Cavallaria, le Colme, Betogne (26/11/11)
    Barone di Coggiola (Monte) da le Piane, anello per la Spelonca e Bocchetta Foscale (20/11/11)
    Gavin (Bec) da Champdepraz, anello per Alpe Panaz e Vasey (13/11/11)
    Guardie (Cima delle) da Bocchetto Sessera (01/11/11)
    Lunga (Rocca) anello dal Mulino Val per la Testa Brusà e la Rocca Perabianca (30/10/11)
    Viou (Becca di) da Blavy (22/10/11)
    Mary (Mont) da Blavy per il Colle di Viou (22/10/11)
    Lose Bianche (Monte) e Mont de Prial da Cara (15/10/11)
    Torché (Becca) dal Vallone di San Grato (12/10/11)
    Bellagarda (Monte) e Cima della Crocetta da Rivotti, anello valloni Vercellina e Unghiasse (08/10/11)
    Chaberton (Monte) da Montgénevre per il Colle dello Chaberton (01/10/11)
    Leynir (Punta) e Punta del Bes dai Piani del Nivolet per il Colle Rosset (29/09/11)
    Taou Blanc (Monte) dai Piani del Nivolet (29/09/11)
    Chiavesso (Cima) da Cornetti (24/09/11)
    Giassetto (Punta) da Fondo per il Piano di Candelle (20/09/11)
    Barasson (Tête) da Eternon, anello per Colle Est di Barasson e Còte de Barasson (17/09/11)
    Grande Rochere e Petit Rochere da Planaval (23/08/11)
    Costan (Punta) da Malciaussia per il Colle Autaret (20/08/11)
    Toasso Bianco e Punta Mulatera da Bar Cenisio, anello per il Rifugio Avanzà (15/08/11)
    Basei (Punta) dai Piani del Nivolet (04/08/11)
    Gran Vaudalaz (Punte Sud e Nord) dai Piani del Nivolet, anello Col Nivoletta - Col Rosset (04/08/11)
    Morion (Becca) da Thoules (31/07/11)
    Barasson (Tête) da Eternon, anello per Colle Est di Barasson e Còte de Barasson (29/07/11)
    Paglietta (Monte) da Eternon, anello (29/07/11)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (23/07/11)
    Crammont (Mont) da Elevaz (16/07/11)
    Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) da Santa Elisabetta (10/07/11)
    Valfredda (Punta) da Gressoney Saint Jean per il Passo di Valnera (03/07/11)
    Rocciavré (Monte) e Monte Robinet da Molè per il Vallone della Balma (30/06/11)
    Mezzalama Ottorino (Rifugio) da Saint Jacques (25/06/11)
    Roux (Mont) e Mont Bechit da les Granges, anello per i Colli della Lace e Carisey (19/06/11)
    Labiez (Mont) da Buthier (14/06/11)
    Brenve (Comba de) da Crest per Retempio (11/06/11)
    Barrouard (Monte) da Rivotti (28/05/11)
    Uja (Cima dell') o Uja di Corio dal Santuario dei Milani per il Monte Soglio (23/05/11)
    Pierres Blanches (Cime) o Pietre Bianche da Vacheres, anello per Echallogne e Arsinnes (07/05/11)
    Nona (Bec di) e Punta Cressa da Senge, anello per Maletto (01/05/11)
    Grand Chateau (le) Anello da Hone (24/04/11)
    Calabre (Punta) da Thumel per il Rifugio Benevolo (21/04/11)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (16/04/11)
    Chiva (Col de) da Vacheres (13/04/11)
    Saint Evence (Cappella di) da Chatillon (09/04/11)
    La Cial (Grangia) da Sauderi per il vallone di Arcando (02/04/11)
    Cou (Téte de) Anello Donnas, JasDamon, Albard de Donnas, Truc Cheverine (26/03/11)
    Civrari (Monte, Punta Imperatoria) da Niquidetto (24/03/11)
    Colme (le) e Monte Cavallaria da Calea (20/03/11)
    Ordieri (Corma degli) da San Germano, anello per Nomaglio e San Giacomo (19/03/11)
    Paglie (Bric) da Andrate (17/03/11)
    Portola (Monte) e quota 2092 m da Santa Margherita per il Col Portola (10/03/11)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (05/03/11)
    Aquiletta (Punta) o Oilletta da Vetan (05/03/11)
    Ciantiplagna (Cima) da Frais per il Colle delle Vallette (26/02/11)
    Vallette (Cima delle) da Frais (26/02/11)
    Tardiva (Costa) da Buthier (23/02/11)
    Grand Pays da Lignan (19/02/11)
    Valletta (Punta) da Cerisey (12/02/11)
    Pierres Blanches (Cime) o Pietre Bianche da Vacheres, anello per Echallogne e Arsinnes (10/02/11)
    Chaligne (Punta) e Punta Metz da Thouraz (05/02/11)
    Lion (Monte) da Fondo, anello per gli impianti Palit (22/01/11)
    Raty (Col) da Mont Blanc, anello per il Col du Lac Blanc (15/01/11)
    Ros (Mont) da Mont Blanc (08/01/11)
    Palasina (Punta) da Estoul (04/01/11)
    Nonna (Costa di) da Champoluc (02/01/11)
    Asnas (Cima dell') da Bocchetto Sessera (31/12/10)
    Paglietta (Monte) da Prailles (29/12/10)
    Champillon (Col) da Chatelair (26/12/10)
    Bocon Damon o Punta Giasset da Mont Blanc, possibile anello (18/12/10)
    Maletto (Alpe) da Carema, anello (11/12/10)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (04/12/10)
    Colme (le) e Monte Cavallaria da Quassolo (27/11/10)
    Arlaz (Flambeau e Col d') da Verres, anello per Croce St.Gilles, Chateau di Villa, Lago di Villa (24/11/10)
    Pertià (Casaforte di) da Bosco (13/11/10)
    Uja (Punta) da Piandemma e l'alpe la Colla (06/11/10)
    Mares (Cima) da Nero, anello (30/10/10)
    Courma (Croix) o Corma da Arnad (23/10/10)
    Valdobbia (Colle) da Valdobbia (15/10/10)
    Soglio (Monte) da Balmassa per la Cima Mares (10/10/10)
    Vertosan (Monte Rosso di) e Punta Leysser da Vetan, anello (02/10/10)
    Mars (Monte) da Oropa, anello (26/09/10)
    Thabor (Monte) da Grange di Valle Stretta (19/09/10)
    Chardonnet (Roche du) da Grange di Valle Stretta (19/09/10)
    Bioula (Punta) da Eaux Rousses (16/09/10)
    Grand Tournalin (Cima Sud) e Petit Tournalin da Cheneil (12/09/10)
    Artanavaz (Aiguille d') da Planaval per l'Alpe Bonalex (05/09/10)
    Tersiva (Punta) da Gimillian (01/09/10)
    Rafray (Mont) dalla Val Clavalitè per il Col de l'Etzely (29/08/10)
    Rocciamelone da Malciaussia, anello per Colle della Croce di Ferro, Rifugio Ca' d'Asti, Rifugio Tazzetti (25/08/10)
    Morion (Monte) o Mont Rion da Porliod per il Col du Salvè, anello (22/08/10)
    Fontaney (Bec) da Porliod (22/08/10)
    Quiappa (Mont) o Chiapa da Estoul (17/08/10)
    Bieteron (Monte) da Estoul (17/08/10)
    Chaberton (Monte) da Montgénevre per il Colle dello Chaberton (15/08/10)
    Blanc (Truc) Via Normale da Usellières per il Rifugio Bezzi (07/08/10)
    Lamet (Pointe du) dal Versante S/SO e il Signal du Lamet (31/07/10)
    Verzel (Punta) dall'Alpe Frera (28/07/10)
    Grande Sassière (Aiguille de la) dalla Diga di le Saut (25/07/10)
    Gianni Vert o Jean Vert (Punta) e Punta di Laval da Gimillan per il Colle di Saint Marcel (18/07/10)
    Gianni Vert o Jean Vert (Punta) e Punta di Laval da Gimillan per il Colle di Saint Marcel (18/07/10)
    Tsaplana da Gimillian (10/07/10)
    Arpisson (Punta) da Gimillan per Tsaplana (10/07/10)
    Petit Tournalin, Becca Trecare, Bec di Nana da Mandriou, anello (07/07/10)
    Maunero (Rocca) da Gavie (26/06/10)
    Bonze (Cima) da Traversella per la Punta Cavalcourt (24/06/10)
    Civrari (Monte, Punta Imperatoria) da Niquidetto (13/06/10)
    Ida (Monte) Anello dello Psiloritis dal Nidha Plateau (06/06/10)
    Sentiero Europeo E4, Tappa Aghia Roumeli - Soughia (Creta) (27/05/10)
    Melidaou da Xyloscalo (25/05/10)
    Kastro da Amoudhari (23/05/10)
    Mares (Cima) da Pont Canavese (08/05/10)
    Nivolastro e Andorina (Borgate) da Ronco Canavese, anello (28/04/10)
    Trouma des Boucs da Ruz (24/04/10)
    Belice (Capella di) da Voira (21/04/10)
    Flassin (Mont) da Flassin (10/04/10)
    Cavallaria (Monte) da Brosso, anello per il Colle Pian dei Muli (07/04/10)
    Arbella (Punta) da Campidaglio (05/04/10)
    Palasina (Punta) da Estoul (02/04/10)
    Camino (Monte) dal Santuario di Oropa (28/03/10)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (19/03/10)
    Pintas (Monte) dalla Fontana della Batteria (14/03/10)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (06/03/10)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Beaulard (27/02/10)
    Palit (Punta) da ex impianti Palit (25/02/10)
    Prapremier (Baite) da Les Druges Hautes (21/02/10)
    Pierre (Pointe de la) da Ozein (13/02/10)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (07/02/10)
    Lazoney/Lazouney (Punta) da Niel (04/02/10)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (31/01/10)
    Comagna (Testa di) da Arbaz (24/01/10)
    Zerbion (Monte) da Promiod per la cresta Ovest (17/01/10)
    Muanda (Costa) da Pian Colombaro (03/01/10)
    Fallère (Rifugio) da Vetan (26/12/09)
    Lera (Monte) da Givoletto, anello per Punta Furnà, Monte Rosselli e Monte Baron (12/12/09)
    Portia (Colle) dal Colle del Lys (05/12/09)
    Testona (Cima) da Ciantel (28/11/09)
    Calcante (Uja di) da Fubina per la Mulattiera della forestale (21/11/09)
    Portia e Lunella (Colli) da Molino di Punta, anello (15/11/09)
    Quinzeina o Quinseina (Punta Nord) da Berchiotto (07/11/09)
    Vailet (Monte) da Succinto (01/11/09)
    Nona (Bec di) e Punta Cressa da Trovinasse, anello (25/10/09)
    Vaccarezza (Monte) Traversata da Alpette per Cima Mares (18/10/09)
    Giavino (Monte) da Fondo (14/10/09)
    Rothorn e Piccolo Rothorn da Gressoney la Trinité (11/10/09)
    Valbella (Colle) da Crest (Pontboset) (04/10/09)
    Monfandì da Fondo (27/09/09)
    Fricolla (Monte) da Crest, anello valloni Brenve e Manda (24/09/09)
    Barasson (Tête) da Eternon, anello per Colle Est di Barasson e Còte de Barasson (20/09/09)
    Saron (Mont) da Bruson (13/09/09)
    Gran Cima da Champoluc (30/08/09)
    Avril (Mont) da Glacier per la Fenetre Durand (23/08/09)
    Leppe (Punta di) da Gimillan per il Mont Vallonet (16/08/09)
    Grande Sassière (Aiguille de la) dalla Diga di le Saut (14/08/09)
    Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) da Santa Elisabetta (09/08/09)
    Envers del Lago Gelato da Veulla (01/08/09)
    Palon (Monte) da Malciaussia per il Colle della Croce di Ferro (26/07/09)
    Lunella (Punta) da Prarotto per Rocca Patanua (19/07/09)
    Alta Luce o Hochlicht da Staffal (16/07/09)
    Valnera (Punta) da Estoul (12/07/09)
    Doubia (Monte) da Ala di Stura (04/07/09)
    Barbeston (Monte) da Veulla per il Colle di Valmeriana (28/06/09)
    Oche (Bocchetta delle) da Fondo (13/06/09)
    Gingilos da Xyloskalo (04/06/09)
    Pachnes da Anopoli e Rousies (26/05/09)
    Mares (Cima) da Giaudrone e l'Alpe Monsuffietto e le Rocche di San Martino (13/04/09)
    Musiné (Monte) da Caselette (04/04/09)
    Marmottere (Monte) da Asciutti per il Colle Pian Fum (22/03/09)
    Pierre (Pointe de la) da Ozein (15/03/09)
    Chaligne (Punta) e Punta Metz da Thouraz (08/03/09)
    Champillon - Letey Adolfo (Rifugio) da Haut Praz Bas (01/03/09)
    Soglio (Monte) da Alpette per la Cima Mares (22/02/09)
    Rio Costis (Grange) da Pietraporzio (15/02/09)
    Zerbion (Monte) da Promiod per la cresta Ovest (08/02/09)
    Leretta (Punta) e quota 2051 m da Pian Coumarial, anello (25/01/09)
    Quinzeina o Quinzeina (Punta Sud) da Chiapinetto (17/01/09)
    Grand Tournalin (Rifugio) da Saint Jacques (11/01/09)