endrius_89


Le mie gite su gulliver

sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
note su accesso stradale :: Ok fino a Pian del Colle
quota neve m. :: 1200
Saliti su ottima traccia per il colle e scesi da un ramo laterale dell'itinerario qui descritto, credo di uguale difficoltà. L'entrata è a Ovest della cima e confluisce nel canale principale appena prima del conoide. Un po' abbottonati in entrata per via della cornice e della placchetta subito sotto, che abbiamo contornato. La scelta dell'itinerario "alternativo" è dovuta al raro innevamento, che copre bene tutte le pietre, e alla voglia di farina vergine... missione compiuta! Sale grosso per tutto l'itinerario, una delle sciate migliori che ricordo. Nel letto del torrente la sciata è un po' sacrificata per via degli accumuli di vecchie valanghe rigelate, ma in alto la neve è troppo bella per togliere stellette. Consigliata la discesa nel bosco di salita.
Gita più che improvvisata con il Fede ma non l'abbiamo mica sbagliata... :D

Ingresso della nostra variante

Il Fede entra con arroganza

Surfate

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: un po' sporca ma percorribile con qualsiasi mezzo
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
Tutto ben coperto, anche se con 60 cm senza fondo a volte bisogna stare attenti. In alto un po' pelato, Francais Peloux lavoratissimo dal vento. Scesi verso il vallone sotto il Pintas, neve sempre farinosa e asciutta, talvolta un po' ventata ma nulla di preoccupante, spesso in profondità è un po' vuoto.

Nonostante il giorno infrasettimanale sembrava di stare all'ikea, pieno di gente. Comunque gita divertente e belle curve, con Ste, che saluto.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: Strada libera
quota neve m :: 1700
attrezzatura :: scialpinistica
Neve trasformata fino ale monache,poi crosta da vento portante poi in alto farina pressata lavorata dal vento ma ancora morbida (non assestata).A parte la sezione centrale sciabilità discreta ma non proprio goduriosa.Se ci mettiamo anche la nebbia nella quale siamo annegati in discesa...
Giornata comunque divertente,con il Babbo e Mattia!!conosciuto vari altri gruppi,sia in salita che in discesa,quando nella nebbia ci siamo imbattuti in due forti e simpatici lombardi,con cui poi siamo scesi fino al levi. Tra l'altro pieno di gente... Un saluto a tutti, magari ci si ritrova in giro!

Panino di nuvole in punta

Verso il Somellier
sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada libera fino al campeggio
quota neve m. :: 1900
Saliti al rifugio il 22 (un po' tardi, arrivati alle 20...), altri 11 francesi presenti, qualcuno diretto qui, altri impegnati in un'altra traversata.
Saliti lungo il sentiero estivo fino a quota 2100, dove abbiamo calzato gli sci, in corrispondenza del guado. In discesa, sfruttando il versante destro idrografico, siamo riusciti a sciare fino a 1750 con gava - buta. Possibile anche salire per la stessa traccia. Il secondo giorno siamo partiti verso le 7 e scesi alle 13 circa dalla vetta su neve sempre primaverile moquettosa. Qualche crepaccio comincia a vedersi, ma è ancora tutto abbastanza chiuso. L'unico tratto poco sciabile sono i canali svalangati che arrivano al pianoro del rifugio.
Fighissimo il muro finale, sceso centralmente è da urlo!! Peccato sia lungo solo 150 m...ce ne vorrebbero altri 300!!
Per evitare di risalire al rifugio abbiamo lasciato un po' di materiale nei pressi di un masso nel pianoro. Di acqua se ne trova in prossimità del rifugio.
Bellissima gita d'ambiente, impegnativa ma non particolarmente difficile. Trovato lunghissimo per scarso allenamento, ma ne valeva la pena! in discesa, se si decide di sfruttare al massimo la neve, prevedere guado avventuroso con probabile pediluvio.
Grazie al Fede e Marco per l'idea e la compagnia, una gita da ricordare!

superamento della Barre de l'Ouro

accesso al ghiacciao dell'Ailefroide (quota 2950). Si intuisce lo scivolo che permette il superamento delle rocce.

stesso punto di prima, verso sx

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: con gomme da neve fino alle ultime case
quota neve m :: 700
attrezzatura :: scialpinistica
Neve splendida sempre (come non mi capitava da un po'), talvolta insidiosa per la presenza di vecchi lastroni ma non ho sentito assestamenti nè osservato fratture. Traccia ottima sia per Ciantiplagna che per cima delle Vallette.
Svegliato tardi, indeciso se lanciarmi all'inseguimento dei soci o godermi i bei pendii del Frais, mi dirigo verso zona colle delle Vallette (vista l'ora tarda). Parto alle 10.40, grazie all'ottima traccia arrivo in punta alle 13, mezz'oretta di pausa e alle 14 di nuovo alla macchina. Discesa tutta d'un fiato tritando per primo il canalino!!! Du bon ski.... :D
Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
In alto alternanza di croste soffici e placche da vento sottili (10-15 cm) e recenti. Prima metà del canale bella polverosa, poi umida e pesante. Nel bosco in basso poca neve, ma si sopravvive. Oggi il vento ha lavorato parecchio, ci siamo fermati al Colle perchè l'ultimo pezzo non ci sembrava in condizioni ottimali. Non la consiglio.
Con Eli, Marco e Paolo, sciata non bellissima (diciamo da intenditori....), ma bella compagnia!
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: molto buone
tipo ghiaccio :: plastico
quota neve m :: 1100
Cascata pulita e senza neve, ghiaccio generalmente buono, poco spaccoso. Già parecchio lavorata dai passaggi, oggi altre 2 cordate sulla cascata. Ultimo tiro molto magro, uscita delicata e per niente banale.
Con Pierre (che ha tirato tutto da primo) e il Mollo, sempre in gran forma (loro). Cascata bellissima, anche se avvicinamento veramente massacrante... :D PS il secchiello che è caduto alla cordata dietro di noi non l'abbiamo trovato...
Sciabilità :: *** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: polverosa
quota neve m :: 1200
attrezzatura :: scialpinistica
Dal Clot alla cima, alternanza di croste da vento portanti (in genere ben sciabili) e piccoli accumuli. Dal Clot in giù farina pressata, un po' sporca di rami nei boschi, un po' tritata sulle piste, ma c'è ancora spazio. In basso la qualità peggiora un po'.
Nel complesso la sciata è sempre gradevole, 3 stellette per non esagerare. Consigliata
Bella gita con Elisa, ottima socia anche per lo skialp!! Finalmente sulle montagne di Pragelato solo per divertimento, anche se nel prossimo futuro urge un cambio di panorami... ;)
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Buone
tipo ghiaccio :: Generalmente duro, spaccoso
note su accesso stradale :: Strada del vallone innevata, si arriva con un 4x4 o con catene
quota neve m :: 1000
La recente nevicata ha rovinato un po' il ghiaccio, abbiamo trovato la cascata abbastanza coperta dalla neve, gli agganci sono nascosti, il ghiaccio è spesso duro e un po' spaccoso (credo che in tutto il giorno la temperatura non sia mai salita sopra i -10°C). Sono ancora presenti i vecchi agganci e la scalata è ancora abbastanza godibile, anche se la pulizia dalla neve è stata faticosa...Ci siamo calati lungo la cascata, prima e seconda doppia su albero (cordoni presenti), terza doppia su abalakov (sulla sinistra), quarta doppia su albero (cordoni presenti). Candela finale in condizioni migliori del resto. 3 stellette sembravano poche.
Grazie a Fede e Fabio per avermi fatto conoscere questo vallone stupendo e ricchissimo di cascate! peccato aver scalato sempre da secondo, ma è la prima di stagione e non era comunque alla mia portata. Gita stupenda con rientro sotto le stelle...
sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m. :: 1700
Neve continua per la salita, in discesa non è sufficiente fino in fondo, soprattutto con il caldo di questi giorni (- 1 stelletta).
In alto qualche accumulo in via di assestamento con neve più farinosa, oppure primaverile. Da metà discesa ottima trasformata, mollata il giusto verso le 12.30 - 13.00. Scesi verso destra (faccia a valle) e poi lungo traverso fino ai pianori sopra la borgata. Ottima intuizione di Dax!!
Oggi grande e nutrita compagnia, giornata divertente e neve ottima sempre sciabilissima!! Cosa volere di più?!
Saluti alla compagnia!!
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Sueur (Cima della) Canalino N a Y ramo sx (10/02/18)
    Prato di Fiera (Punta) dalla Fontana della Batteria (13/12/17)
    Peyron (Truc) da Grange della Valle (30/04/17)
    Ailefroide Orientale dal Ref. du Selè, per il Versante Sud (23/04/17)
    Ciantiplagna (Cima) da Frais (11/02/17)
    Vallette (Cima delle) da Frais (31/01/17)
    Balma Fiorant (Cascata) (20/01/17)
    Morefreddo (Monte) da Pragelato per il Clot della Soma e il versante Nord (19/01/17)
    Fournel (Vallone del) Le Monde des Glaces (Cascata) (14/01/17)
    Frioland (Monte) Diretta Sud (27/12/16)
    Lamet (Pointe du) per il versante SO e il Signal du Lac (17/12/16)
    Prato di Fiera (Punta) dalla Fontana della Batteria (06/03/16)
    Soma (Clot della) da Pragelato (05/03/16)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (20/12/15)
    Bernauda (Rocca) dalla Valle Stretta per il Vallone Bernauda (16/04/15)
    Baldassarre (Punta) dalla Valle Stretta per il Vallon des Sables (11/04/15)
    Dante (Punta) da Castello per il Vallone delle Forciolline e il Colletto Dante (12/03/15)
    Sea Bianca (Punta) da Pralapia (26/02/15)
    Vallette (Cima delle) da Frais (19/02/15)
    Ciantiplagna (Cima) da Frais (12/02/15)
    Quattro Sorelle (Punta) Imbuto N (24/01/15)
    Pala Rusà (Punta) da Pian Benot (22/01/15)
    Grand Miuls (Monte) Canale S-SE (15/01/15)
    Mondolè (Monte) da Prato Nevoso (03/01/15)
    Rossa (Guglia) o Aiguille Rouge Canale del nonno (29/03/14)
    Gomorra (Cascata) (21/02/14)
    Castello Incantato (Cascata) (15/02/14)
    Prato di Fiera (Punta) dalla Fontana della Batteria (05/02/14)
    Sueur (Rocce della) Canale della Grotta (11/01/14)
    Sueur (Rocce della) Canale della Grotta - Ramo Dx (11/01/14)
    Morefreddo (Monte) da Pattemouche (03/01/14)
    Vallette (Cima delle) da Frais (31/12/13)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (30/12/13)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Beaulard (29/12/13)
    Giassiez (Monte) o Giassez da Thures (07/12/13)
    Dormillouse (Cima) da Thures (29/11/13)
    Français Pelouxe (Monte) da Balboutet (23/11/13)
    Gimont (Mont) o Grand Charvia da Monginevro (16/11/13)
    Porco (Canalone del) dal Pian della Regina (29/06/13)
    Rocciamelone Parete SE (14/05/13)
    Lauzet (Aiguillette de) Il canale dell'orbo (13/04/13)
    Lauzet (Aiguillette du) Couloir N (13/04/13)
    Chaberton (Monte) Versante Sud-Est (16/03/13)
    Giassiez (Monte) o Giassez da Thures (05/03/13)
    Vallette (Cima delle) da Frais (01/03/13)
    Chalanche Ronde (Punta di) da Pra Claud (17/02/13)
    Boucher (Cascata del) (26/01/13)
    Sueur (Rocce della) Canale della Grotta - Ramo Dx (20/01/13)
    Thabor (Monte) dalla Valle Stretta (12/01/13)
    Mezzodì (Guglia del) canalino NE (03/01/13)
    Chardonnet (Col du) Tour de l'Aiguillette du Lauzet da le Pont de l'Alp (22/12/12)
    Prato di Fiera (Punta) dalla Fontana della Batteria (01/12/12)
    Sises (Monte) da Sestriere (02/11/12)
    Rifugio (Croz del) La Mitica Iva (13/08/12)
    Bourcet - Strapiombi Aria sulla quarta corda (18/07/12)
    Agnel (Cima dell') Canale N (12/05/12)
    Gran Bagna da Grange della Rho (24/03/12)
    Chaberton (Monte) da Montgenèvre (28/02/12)
    Chaberton (Monte) Parete S/SO - Combinazione Vincente (25/02/12)
    Français Pelouxe (Monte) da Balboutet (11/02/12)
    Vallette (Cima delle) da Frais (31/01/12)
    Oronaye (Aiguille Orientale d') canali SO e SSO (05/01/12)
    Piure (Punta) Canale Nord (27/12/11)
    Giassiez (Monte) o Giassez da Thures (26/12/11)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (27/11/11)
    Fraiteve (Monte) dal Sestriere (19/11/11)
    Sises (Monte) da Sestriere (11/11/11)
    Sbarua (Rocca) via Gervasutti-Ronco (01/11/11)
    Caporal Diedro Nanchez (29/09/11)
    Orsiera (Monte, Punta Nord) Cresta Dumontel (10/08/11)
    Grand Ruine (La) - Pointe Brevoort Cresta Sud (02/08/11)
    Rifugio (Croz del) Via delle guide (25/06/11)
    Bourcet - Settore Centrale Voci di primavera (21/05/11)
    Rognosa del Sestriere (Punta) Canale e Parete NO (27/04/11)
    Niblè (Monte) anticima S da Grange della Valle per il Passo Clòpaca e la Cresta SE (07/04/11)
    Pintas (Monte) da Fontana della Batteria (26/03/11)
    Claviere (Canyon di) Apnea (05/03/11)
    Forzo (Cascata di) (26/02/11)
    Claviere (Canyon di) Apnea (19/02/11)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset da Piano San Nicolao (11/01/11)
    Scale del Moncenisio (Cascata delle) (27/12/10)
    Claviere (Canyon di) Natale in Tibet (24/12/10)
    Bramafam (Cascata di) (18/12/10)
    Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais (12/12/10)
    Giassiez (Monte) o Giassez da Thures (27/11/10)
    Sises (Monte) da Sestriere (21/11/10)
    Caporal Itaca nel sole+Tempi Moderni (05/11/10)
    Sbarua (Rocca) Scuola Paolo Giordano (11/09/10)
    Tribolazione (Becco Meridionale della) Diamante pazzo (10/08/10)
    Clarì (Punta) Super Calcaire (24/07/10)
    Lamet (Pointe du) da Plan des Fontainettes (05/06/10)
    Anticaprie + Rocca Nera Grazie di tutto + Omega (01/05/10)
    Rio Pelvo (Cascatone del) (27/02/10)
    Scale del Moncenisio (Cascata delle) (20/02/10)
    X-Ice La Falesia dei Mutanti (30/01/10)
    Ciantiplagna (Cima) da Frais (23/01/10)
    Glacier (Cascata di) (16/01/10)
    Pontat (Cascata) (07/01/10)
    Fournier (Cima) da Bousson (04/01/10)
    Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais (05/12/09)
    Catteissard il Risveglio (21/11/09)
    Penna (Rocca) Borgone alta (31/10/09)
    Orrido di Chianocco (Ferrata dell') (27/09/09)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Ricerca Finale (09/09/09)
    Ailefroide - Settore Clapouse Tueur de boucs (23/08/09)
    Dente del Gigante Via Normale (05/08/09)
    Germana (Torre) Spigolo Boccalatte (06/07/09)
    Nera (Rocca) Parete Nera (26/06/09)
    Rifugio (Croz del) Via Classica (13/06/09)
    Sbarua (Rocca) Placche Gialle - L'armandone (02/05/09)
    Caprie Anticaprie (10/04/09)
    Giassiez (Monte) o Giassez da Thures (14/03/09)
    Vallette (Cima delle) da Frais (28/02/09)
    La Pazienza Va Premiata (Cascata) (01/02/09)
    Bramafam (Cascata di) (26/01/09)
    Salancia (Monte) da Certosa di Montebenedetto (18/01/09)
    Costabruna (Punta) da Tonda, per il Colle del Vento (17/01/09)
    Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais (09/01/09)
    Castello Incantato (Cascata) (04/01/09)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (26/12/08)
    Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais (23/12/08)
    Pintas (Monte) da Fontana della Batteria (06/12/08)
    Madonna del Cotolivier (Cappella) da Beaulard (30/11/08)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Via Super Bianciotto (21/09/08)
    Pirchiriano (Monte) Vol Au Vent (19/08/08)
    Rifugio (Croz del) Via Re - Maggi (26/07/08)