dave7


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Pulito.
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Sci ai piedi dal parcheggio su traccia per circa 400 m di dislivello, poi continuata da noi fino(e non oltre) al bivacco.
Per la prima volta(e forse anche l'ultima) ho contato le pertichette. 50. Neve sicura anche se umida e con insidiosi accumuli, pietre ben coperte.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
All'attacco non ci sono scritte, ma si nota bene il diedro tendente a destra del primo tiro. La roccia e buona e i gradi non sono da sottovalutare, comunque azzerabili facilmente data l'ottima protezione.
Salita in cordata a tre in alternata.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Ottime condizioni anche se non ben gradinata in molti punti. La notte prima ha nevicato 5-10 cm che però non hanno dato problemi sulle rocce. Abbiamo involontariamente percorso una variante a destra del percorso originale sulla roccia per raggiungere la vetta, non esattamente consigliabile. Percorsa tutta con i ramponi.
Il vento e la neve che hanno quasi schiacciato la nostra tenda in nottata ci hanno quasi fatto rinunciare alla salita; che nei piani originali avrebbe compreso anche il Dome. 8 ore circa a/r da Helbronner. Molte cordate hanno rinunciato.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Il sentiero è ben segnalato e attraversa prati pieni di fiori di ogni tipo, che smorzano la sensazione della sua lunghezza. Quando si riesce per la prima volta a scorgere il rifugio si sappia che è ancora molto lontano. Per chi vuole dormire in tenda come abbiamo fatto noi (e lo consiglio, se si vuole fare una cima in completo stile alpino, ed evitare di spendere franchi) sono presenti abbozzi di piazzole sulla sassaia tra la capanna e il ghiacciaio. I crepacci del primo tratto sono tutti chiusi o agevolmente scavalcabili.
La cresta nord del Weisshorn è tracciata e abbiamo visto due alpinisti percorrerla scendendo.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Partendo da Saas Grund all'apertura degli impianti si riesce a salire su neve rigelata e a scendere su neve non troppo molle. Una cordata che ha tentato la salita il giorno prima(ma con due ore di ritardo) ci ha riportato di aver visto un grosso blocco di ghiaccio staccarsi da un seracco. Per quanto ci riguarda tutto stabile e coperto anche se non si riesce a non preoccuparsi passando sotto ai giganteschi seracchi durante la discesa.
Scesi a piedi dalla cima al paese in mezzo a fiori e bestiame.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Dopo aver salito il Gross Fiescherhorn dal Konkordiahutte raggiunto da Fiesch, abbiamo dormito al Monchsjochhutte (non si può cucinare col proprio fornello all'interno!). La mattina dopo, alle 7, siamo partiti con i soli ramponi per salire il Monch, raggiunto in 1:30' dal rifiugio. Le parti in roccia sono abbastanza facili, alcune parti in neve pendenti, la cresta affilata a tratti da percorrere sul filo. Nel complesso però si riesce ad andare rapidamente. Tornati al rifugio a riprendere gli sci, abbiamo sciato e camminato fino al Marjelensee e a Fiescheralp, per un totale di 22 km. Tempo totale circa 8 ore.
Trovo che il Monch sia un po' svilito dalla presenza dell'odiato (o invidiato) trenino da Grindelwald; fare un 4000 con soli 500 metri di dislivello è molto discutibile. Dopo aver percorso il ghiacciaio fino al Marjelensee, al ritorno, abbiamo preso il tunnel con evidente cartello di ingresso che quasi in piano porta al di là della cresta dell'Eggishorn. Mantenendo la quota si arriva a Fiescheralp 2200 mslm (biglietto della funivia 27 CHF A/R).
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Dal Monchsjoch è presente una traccia che porta all'attacco del canalino della Fieschersattel, dal Konkordiahutte è consigliabile prendere la traccia che sale sulla sinistra idrografica della seraccata. E' inoltre consigliabile alzarsi il più possibile prima di togliere gli sci per salire il canale, perché è slavinato in vari punti e si affonda. Si sale comunque senza ramponi.
Per un'incomprensione con una guida (se dite Fiescherhorn al singolare si intende solo il Gross) abbiamo lasciato gli sci alla base del solito canalino e quindi potuto salire solo il Gross coi ramponi; per l'Hinter servono gli sci, a causa dell'abbondanza di neve. Poi scesi e saliti al Monchsjochhutte.
Per rispetto verso l'alpinismo e verso il portafoglio consiglio di salire da Fiesch e non da Grindelwald col trenino. Si arriva a 2200 mslm con una cabina a 27 CHF A/R, si prende la strada innevata che sale in alto arrivando alla cresta dell'Eggishorn a 2600, per poi scendere al Marjelensee(fatto da noi all'andata); oppure si prende la strada poco più in alto dell'arrivo verso la fine della seggiovia Heimatt, stando sulla strada alla stessa quota fino ad una croce di legno, entrando nella valletta retrostante si passa vicino ad una baita di legno e due di pietra, per poi trovare il buco nella neve che costituisce l'ingresso del tunnel che porta in piano al Marjelensee.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Non c'è neve fino in vetta, neanche sui tratti in cui il sentiero attraversa i canaloni.
Salita in tranquillità con zaino pesante per allenamento.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Si arriva ai Comolli senza quasi toccare neve. Poi possono essere utili ramponi e racchette. Io non avevo niente e sono salito lo stesso anche con la neve bagnata delle 14:30, utilizzando per quanto possibile i crinali asciutti. Da metà muro in poi sono salito e sceso completamente solo con grande sensazione liberatoria. In vetta in 2 ore e 20. La fontana del Pialeral è ancora a secco. Funzionante invece quella della chiesetta.
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Pulito.
quota neve m :: 2200
attrezzatura :: scialpinistica
Dormito al parcheggio solo con sacco a pelo (circa 0° C). Partiti alle 3:40 verso il Branca, la neve inizia alla diga, ben segnalata da una lampada bianca. La prima parte, e più ripida, del pendio che porta al Colle Pasquale presenta i residui di una valanga recente. Sono passato a sinistra e mi sono trovato sulla parte sinistra piena di tracce che portano sotto alle rocce dell'anticima, per poi traversare verso il colle. La cresta è larga come un'autostrada. Non ho mai tolto gli sci ne usato i rampanti, anche se possono servire.
Neve fresca anche se molto tracciata sul primo pendio di discesa in Val Cedec, poi crosta non portante, firn, e infine primaverile dopo il Pizzini. Sci ai piedi fino all'albergo dei forni.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Val Loga (Cima Centrale di) da Montespluga (04/11/18)
    Raty (Bec) Ex art. 18 (22/09/18)
    Rochefort (Aiguille de) Cresta di Rochefort (26/08/18)
    Bishorn e Pointe Burnaby Via Normale da Zinal (29/07/18)
    Weissmies Via Normale da Saas Grund (30/06/18)
    Mönch Cresta SE (06/05/18)
    Gross e Hinter Fiescherhorn per la parete ovest e creste (05/05/18)
    Resegone - Punta Cermenati da Versasio (30/04/18)
    Grigna Settentrionale o Grignone da Colle di Balisio, anello per la Bocchetta del Nevaio (22/04/18)
    Pasquale (Monte) dall'Albergo dei Forni, traversata Rifugio Branca - Rifugio Pizzini (08/04/18)
    Grigna Settentrionale o Grignone dal Colle di Balisio (24/03/18)
    Tartano (Passo di) da Tartano per la Val Lunga (10/03/18)
    Olano (Pizzo di) da Rasura (03/03/18)
    Rosetta (Cima della) da Rasura (25/02/18)
    Scalino (Pizzo) dalla Diga di Campo Moro (24/02/18)
    Val Loga (Cima Centrale di) da Montespluga (11/02/18)
    Lemma (Cima di) da Tartano (05/01/18)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (26/12/17)
    Salmurano (Monte) da Pescegallo (16/12/17)
    Zucco dell'Angelone Anabasi (18/11/17)
    Lagginhorn Via Normale della Cresta Ovest (24/09/17)
    Medale (Corna di) Ferrata degli Alpini Medale (17/09/17)
    Ben Nevis da Fort William, via normale (14/08/17)
    Roccia Nera - Breithorn Occidentale traversata dei Breithorn da Plateau Rosà (16/07/17)
    Palù (Piz), Cima Orientale Cresta Kuffner (18/06/17)
    Presolana Centrale (Pizzo della) Via Bramani-Ratti (11/06/17)
    Tour Ronde Parete Nord (28/05/17)
    Marbrées (Aiguilles, Punta Nord) Cresta NE (27/05/17)
    Coudrey (Monte) Table de roc (07/05/17)
    Coudrey (Monte) Albard Alta - Gary and Erik (07/05/17)
    Medale (Corna di) Cassin (29/04/17)
    Zucco dell'Angelone Condorpass (22/04/17)
    Prada (Pilastro di) Via CAI Vedano (16/04/17)
    Grignetta Spigolo Est (15/04/17)
    Mare (Palon de la) Parete Nord Ovest (19/03/17)
    Salmurano (Monte) da Pescegallo (04/03/17)
    Cazzola (Monte) da Alpe Devero (05/02/17)
    Oro (Cascata dell') - Quarta cascata (29/01/17)
    Pirolin Pirolina (Cascata) (21/01/17)
    Vazzeda (Alpe) Centrale di Vazzeda (Cascata) (06/01/17)
    Entrelor (Testa di) da Rhemes Notre Dame per il il vallone d'Entrelor e il Col Gollien (26/12/16)
    Cinese (Cascata) (17/12/16)
    Lagrev (Piz) dal Julierpass (08/12/16)
    Tochuhorn da Passo del Sempione (03/12/16)
    Cervino o Matterhorn Cresta del Leone (11/09/16)
    Zumstein, Gnifetti, Parrot, Ludwigshohe, Corno Nero, Vincent Traversata da Indren (07/08/16)
    Vincent (Piramide) da Indren (06/08/16)
    Bianco (Monte) Via Normale Italiana o Via Ratti dal Rifugio Gonella (10/07/16)
    Tour Ronde Couloir Gervasutti (26/06/16)
    Cecilia (Torre) Spigolo Marimonti (15/05/16)
    Gran Zebrù dall'Albergo dei Forni (02/04/16)
    Tambò (Pizzo) da Montespluga (12/03/16)
    Barna (Cima di) da Isola (27/02/16)
    San Giuseppe (Cascata Centrale di) (30/01/16)