coboldo


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Ultimo tratto prima di Castagnabanca fangoso e sconnesso.
Saliti e scesi dalla cresta Sud-Est per evitare il fango nei boschi. Sentieri ottimamente segnalati e nuove paline CAI a tutti i bivi. Terreno marcio per le notevoli piogge ma sulla cresta si camminava bene, roccia ruvida e niente fango. Tempo sempre coperto, come da previsioni, salvo qualche apertura verso la costa. In alto nebbia e vento ma niente pioggia.
Sempre una gita piacevole, ma oggi ben poco panoramica. Ottima accoglienza per una fetta di torta al bel rifugio del Pian delle Bosse, gestori giovani, efficienti e gentili. Ambiente curato e pulitissimo nonostante l'elevata frequentazione. Complimenti!
Incontrato un gruppo numeroso della Scuola di Escursionismo del CAI di Torino, oggi non hanno visto niente e dovranno certamente ritornare!
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada molto stretta nell'ultimo tratto, guado obbligatorio per auto grandi
La mulattiera e il sentiero richiederebbero un po' di manutenzione (alcuni tratti franati, vegetazione invadente). Segnavia nel bosco molto sbiaditi. Attenzione nel ripido traverso prima della sella sopra Bertone, terreno fangoso scivolosissimo (bastoncini molto utili). Resta un percorso molto bello e vario, uno dei piu' selvaggi dell'Appennino Ligure.
Magnifico il bosco di faggi, colori autunnali. Giornata piuttosto calda e foschiosa. Con Emily.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Piazzola di parcheggio al termine della breve sterrata da Larche.
Effettuato l'itinerario ad anello salendo al monte Viraysse dal Colle del Sautron e scendendo per il sentiero Cavallero fino al Lac de la Reculaye. Dal lago traversando per prati ci siamo collegati al sentiero del Tour de Sautron sotto il Colle delle Munie e seguendo questo bel sentiero con percorso comodissimo (fondo in gran parte erboso) ci siamo ricollegati al percorso di salita all'incrocio con palina q.2091. Da questo punto rapida discesa a Larche per ampia mulattiera.
Giornata stupenda, molto calda e senza una nuvola. Un po' di vento nel pomeriggio ha mantenuto la temperatura fresca. Giro bellissimo e vario (16 km di sviluppo), grandi panorami, sentieri ben segnalati. Con Emily.

Salendo verso il Colle del Sautron al cospetto della Meyna.

Scendendo lungo la cresta NE del M.Viraysse

Verso il Lac de la Reculaye.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Nessun problema. Parcheggio limitato presso Le Pontet.
Gita di ripiego a causa del tempo incerto, breve ma abbastanza piacevole. Saliti senza problemi seguendo i numerosi ometti ma il percorso e' comunque evidente, uguale a quello scialpinistico fino alla base del pendio finale. Tempo nuvoloso e nebbioso, migliore lato Francia. Qualche sprazzo di sole in salita e in discesa.
Con Emily.

La conca terminale con il Colle Villadel e la Cima delle Manse.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada per Le Saut molto stretta e priva di guard-rail. Ampio parcheggio.
Percorso evidente, in assenza di neve quasi sempre elementare su sentiero e tracce molto comode, segnalato da numerosi ometti. Vi sono alcuni passaggetti rocciosi che richiedono un po' di attenzione specialmente in discesa:
- Verso q.2700, al termine dei prati, si devono superare alcuni scalini di rocce coperte da detrito.
- A q.3240 circa si supera una fascia di rocce per cenge detritiche leggermente esposte o piu' brevemente a sinistra per un saltino verticale un po' esposto ma ben scalinato (ometto), dopo il quale la traccia riprende su dorsale detritica elementare.
- A q.3350 circa, subito prima del ripido pendio detritico finale, si supera un tratto orizzontale elementare ma esposto su un salto sul ghiacciaio sottostante e un tratto roccioso della cresta con qualche facile passaggio.
Con temperature basse si puo' trovare fango ghiacciato sul pendio terminale e possono essere utili i ramponi.
Gita straordinaria per ambiente e panorami, fin dall'inizio grandiosi su montagne stupende. Da fare a estate inoltrata quando il percorso sia libero dalla neve. Visto volteggiare un giovane gipeto. Giornata con tempo perfetto. Con Emily.

La cresta Ovest della Grande Sassiere dalla spalla q.3129.

Lago e parcheggio di Le Saut dalla vetta della Grande Sassiere.

Il pendio terminale della Grande Sassiere.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strade OK. Ampio parcheggio presso le Sorgenti Maira.
Effettuato l'anello classico del Sentiero Frassati, in senso antiorario. Saliti al M.Soubeyran per traccia sotto la cresta Est e discesa per la cresta Sud, ricollegandosi al percorso del Sentiero Frassati. Tutto il percorso non presenta alcuna difficolta' ed e' ben segnalato ma il tratto di sentiero tra il lago Visaisa e le Sorgenti Maira e' in molti punti rovinato e richiederebbe qualche sistemazione. L'intero giro e' lungo circa 16 km per 1050 m D+.
Giornata inizialmente serena e piuttosto fresca che e' andata via via ricoprendosi ma senza precipitazioni, almeno fino a meta' pomeriggio. Sentieri piuttosto frequentati, con relativo corredo di fazzoletti di carta gettati qua e la'. Incontrate diverse persone con calzature e abbigliamento del tutto inadeguati e prive della pur minima tecnica per muoversi in discesa su sentieri sassosi (una signora e' caduta davanti a noi, per fortuna senza conseguenze). Purtroppo la moda impervesante di usare calzature basse e leggere, unita alla scarsa dimestichezza a muoversi in montagna, non puo' che portare ad un aumento degli incidenti sui sentieri, come testimoniato dai dati del Soccorso Alpino. Con Emily.

La casermetta sotto il Passo della Cavalla.

La traccia che sale alla vetta del monte Soubeyran.

Scendendo la cresta Sud del Soubeyran verso il Colle delle Munie.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggio a Preit sulla piazzetta
Saliti al Colle Soleglio Bue da Preit per il bel sentiero recentemente risegnalato e ripristinato nel tratto sopra le Grange Soleglio Bue (paletti in legno). Dal colle risalita la cresta SO della Rocca delle Sommette aggirando la torre rocciosa sul versante Preit (Est), per traversi ripidi e roccette. E' piu' facile l'aggiramento tenendosi sul versante Ovest. Saliti in vetta per pendio erboso e facile crestina finale. Dalla vetta siamo ritornati sui nostri passi fino a sopra la torre rocciosa da dove siamo scesi sul versante Est fino a reperire una traccia che, su terreno molto ripido di erba e detriti, traversa in piano in direzione N sotto la Rocca, supera un colletto e continua in traverso sotto la groppa successiva della cresta. Giunti sotto la rocciosa Q.2502 e superati in traverso un paio di passaggetti esposti (attenzione), siamo scesi direttamente per un ampio ma molto ripido canale erboso e ci siamo portati nel vallone della Rocca di Cairi, a monte del Bric Balacorda. Attraversato il fosso, siamo scesi sul lato sin. del vallone (ometti) e, riattraversato l'impluvio, abbiamo trovato le tracce di un vecchio sentiero (ometti) che, via via piu' evidente e dopo aver attraversato un ruscello, riporta ai pascoli presso le Grange Soleglio Bue. Qui ci si ricollega al bel sentiero che sale da Preit.
Bella gita in ambiente aperto e panoramico, nella seconda parte molto selvaggio e solitario. La traversata verso la Rocca di Cairi richiede passo sicuro e abitudine all'esposizione per i passaggi rocciosi in traverso che si devono superare sotto la Q.2502.

Ultimo tratto di cresta verso la vetta della Rocca delle Sommette.

La Rocca delle Sommette dalla cresta verso la Q.2502.

I ripidi pendii verso la q.2502

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Ampio parcheggio appena prima di Rhemes N.D.
Saliti dal vallone di Sort per il comodissimo e bel sentiero, scesi dal vallone di Entrelor. Giornata abbastanza nuvolosa ma che ha comunque concesso bei panorami, specialmente sulla vicina, imponente parete est della Gran Rousse. La maggior parte degli escursionisti si ferma all'anticima con croce in legno, di pochi metri piu' bassa della vera Testa di Entrelor, rocciosa, situata lungo la cresta poco piu' a Ovest.
Bella gita breve e comoda, cui la crestina finale per la Testa di Entrelor (EE) aggiunge un pizzico di pepe. Con Emily e Andrea.

Dalla vetta della Testa di Entrelor, veduta sulla sua cresta Est e sulle Cime di Gollien.

In primo piano la cresta Est della Testa di Entrelor che si percorre sul versante opposto.

Cima di Percia, Cima di Entrelor e Monte Aouilliè dall'Alpe Pian di Feie.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggio limitato a La Joux - Disponibile servizio navetta
Percorso in ottime condizioni. Noi abbiamo abbandonato il sentiero dell'alta via N.2 sotto il Passo Alto dove alcuni ometti sulla destra indicano il passaggio sulle morene. Con qualche saliscendi si raggiungono i laghi di Uselettes e, dopo un tratto più ripido, il ghiacciaio a q.2930 (laghetto), dove abbiamo calzato i ramponi. Tutto questo tratto è ben segnalato da ometti. Ghiacciaio in ottime condizioni, privo di crepacci e di terminale. Un pò fastidiose le profonde rigole da pioggia sulla superficie nevosa. Al termine del ghiacciaio un breve ma ripido tratto di sfasciumi franosi conduce in cresta, che si segue camminando su rocce e detriti fino al breve tratto nevoso che precede di pochi metri la vetta. Discesa per lo stesso percorso.
Bella gita facile e varia in ambiente solitario e selvaggio. Lo spostamento e' abbastanza rilevante (12.5 km a/r dal rifugio).
Buon trattamento al rifugio Deffeyes, gestore scrupoloso (cosa ormai rara). Surreale il divieto di lavarsi a torso nudo nei bagni (forse per invogliare i clienti a farsi una doccia calda a 5€) !
Con Andrea.

All'inizio del ghiacciaio des Uselettes.

La cresta NE della Becca Bianca.

Doravidi e Testa del Rutor dalla vetta della Becca Bianca.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Buon sterrato dal Col de Joux a Jovencan.
Saliti come da sezione 'Itinerario' fino al sentiero per i Laghi di Ziule. Abbiamo poi raggiunto la cresta tra la Punta Ziule e la Testa dei Frà a Est del colletto, scavalcando la q.2763 CTR (salto di rocce in discesa verso il colletto, evitabile per una cengia erbosa sulla sin. scendendo) e siamo quindi saliti alla q.2817 della Testa dei Frà. Discesa come da sezione 'Itinerario'.
Giornata abbastanza nuvolosa e fresca. Con Emily e Andrea.

Or du Seigneur.

Salendo verso il Passo Ziule.

Verso la q.2817 della Testa dei Frà.

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Carmo di Loano (Monte) da Verzi, anello (11/11/18)
    Alfeo (Monte) da Tartago per la Val Boreca (14/10/18)
    Viraysse (Monte) da Larche, anello per il Colle Sautron, la cresta NO e il Lac de la Reculaye (23/09/18)
    Manse (Cima delle) o Tete de Villadel da Le Pontet (16/09/18)
    Grande Sassière (Aiguille de la) dalla Diga di le Saut (09/09/18)
    Soubeyran (Monte) da Saretto, anello per Passo della Cavalla, Colle delle Munie, Lago Apzoi (02/09/18)
    Piutas (Monte), Rocca delle Sommette, Rocca di Cairi da Grange Selvest, anello (26/08/18)
    Entrelor (Testa di) da Rhemes Notre Dames, anello per i valloni di Sort e di Entrelor (18/08/18)
    Paramont (Becca Bianca del) Via Normale da La Joux per il Rifugio Deffeyes (16/08/18)
    Frà (Testa dei) da Jovençan (12/08/18)
    Flassin (Mont) da Jovençan per il Col Citrin (10/08/18)
    Ciaslaras (Monte) da Grange Ciarviera, anello per i valloni Maurin e Infernetto (22/07/18)
    Trécare (Becca) da Cheneil per i colli Croux e Nana (15/07/18)
    Ferra (Monte) da Sant'Anna per il vallone di Reisassa (01/07/18)
    Morion (Monte) o Mont Rion da Porliod per il Col du Salvè, anello (24/06/18)
    Grand Etret (Testa del) da Pont Valsavarenche (06/05/18)
    Faraut (Monte) da Sant'Anna (30/04/18)
    Breite Krone, Dreilander Sp., Piz Buin, Rauher Kr. da Ischgl, Tour Silvretta (5-7 gg) (08/04/18)
    Aquiletta (Punta) o Oilletta da Vens (02/04/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (01/04/18)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (25/03/18)
    Bicocca (Colle della) da Chiesa (17/03/18)
    Paglietta (Monte) da Prailles (04/03/18)
    Gardiole (Crete de) da le Roux (23/02/18)
    Plate Longe (Tète de) da Larche (18/02/18)
    Wenglispitz da Hinterrhein (11/02/18)
    Mulets (Col d'i) quota 2411 m SE da Chiotti (28/01/18)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (31/12/17)
    France (Becca), anticima quota 2348 m da Vetan (28/12/17)
    Gorfi (Monte) da San Giacomo (09/12/17)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (07/12/17)
    Grigna Meridionale o Grignetta da Piani Resinelli per la Cresta Sinigaglia (15/10/17)
    Corquet (Monte) da Les Druges, anello per il Vallone di Saint Marcel (24/09/17)
    Saline (Cima delle) da Carnino Inferiore (17/09/17)
    Sea Bianca (Punta) da Pian del Re per Punta Arpetto e Bric di Piatta Soglia (10/09/17)
    Scaletta (Monte) da Prato Ciorliero, anello sentiero Cavallero e Passo Peroni (27/08/17)
    Palettaz (Punta) da Thumel (19/08/17)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vens, anello per il Lago Leissè (17/08/17)
    Arolley (Cima dell') da Pont Valsavarenche (15/08/17)
    Autaret (Testa dell') da Sant'Anna, anello creste Ovest e Sud (16/07/17)
    Giordano (Monte) da Serre per Colle Servagno (02/07/17)
    Pietralunga (Monte) da Pontechianale, anello per Punta della Battagliola e Colle Bondormir (25/06/17)
    Ciarbonet (Cima) da Viviere (18/06/17)
    Bezin Nord (Pointe de) da le Pont de la Neige (11/06/17)
    Ramaceto (Monte) da Case del Monte (07/05/17)
    Breithorn dal Passo del Sempione (23/04/17)
    Serena (Costa di) quota 2785 m da Mottes (17/04/17)
    Enclausetta (l') da Grangie per il Passo di Goretta (18/03/17)
    Piovosa (Punta la) da Tolosano per il Versante SO (10/03/17)
    Giobert (Monte) da Preit (08/03/17)
    Estelletta (Monte) da Chialvetta (07/03/17)
    Bosco (Cima del) da Thures (04/02/17)
    Crevacol (Testa di) da Saint Rhemy (21/01/17)
    San Fruttuoso (Abbazia di) da Camogli, traversata Portofino - Santa Margherita Ligure (15/01/17)
    Meja (Rocca la) quota 2506 m cresta N da Preit (07/01/17)
    Monpers (Punta di) da Pila (03/01/17)
    Forclaz du Bré da Bonne (31/12/16)
    Tre Chiosis (Punta) da Genzana per la Costa Savaresch (10/12/16)
    Rasciassa (Punta) da Colletto, anello per Lago e Colle di Luca (31/10/16)
    Autes (Monte) e Varirosa da Neraissa (30/10/16)
    Succiso (Alpe di) dal Passo del Cerreto per la cresta S (16/10/16)
    Alfeo (Monte) da Campi (09/10/16)
    Grum (Monte) da Frise per il Passo della Magnana (02/10/16)
    Ruetas (Monte) da Troncea per il Sentiero degli Alpini (04/09/16)
    Nigro (Rocca del) da Chianale, anello per i colli Biancetta e di Saint Veran (28/08/16)
    Cornour (Punta) da Ghigo di Prali, per la cresta NE (21/08/16)
    Fortin (Mont) da La Visaille (14/08/16)
    Ben Nevis da Fort William, via normale (02/08/16)
    Sabbione (Punta del) o Hohsandhorn dalla Diga di Morasco (17/07/16)
    Chalet de l'Epee, Bezzi (Rifugi) da Usellieres, anello (11/07/16)
    Maurin (Punta) da Usellieres (10/07/16)
    Albrage (Monte) e Monte Freide da Chiappera per il Colle di Rui (03/07/16)
    Vincent (Piramide) da Indren (26/06/16)
    Asti (Sella d') Anello Colle Agnello, Pic de Foreant, Breche de la Ruine, Sella d'Asti (20/05/16)
    Antola (Monte) e Monte Cremado da Tonno, anello per Mulino di Chiappa Crosa (15/05/16)
    Alpesisa e Monte Lago da Prato, anello per Canate (30/04/16)
    Percià (Punta) da Eaux Rousses (25/04/16)
    Fer (Tete de) da Larche (10/04/16)
    Ramaceto (Monte, cima Ovest) da Passo Romaggi per la dorsale Sud (03/04/16)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (28/03/16)
    Vertosan (Mont) da Vetan, traversata a Saint Oyen (26/03/16)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (06/03/16)
    Aquiletta (Punta) o Ollietta da Vens (03/01/16)
    France (Becca) da Vetan (28/12/15)
    Bram (Monte) da San Giacomo (20/12/15)
    Cernauda (Rocca della) da Colletto per il Colle della Margherita, Monte Plum e cresta del Balou (12/12/15)
    Crosa (Cima di) da Ruà, anello per Madonna Alpina e Colle di Cervetto (06/12/15)
    Pagliaro (Monte) da Lorsica (22/11/15)
    Rama (Monte) da Sciarborasca, Sentiero Direttissima (08/11/15)
    Frontè (Monte) dal Colle San Bernardo di Mendatica e Cima Garlenda (01/11/15)
    Martin (Punta) e Monte Penello da Acquasanta, anello (24/10/15)
    Bersaio (Monte) da Sambuco per il Vallone della Madonna, possibile anello (11/10/15)
    Carmo di Loano (Monte) da Verzi, anello (04/10/15)
    Lombarda (Cima della), Vermeil (Cima) dal Colle della Lombarda (20/09/15)
    Savi (Monte) da Neraissa Superiore (06/09/15)
    Rognosa della Guercia (Testa) da San Bernolfo, anello per Vallone della Guercia, Passo del Bue, Passo della Sommetta (30/08/15)
    Salè e Savi (Monti) dal Gias Cavera, anello (22/08/15)
    Chaligne (Punta) da Buthier (13/08/15)
    Fenilia (Punta) da Lillaz (11/08/15)
    Gran Pilastro dal Rifugio Ponte di Ghiaccio per la cresta SO (03/08/15)
    Eyssilloun (Tète de l') da Fouillouse (19/07/15)
    Valnera (Punta) da Estoul (13/07/15)
    Vitello (Corno) da Estoul per il Rifugio Arp (12/07/15)
    Chandelly (Mont) o Testa della Mentò da Pont du Grand Clapey per il Col Manteu (05/07/15)
    Abisso (Rocca dell') da Colle di Tenda (27/06/15)
    Bianca (Monte la) da Grange Selvest (21/06/15)
    Vaccia (Monte) da Besmorello (07/06/15)
    Antola (Monte) da Croso (17/05/15)
    Ebro (Monte) da Caldirola (10/05/15)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vetan (06/04/15)
    Serena (Col) quota 2709 a Nord-Ovest da Mottes (05/04/15)
    Soleglio Bue (Cima del) o Beau Soleil da Preit (29/03/15)
    Estelletta (Monte) da Ponte Maira (21/03/15)
    Kleine Kreuzspitze/Piccola di Montecroce (Cima) da Flading (07/03/15)
    Grubenkopf da parcheggio Waldesruh (06/03/15)
    Nera (Rocca) da Crissolo (22/02/15)
    Lavezzara (Costa) da Cappella dell'Assunta (08/02/15)
    Viridio (Monte) da Chiappi (01/02/15)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (18/01/15)
    Argentea (Monte) da Campo, via diretta (11/01/15)
    Monpers (Punta di) da Pila (05/01/15)
    Sibolet (Punta) dal Santuario di San Magno (21/12/14)
    Rascias (Mont) dalla strada per Dondena (07/12/14)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (16/11/14)
    Nuda (Monte la) da Casa Giannino (02/11/14)
    Aver (Colle) e Colle dei Morti dalla strada per il Colle della Lombarda, anello per i Laghi d'Aver (19/10/14)
    Antola (Monte) da Bavastrelli (05/10/14)
    Ghinivert (Bric) da Pattemouche per il Colle del Beth (28/09/14)
    Fremamorta (Cima di) da Pian della Casa del Re, per i Laghi di Fremamorta (14/09/14)
    Peiron (Monte) da Prati del Vallone (07/09/14)
    Bianca (Rocca) Via Normale da Chianale, anello per i Colli di Saint Veran e Biancetta (31/08/14)
    Cialancion (Tete de) da Grange Collet (24/08/14)
    Goletta (Picco di) Cresta Nord (17/08/14)
    Pouegnenta (Becca) o Pugnenta dal Colle San Carlo (14/08/14)
    Fallère (Mont) da Vetan, anello (12/08/14)
    Chaligne (Punta) e Punta Metz da Thouraz, anello (08/08/14)
    Chenaille (Monte) dalla Comba di Champillon (06/08/14)
    Crammont (Mont) da Elevaz (04/08/14)
    Leissè o Leysser (Punta) da Vens, anello per il Lago Leissè (27/07/14)
    San Bernolfo (Rocca e Guglia di) da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga (19/07/14)
    Antoroto (Monte) da Valdinferno (13/07/14)
    Piutas (Monte), Rocca delle Sommette, Rocca di Cairi da Grange Selvest, anello (06/07/14)
    Breithorn Centrale da Cervinia (08/06/14)
    Collalunga (Cima di) da San Bernolfo per il Vallone di Collalunga (04/05/14)