bryter layter


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Parcheggio comodo zona chiesa

Vallone molto selvaggio e poco frequentato specie in questo periodo.
L'itinerario è stato riverniciato recentemente in maniera perfetta, (complimenti )fino alla quota 2400 m circa al bivio tra il colle della Buffa e il colle d'Arlens,dopo solo tracce.
Partiti con il sole e tornati con la nebbia.
Lato Valchiusella pochi cm di neve, cresta in parte verglassata,giunti sotto la parte finale,siamo scesi lato Chiusella, sempre su pendii delicati e saliti direttamente a pochi metri dalla vetta.
Perdendo ancora una ventina di minuti siamo anche andati alla punta delle Candele,su comoda cresta partendo dal colle della Buffa.
Prima gita in compagnia di Paola, che ringrazio per i preziosi consigli.

Il pannello alle Grange sup. d'Arlens

In punta in mezzo alla nebbia

A scanso di equivoci
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
note su accesso stradale :: buono
Partito dal piccolo parcheggio della borgata Savarino (3/4 posti auto),sentiero pulito e abbastanza veloce fino alla Bassa con bella giornata di
sole , dopo lunga cresta con
discreto sviluppo ben
segnato con tacche di
vernice, fino alla lunga
spianata prima della punta,
visibile solo all'ultimo.
Buon panorama sulle (quasi
spoglie di neve) cime delle valli di Lanzo.
Incontrato in salita bel gruppetto di cinghialetti con relativa madre ,per fortuna a debita distanza,in discesa un'
escursionista solitaria.


monte Civrari

sullo sfondo punta Golai e Ciorneva
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
note su accesso stradale :: buono, 4/5 posti prima di Letisetto
Buona gita e buon spostamento,evitato il più possibile la carrareccia a scapito di qualche ravanamento(foglie a go go).
Ultima parte con forti folate di vento ma non continue, temperatura accettabile, niente ghiaccio e neve, numerosi escursionisti sul percorso
Solito ottimo panorama, con gonfia verso le zone di confine

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
note su accesso stradale :: buono
Buona gita, con notevole sviluppo per cominciare l'anno.Tanti escursionisti per lo più diretti al Soglio.Cima poco conosciuta ma in bella evidenza essendo sullo spartiacque Orco Malone.Condivisa la parte finale con altri 4 escursionisti canavesani che saluto. Pochissima neve, concentrata nelle zone in ombra.

il Paloc dalla cresta principale

salendo con sfondo l'Uja

pendio finale
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
note su accesso stradale :: strada pulita
Itinerario fuori mano,segnato bene ma troppa erba secca e scivolosa, molta attenzione,niente neve salvo parte finale (pochi cm)versante Ceronda.
Quaderno di vetta inutilizzabile e nessuna matita o penna nella originale custodia...se qualcuno di buon animo volesse provvedere.

vista verso il Pilonetto

quota 1464 m o monte Lera punta ovest
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
note su accesso stradale :: buono fino a Ciaine
Bella gita,quasi tutta al sole, poco conosciuta e valida e piu' breve alternativa al più famoso e vicino Monte Colombano.Un po' di neve e relativo ghiaccio nella parte finale esposta a nord,ma si arriva bene alla nicchia bianca,(in posizione esposta verso sud)ben visibile già alla partenza della gita.
Con la buona compagnia di Stefania.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada per Bout du Col abbastanza sgangherata, parcheggiato un paio di km prima
Giornata inizialmente bella e serena,poi solite nubi in arrivo al pomeriggio.
Comodo sentiero fino al colletto della Gran Guglia,dove diversi escursionisti salivano alla Punta,altri proseguivano verso il rifugio.Dal colletto preso una bella mulattiera militare che passa nei pressi di un ricovero ,il sentiero segue una cengia un po' stretta ed esposta, in alcuni punti crollata che richiede l'aiuto delle mani ,ad una breccia ci si sposta sull'altro versante lato rifugio ed in 15/20 Min con percorso ripido ma non obbligato si giunge al cippo di vetta.
Chi avesse altre velleità può percorrere tutta la cresta integralmente con altre difficoltà e altri tempi aggiuntivi.Panorama un po' compromesso da nubi in evoluzione.
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
note su accesso stradale :: nessuna nota
Fatto giro al contrario. Partiti da Salvagnengo e saliti al Colle Pra Lorenzo, niente neve ne ghiaccio. Dalla punta, cambiando esposizione in discesa x il colle Cialmetta diverse zone ghiacciate da fare, vista la pendenza con la dovuta attenzione.
Giunti al colle proseguito su comodo sentiero fino al colle della Dieta , in breve anche sull' omonimo Truc.Giornata meno fredda del previsto , molta gonfia invece sulle creste di confine. Completato anello per un totale di c.15 km.In compagnia di Federica

Uja di Calcante dal colle Pra Lorenzo
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
note su accesso stradale :: Ottima strada e comodi parcheggi a Ristolas
Lungo ma veloce trasferimento in Francia..a ridosso delle Alpi Cozie piemontesi.
Gita semplice ,ma essendo per buona parte su strada sterrata è'piuttosto lunga,quasi 13 km a/r prima di cominciare a salire decisamente.
Dopo i 2 laghetti Lacroix solo vaghe tracce di animali e ometti solo nella parte finale in prossimità della spaziosa punta. Sceso al colle detritico a nord della medesima, con altri 180 m di dislivello (per un totale di 1550 m) raggiunto anche il roccioso Pic Ségure 2990 m.
Panorami immensi con vista sui colossi del Delfinato e da un angolazione diversa le cime di confine dal Bucie' Palavas Monviso fino al Pan di Zucchero e oltre.
Discesa spedita e tranquilla fino alla sterrata , ahime' da ripercorrere fino alla macchina.Tempo solare ma freschino .

Pic Segure da le Sparveyre

le Sparveyre dal Pic Segure

scendendo per cresta dal Segure, ultimo sguardo alla Taillante
Giudizio Complessivo :: / ***** stelle
note su accesso stradale :: park a pian della Regina dopo divieto di transito
Bello il vallone del Piz, spezzato il giro con pernottamento all' ottimo Rif..Zanotti, dove la gentilezza di Gianfranco rifugista e alpinista, ha fatto si di sentirsi quasi come a casa,dopo diverse
degustastazioni
di vini e liquori d' erbe e tra una
strimpellata di chitarra e altro
abbiamo tirato quasi a
mezzanotte!! Giornata stupenda e temperatura non fredda, abbiamo
fatto l' anello passando per il lago Laris e la bassa di Schiantala' con segni rossi fino alla forcella di
Schiantala', ultimi metri un po' più'
ripidi, con passaggino di 2°ma
senza esposizione.Saliamo come
da programma alle due cime di
Montagnetta, dove il panorama
arriva fino al monte rosa, breve
risalita per cenge lato francese
alla aguzza e più elevata cima
ovest. foto di rito e avvistato 3
gipeti a breve distanza.Ridiscesi
alla forcella e perso qualche
metro di dislivello alla ricerca di
qualche ometto per la salita alla
Schiantala' cima nord, qualche
stambecco dall'alto,per fortuna
tranquillo vista la pendenza e le
pietre mobili, trovata la giusta via
e gli ometti provvidenziali con
qualche tratto di arrampicata
arriviamo sulla più' alta delle 3
cime, panorama ancora migliore
delle vette precedenti.Altra serie
di foto e l'abbastanza
comoda discesa con vista su 4
mufloni, pausa e per non
farci mancare niente risalita
anche la comoda punta Zanotti
(vista dal rifugio è un paretone impressionante) con molto comodo torniamo al rifugio alle 18.30.Con la piacevole ed essenziale compagnia di Giada e Carla.

l'aguzza ovest della Montagnetta

le Schiantala' dalla Cima di Montagnetta

le socie sulla Schiantala'
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Arlens (Punta d') da Pianetto (17/10/19)
    Arpone (Monte) da Savarino, anello per Madonna della Bassa e Colle Portia (16/01/19)
    Vaccarezza (Monte) e Cima dell'Angiolino da Letisetto (13/01/19)
    Via (Cima della) o Punta a'd Palòc dalla Balmassa per il Monte Soglio (01/01/19)
    Lera (Monte) cresta quota 1464 m da Val della Torre (18/12/18)
    Pilonetta (la) da Val della Torre (11/12/18)
    Baraccone di San Giacomo (Punta del) da Bout da Col (11/08/18)
    Calcante (Uja di) da Viù, anello per Colle Cialmetta e Colle Prà Lorenzo (12/11/17)
    Sparveyre (le) e Pic Segure da Ristolas (13/09/17)
    Schiantalà (Punta di, Cima Nord) da Pian della Regina (05/09/17)
    Sulà (Testa) da Malciaussia, anello per i Colli Sulè e Sulà (03/09/16)
    Torre (la) da Moies (27/08/16)
    Garzotto (Punta) Via normale da Grand Brissogne (23/08/16)
    Rosset (Punta) dai Piani del Nivolet per il Col Rosset (17/08/16)
    Corborant (Cima del) da Besmorello per il Rifugio Migliorero e il versante N (14/08/16)
    Ischiator (Becco Alto d') dal Ponte del Medico per il Passo Laris (13/08/16)
    Piccolo Monte Bianco o Petit Mont Blanc da La Visaille (11/08/16)
    Castagniaia (Monte) da Prà del Torno (30/07/16)
    Fricolla (Punta della) da Outre l'Eve (17/07/16)
    Stamberna (Punta della) da Fondo (14/07/16)
    Losa della Sarda (Passo della) da Cornetti (09/07/16)
    Forte (Il) da Balme (06/07/16)
    Rossa (Punta) quota 2656 m da Valsoani (23/06/16)
    Nona (Bec di) e Cima Nonassa da Migliere (05/06/16)
    Piatta Soglia o Seulia (Bric di) da Pralapia (25/05/16)
    Lausa (Cima della) da Pontebernardo (21/05/16)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo (21/05/16)
    Burè (Punte dei) da Fondo, anello per Monte Rosso, Punta di Leitusa e Lago Liamau (15/05/16)
    Tsa (Mont de la) da Buthier (26/03/16)
    Ponton del Camoscio da Chiara (03/12/15)
    Chermontane (Punta) da Marqueron (02/09/15)
    Ouille (Mont) da Pont Serrand, versante Sud (20/08/15)
    Filon (Tète du) da Glacier (08/08/15)
    Percià (Punta) da Bruil per il Colle di Entrelor (07/08/15)
    Deserta (Cima di) da Ceresole Reale per il Vallone (25/06/15)
    En Vau (Calanque de) da Port Miou (02/06/15)
    Calanques Traversata Port Miou, Morgiou (01/06/15)
    Panè (Truc) da Andriera (16/05/15)
    Soubeyran (Monte) o Tete de l'Alp da Saretto (15/04/15)
    La Rossa (Cima) dall'Alpe Bianca, anello (25/10/14)
    Grand Queyras (le) da Fontgillarde (04/10/14)
    Vessona (Dente Settentrionale di) da Closè (08/09/14)
    Lucellina (Punta) dal Vallone d'Arnas (27/07/14)
    Noeud de la Rayette da Ruz (10/04/14)
    Paiaire (Testa) da Vonzo (23/09/13)
    Aiguillette (Monte) da Grange del Rio e il Vallone del Pis (01/09/13)
    Emilius (Punta Rossa dell') da Gimillan (05/08/13)
    Noaschetta (Becca di) da Noasca (21/07/13)
    Lance (Punta delle) da Pian Benot (25/04/13)
    Meal (il) da Forzo (15/11/12)
    Cialma Linsor da Valsoani (18/10/12)
    Oserot (Monte) dal Grange Selvest (13/10/12)
    Balma (Laghi della) e Rifugio Alpe della Balma da Molè (21/08/12)
    Torre (la) da Moies (23/10/11)
    Lazin (Piata di) da Lasinetto per la Bocchetta di Fioria (02/10/11)
    Lavina (Torre di) da Campiglia Soana per il Canalino E (10/09/11)
    Courmaon (Cima di) da Mua (23/08/11)
    Gran Roccia e Punta Giasset da Balme, anello (02/07/11)
    Mazzucchini (Torrione) dall'Alpe Bianca (19/06/11)
    Rossa (Rocca) da Chianale (29/05/11)
    Lombard (Pic) da les Fonds per il Versante Nord (22/05/11)
    Fluchthorn Traversata dalla Britanniahutte al Lago Mattmark (08/05/11)
    Lupo (Cima del) da Chianale (07/04/11)
    Prarosso (Punta) da Saccona (19/01/11)
    Leitosa (Cima) da Molera (12/10/10)
    Pelaou Blanc da Pointe de Neige per la Pointe des Fours (21/09/10)
    Dante e Michelis (Punte) da Castello, anello Vallone delle Forciolline, Colletto Dante, Vallone Giargiatte (12/09/10)
    Pelvo di Ciabrera da Sant'Anna, anello per il Colle Autaret (29/08/10)
    Vallone del Lupo (Punta del) da Sant'Anna (01/08/10)
    Renoso (Monte) dal refuge de Capanelle (16/07/10)
    Aigle (Rochers de l') da Bacini Frejusia (07/07/10)
    Costa Fiorita (Punta di) quota 2465 da S. Bartolomeo (30/06/10)
    Fioni (Punta di) da San Giacomo (22/06/10)
    Salza (Monte) da Chianale (10/05/10)
    Costa Fiorita (Colletto di) da Fontane (10/04/10)
    Lance (Punta delle) da Pian Benot (02/04/10)
    Nora (Colle di) da Vonzo (14/11/09)
    Motta (Punta) da San Giacomo (17/10/09)
    Nery (Mont) Via Normale da Tollegnaz (16/09/09)
    Belplà o Bel Plat (Monte) da Mont Blanc (05/09/09)
    Sasso Putia /Peitlerkofel (01/09/09)
    Eyssina (Pointe de l') da Col de Vars per il Col du Crachet (16/08/09)
    Foréant (Pic de) dal versante SO (12/08/09)
    Plu (Monte) da Ala di Stura per il Colle d'Attia (04/06/09)
    Dure (Tète) da le Pontet (02/05/09)
    Merli (Punta dei) da Martassina (26/10/08)
    Midi (Ouille du) da l'Ecot (31/08/08)
    Paiaire (Testa) da Vonzo (07/08/08)
    Grande Aiguille Rousse da l'Ecot per il versante Sud e la Petite Aiguille Rousse (04/08/08)
    Fiunira da Villanova per il Colle della Croce (29/09/07)
    Traversette (Punta delle) da Pian del Re (23/09/07)
    Granero (Monte) Via Normale dalla Val Pellice (27/07/07)
    Cinto (Monte) da Haut Asco (18/07/07)
    Jarea (Rocca) da Castello (11/11/06)
    Camosciera (Bric) da Ponte Pelvo (04/11/06)
    Reys (Ouille des) da le Pont de l'Oulietta (12/10/06)
    Seone (Punta del) da Vonzo per il Vallone di Vassola (20/09/06)
    Fornet (Punta) dal Lago Verney (01/09/06)
    Lagginhorn Via Normale della Cresta Ovest (30/07/06)
    Arsine (Pic du Glacier d') da Prè de Madame Carle (25/05/06)
    Sili (Punta) da Schiaroglio (21/01/06)
    Bessun (Monte) da Vonzo per il Colle della Terra d'Unghiasse (03/11/05)
    Mait d'Amunt da Villanova per il Vallone dell'Urina (10/09/05)
    Ciardoney (Colle di) da Forzo (25/03/05)
    Nora (Colle di) da Vonzo (06/11/04)
    Gran Bernardé (Monte) da Vonzo (11/02/04)
    Ben Nevis da Fort William, via normale (25/07/03)
    Alphubel dalla Langfluehutte (24/06/01)
    Rimpfischhorn Via Normale dalla Fluealphutte (12/07/98)
    Moriondo (Punta) da Chiara, possibile anello (03/12/15)