blubluian


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Il sentiero per arrivare al rifugio è coperto in alcuni punti dalla neve ma comunque sono presenti tracce ben evidenti.
La salita alla testa del Rutor non presenta difficoltà. Vento molto freddo nel tratto finale dal colle alla vetta.
Sulla cresta finale è presente un po' di cornice; per questo motivo ci siamo tenuti una decina di metri lontani da essa.
Giornata purtroppo un po' coperta e fredda che ci ha limitato il panorama dalla vetta.
Saluti ad Enrico che sta diventando un ottimo e tenace alpinista.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: solo con strade sterrate; necessario fuoristrada
La salita è lunga e faticosa ma facendola di notte si sente meno la stanchezza. A volte può esserci un po' di vento ed è necessario essere ben equipaggiati con indumenti adeguati.
Le guide locali che abbiamo avuto sono state veramente brave.
Grado alpinistico PD!
Saluti a Elisa, che anche se si è fermata a metà strada ha dimostrato tanta grinta, e al generosissimo Maasai Marco che si è dimostrato una guida e una persona davvero speciale.

In vetta al Lengai

Il percorso in discesa

La vetta con la caratteristica lava bianca di natrocarbonatite

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
L'ovovia Staffal-Gabiet è in fase di rifacimento; esiste un servizio jeep molto caro (10 Euro andata - 10 Euro ritorno).
Partiti da Gabiet utilizzando la jeep e compiuto l'anello con la discesa a piedi verso Staffal seguendo le indicazioni al Col di Salza.
Sentiero ben tracciato (anche troppi segni gialli) e nessuna traccia di neve.
Superlativa la vista dalla cima su tutti i ghiacciai del Monte Rosa.
Arrivati in cima è quasi un obbligo dare una bella scampanellata.



Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Escursione piacevole con diversi tratti di ferrata sempre divertenti e mai difficili. La vista dal rifugio é molto bella.
Sul tratto attrezzato di ferrata c'é forse anche troppo ferro...
Un saluto al Max49!

Io e Max49 al rifugio, a destra l'Aiguille Noire

Un tratto di ferrata

Panorama
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Giornata stupenda! Cielo molto limpido e panorama magnifico. Bellissima accoglienza da parte di tutti i gestori del rifugio. La discesa verso La Bethaz é un po' lunga...
Un saluto ad Elisa che oggi si merita tanti complimenti!

Il Gran Pa'

Il Monte Rosa e il Cervino

Il Grand Combin

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella cima raggiunta in una giornata stupenda.
Un saluto ad Enrico.

Io ed Enrico in vetta

Il lago verde visto dal colle

Il Cervino
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Escursione stupenda! Bellissimo panorama sui ghiacciai e sulla Granta Parei, superlativo il lago con la lingua glaciale sullo sfondo.
Peccato per il vento freddo che ci ha costretto ad una sosta breve breve al lago.
Per il ritorno è molto bella la variante del sentiero balcone che si incontra dopo mezzora di discesa dal lago.
Un saluto ad Elisa che oltre ad essere sempre più allenata sta diventando una vera amante della montagna.

Il lago di Goletta e la Granta Parei

Io ed Elisa all'arrivo al lago

Un simpatico incontro...
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
La strada che porta a Dondena va percorsa con calma e pazienza per non rovinare la macchina ma andando piano non ci son stati problemi. Escursione tranquilla tutta su strada carrozzabile.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Bella camminata, purtroppo le nuvole hanno nascosto quasi tutto il panorama che la vetta prometteva. Dalla cima per pochi minuti si è lievemente aperto e siamo riusciti a vedere il lago Margheron e il Gran lago.
Saluti a Max49 che propone sempre belle gite.

In vetta...
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Siamo partiti con l'idea di compiere la traversata ma, arrivati al rifugio, siamo dovuti scendere per meteo incerto.

Da dimenticare il pernottamento al Camping Lo Stambecco per via della "personalità" dei gestori: prima mi costringono a smontare la tenda alle 7 del mattino, poi mi fan pagare una tendina due posti come tenda grande anziché come canadese... Senza parole!

Il panorama poco prima di giungere al rifugio

Io ed Elisa lungo il sentiero