Gulliver outdoor - arrampicata, escursionismo, scialpinismo, sci alpinismo, alpinismo, canyoning, trekking, MTB, Cicloturismo

attila89


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Scalato al settore Giancarlo e al Gimeru. Tutto in ordine, bella roccia. Per l'avvicinamento seguire il sentiero orizzontale, c'è un grosso albero che taglia la strada, poi poco dopo seguire a sinistra sentiero con bolli gialli.
Erba alta sul sentiero, occhio alle zecche (pur usando il repellente, ne ho trovate due sul braccio).
Con Geniu. Giretto mattutino, finito alle 11:30, restando all'ombra.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Via molto bella, roccia fantastica, bei movimenti di arrampicata libera. Meno impegnativa di quanto mi aspettassi, grazie alla bellezza dell'arrampicata e alla presenza di molti chiodi. Alcuni blocchi da tirare sembrano staccati ma sono ben incastrati.
Noi all'ultimo tiro siamo giunti in vetta alla struttura rocciosa, raggiungendo la sosta luccicante nuova della Loredana. In realtà la sosta di calata di nel corso del tempo è prima, quasi sulla cresta, a sinistra (quando vedete un fettuccione bianco e un cordino rosso su due spuntoni diversi, iniziate ad aguzzare la vista in alto a sinistra per cercare sosta a spit e cordini; eventualmente ci si può calare anche dal fettuccione + cordino rosso).
La via è una classica, ma è bene guardarsi la relazione: alcuni passaggi da sotto sembrano molto ostici, poi in realtà quando vai ad infilarti lì dentro si trova la soluzione (abbiamo usato quella di Sassbaloss, comprensibile e ottima per quanto riguarda le doppie - non cercare di concatenarne altre). Usato serie friend da 0.3 a 3, nut portati ma non utilizzati.
Sulle doppie di discesa di nel corso del tempo ci sarebbe magari da fare pulizia di cordini e fettucce antiche.

Con zuperZandro. Arrivati al piede della via c'erano già 3 cordate sulla via, e ci siamo aspettati una giornata di attesa... in realtà sono stati tutti dei missili e ci hanno seminato alla grande!
Noi avevamo scarponcini e ramponi, in realtà zigzagando tra la pietraia si pesterà neve per 10 metri lineari, inoltre era ben gradinata dalle cordate che ci precedevano: penso che con le scarpe da avvicinamento si salga alla grande.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Effettuata la "mezza traversata" iniziale. A causa dell'abbassamento del ghiacciaio, la partenza si svolge su placche lisce a sinistra della partenza "storica", ci sono alcuni spit (per fortuna, primo tiro freddo e molto delicato). Si raggiunge il filo di cresta e poi si può decidere di stare a sinistra per cenge facili, oppure cavalcare la cresta con alcuni tiri molto belli ed interessanti. La salita alla Punta Javelle (facoltativa, sembra che nessuno la faccia) avviene per una fessura camino offwidth molto ostica. Lasciare assolutamente lo zaino alla base! In relazione IV storico .. vale almeno un sesto e non è super ben proteggibile. Dalla punta ci si cala nei pressi dello zaino. Scalato con scarponi, la cresta fino a lì è pulita e deve esserlo spesso, visto che non ci sono segni di ramponi sulla roccia.
Poi siamo scesi per le 4-5 doppie appena prima del Couloir Copt, calate lunghe quasi 50 metri. Preso temporale ormai quasi al campo base. Siamo partiti verso le 5 da poco sotto al rifugio d'Orny.
Bel gruppone dei Jeunes Alpinistes FFCAM 38. Ben, la promessa Nils. 7 persone, 7 metodi diversi per preparare le doppie.
Ottime condizioni anche sulla cresta S dell'Aiguille sans Nom.

Il freddo diedro iniziale

Nils giovane promessa 2003

Altri giovani alpinisti di Grenoble in calatina sulla cresta Sud della Aiguille sans Nom
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Itinerario molto bello che meriterebbe più frequentazione. Partenza 6:30 dal rifugio, 2h10 di avvicinamento (neve nel valloncello e per risalire al colletto di partenza, quindi ramponi indispensabili; poi sulla cresta non si pesta neve, la roccia è asciutta). Fatto due tiri iniziali lunghi, poi con brevi tiretti siamo saliti su questo itinerario che è molto bello, roccia solida e rugosa, un piacere per l'arrampicata. Il primo risalto è lunghetto ed è la parte più bella e scorrevole, varrebbe 5 stelle se l'itinerario finisse lì. Poi si traversa a sinistra per 40 metri fino a rocce rossastre per attaccare il secondo risalto. Noi abbiamo interpretato la relazione della via partendo appena a destra delle rocce rossastre per un diedro accennato (45 metri), sostando a destra in alto su una zona terrazzata (visibile una cartaccia di cracker). Tiro molto bello da scalare, alcune pietre sembrano mobili ma si protegge molto bene.
Poi tiro con rampa obliqua, si passa filo per un camino con rocce pericolanti: in questa zona la roccia è molto fratturata, rossa, pronta a staccarsi, al limite del pericoloso. Passato il filo, si procede quasi fino ad uno strapiombo; quindi poco prima ho ripassato il filo a destra per trovare l'unica fessura solida e uno spuntoncino per fare una sosta decente (vedi foto).
Poi si passa il pilastrino strapiombante a destra, zona poco proteggibile (ci sono poi due chiodi, fatto sosta poco sopra a 48 m circa).
Con pochi metri di rocce facili si è in vetta.
Abbiamo impiegato 5 ore abbondanti circa, non facendo praticamente mai conserva protetta.
Discesa con neve molto sfondosa in alto, poi meglio e fino a quota 2500 si cammina abbastanza su neve. Lunga discesa fino alla macchina! (circa 2h30 fino al rifugio, poi 1h40 fino alla macchina).
Come materiale noi avevamo corda singola da 50 metri, friend dal grigio 0.4 al giallo 2, una manciata di rinvii e qualche cordino lungo. E i ramponi per la salita al colle.
Con Max il Polacco all'ultima gita stagionale, buon rientro a Parigi!
Il rifugio Dante Livio Bianco è aperto solo nel fine settimana ed il locale invernale è inagibile causa Coronavirus, quindi abbiamo deciso di dormire nei pressi in sacco a pelo. Prevedere un repellente antizanzare altrimenti non vi rimarrà una goccia di sangue per il giorno seguente!
Molti animali sul sentiero a scendere, tra cui 4 giovani marmottine puffosissime!

Itinerario, con parte dell'avvicinamento

Avvicinamento sulla neve verso il Draoun del Matto

Roccia fantastica sul primo torrione

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Saliti dal vallone del Duc. La traccia che sale verso il passo del Ranco non parte dall'albero secco trifido, si abbandona il sentiero principale un po' dopo, quando esso raggiunge quota 2450. Da qui, tracce di sentiero con ometti, abbastanza agevole, che permettono di non ravanare troppo nelle pietraie. 2h40 di avvicinamento per noi. Anche il versante dal lato vallone delle Giargiatte è praticamente asciutto, ma penso che sia più ravanoso.
Poi la cresta, carina e abbastanza scorrevole.
Nella sezione dove occorre effettuare la prima doppia, c'è in alto una sosta a spit con cordone ma senza maillon; noi siamo scesi disarrampicando seguendo la relazione (a primo terrazzino, a destra e poi per cengetta ad altro terrazzino con sosta a chiodi e cordino rosso); abbiamo aggiunto un maillon alla sosta con cordino rosso. Abbiamo visto che c'è anche un cordone azzurro tra le due soste (vedi foto), non so se su spit o chiodi.
Abbiamo fatto un errore di itinerario proprio nei pressi della punta Occidentale stando troppo a sinistra (siamo arrivati ad un chiodo ripiegato), meglio passare bene a destra nel canalino detritico. Tendenzialmente fino alla punta Occidentale siamo saliti in conserva.
Per scendere dalla punta occidentale, abbiamo raggiunto la sosta a spit; disarrampicato fino alla sosta con tre chiodi che abbiamo ribattuto, abbiamo sostituito il cordone (ora è sosta fissa con cordone giallo + maillon). Da lì si arriva con una calata di 25 metri alla sosta a spit nei pressi del colletto.
Poi abbiamo continuato con punta centrale e punta Orientale. La punta Orientale ci ha impegnato per bene e l'abbiamo risolta con due tiri da 25 metri, seguendo la relazione ci siamo ritrovati con un piccolo passaggio strapiombante e ben esposto su massi staccati, non il massimo del piacere. Poi ancora cresta-pietraia fino al colletto prima della punta Malta. Personalmente, consiglierei quasi di interrompere la traversata dopo al Campanile delle Ale Lunghe.
Scendere diretti dal versante del vallone dei Duc presentava ancora neve nel canalone e, non volendo risalire punta Malta e scendere dalla normale, siamo scesi verso il vallone delle Giargiatte (tratti di neve abbastanza morbida) fino a giungere al sentiero del bivacco Bertoglio a quota 2600 circa.
Come materiale avevamo friend BD da 0.3 a 1, consiglierei di aggiungere il 2 ed eventualmente lasciare a casa lo 0.3. Con la corda da 50 metri, con le precisazioni delle doppie da fare, si percorre bene.
Oggi la roccia era completamente asciutta, deve essere una bella pista di pattinaggio quando è bagnata (come la settimana scorsa).
Con il Polacco e i suoi fisheye e grandangoli

la parete della prima doppia con le tre possibilità di calata

cresta dal lato Giargiatte
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Cresta molto interessante, con varie calate per scendere dalle varie punte, molto varia. A causa delle piogge dei giorni precedenti e dello scioglimento di neve residua, la cresta è spesso bagnata, a tratti viscida, in particolare nei tiri di IV: il passaggio del masso incastrato in opposizione con piedi a piatto sul sapone fa riscoprire in pieno i valori della fede. Per niente banale. Abbiamo quindi effettuato molti tiretti, soprattutto nella prima metà. Vista l'enorme quantità di blocchi appoggiati, è spesso impegnativo trovare luoghi adatti per costruire soste sicure.
Le soste per le calate sono tutte in condizioni accettabili, niente da segnalare, e i chiodi in posto sono pochi ma al posto giusto.
Avevamo i ramponi ma non li abbiamo usati (salendo in giornata, e con la pioggia dei giorni precedenti, siamo arrivati sulla neve già un po' tardi e quindi era già molla). Dal rifugio si aggira bene il lago, poi inizia la neve.
Abbiamo interrotto la traversata dopo la cresta Savoia, infatti durante la discesa dalla quinta torre ha iniziato a tuonare e a piovere quando abbiamo raggiunto il vallone di Margiola. Il rifugio Questa è chiuso e dovrebbe riaprire (forse solo nel fine settimana?) il 20 giugno.
Visto alcune persone che risalivano il canalone del Cayre di Prefouns, nessuno sulla cresta e le vie adiacenti.
Sufficiente una corda da 50 metri per tutte le calate.
Con Max il Polacco!
Nessun segnale telefonico sulla cresta. Ottimo campo telefonico con 4G al rifugio Questa (TIM).

Avvicinamento nel vallone di Margiola verso le creste

tratto di cresta

Guardando il rifugio

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Contare circa 3 ore e mezza di avvicinamento, utili i ramponi per risalire sui nevai duri al mattino. Non abbiamo trovato chiaramente l'attacco (a posteriori sembrerebbe partire bene a destra), siamo saliti slegati sopra al pino mugo e abbiamo individuato due chiodi (il primo poco infisso), quindi abbiamo attaccato lì, traversato a sinistra nel diedro, riattraversato a destra e poi seguito verso sinistra con passaggio su masso staccato. Da qui, placca delicato e diedro fino ai pinetti dove la via Gogna e la via Grassi si biforcano (quindi ci siamo arrivati in due tiri da 45-55 metri). Fin qui ci sono circa 6-7 chiodi, utili più che altro a segnare la strada da percorrere.
Poi volevamo attaccare lo spigolo (via Grassi) ma a causa di un disguido abbiamo preso un vago speroncino a destra e siamo usciti sulla cresta dopo tre tiri, seguendo il facile.
L'ambiente è molto bello e la roccia a tratti è molto bella (stile Sialouze o le vie classiche della aiguille Dibona). Bisogna anche dire però che alcuni passaggi si effettuano su blocchi staccati o appoggiati alla parete, e che le fessure per proteggersi non sono ovunque numerose. Prepararsi anche ad avere dubbi di itinerario. Considerare anche che il telefono prende solo alle Terme...
Avevamo chiodi e martello ma non li abbiamo usati.
In discesa abbiamo trovato cordini su uno spuntone e abbiamo seguito una linea di doppie che ci ha portato su una cengia non innevata da cui siamo riusciti a scendere agevolmente. Cresta leggermente sporca di neve ma per quel che ho visto, percorribile.
Vale la pena fare tutto l'avvicinamento per 5 tiri? Secondo me, in giornata è un bel giro in montagna, ma non memorabile. Dormendo al Questa la questione cambia, e si può anche pensare di concatenare la salita con la traversata della cresta Savoia.
Con Trilly in versione Rocky Balboa dopo un incontro di 15 round - fattore 2
A occhio, la cresta dell'Argentera è stata ben imbiancata dall'ultima perturbazione.

la parete

uscita dal nostro primo tiro lungo, per niente banale

Il nostro secondo tiro

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Tutto abbastanza in ordine. Linea molto interessante. Secondo tiro un po' sporco (erba in fessura) e non mi sembra un 6b banale!
Molto bello il fessurino della seconda parte del primo tiro.
Dopo la fessura del quarto tiro, abbiamo ancora continuato per un tiro (sosta arrugginitissima).
Con Trilly
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Linea molto bella e scalabile. Ripulito un po' di erba ed arbusti, comunque la via si percorre molto bene. Attrezzatura in ordine, da cambiare il cordino della prima sosta (mi sono dimenticato).. Magari si potrebbe portare un seghetto per tagliare dei noccioli in partenza del quarto tiro.
Primo tiro continuo e un po' sbilanciante, secondo un passo sopra sosta e poi facile. Terzo tiro, più facile il primo tetto rispetto al secondo (dove si rimane molto accartocciati). Bello il quarto tiro su roccia più compatta. Nel quinto tiro, la presa appena a sinistra del cordone su spit è un po' staccata (per ora tiene, consiglio di clippare il cordone appena possibile), poi difficile lettura su prese svase e rovesce. Noi abbiamo concatenato il 5 e 6 tiro (48 metri circa).
Percorso la via con singola da 50 m, ma si presta meglio ad una mezza corda doppiata (sfalsare a fine del quarto tiro), i tiri non raggiungono 30 metri.
Usati solo friend da 0.3 a 2 BD, no nut.
Con Trilly super trad climb master, un saluto a Rosty family ciuf ciuf
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Tutto in ordine sulla via; i primi tre tiri, in comune con sussurri e grida, sono strabiliantemente belli. Peccato che il quarto tiro sia troppo duro! Poi si traversa sull'Urlo di Munch, ci si ritrova in un posto molto bello e panoramico. Bellissimo il camino largo ed il successivo tiro strapiombante.
Con Diego. Continuato poi l'arrampicata con il bellissimo diedro delle lucertole, appena ripulito dal padrone di casa Fiorenzo!
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • La Balma (Falesia) (02/07/20)
    Valsoera (Becco di) Via Mellano-Perego (30/06/20)
    Dorèes (Aiguilles) Traversata Integrale Est-Ovest (26/06/20)
    Matto (Monte, Cima Est) Cresta Est (23/06/20)
    Ale Lunghe (Costa) traversata Creste OSO a ENE (19/06/20)
    Prefouns (Caire di) Traversata Nord-Sud, Cresta Savoia (14/06/20)
    Mafalda (Punta) - Cresta Savoia Spigolo Nord-Est (05/06/20)
    Sergent Cannabis (02/06/20)
    Bourcet - Spigolo grigio Michelin Martinelli (01/06/20)
    Bourcet - Parete della vecchia Urlo di Munch (27/05/20)
    Parias Coupà Sperone Est (24/05/20)
    Ciotto Mieu o Mien (Monte) da Limonetto (16/02/20)
    Desertes (Passo di) da Chateau Beaulard, giro della Punta Clotesse (15/02/20)
    Coin (Testa del) da Rochemolles per la Valfredda (14/02/20)
    Lungin (Monte) da Rodoretto (08/02/20)
    Orsiera (Monte, Punta Sud) da Seleiraut (07/02/20)
    Nera (Rocca) da Meire Tirolo (Oncino) (05/02/20)
    El Paso (03/02/20)
    Soma (Clot della) da Pragelato (27/01/20)
    Bric Maria o della centrale (Cascata) (25/01/20)
    Dormillouse (Cima) dalla Val Thuras (24/01/20)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (22/01/20)
    Grand Miuls (Monte) da Pragelato (20/01/20)
    Verde (Colletto) vallone dei mandarini e vallone della Doire (19/01/20)
    Valnontey Sentinel Ice (Cascata) (17/01/20)
    La Favola di Alice (Cascata) (17/01/20)
    Sogno di Uno Gnomo (Cascata) (16/01/20)
    Valnontey Repentance Super (Cascata) (15/01/20)
    Chisonetto (Vallone del) Ghiacciolo Gigante (Cascata) (11/01/20)
    Valle Argentera Very Nice (Cascata) (10/01/20)
    Oserot (Monte) da Serre per lo scivolo SE (06/01/20)
    Rouit (Cascatone del) (05/01/20)
    Pian Regina (Bastionata di) Le Lacrime di Lulu (Cascata) (04/01/20)
    Granè (Monte) G-spot (03/01/20)
    Placca del Tabacco (Falesia) (02/01/20)
    Palavas (Monte) - Torrione Superiore Via Michelin-Masoero (12/10/19)
    Ostanetta (Punta) Okstanett Plaisir (28/09/19)
    Ostanetta (Punta) Passaggio a Nord Ovest (28/09/19)
    Pis di Massello (Parete del) Michelin-Martinelli (27/09/19)
    Placche nere di Massello Buchi neri (27/09/19)
    Oubliée du Vallonet (Aiguille) Via Boeuf - Lombard - Ricciardi (17/08/19)
    Furgon (Monte) Super Furgon (15/08/19)
    Furgon (Monte) Parete NO - Furgon Plaisir (15/08/19)
    Sinagoga (Falesia della) (13/08/19)
    Ciavazes (Piz) Via Irma (11/08/19)
    Pordoi (Sass) Parete Ovest - Via Fedele (10/08/19)
    Terza Torre di Sella Parete O via Vinatzer (09/08/19)
    Queyrellin - 3ème tour Les Dents de Cyrielle (03/08/19)
    Militi (Parete dei) Via De Albertis - Rivero (23/07/19)
    Grandes Jorasses Cresta Ovest (21/07/19)
    Ostanetta (Punta) Trafic (23/06/19)
    Udine (Punta) Visto per il Perù (18/06/19)
    Argentera (Cima Sud e Nord) Traversata integrale dalla Madre di Dio alla Catena della Guide (16/06/19)
    Provenzale (Forcella) Spigolo di Heidi (02/06/19)
    Figari (Punta) L'orologio senza tempo (12/05/19)
    Gran Guglia Pa Pi Que Cattre (07/05/19)
    Chalanche Ronde (Punta di) da Pra Claud (23/02/19)
    Pelvo (Cima del) dalla Val Thuras (17/02/19)
    Aigle (Pitre de l') da Villardamond (16/02/19)
    Platasse (Monte, Cascata del) (26/01/19)
    Valle Argentera Coboldo Caustico (Cascata) (06/01/19)
    Rio Pelvo (Cascatone del) (06/01/19)
    Becco (Falesia del) (05/01/19)
    Rouit (Cascatone del) (02/01/19)
    Triangolo (il) (30/12/18)
    Valle Argentera Boucher (Cascata del) (29/12/18)
    Placca del Tabacco (Falesia) (21/10/18)
    Gandalf (Torre di) Sorgente primaverile (20/10/18)
    Gandalf (Torre di) Onde Verticali (20/10/18)
    Sigaro (Falesia del) (17/09/18)
    Caporal Via della Rivoluzione (15/09/18)
    Valsoera (Becco di) Diedro giallo (26/08/18)
    Sbarua (Rocca) Torrione Grigio Aspettando un nuovo mattino (25/08/18)
    Figari (Punta) Via Del Corvo Bianco (01/07/18)
    Duc (Rocca del) Millenium + Michelin-De Poli (24/06/18)
    Figari (Punta) Via dei Passeri (10/06/18)
    Rorà (Paretina di) (09/06/18)
    Bourcet - Parete della vecchia Mai dire mai (27/05/18)
    Devenson (cirque du) La cheminée du cirque (20/05/18)
    Oule (Calanques de l') - Falaise du belvedere Le futurs croulants (19/05/18)
    Canaille (Cap) - Secteur Saphira Dement tellement (18/05/18)
    Concave Au dela de la vertical (15/04/18)
    Canaille (Cap) - Semaphore Bienvenue chez damocles (14/04/18)
    Presles Droit chemin (07/04/18)
    Canaille (Cap) Belvedere de Cassis - Ouvreur de Bouse (02/04/18)
    Devenson (Cirque du) Sanababich (01/04/18)
    Sigar Horror (Cascata) (05/02/18)
    Ciampa (Cascata del) (03/02/18)
    Valnoney Monday Money (Cascata) (28/01/18)
    Sodoma (Cascata) (27/01/18)
    Dancing Fall (Cascata) (20/01/18)
    Les Formes du Chaos (Cascata) (19/01/18)
    Sombre Heros (Cascata) (19/01/18)
    Sbarua (Rocca) Tetto a emme (29/12/17)
    Sbarua (Rocca) Torrione Bianciotto - Spigolo Bianciotto (29/12/17)
    Pian Regina (Bastionata di) Fuori dal Tunnel (26/12/17)
    Montbrison (Tenailles de) Une Infinie Patience (15/10/17)
    Vanoise (Aiguille de la) la Grande Pasquier (27/08/17)
    Arcelin (Petite Aiguille de l') via Vion (26/08/17)
    Moulette (Vallon de la) - I Tour Ayla (20/08/17)
    Moulette (Vallon de la) - II tour, tete Noire Premières mesures (17/08/17)
    Termier (Tour) Le Feu Sacrè (15/08/17)
    Moncorvè (Becca di) Via Lorenzi (03/08/17)
    Sans Nom (Pic) Via George-Russemberger (15/07/17)
    Valsoera (Becco di) Sturm und Drang (22/06/17)
    Greuvetta (Petit) Grassi-Meneghin (03/06/17)
    Colombe (Tete) Le bal des boucàs (27/05/17)
    Midi (Rocher du) Bille de Clown (17/05/17)
    Verdon (Gorges du) Frimes et chatiments (01/05/17)
    Annot (Falesie Trad) (30/04/17)
    Verdon (Gorges du) Escales La Voie de 50 cm (29/04/17)
    Verdon (Gorges du), Escales Spaggiari (28/04/17)
    Archiane (Rocher d') Paroi Rouge (23/04/17)
    Barricate Via della Prima Donna (16/04/17)
    Phantasme (Cascata) (29/01/17)
    Val Chisone Rocca Bruna (Cascata) (31/12/16)
    Sbarua (Rocca) sull'orlo della notte+ anguilla crack+ belvedere (28/12/16)
    Rio Faurì (Paretone di) - Val Troncea (06/12/16)
    Verdon (Gorges du) Rivière d'Argent (08/11/16)
    Verdon (Gorges du) Les fils de l'haltère et du pan (07/11/16)
    Verdon (Gorges du) Paroi de Duc - Serie Limitee (10/10/16)
    Verdon (Gorges du) Tandem pour une evidence (09/10/16)
    Verdon (Gorges du) Ras Lebolchoi (08/10/16)
    Barricate Via del Gran Diedro (02/10/16)
    Montbrison (Tenailles de) L'Ecume des Jours (15/08/16)
    Ailefroide Occidentale Gervasutti-Devies (06/08/16)
    Rossa di Piantonetto (Torre) Via Cristiano-Danusso (17/07/16)
    Aval (Tete d') Voie des Elfes (03/07/16)
    Les Gillardes Sous la Griffe de Lucifer (26/06/16)
    Lomasti (Pilastro) Sylvie (11/06/16)
    Lachenal (Pointe) Via Contamine (10/06/16)
    Presles - Settore Telebus Olivier (05/06/16)
    Barricate Via dei saluzzesi 83 (28/05/16)
    Presles - Paroi Rouge Devil's Hooks (21/05/16)
    Presles - Triangle de Choranche Pilier de Choranche (16/05/16)
    Verdon- les Escalès ORNI (08/05/16)
    Verdon (Gorges du) - Castapiagne Les chariots de Thespis (06/05/16)
    Verdon (Gorges du) Gueule d'amour (04/05/16)
    Presles - Pas du Ranc Bel interlude (16/04/16)
    Ice Bille (27/02/16)
    Impatience (Cascata) (23/01/16)
    Les Larmes de Nicodeme (Cascata) (23/01/16)
    Happy Together (17/01/16)
    Ice Pocalypse (Cascata) (17/01/16)
    Rouit (Cascatone del) (03/01/16)
    Sbarua (Rocca) Voyage selon les classiques (01/01/16)
    Ghicet di Destra (Cascata) (31/12/15)
    Sbarua (Rocca) Placche Gialle - L'armandone (29/12/15)
    Brusà (Punta) Couloir Est (26/12/15)
    Grand Laus (Cascade du) (13/12/15)
    Sbarua (Rocca) - Torrione del Bimbo Via Bechaud (22/11/15)
    Sbarua (Rocca) Placche Gialle - Spigolo Centrale (22/11/15)
    Sbarua (Rocca) La folle perversione dei 4 dell'ave maria (22/11/15)
    Archiane (Rocher d') Pilier Livanos (07/11/15)
    Gerbier Fissure en arc de cercle (20/09/15)
    Scarason (Cima) Via Diretta (26/08/15)
    Meije (la) - Doigt de Dieu Face S Integrale (21/08/15)
    Senghi (Rocca) California Tris (17/08/15)
    Olan (Pic d') Couzy-Desmaison (11/08/15)
    Gillardes (les) Forts, Feignants, Frileux (25/07/15)
    Scarason (Cima) Via Gogna-Armando (18/07/15)
    Adolphe Rey (Pic) Gervasutti (12/07/15)
    Tacul (Trident du) Bonne Etique (11/07/15)
    Peigne (Aiguille du) Arete de Papillons (21/06/15)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Fior di Loto (07/06/15)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Via Marco e Giuliano (07/06/15)
    Barricate (le) Diedro delle lucertole (02/06/15)
    Barricate Uccelli di rovo (02/06/15)
    Militi (Parete dei) Gervasutti di sinistra (17/05/15)
    Sergent Camino bernardi (10/05/15)
    Aiguille (Mont) Les Diables (15/04/15)
    Tour Ronde Goulotte Giusto (12/04/15)
    Lachenal (Pointe) Goulotte Pellissier (11/04/15)
    Presles - secteur Buis Beatrix (28/03/15)
    Valle Argentera Boucher (Cascata del) (07/03/15)
    Rio Pelvo (Cascatone del) (07/03/15)
    Barricate Via dello sperone Alessia (26/12/14)
    Pausette (Parete delle) Via del Ragno (24/12/14)
    Pausette (Parete delle) Mon Ton (24/12/14)
    Ciabert (Rocca) Via Michelin-Masoero (23/12/14)
    Grand Manti via della rampa (30/10/14)
    Presles - Chrysanthèmes La Grotte (25/10/14)
    Rousse (la) Voie de la Grotte (04/10/14)
    Camoscera (Bric) Spigolo NE, Via Simona (14/09/14)
    Valsoera (Becco di) via Di Guglielmo + Uscita in cima al Becco (12/09/14)
    Tribolazione (Becco Meridionale della) Grassi-Re (11/09/14)
    Bans (les) Picard-Vernet (31/08/14)
    Counier (Coste) Cresta Sud (30/08/14)
    Ceuse Natilik (29/08/14)
    Belledonne (Gran Pic de) Rébuffat+ traversata delle creste (24/08/14)
    Sbarua (Rocca) Sperone Cinquetti - Fontana (20/08/14)
    Meane (Roche) via Diretta 1952 (18/08/14)
    Grande Ruine (la) - Pic Maître cresta ONO, Pilastro O (17/08/14)
    Dibona (Aiguille) via Madier (12/08/14)
    Dibona (Aiguille) Voie des Savoyards (11/08/14)
    Bure (Pic de) Pilier sud-est (via Desmaison) (07/08/14)
    Militi (Parete dei) Diedro del terrore (31/07/14)
    Bourcet - Spigolo grigio Spigolo Grigio (30/07/14)
    Sialuze (Aiguille de) via originale Livanos (27/07/14)
    Dibona (Aiguille) Visite obligatoire (28/06/14)
    Bans (les) via Giraud (21/06/14)
    La Pelle - Roche Courbe Voie des Parisiens (26/04/14)
    Crolles (Dent de) Pilier Sud (15/12/13)
    Senghi (Rocca) Via Ghigo Fumero (23/09/13)
    Rognosa d'Etiache - Torre Maria Celeste Via Diretta Re-Roche (21/09/13)
    Bourcet - Parete del deltaplano Action directe (07/09/13)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Direttissima Ovest (01/09/13)
    Neige (Dome de) pilier central de gauche+ sortie pilier central de droite (21/08/13)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Spigolo Bianciotto (18/08/13)
    Bourcet - Parete del deltaplano Deltaplano (Classica) (17/08/13)
    Nadelhorn Nadelgrat dalla Bordierhutte (15/08/13)
    Gaspard (Pic) Cresta SSE (11/08/13)
    Bucie (Bric) Mare di nubi (13/07/13)
    Tre Denti di Cumiana - Contrafforte Meridionale Via Ribetti-Dionisi (06/01/13)
    Sbarua (Rocca) Placche Gialle - Spigolo Centrale (30/12/12)
    Sbarua (Rocca) - Torrione Grigio Motti-Grassi (29/12/12)
    Sbarua (Rocca) - Sperone Rivero Diretta Appiano-Vinai-Santunione (27/12/12)
    Bourcet - Strapiombi Urlo della vecchia 2000 (28/08/12)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale - Via Gay, Ghirardi (26/08/12)
    Pelvoux - Pointe Puiseux Cresta Nord (15/08/12)
    Cristalliera (Punta) Torrione Centrale, Diedro Ghirardi (11/08/12)
    Gerberkreuz Südwestgrat (24/06/12)
    Couloir Bianco (Colle del) da Pian della Regina (27/05/12)
    Giulian (Monte) da Giordano (14/04/12)
    Sea Bianca (Punta) da Pralapia (12/04/12)
    Frioland (Monte) da Buffa (10/04/12)
    Castello (Torre) Spigolo Castiglioni o SE (31/03/12)
    Gran Paradiso da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (24/03/12)
    Asta (Forcella dell') Canale Nord (19/03/12)
    Argentera (Cima Nord) Canale della Forcella (17/03/12)
    Viso Mozzo Canale Nord di Rocca Trunè (10/03/12)
    Viso Mozzo da Pian della Regina (10/03/12)
    Grand Galibier (le) Couloir de la Clapiere, dalla valle della Guisane, anello (10/03/12)
    Pleisenspitze Winterweg (26/01/12)
    Ostanetta (Punta) Striscia Bianca (08/01/12)
    Sbarua (Rocca) - Torre del Bimbo Diretta Integrale (31/12/11)
    Gardette (Roche de la) Couloir diagonal (29/12/11)
    Bourcet - Strapiombi Via Gian Rossetto (27/12/11)
    Piure (Punta) Canale Nord (26/12/11)
    Meano (Rocce, Torrione di) Spigolo Berardo (11/06/11)
    Monviso Canale Coolidge (07/05/11)
    Monviso Canale Centrale (21/04/11)
    Monviso, Parete Nord quota 3530 m Canale Coolidge Inferiore + Canale Perotti (21/04/11)
    Victor Chaud (breche) couloir Pélas-Verney (17/04/11)
    Monviso, Parete Nord quota 3530 m Canale Coolidge Inferiore + Canale Perotti (13/04/11)
    Caprera (Colletto) Canale NO, Via Bano-Riva (01/04/11)
    Agneaux (Montagne des) Couloir Piaget (27/03/11)
    Mait d'Aval Parete ENE (24/03/11)
    Pignerol (Monte) da Pattemouche (09/03/11)
    Moncrons (Punta di) da Granges (05/03/11)
    Costigliole (Monte) da Prà del Torno (19/02/11)
    Casset (Col du) o Col des Prés les Fonts Couloir Davin (13/02/11)
    Bucìe (Bric) canale Sud da Villanova (12/02/11)
    Meano (Rocce) Canale O e parete NO (29/01/11)
    Viso Mozzo Canale dei Campanili ramo dx diretta (27/01/11)
    Ciantiplagna (Cima) da Balboutet per il Versante SO (16/01/11)
    Praly (Cascata di) (05/01/11)
    Balma Fiorant (Cascata) (04/01/11)
    Radiografia stalattitica (02/01/11)
    Mirabuc (Cascata di) (02/01/11)
    Frappier (Cima) da Brusà del Plan (31/12/10)
    Giassiez (Monte) o Giassez dalla Val Thuras (30/12/10)
    Fea Nera da Pattemouche, traversata a Fenestrelle per il Colle dell'Albergian (28/12/10)
    Ghinivert (Bric) da Pattemouche (27/12/10)
    Giulian (Monte) da Giordano (26/12/10)
    Aigle (Pitre de l') da Traverses (24/12/10)
    Gole del Brunel (Cascata) (22/12/10)
    Rochemolles (Cascata di) (05/12/10)
    Martinet (Anfiteatro del) Martinet Originale (Cascata) (03/12/10)
    Caprera (Triangolo della) Goulotte del Triangolo (26/11/10)
    Clausi (Cima) Parete Nord (14/11/10)
    Marguareis (Punta) Canale dei Genovesi (30/10/10)
    Bourcet - Strapiombi Aria sulla quarta corda (23/10/10)
    Bourcet - Strapiombi Aria sulla quarta corda (30/09/10)
    Monviso Parete Nord Via Coolidge (02/07/10)
    Gran Paradiso Parete Nord (06/06/10)
    Monviso Parete O del Colletto Pensa, diretta del triangolo (30/05/10)
    Granero (Monte) Canale Nord (22/05/10)
    Peigrò (Monte) Canale Nord (18/05/10)
    Fiunira (Punta) da Giordano (16/05/10)
    Cerisira (Punta) da Giordano per il Vallone delle Miniere (16/05/10)
    Barifreddo (Monte) da Rodoretto (15/05/10)
    Ciarforon Parete Nord (22/04/10)
    Pelvo di Fenestrelle (Monte) Versante SSE (Comba delle Cialme) (08/04/10)
    Pelvo di Fenestrelle (Monte) Versante SSE (Comba delle Cialme) (08/04/10)
    Asti (Pic d') da Chianale (01/04/10)
    Arbancie del Pra Superiore Canale NE (Cumbalas) (29/11/09)
    Rognosa del Sestriere (Punta) da Ponte Terribile per il Versante Sud-Ovest (02/05/09)
    Costigliole (Monte) da Prà del Torno (09/04/09)
    Orsiera (Monte, Punta Sud) da Prà Catinat per lo scivolo Sud (22/03/09)
    Garitta Nuova (Testa di) da Danna (21/03/09)
    Bianca (Rocca) da Villa (07/03/09)
    Aquila (Punta dell') Versante sud (21/02/09)
    Vergia (Punta) o Monte Gountin da Prà del Torno (16/01/09)
    Giulian (Monte) da Giordano (14/01/09)
    Lausa (Truc) da Ruata (19/12/08)
    Buffère (Col de) da Val des Pres, giro per il Col du Granon e Nevache (27/07/08)
    Sap (Rifugio) da Torre Pellice (23/06/08)
    Sbarua (Rocca) Scuola Paolo Giordano (10/05/08)
    Bouscas (Falesia di) (16/02/08)
    Manzol (Col) da Villar Pellice, giro dei Tre Rifugi Barbara Lowrie, Granero, Jervis (11/07/07)
    Barant (Col) o del Baracun da Bobbio Pellice, giro per rifugi Barbara Lowrie e Jervis (23/06/07)
    Vaccera (Colle) da Torre Pellice, giro per il Ponte di Barmafreida (19/06/07)
    Barant (Col) o del Baracun da Bobbio Pellice, giro per rifugi Barbara Lowrie e Jervis (02/06/07)
    Bourcet (Vallone di) Ferrata Nicola Ciardelli (11/02/07)