adriespo


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: Farinosa
neve (parte inferiore gita) :: Farinosa
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1500
Qualche centimetro di neve farinosa, caduta il 18, sopra una vecchissima crosta ghiacciata (ahimè la stagione è stata priva di nevicate).

Nessun problema se non qualche sprofondamento in pendio.
Saliti alle 11.30, arrivati (con mio lento passo) alle 14.20 al Colle Lusera.

Il percorso da Andriera era non battuto e non segnato da bolli sugli alberi, per cui abbiamofatto un po' a fantasia. Arrivato al percorso da Traversetto lo abbiamo seguito con facilità perché era ben segnato sugli alberi e con qualche traccia.

Anello non fatto verso Pian Benot perché la conca della ex cava che porta al Vallonet era zeppa di neve farinosa e non si vedeva nessuna traccia e i pendi sono molto ripidi.

Il ritono fatto tutto per Traversetto e da lì a piedi sulla provinciale per Andriera.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: front-suspended
Secondo me non è ben segnalata, anzi il contrario.

Per il resto tutto ok, neve e ghiaccio in alcuni punti sterrati ma con copertoni da cross-crounty si va, basta fare attenzione a non fare movimenti bruschi.

Un tratto dopo Chivasso, Via del Cimitero presso SP94 è stato invaso dal Po e ora è un po' sconnesso, procedere con attenzione.

Un pezzo della pista tra San Sebastiano e Via Trento è ora allagata e ghiacciata, prestare attenzione.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
quota neve m :: 1200
Da Tonda al Pian Goray poca neve e comunque camminabile. Da Goraj fino a 1 km dal Colle del Vento neve spesso non portante. Da lì al Colle del Vento e Monte Muretto sopratutto portante.
Da solo. Spero che ora la neve sia più portante perché è stata una faticaccia. C'era flebile traccia di qualcuno che era passato prima di me e che ho sfruttato fino alla sua fine e cioè 1 km prima del Colle del Vento e nonostante ciò si sprofondava con tutte le ciaspole e ho fatto molta fatica. Poi la traccia che ho aperto per il Colle l'ho aperta sul pendio destro (sotto il Muretto) perché mi sembrava più fattibile, ma controllate sempre se è valangosa). Dal Colle del Vento al Muretto discreta crosta.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Lasciata macchina al parcheggio di Colle Braida presso campo sportivo
Escursione livello T/E. Precisamente Turistica da Braida a I Tre Roc (carrareccia). Da lì Escursionista perché si imbocca Sentiero dei Franchi (discretamente tenuto e mai troppo ripido o aspro).

Giornata uggiosissima fra nebbie e pioviggine.

Non c'era anima tranne i pastori in furgoncino.


Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Purtroppo il sentiero dal gazebo alla punta è ingombro di erba altissima, oltre 1 un metro e mezzo.

Inoltre il sentiero di dorsale che va dal Bernard alla Fournà è quasi del tutto scomparso.

Peccato, perché sono gran bei posti.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Bella gita, dislivello impegnativo, ma remunerativo.

Volevo fare l'anello ma al ritorno era tardi e il sentiero per Lajetto parte subito poco battuto e poco segnato. Non volendo perdermi ho optato per la strada del ritorno. Però mi riprometto di andarci, questa volta magari parto da Lajetto.
Solo :-)

Profonda incisione del Rio Sessi presso le Alpi del Colombardo
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: front-suspended
Nessuna particolare difficoltà, se non quella di avere molti chilometri nelle gambe. Il terreno va da sterrato a asfalto. Pendenze praticamente inesistenti.
Sono molto contento di aver visto pubblicare questo itinerario, che ho già potuto apprezzare. Venendo da Torino Nord (Parco dell'Arrivore...) non mi spingo oltre Stupinigi, ma non è detto che provi ad arrivare a Pinerolo e poi tornare in treno.

Bravi! :-)
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
tipo bici :: front-suspended
Segnalo che hanno falciato l'erba alta per tutto il percorso, su entrambi i lati.
Giornata primaverile perfetta! Visti tre germani reali proprio all'inizio (San Mauro).
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Tutto ok, sentieri in buono stato, tanti cartelli e segnavia. Un po' caldo in alcuni punti non coperti da alberi (esposizione sud), ma è primavera e ci sta e poi è una zona ventilata.
Con l'inossidabile Mari :D

Il Monte Molaras
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Neve da incrocio con GTA in poi. Portante e dura, no necessità di ciaspole. Qualche centimetro nuovo caduto settimana scorsa.

Tappa pranzo al Lago delle rane.

Bella giornata, forse un po' rovinata da velatura del cielo.


In compagnia della onnipresente Mary.

Grazie ai gestori della Agrilocanda Lago delle Rane per il buonissimo liquore locale alle erbe :-D