Rok1976


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
quota neve m :: 2300
attrezzatura :: scialpinistica
Neve dal forte di roncia. Rigelo assente fino ai 2700 m, poi buono. Rampant dal primo terzo del lungo canalone che adduce alla calotta glaciale, poi ramponi, picca e bastoncino per la strettoia, più ripida. Bellissimo percorso glaciale fino ad un colletto, poi gran finale alpinistico per la cima - picca e ramponi obbligatori, ci si tiene all ombra sotto cresta per superare le asperità rocciose, e così in breve in punta. Panorami.. Discesa: splendido firn sul ghiacciaio, poi 50 m a scaletta nella strettoia, poi belle curve su neve duretta, ma che si ammorbidisce progressivamente, poi marcia e sfondosa. Complessivamente comunque ancora molto bella!
Un grazie a Mario x la compagnia!!
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok fino a Ecot
quota neve m :: 2100
attrezzatura :: scialpinistica
Che bel percorso! Dopo un 40 minuti di portage quasi in piano, si possono mettere gli sci in corrispondenza del lenzuolo posto a sinistra (salendo) rispetto alla contropendenza sulla riva destra orografica del ruisseau du gran mean. Il lenzuolo (max 30 - 35 gradi - stamattina non rigelato) va a convergere verso la contropendenza citata - non piu' collegato, si tolgon gli sci per 3 m lineari. Continuare sulla contropendenza fino al suo morire nel vallone che adduce proprio sotto il mont seti (tutto bello e rigelato). Autostrada fino in cima. Si ammirano le pareti della terza valle di lanzo e del vallone di sea con ammirazione e timore.. Ramponi gli ultimi 25 m, più che altro perché l assenza di neve sugli ultimi metri obbliga a guadagnare una cima "sciistica" poco distante, dalla quale si raggiunge la monfret su facile cresta. Sceso fino al pianoro glaciale, ripello per la tour di bramafan (fin dove si arriva con gli sci). Discesa da sogno su moquette di prima scelta, tranne il lenzuolo in basso- a tratti marcio, richedeva attenzione.. Belle fioriture sul pianoro..
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 2400
attrezzatura :: scialpinistica
Fatta in giornata da pont. Dal sentiero per il rifugio reperire, a quota 2400, alla vostra destra una passerella di legno su un torrentello. Scendere di un pochino per raggiungerla, ed ecco che lì si mettono gli sci, per non toglierli più fino in cima, tranne un brevissimo tratto sul pendio finale, per attraversare una zona di pietrame scoperto di 4 m lineari. Bella neve su tutto il percorso, tranne proprio gli ultimi 150 m, dov'è rimasta ventata, ma comunque sciabile. Utili i rampant sul lungo, e a tratti ripido, pendio sommitale. Avercene di queste gite a fine maggio..
sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: Ok fino al pian della mussa
quota neve m. :: 1900
Mi son fatto tentare dalla cresta Ovest della Chalanson, poi rivelatasi un po' troppo aerea x i miei gusti (arrivato fino a circa 3400 m). Comunque, segnalo che le sue condizioni del Collerin sono ottime, e descrivo la parte che ho fatto. Salito e sceso dal Canale delle capre, che oggi era in condizioni più che decenti, se escludiamo delle pietre nella parte più in basso. Tale canale permette di salire più velocemente e praticamente senza spallaggio fino ai pianori superiori. La quota neve 1900 m si riferisce al canale, sul sentiero estivo sarebbe tipo 2200 m. Però va affrontato solo con buon rigelo (stamattina alle 5 zero gradi), e la sua discesa deve essere fatta molto presto (fatta alle 9:50, è esposto a est), perché se si sfonda si finisce nel grosso torrente sottostante e si può annegare. Nei prox gg, con il rialzo termico, lo sconsiglierei.. Per salirlo ho messo i ramponi. Si scendeva oggi senza problemi con gli sci. Dall uscita del canale, autostrada di primaverile facile fino a dove mi son distaccato per la cresta ovest della Chalanson (quota 3250 circa) , ma ho visto bene che tale rimane (autostrada facile) fino in zona cima Collerin (non ho visto solo l ultimissimo tratto). La cresta ovest della Chalanson, invece, mi è parsa poco sci-alpinistica. Ramponi e poi anche picca, ma desistito circa a metà, dove si restringe.. Discesa spaziale.. A parte la parte bassa del canale, un po' svalangata e coi detriti, ma a fine maggio cosa si può pretendere di più? Domani e nel weekend consigliata, ma sul sentiero estivo se fa caldo..
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok fino a Thumel
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Un Granta Parei in condizioni ottimali..Partito da Thumel alle 6:10, ho trovato piu' veloce portare gli sci in spalle sulla destra (senso della salita), che non salire sci ai piedi con interruzioni a sinistra. Messi gli assi al ponticello sotto il rifugio. Già la salita era bella: messi i rampant sul pendio sopra il Benevolo, poi tolti. Alla base della parete ovest si prosegue ancora un pezzettino sci ai piedi, poi buca già predisposta x ramponarsi. Si portan gli sci in spalle fino a dove la parete si drizza (comodo deposito sci), da lì in poi picca e bastoncino fino in cima (max 45 gradi). Peste comode in neve polverosa - ottima tenuta. Panorama indescrivibile. Discesa: su polvere da antologia fino a dove il pendio gira a esposizione est, poi di colpo primaverile da buongustai fino a sotto il rifugio, poi ancora primaverile con una brevissima interruzione fino a quota 1950 m circa. Ultimi 15 minuti di portage comodo e grande soddisfazione per questa cima di spessore!!
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Si arriva a poco prima della galleria.
quota neve m :: 2000
attrezzatura :: scialpinistica
Neve strepitosa su tutto il percorso! Polvere un po' appesantita nella prima parte, poi dai 3000 m in giu' firn da antologia! Un saluto a Massimo incontrato in cima! Accesso al Pontese: sulla stradina che costeggia il lago sci ai piedi e casco in testa al ritorno consigliato (scarica ghiaccio - roba piccola, ma se farà piu caldo?). Poi a piedi sul sentiero fino ai 2100 m, poi ultimo tratto di nuovo sci ai piedi.
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok fino a terme
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Premetto che son salito e sceso dal Passo di Prefouns e non son quindi passato dal Passo Margiola. La più bella gita finora della stagione! Gli sci si mettono al Pian Valasco (1763 m) poi da subito copertura continua. Nella Gorgia che adduce al Vallone del Prefouns il torrente è scoperto nela parte bassa e media, ma si passa bene a sinistra - rampant obbligatori, o ramponi. Il vallone è un ottime condizioni - rampant l ultimo tratto prima del Passo. Discesa ore 1030 lato Francia, esposizione sud, su splendida moquette, ma molto breve. Si rimettono pelli e rampant e ci si alza, con una diagonale ascendente, verso dove si intuisce e poi vede il canalino che porta ai pendii sommitali. Fin dove ho potuto, ho proseguito con gli sci, poi un pezzo a piedi, ma senza ramponi, data la morbidezza della neve, sfruttando peraltro le peste dei quattro Francesi saliti coi ramponi e picca. 5 minuti prima di me. (grazie;) Canalino in gran condizioni! Rimesso poi gli sci x l ultimo pendio (più facile). Discesa: un po' molle, ma comunque bellissimo, il canalino e avanti fino al ripello. Dal Passo Prefouns in giù: 6 stelle! Super consigliata, nonostante il portage iniziale di un oretta scarsa - fa parte del gioco..
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Partito da sant anna di bellino, con più idee in testa a seconda delle condizioni, vedo ben presto il colle delle sagneres in buone condizioni e la possibilità di raggiungerlo, con un traverso facile, da dov'ero. Al colle, Il Chersogno appare in tutta la sua maestosità. Provo.. Discesa fino al Piano del vallone, alle 9:30, in moquette di prim'ordine. Attenzione ai pendii laterali (si è esposti ad est): se la temperature si alza potrebbero ancora scaricare. Oggi tranquilli.. Al Piano del Vallone si ripella. Il sole illumina, a quel punto, il canalone d'accesso al Passo del Chersogno: oggi facile, polvere mista a morbide placche da vento, comunque portanti. Salito senza rampant. Poi invece dal Passo fino in cima primaverile grippante, non ghiacciata. Ottima presa dei rampant. Così fino in cima, senza mai togliere gli sci. Discesa: ore 1200: la primaverile grippante ha mollato il giusto, 5 stelle fino al Passo. Poi sciata facile, bella, ma con nevi molto miste, che non permettevano di lasciarsi andare appieno (ma un po' si). Facile risalita al Colle delle Sagneres. Discesa da li' idem come dal primo canalone. Da poco sotto il raccordo con l'itinerario per la Marchisa (dai 2550 m in giù) invece firn da 5 stelle che permette più velocità. Sci ai piedi fin quasi all'auto (arrivato alle 14:05) a sant'anna. Se le temperature rimangon basse, caldamente consigliata! 4 stelle e mezza.
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Ho parcheggiato a Rochemolles. Volendo, si arriva a mouchecuite
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Niente male davvero.. La neve inizia a Mouchecuite ed è praticamente continua, a patto di stare sul fondo della Valfredda. Ma anche sulla stradina è abbastanza continua. Ha scaricato direi tutto dai pendii laterali ( non c è più quasi neve, quindi ho ritenuto sicuro infossarmi nella Valfredda). Usato i rampant e poi i ramponi - questi ultimi non indispensabili ma non sapendo in anticipo che tipo di neve... - per salire in cima. Discesa: primi 100 m crosta facile, ma da sciare con attenzione, dato che li' non è proprio in piano. Poi mi sono portato tutto a sinistra senso discesa trovando polvere più che decente. Il centro del canalone è un po' svalangato. A quota tipo 2750 mi son invece portato, attraversando le valanghe, tutto a destra senso discesa, trovando moquette di primissima qualità!! Cosi fino all ' alpeggio e oltre. Poi si spinge. Molto bagnata nel finale. Direi consigliata..
Sciabilità :: ***** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: Fino a poco oltre Bonne
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Dopo aver fatto ieri l' Arp Vieille, ci dirigiamo con gli amici dal Belgio alle loro prime esperienze scialpinistiche verso il Rifugio Bezzi. La strada da Bonne a Surrier è un continuo gava/buta. Inoltre, è in parte esposta al tiro di valanghe neanche piccole (aveva gia' scaricato nei giorni precedenti, ma se fa caldo potrebbe forse ancora scaricare qualcosa). Il vallone di salita al Bezzi è ben innevato, ma anche li' in caso di rialzi termici potrebbe venir giu' roba.. Forse neanche cosi' poca. Ottima accoglienza e trattamento al Bezzi, ci hanno anche regalato un bastoncino (si era rotto). Partenza stamane (il 13 aprile) alle 6:20, alle prime luci del giorno. Ottimo rigelo, temperatura molto sotto zero (penso). Abbiam usato i rampant sul primo pendio dopo il rifugio. Poi salita tranquilla con un piccolo scendi e sali fino in cima. L'eliski ha compromesso la proverbiale pace della montagna.. Discesa alle 11:00 verso Surrier su neve stratosferica. Polvere pura nella parte alta e mediana, poi subito trasformata appena un po' ammorbidita dal sole fino a Surrier. Memorabile. Con una discesa cosi' i compari han dimenticato le fatiche del giorno precedente:)
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Lamet (Pointe du) da Plan des Fontainettes (02/06/19)
    Monfret (Cima) da l'Ecot (01/06/19)
    Tresenta (la) da Pont Valsavarenche per il Rifugio Vittorio Emanuele II (31/05/19)
    Chalanson (Punta) da Pian della Mussa (30/05/19)
    Granta Parei da Thumel per il Rifugio Benevolo (30/04/19)
    Nero (Bocchetta di Monte) dalla Diga di Teleccio (29/04/19)
    Tablasses (Testa di) da Terme di Valdieri, giro dei Prefouns (28/04/19)
    Chersogno (Monte) da Chiazale per il Col de Sagneres (27/04/19)
    Vallonetto (Cima del) da Rochemolles (17/04/19)
    Giasson (Becca di) da Surrier (13/04/19)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (12/04/19)
    Fremamorta (Cima di ) da Terme di Valdieri (06/04/19)
    Bresses (Testa Sud di) da Terme di Valdieri, giro per Passo di Prefouns, Colletto Bresses, Colletto del Valasco (09/03/19)
    Barasson (Punta) da Eternon (02/03/19)
    Abisso (Rocca dell') dal Vallone di Caramagne (01/03/19)
    Ferlette (Cima) da Camperi (09/02/19)
    Echaillon (Crète de l') da Nevache (02/01/19)
    Ancienne Mine quota 2936 m le Chardonnet (31/12/18)
    Lac Blanc (Pic du) Anello da Nevache per il Refuge du Ricou (27/12/18)
    Cassorso (Monte), cima Ovest da Preit (25/12/18)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (24/12/18)
    Croce (Monte) o Brun da Saint Jacques (15/12/18)
    Valfredda (Punta) da Estoul (14/12/18)
    Tuf (Piz) da Casti (13/12/18)
    Gran Rossa dalla strada per Dondena (18/11/18)
    Bocon Damon o Punta Giasset dalla strada per Dondena (17/11/18)
    Rossa di Sea (Punta), vetta sciistica q. 2764 da Balme (16/11/18)
    Table Mountain Platteklip Gorge (03/11/18)
    Jafferau (Monte) dai Bacini Frejusia (28/10/18)
    Tovo (Monte) da Fornetti (15/09/18)
    Luseney (Becca di) Cresta SE (14/09/18)
    Ovarda (Torre d') da Chiaberto (27/08/18)
    Arves (Aiguille Centrale d') Via Normale (24/08/18)
    Jalovec (Monte) da Loska Koritnica, anello (21/08/18)
    Grand Ruine (La) - Pointe Brevoort Cresta Sud (15/08/18)
    Stella (Corno) Via De Cessole (09/08/18)
    Caire de l'Agnel da La Vacherie (02/08/18)
    Glacier Blanc (Pic du) Cresta Sud (27/07/18)
    Cineastes (Pointe des) Traversata (26/07/18)
    Ecrins (Barre des) Via Normale da Pré de Madame Carle (08/07/18)
    Vlou (Becca di) Via Normale dal Vallone di San Grato (06/07/18)
    Chateau des Dames dalla Diga di Place Moulin (02/06/18)
    Bessanese (Colle della) da Averole (01/06/18)
    Tourtemagne (Pointe de) da St Luc (06/05/18)
    Tour Noir (Col du) dal Refuge d'Argentière (05/05/18)
    Gay (Becca di) dalla Diga di Teleccio (22/04/18)
    Morion Piccolo (Monte) da Rivotti (20/04/18)
    Labiez (Mont) da Echevennoz (13/04/18)
    Gran Cima da Champoluc per Crest (08/04/18)
    Filon (Tète du) da Glacier (07/04/18)
    Barrouard (Monte) da Forno Alpi Graie (06/04/18)
    Nebius (Monte) da Podio Superiore (02/04/18)
    Savi (Monte) da Podio Superiore (31/03/18)
    Plata o Piata (Bric la) da Croesio (04/03/18)
    Gran Serin (Punta del) da Frais (03/03/18)
    Steliere (Monte le) da Bagni di Vinadio (15/02/18)
    Mazzucchini (Torrione) da La Fabbrica (13/02/18)
    Matolda (Tomba di) da S.Antonio (11/02/18)
    Grifone (Punta di) da S.Antonio (10/02/18)
    Labiez (Mont) da Echevennoz (09/02/18)
    Chaligne (Punta) da Gorrey (08/02/18)
    Fournace (la) da Aussois (04/01/18)
    Prenetz (Crete des) da Champcella (01/01/18)
    Raisins (Tete des) da les Roberts (29/12/17)
    Galambra (Passo) da Rochemolles per la Valfredda (26/12/17)
    Poua (Téte de la) da les Roberts (24/12/17)
    Dormillouse (Cima) da Thures (23/12/17)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (09/12/17)
    Mombran (Uja di) da Forno Alpi Graie, anello per ricovero Ferreri e Vallone di Sea (03/11/17)
    Valmiana (Rocca di) Via Normale dalle Terme di Valdieri (31/10/17)
    Paur (Rocca la) da Terme di Valdieri per il Colle Est della Paur e parete NE (29/10/17)
    Brocan (Cima di) Versante SO e Cresta SE (28/10/17)
    Nasta (Cima di) Via Normale dal Pian della Casa per il Colle della Forchetta (09/09/17)
    Rognosa d'Etiache - punta NE dal Rifugio Scarfiotti (28/08/17)
    Lavina (Torre di) da Campiglia Soana per il Canalino E (27/08/17)
    Monviso Cresta Est (22/08/17)
    Roma (Punta) Via Normale da Pian del Re (21/08/17)
    Visolotto Cresta Sud-Est e traversata delle tre punte (18/08/17)
    Pelvo d'Elva Traversata dal Bric Camosciera per la cresta NO e il versante O (17/08/17)
    Saint Robert (Cima) Via Normale da San Giacomo per il colle di Finestra (27/07/17)
    Faroma (Monte) Via Normale dalla Valpelline (26/07/17)
    Nery (Mont) Via Normale da Issime (15/07/17)
    Torché (Becca) dal Vallone di San Grato (02/07/17)
    Lobbie (Cima delle), cima NE da Castello per il Vallone del Duc e la Via Normale per il Canale NO (01/07/17)
    Pelvoux Traversata Couloir Coolidge - Glacier des Violettes (24/06/17)
    Vallone (Testa del) da Pontebernardo (04/06/17)
    Ormelune Ovest (Punta) dalla Valgrisenche (03/06/17)
    Bianco (Monte) dal Refuge des Grands Mulets (21/05/17)
    Ciorneva (Monte) cima Ovest 2920 m da Mondrone per il Vallone Vallonetto o Casias (15/04/17)
    Chiavesso (Cima) da Cornetti (13/04/17)
    Artanavaz (Aiguille d') da Planaval (08/04/17)
    Lesache (Aiguille de) o des Sasses da Saint Rhemy (07/04/17)
    Cordella (Testa) da parcheggio Flassin (01/04/17)
    Ecandies (Col des) da Champex per la Val d'Arpette (03/03/17)
    Sebolet (Cima) da Lausetto (01/03/17)
    Blanche (la) da Puy Aillaud (27/02/17)
    Tsa (Tour de la) da Bionaz, per versante S e possibile traversata su vallone di Sassa (26/02/17)
    Vertosan (Mont) da Parcheggio Flassin (25/02/17)
    Seyte (Crete de la) da la Echaillon per il versante NE (19/02/17)
    Gross Leckihorn da Realp (18/02/17)
    Bianca (Rocca) dal Vallone di Crosetto (17/02/17)
    Labby (Col de) da Aussois (05/01/17)
    Vin Vert (Monte) da Rochemolles per la Valfredda (02/01/17)
    Appenna (Monte) da Pattemouche per la Val Troncea (31/12/16)
    Lungin (Monte) da Pattemouche (29/12/16)
    Pelato (Monte) da Pattemouche (26/12/16)
    Aigle (Pitre de l') da Traverses (24/12/16)
    Cialma (la) o Punta Cia da Carello (23/12/16)
    Prato di Fiera (Punta) dalla Fontana della Batteria (22/12/16)
    Tre Chiosis (Punta) da Genzana per la Costa Savaresch (04/12/16)
    Breithorn dal Passo del Sempione (03/12/16)
    Crabun (Monte) da Fey Dessus/Prà (02/11/16)
    Viou (Becca di) da Blavy (01/11/16)
    Mongioia (Monte) o Bric de Rubren da Chianale (29/10/16)
    Sebolet (Cima) da Sant'Anna (28/10/16)
    Bucie (Bric) Via Normale del Canalone Sud da Villanova (13/09/16)
    Avic (Monte) traversata versante Nord-Est - cresta Ovest da Villa (12/09/16)
    Gelas (Cima dei) Cresta NE - Traversata degli Italiani (11/09/16)
    Gelàs (Cima dei) Via Normale da San Giacomo (23/08/16)
    Echelle (Pointe de l') Via Normale della Cresta Sud (19/08/16)
    Viglino (Cima) da San Giacomo d'Entraque (14/08/16)
    Rossa (Rocca) da Pian della Regina per il versante Est (07/08/16)
    Chalanchas (Cimes des) da Saint Etienne de Tinee per il Vallone del Cascai (29/07/16)
    Bavski Grintavec da Soca (21/07/16)
    Grande Casse Via Normale dai Grands Couloirs (10/07/16)
    Meije (La) Orientale da Pont d'Arsine (04/07/16)
    Lose Bianche (Monte) da Lillianes, anello per Bec Fourà e Chateroux (02/07/16)
    Aquila (Monte) da Arnad (19/06/16)
    Lauses Noires (Pointe) da Averole (18/06/16)
    Guglie (Punta delle) da Colletto (17/06/16)
    Refuge des Grands Mulets (22/05/16)
    Taou Blanc (Monte) da Thumel (20/05/16)
    Pienasea (Cima di) da Chianale (16/04/16)
    Frema (Tete de la) da Chiappera (15/04/16)
    Bella Valletta da la Thuille (09/04/16)
    Rogneux (Mont) da Lourtier per la Capanna Brunet (03/04/16)
    Becco (Costa del) da Rochemolles (30/03/16)
    Malacosta (Testa di) da Sant'Anna (29/03/16)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (26/03/16)
    Chiarlea (Punta) da Giordano (25/03/16)
    Trouma des Boucs da Ruz (24/03/16)
    Sigaro (il) quota 2820 m da Valgrisenche (06/02/16)
    Rogneux (Mont) da Lourtier per la Capanna Brunet (05/02/16)
    Rateau d'Aussois (le) dal Refuge d'0rgere, anello per Col de la Masse e Refuge de Dent Parrachée (29/12/15)
    Hauts (Col des) da Pont de la Scies (28/12/15)
    Ferret (Tete de) da les Granges per la Dotse (23/12/15)
    Six Blanc (Pointe) da la Fouly per il Versante Nord (20/12/15)
    Combette (Pointe de) da les Granges (19/12/15)
    Stotzigen Firsten NE (13/12/15)
    Angroniettes (Aiguille des) da la Fouly, anello (12/12/15)
    Balme (Col de) da Les Chenon (24/11/15)
    Crevacol (Testa di) da Mottes (23/11/15)
    Lose (Cima delle) da Argentera (02/11/15)
    Incianao (Punta) da Bersezio (01/11/15)
    Albaron di Savoia da Avérole (31/10/15)
    Asti (Sella d') da Chianale (30/10/15)
    Coolidge (Pic) Via Normale da la Berarde per il Col de la Temple e la Cresta Sud (22/08/15)
    Vergia (Punta) da Villa di Prali (18/08/15)
    Rocciamelone da Malciaussia per il Rifugio Tazzetti e il Colle della Resta (13/08/15)
    Pignerol (Monte) e Monte Longin da Salza di Pinerolo (11/08/15)
    Corborant (Cima di) da Saint Etienne de Tinee per i laghi Rabuons (03/08/15)
    Matto (Monte, Cima Est) da Sant'Anna per la Valle della Meris (29/07/15)
    Serpentiera (Punta) dalla Valle Argentera per il Colle del Pelvo (27/07/15)
    Clotesse (Punta) da Vazon o Pourachet per il Passo Desertes (17/07/15)
    Charbonnel (Pointe de) da Vincendieres (14/07/15)
    Rateau (le, cima Est) dal vallone de la Selle (12/07/15)
    Maria (Punta) quota 3245 m da Avérole (22/06/15)
    Rutor (Testa del) da La Thuile e il Rifugio Deffeyes, discesa versante ovest (21/06/15)
    Dammastock dall'Hotel Belvedere (12/06/15)
    Valletta (Punta della) da Avérole (17/05/15)
    Giasson (Becca di) da Surrier (16/05/15)
    Tulivit (Alpe) da San Didero (18/04/15)
    La Riposa (Rifugio) da Foresto (16/04/15)
    Castelletto (Truc) da Pratobotrile, anello (12/04/15)
    Sella (Rocca) da Novaretto (09/04/15)
    Briccas o Trucchet da Brich (06/04/15)
    Emy (Pointe d') da Albanne (31/12/14)
    Bagnà (Punta), spalla 2750 m da Valfrejus (30/12/14)
    Brignola (Cima della) da Prato Nevoso (26/12/14)
    Mondolè (Monte) da Artesina per la Colla Bauzano (23/12/14)
    Seirasso (Cima) da Artesina anello per colla Bauzano, Colla Rossa, Monte Castello Balma (22/12/14)
    Chalanche Ronde (Pointe de) da Fenils (01/11/14)
    Garde (Rocher de la) da Chateau Beaulard (31/10/14)
    Sulè (Punta) da Malciaussia (29/10/14)
    Assietta (Testa dell') da Exilles (27/10/14)
    Gran Bernardè (Monte) da Pianardi (25/10/14)
    Rosa dei Banchi da Campiglia Soana per il Colle della Rosa (16/08/14)
    Autaret (Testa dell'), cima Ovest e cima Centrale da Isola (09/08/14)
    Valpelline (Tète de) Via Normale dalla Diga di Place Moulin per il Rifugio Aosta (27/07/14)
    Avril (Mont) da Glacier per la Fenetre Durand (19/07/14)
    Ischiator (Becco Alto d') da Saint Etienne de Tinée (09/07/14)
    Marguareis (Punta) da Tende per la vallèe de la Pià e vallon du Rèfrei (05/07/14)
    Mongioie (Monte) da Viozene per la Gola delle Scaglie (01/07/14)
    Grande Aiguille Rousse dal Lago Serrù per il Col d'Oin (21/06/14)
    Begunjski Vrh anello per Rifugi Kredarica e Dom Valentina Stanica (19/06/14)
    Valletta (Punta della) da Avérole (11/06/14)
    Arnas (Punta d') o Ouille d'Arbéron da Avèrole (08/06/14)
    Ramière (Punta) o Bric Froid dalla Valle Argentera (05/06/14)
    Negra (Rocca) da San Bernolfo (24/05/14)
    Gioffredo (Punta) da San Bernolfo (18/05/14)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (10/05/14)
    Terra Nera (Monte) da Rhuilles (04/05/14)
    Peyron (Truc) da Grange della Valle (01/05/14)
    Sebolet (Cima) da Sant'Anna (26/04/14)
    Adami (Punta) da Pian della Mussa (17/04/14)
    Mangioire (Passo delle) da Balme per il Colletto Loson (16/04/14)
    Salza (Monte) da Chianale (14/04/14)
    Pienasea (Cima di) da Chianale (10/04/14)
    Beth (Punta del) o Bric di Mezzogiorno da Pattemouche (06/04/14)
    Rasciassa (Punta) da Meire Bigoire (05/04/14)
    Albergian (Monte) da Soucheres Basses (30/03/14)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (29/03/14)
    Vallone (Punta del) da Schiaroglio (15/03/14)
    Casses Blanches da Eclause (09/03/14)
    Vallette (Cima delle) da Frais (08/03/14)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (07/03/14)
    Pierre Muret (Tete) da Rochemolles (06/03/14)
    Flassin (Mont) da Parcheggio Flassin (02/03/14)
    Garde (Rocher de la) da Chateau Beaulard (01/01/14)
    Boscasso (Bric) da Chialvetta (31/12/13)
    Piovosa (Punta la) da Tolosano per il canalone NO (30/12/13)
    Garitta Nuova (Testa di) da Becetto (29/12/13)
    Bosco (Cima del) da Thures (27/12/13)
    Tempesta (Punta) da Tolosano per la Comba Castellazzo (22/12/13)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (23/11/13)
    Saurel (Cima) da Bousson (16/11/13)
    Pers (Aiguille) da Pont de la Neige (01/11/13)
    Breithorn Occidentale da Cervinia (31/10/13)
    Mischabel (Dom de) Via Normale (23/08/13)
    Chatelard (Pointe de) da le Collet (18/08/13)
    Ghinivert (Bric) da Balziglia per il Colle del Beth (14/08/13)
    Križ (Cima) e Stenar Giro ad anello (08/08/13)
    Neige des Ecrins (Dome de) Via Normale da Pre de Madame Carle (04/08/13)
    Courmaon (Cima di) da Mua (27/07/13)
    Cerisira (Punta) e Punta Fiunira da Villanova, anello per Col Cuntent, Alpe Bancet, Colle di Boina, Alpe Crosenna (21/07/13)
    Politri (Monte) o Bric Rosso e Fea Nera da Balziglia per il vallone del Pis (20/07/13)
    Belvedere (Punta) da Laux (12/07/13)
    Piatou (Pointes de la) da l'Ecot (22/06/13)
    Tina (Punta) da Surrier (16/06/13)
    Ronce (Pointe de) da Plan de l'Ours (15/06/13)
    Merciantaira (Punta) o Grand Glaiza da les Fonds (08/06/13)
    Piccola Ciamarella da Pian della Mussa (05/06/13)
    Peyrefique (Pointe de) o Peirafica dalla strada Colle di Tenda per il Vallone de Caramagne (13/04/13)
    Beccher (Cima) da Piamprato (06/04/13)
    Giassiez (Monte) o Giaissez da Bousson, anello per il Monte Begino e il Lago Nero (02/04/13)
    Gimont (Mont) o Grand Charvia da Bousson per il Lago dei Sette Colori (31/03/13)
    Cugn di Goria da Sodani (29/03/13)
    Rastcias (Monte) da Fracchie (16/02/13)
    Durand (Cima) da Rastello (03/02/13)
    Crou de Bleintse (Mont) da Chatelair (26/01/13)
    Armoine (Col d') o Dar Moine da Pian della Regina (12/01/13)
    Chaleby (Col) quota 2695 m da Lignan (01/01/13)
    Gran Testa da Etroubles (31/12/12)
    Bellino (Monte) da Chiappera (30/12/12)
    Ghincia Pastour (Monte) da Crissolo (29/12/12)
    Envie (Cappello d') da Prali (27/12/12)
    Tsa (Mont de la) da Buthier (22/12/12)
    Fournier (Cima) da Bousson (02/12/12)
    Rascias (Mont) dalla strada per Dondena (01/12/12)
    Lagginhorn Via Normale della Cresta Ovest (27/08/12)
    Monviso Via Normale da Pian del Re (23/08/12)
    Rocciavré (Monte) da Seleiraut per la cresta NO (20/08/12)
    Tribolazione (Testa della) da Noasca per la cresta Est (11/08/12)