Red Fab


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Avvicinamento in 20 min dal parcheggio.
Dopo esser passati dietro la chiesa seguendo il sentiero della cascata, al primo bivio segnalato (50 m dopo le ultime case) prendere a dx. Al secondo bivio, indicazione "Torre di Aimonin" che fa prendere nuovamente a dx per arrivare alla partenza di Spigolo e Pesce d'aprile. Ben difficile sbagliare strada.
Abbiamo terminato L1 alla sosta subito dopo il primo diedro, dopo la sosta a golfari.
Presente un unico spit sulla via (soste escluse), alla partenza di L3 (tiro della lastrina). Per L3 utile un friend 0,2 BD: uno 0,3 dopo un'eventuale caduta non sarebbe di facile recupero. Sulla lastrina di L3 utilizzato lo 0,2 e poi uno 0,3.
Su L4 (diedro) presenti 2 friend incastrati. Bellissima lunghezza che risulta molto più fattibile sfruttando bene gli appoggi del lato dx del diedro.
In generale è meglio portarsi materiale autonomo per collegare gli spit delle soste: alcuni cordoni presenti in loco sono piuttosto usurati...
Scesi dalle calate della via dello spigolo, raggiungibile brevemente andando a sx (faccia a monte): S5-S4-S2 (quella dopo il grottino, scendendo)-terra. L'ultima calata è parecchio a rischio incastro, in mezzo a molte piante, ma per fortuna tutto è sceso a dovere (e cmq eravamo già coi i piedi accanto agli zaini).

Seconda volta sulla classica di iniziazione della valle. Questa volta mi sono tolto lo sfizio di tirare i tiri della lastrina e del diedro che mi mancavano.
Sempre splendida la fessura dell'ultima lunghezza.
Cona Raffo, alla sua prima via da proteggere.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella giornata con il corso arrampicata della scuola Gervasutti
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella giornata con il corso arrampicata della scuola Gervasutti
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella giornata in falesia con il corso di arrampicata libera della scuola Gervasutti
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: plastico alla base, sorbetto nella parte alta
Bel freestanding. Tirato da Gianluca: anche se da secondo ha dato soddisfazione.
Sosta a spit nuova raggiungibile traversando sulla dx al termine delle difficoltà.
Avvicinamento ben tracciato.

Con Gianluca in una bella giornata "avventurosa".
Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: spaccoso, coperto da croste da rigelo poco consistente
Primo tiro completamente ricoperto dalla neve. Secondo tiro con solo un breve murettino affiorante.
Terzo tiro ben formato. Quarto tiro con ghiaccio molto magro aggiramento del masso a dx quasi in dry.
Non abbiamo trovato neppure una delle soste a fix, verosimilmente ricoperte dalla neve: abbiamo sostato su ghiaccio.
Uscite ben formate, sia la goulotte di sx, sia il muro di dx.
Noi siamo usciti a dx, con il muro che presenta nei tratti appoggiati neve fresca sotto la quale c'è crosta da rigelo poco consistente, sotto la quale abbiamo trovato ghiaccio parecchio spaccoso: per quasi ogni avanzamento è stato necessario pulire dalla neve, togliere la crosta, far saltare il ghiaccio frattutaro. Segni di passaggi precedenti non riconoscibili.
Dopo la sosta su albero al termine del muro, blocchi di neve inconsistente ci hanno consigliato di non proseguire tutto in traverso per riconguingerci alla goulotte di sx, ma di proseguire, dopo un breve traverso a sx, lungo un breve getto ghiacciato che ci ha portato sul pendio sommitale, con sosta su albero (da attrezzare), da cui poi è possibile fare una breve doppia nel canale al termine dell'uscita di sx o raggiungere quest'ultima con un semicerchio a piedi.
Concordo con quanto scritto da Maciste: cascata da sconsigliare decisamente con tanta neve fresca, a causa del lungo ed ampio canale nevoso che la sovrasta.
Scesi a piedi traversando sulla destra orografica, sino a raggiungere un albero con calata predisposta (cordoni e maillon) da cui ci siamo calati direttamente alla base di Sigar Horror.

Con Gianluca, in una giornata d'altri tempi (un 3 grado da pulire 3 volte ad ogni colpo rende tutto più "avventuroso" e faticoso).
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Discrete
tipo ghiaccio :: Spaccoso
note su accesso stradale :: Strada pulita fino al parcheggio di Glassier
Avvicinamento ben battuto, ma molto diretto e con neve molto dura: consigliabili i ramponi.
Salita immersa nella nebbia: abbiamo fatto fatica a riconoscere le cascate!
Siamo saliti lungo la linea di destra, usando la sosta a fix sulla destra, dopo circa 35 m dalla base. L'uscita per arrivare a S1 è al momento "dry".
Secondo tiro fatto con muretto subito successivo a S1 e poi goulotte, fino alla sosta posta a dx, su fìx, subito prima del termine della goulotte.
Dal termine della goulotte abbiamo salito un unico tiro sino agli alberi sopra i risalti finali. Saliti tutto a sx: il tiro in questo modo è più di 60 metri.
Discesi a piedi: abbiamo battuto traccia (quella vecchia era stata coperta dalla recente neve, o non l'abbiamo vista) prima dritti nel bosco, poi una lunga discesa piegando verso sinistra, per poi contornare i salti di roccia della cascata dell'Oratorio.

-1°C al parcheggio alle 8:30, -3°C alle 13:30

Bella giornata sotto una leggera nevicata mai fastidiosa.
4 cordate in tutto sulle cascate di Ollomont: 2 su Gomorra (noi inclusi) e 2 su Sodoma. Il preannunciato maltempo ha smaltito in anticipo la solita coda!
Con Raffo.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Discrete
tipo ghiaccio :: Da secco a molto bagnato (acqua che cola)
note su accesso stradale :: Strada innevata già da prima Violins, termina al parcheggio Gramusat
Salito il terzo ed ultimo tiro dopo aver salito Happy Together.
Molta acqua che colava sulla parte sinistra, con ghiaccio che sembrava piuttosto delicato. A destra, ghiaccio più asciutto e lavorato. Salire l'ultimo tiro al centro, dove c'erano molti petali, pochi segni di passaggio e nessuna possibilità di sfruttare un simil "diedro", ha ricordato cosa è un 4 "vergine" o quasi.
Con Filippo (che si è divertito a tirare l'ultimo tiro su una linea senza segni di passaggio) e Leonardo.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Buone
tipo ghiaccio :: Lavorato
note su accesso stradale :: Strada innevata già da prima Violins, termina al parcheggio Gramusat
-13°C alle 7:30 al parcheggio Gramusat, -4.5°C alle 14:00.
Cascata con soste a spit (nuove) nei primi due tiri in comune con Ice Pocalypse.
Sosta su albero al termine del terzo e ultimo tiro.
Doccia alla sosta della biforcazione per acqua che colava da Ice Pocalypse.
Interessante soprattutto il terzo tiro, sui 55m, con qualche tratto verticale.
Tutti i tiri sono piuttosto lavorati.
Con Filippo e Leonardo (instancabile).
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: Discrete, a seconda di dove si passa
tipo ghiaccio :: Molto lavorato
note su accesso stradale :: Strada innevata a Ceillac fino al parcheggio a piedi delle piste
Molto frequentata, molto lavorata. Sono presenti parecchie fratture e zone con buchi e ghiaccio scarso. Passando ai lati la situazione è migliore.
Partiti dal lato sinistro, abbiamo saltato la prima sosta a sx e le successive (sia a sx sia dx), per sostare su ghiaccio in un piccolo anfratto riparato, a dx del primo muretto un po' più "sostenuto" e subito dopo la seconda spaccatura, che deve essere letteralmente "scavalcata".
Con il secondo tiro siamo arriviati direttamente alla grotta, sostando su ghiaccio.
Uscendo dalla grotta, a dx è più dritto ma con ghiaccio sempre almeno discreto (noi siamo passati di lì), al centro la cascata è decisamente più a gradoni, ma poi occorre spostarsi a dx per evitare buchi e ghiaccio delicato.
Con il quarto semplice tiro siamo arrivati alla sosta su albero, da cui per traccia su neve si arriva alla partenza del "tubo".
Cascata molto affollata sino alla sosta su albero, poi di colpo quasi deserta.
Entrata nel tubo su velo di ghiaccio "sospeso": con passo delicato e picca in aggancio delicato si monta sul velo e si entra nel tubo. Fatta sosta su albero a dx dell'uscita del tubo.
Tiro d'uscita finale, preso a dx, breve ma decisamente dritto e con ghiaccio molto molto spaccoso: forse il risalto più impegnativo della cascata, contando anche l'uscita "diretta" dalla grotta.

Salita dopo Sombre Heros. Una bella cavalcata condotta tutta da primo: splendido modo di realizzare una salita desiderata da anni.
Con Filippo e Leonardo.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Aimonin (Torre di) Pesce d'Aprile (12/05/18)
    Bausu di Veravo Settore Malavoglia (15/04/18)
    Bausu di Veravo Settore Centrale - Destro e Fontana (15/04/18)
    Toirano Settore Gumbi (14/04/18)
    Y (Cascata) (03/03/18)
    Sigar Horror (Cascata) (03/03/18)
    Gomorra (Cascata) (25/02/18)
    Happy Together (11/02/18)
    Ice Pocalypse (Cascata) (11/02/18)
    Les Formes du Chaos (Cascata) (10/02/18)
    Les Larmes de Nicodeme (Cascata) (03/02/18)
    Impatience (Cascata) (03/02/18)
    Patrì (Cascata) (28/01/18)
    Gulliver (Cascata) (27/01/18)
    Lillaz (Cascata di) (27/01/18)
    Berrò (Cascata di) (14/01/18)
    Sombre Heros (Cascata) (05/01/18)
    Y Gauche (Cascata) (05/01/18)
    Bellagarda (Cascata) (28/12/17)
    Terrazze di Avalon (Falesia) (25/11/17)
    Oriana (Placche di) - Settore Destro via Paomar (29/10/17)
    Bracco (Monte) - Placconata dei Serpenti L'Ariete (22/10/17)
    Nomadi (Sperone dei) via dei nomadi (28/05/17)
    Stellina (Rifugio) alla Punta Carolei da Novalesa (21/05/17)
    Sergent Apparizione del cristo verde (14/05/17)
    Biollè (Torrioni del) Via del Camino (23/04/17)
    Pis (Parete del) Sperone di Destra (08/04/17)
    Machaby (Corma di) Lo dzerby (01/04/17)
    Leretta (Punta) e quota 2051 m da Pian Coumarial, anello (12/03/17)
    Pattinaggio Artistico (Cascata) (25/02/17)
    Patrì (Cascata) (12/02/17)
    Lillaz (Cascata di) (11/02/17)
    Ciucchinel (Cascata di) (21/01/17)
    Nicchia (Cascata della) (14/01/17)
    Codera (Val) e Val di Ratti Traversata con il Tracciolino (10/12/16)
    Lazoney/Lazouney (Punta) da Niel, anello per il Col Lazouney e Colle della Mologna Grande (20/11/16)
    Chaberton (Monte) da Montgénevre per il Colle dello Chaberton (07/08/16)
    Croce Rossa (Punta) dal Vallone d'Arnas o da Margone per il Rifugio Cibrario (18/07/15)
    Lomasti (Pilastro) Passaggio a nord ovest (03/05/14)
    Chiapili di Sopra (Cascata di) (31/12/13)
    Sogno Realizzato (Cascata) (21/12/13)
    Entrelor (Cascata di) (21/12/13)
    Lomasti (Pilastro) La rossa e il vampirla (19/10/13)
    Sbarua (Rocca) Torrione Grigio - Barbi (28/09/13)
    Laouza (Rocca d'la) Spigolo dei rododendri (06/07/13)
    Valeria (Cascata) (31/12/12)
    Pineta Nord (Cascata) - Bella d'estate... stupenda di inverno (30/12/12)
    Pineta Nord (Cascata) - Fiammetta - ice (30/12/12)
    Catteissard il Risveglio (17/11/12)
    Meano (Denti di) Dente Occidentale - Via Lunga (22/09/12)
    Mea (Bec di) Via del naso (22/07/12)
    Mroz (Scoglio di) Gogna (23/06/12)
    Bourcet - Spigolo grigio Spigolo Grigio (25/03/12)
    Touborg (Cascata) (18/02/12)
    Alpenzu (Cascata dell') (11/02/12)
    Y (Cascata) (11/02/12)
    Etoiles et Soleil (Cascata) (04/02/12)
    Sbarua (Rocca) Bon Ton (04/12/11)
    Bourcet - Strapiombi Strapiombi 3 (08/05/11)