Mi.To.


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Via bellissima, roccia magnifica su tutto l'intinerario. La relazione di gulliver è imprecisa, i tiri sono 7 si può unire il 5 e il 6 eventualmente, nonostante le difficoltà non eccessive la via è molto continua e occorre un po' di decisione per uscire dagli spit. Usati un paio di friend. Con le rondini del mongioie.

Barone rampante N 35
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Strada asfaltata di fresco fino a pian marchisio, cielo limpido finalmente. Bella salita su roccia buona, sempre ottimamente proteggibile, noi abbiamo progredito sempre in conserva. Unico neo dell'itinerario è la lunghezza moderata. dall'ultimo torrione della ernesta bisogna fare una doppia di una ventina di metri non riportata in relazione. Ottima l'attrezzatura in loco a spit inox con anello. Con Mattia
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Carina, molto varia, sul primo tiro ( chiodato lungo lungo) trovato due maillon, credo qulacuno si sia calato. Protetto meglio il secondo ma passaggi sempre piuttosto obbligati, sulla lama del secondo tiro ho staccato una presa buona, è rimasta ancora della roba che muove quindi prestare attenzione. Il terzo tiro è dato 6a+ ma a mio avviso è più difficile. In discesa abbiamo incastrato una corda sulla prima calata si è avvolta nel cordone di sosta, ocio! I cordoni alle soste sono ormai da sostituire. Con le rondini del mongioie in cordata con jek

L2 6c
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Astenersi falesisti e perditempo! via elegante in ambiente selvaggio e un po dark come solo al marguareis. La qualità della roccia impone un arrampicata attenta e delicata specie sui tiri in basso, poi le cose migliorano un pò e sui passaggi più difficili si scala su roba buona. Nonostante le difficoltà tecniche contenute è una salita piuttosto ingaggiosa, la roccia "expanding" spesso impedisce di piazzare buone protezioni, ottimi i chiodi in loco, noi abbiamo portato il martello ma risulta inutile.
Con le rondini del Mongioie in una giornata di nebbia che ci ha negato un po di esposizione.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Linea spettacolare, salita mettendo in sequenza 3, 0,75, 2, 1 0,75, 1, 0,5 . Non banale al di là di quel 6a
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
ragguinto la forcella percorreno il camino est, primo tiro non banale, protezioni da integrare. Dalla forcella fatto 5 tiri, il terzo un pò crudo, espostissimo, protetto da 3 chiodi e uno spit, ultimi due tiri molto belli su quarzite bianca e protetti decisamente meglio. noi avevamo friend da 0,3 a 0,75 e ci sono tornati utili. La via è meritevole specie nella parte alta dove la roccia è più salda e compatta, l'arrampicata è sostenuta ed esposta, ambiente mozzafiato. con la relazione di gulliver non ci capivo una mazza. scesi con una doppia alla forcella tra la torre e la rocca, da lì si traversa su grossi blocchi per una decina di metri poi facilmente si scende fino alla sosta della balzola, ancora tre doppie (corde da 60 m) e si arriva a terra, occhio alle scariche se c'è gente. Meteo Super. Con le rondini del mongioie.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella via, chiodatura plasir, solita roccia da urlo al mongioie e aimè solita nebbia. Nota: al rifugio hanno fatto un cartellone con mappa e difficoltà di tutte le vie delle pareti, bella iniziativa ma le difficoltà sono completamente sballate, Meglio attenersi alle relazioni di gulliver! In compagnia delle rondini del mongioie
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: In auto fino a gias delle mosche
Per chi sale senza dormire al bozano come noi conviene tagliare basso prima del rifugio e attaccare il conoide nel punto più basso. Cascata bucata, siamo passati leggermente a destra (cordino verde) ma abbiamo fatto ugualmente la doccia, passo di IV atletico. Nel canale ottime condizioni per la progressione tutta in punta di ramponi con buona pace dei nostri polpacci, dalla forcella cengia in leggera discesa poi diedrino con qualche masso instabile II non abbiamo trovato attrezzatura in posto. Dalla cima sud discesa complessa, prima parte intasata di neve difficilmente proteggibile, la parte più difficile della gita, poi nella cengia si viaggia meglio. Con Feno

La cascata

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: si arriva in auto fin sotto la parete, oltre valanghe ostruiscono il passaggio
Sulla via è già stato detto di tutto, avevamo con noi un set di friend ma li abbiamo usati solo in un paio di occasioni. Sotto il tettino di L11 trafila molta acqua e il passaggio è molto rognoso in queste condizioni, il cliff non abbiamo capito dove andava messo. Preso acqua e grandine da L11 siamo usciti per prati e roccette direttamente sopra l'undicesima sosta trovando uno spit e una sosta. bella avventura!
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: In macchina fino a stalla rossa
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
Dieci minuti di portage poi neve continua, condizioni di innevamento spaziali purtroppo dopo le 9 comincia a diventare marcia con queste temperature.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Stella (Corno) Barone Rampante (11/08/18)
    Carmelina, Ernesta, Emma (Punte) Traversata Colle del Pas - Colle Bistè da Carnino Superiore (08/08/18)
    Campanili (Rocca dei) Nel segno di Zac (04/08/18)
    Tino Prato (Punta) Spigolo Nord Est, Via Aste -Biancardi (29/07/18)
    Sergent Incastromania (07/07/18)
    Castello (Torre) Spigolo Castiglioni o SE (01/07/18)
    Campanili (Rocca dei) Pellegrinaggio in Oriente (17/06/18)
    Argentera (Cima Nord) Canale della Forcella (02/06/18)
    Cars (Cima) - Anticima N SuperCars (26/05/18)
    Zucco (Punta dello) da Camperi (22/04/18)
    Palù (Cima) da Carnino Superiore, anello (01/04/18)
    Bonvin (Cascata di) (10/02/18)
    Antoroto (Monte) da Colla di Casotto (08/02/18)
    Sbarua (Rocca) - Torrione Grigio Motti-Grassi (03/02/18)
    Bertrand (Monte) da Upega (28/01/18)
    Madonna (Cima della) da Madonna d'Ardua (21/01/18)
    Viridio (Monte) da Chiappi (14/01/18)
    Plate Longe (Tète de) da Larche (14/01/18)
    Zucco (Punta dello) da Camperi (28/12/17)
    Pineta Nord originale (Cascata) (17/12/17)
    Lusco (Punta del) da Camperi (08/12/17)
    Martinet Sx (Cascata) (30/11/17)
    Valeria (Cascata) (25/11/17)
    Verdon (Gorges du) Les 2 doigts dans le nez (24/09/17)
    Verdon (Gorges du) Petit chat (23/09/17)
    Verdon (Gorges du) Adieu Zidane (23/09/17)
    Campanili (Rocca dei) Canzone dell'acqua (27/08/17)
    Colla Auta (Rocca della ) via Francesca (26/08/17)
    Stella (Corno) Via Campia (19/08/17)
    Saline (Cima delle) Spigolo NE (08/07/17)
    Castello (Rocca) Solo per Bruna (17/06/17)
    Brocan (Cima di) Canale NO e cresta N (04/06/17)
    Aimonin (Torre di) Pesce d'Aprile (14/05/17)
    Cervetto (Monte) Falesia Bassi (13/04/17)
    Tablasses (Testa di) da Terme di Valdieri, giro con discesa Canale NO (08/04/17)
    Quarzini (Falesia dei) (18/03/17)
    Ciocchè (Cascata del) (28/01/17)
    Ciucchinel (Cascata di) (21/01/17)
    Torrette (Cascata di) (14/01/17)
    Marguareis (Punta) Canale dei Torinesi (30/12/16)