Iscia


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
bella gita in ottime condizioni di tempo e con traccia ben visibile.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Bella escursione. Se volete passate dai pastori delle malghe: con noi sono stati gentilissimi e fanno dei formaggi buonissimi!
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
Buona gita senza difficoltà. nebbia dal rifugio in poi.
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Bella salita ma tra le nubi, in cima si è visto poco ma sembrava molto bello
Sciabilità :: *** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
quota neve m :: 1200
neve buona la mattina presto...ma ancora per poco.
Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn
Non ci sono crepacci aperti ma è sempre opportuno stare attenti. In discesa si arriva ancora abbastanza facilmente fino a Saas fee.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
Primo free-ride con tavola da snowboard e ciaspole che si è rivelato davvero divertente seppur facile soprattutto nella salita. Come itinerario di discesa abbiamo invece scelto il pendio sud, più ripido ma sicuramente più divertente date le condizioni della neve davvero buone e sicure.Scendendo da questo versante ci si ricollega alla stada ancora innevata che collega Trivigno al p.so del Mortirolo.Marco e Manuele
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
Ottima gita per trovare molta neve in questo periodo. Lasciata l'auto nei piazzali di Pescegallo in fondo alle piste,si può scegliere tra diverse tracce che salgono o nel bosco sulla sinistra oppure su una pista non battuta per poi continuare per la strada forestale che passa nei pressi di alcuni paravalanghe.Le tracce sono molte e non si può sbagliare. Ci sono sempre molte persone ma l'affollamento su questa montagna non sembra essere un problema tranne che per la neve, ormai praticamente battuta. Discesa per la via di salita con numerose possibili varianti.
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo non portante
note su accesso stradale :: si arriva solo fino a La larice (1300m.) e solo con le catene
quota neve m :: 1300
Siamo arrivati fino in località La Larice (1300m.) solamente con l'utilizzo delle catene da neve poiché senza non si va oltre i 1250m. Seguendo la strada si arriva al bar bianco(1510m.) dove si può già vedere la cima Rosetta con una grossa croce posta sulla sua sommità. La traccia è ben visibile e si sale senza alcun tipo di problema. La neve in discesa è buona solo nella prima metà, dopo diventa più pesante e meno divertente. Marco e Antonio.

La cima Rosetta dal rif. Bar Bianco