HHEB


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
quota neve m :: 1800
attrezzatura :: scialpinistica
Rascias in ottime condizioni, ottima neve primaverile o crosta portante. In alto scegliere le espo più a sud, in basso più a nord. Però la strada è sbarrata altezza sentiero Barbustel. quindi almeno un'ora di strada innevata, 2/3 gava e buta.Occhio ai divieti, anche pedonali, informarsi prima.
Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: Ok
quota neve m :: 1500
attrezzatura :: scialpinistica
Si calzano subito gli sci, per tagliare i tornanti bisogna salire fino a 1750-1800.
Praticamente tutta crostaccia, rari pezzi di farina pesante. Protesto un solo giorno di sole.... Almeno il meteo è stato meglio del previsto. Una ventina di persone sul percorso.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: altro
quota neve m :: 1900
attrezzatura :: scialpinistica
Si parcheggia un po dopo le ultime case, credo a quota 1850. Quindi 5 min di sentiero e 5 di strada, poi si calzano gli sci, neve continua fino in vetta. Saliti bene dal versante a ovest scesi ad sud est, un po grutuluta ma sciabile, il canale porta agevolmente alla strada. forse meglio scendere a ovest da dove siamo saliti. Comunque consigliata
Sciabilità :: *** / ***** stelle
attrezzatura :: scialpinistica
Preso impianti fino in cima alla seggiovia BAN (14 euro per un'ora di biglietto, gli impianti hanno aperto alle 8,50). Arrivati in cima al jafreau alle 9,45 (15-20 min a piedi dall'arrivo dell aseggiovia). Scesi verso valfredda, prima parte primaverile gia' un po marcetta, poi breve tratto di crosta portante non bella, fatto taglio verso destra verso il bosco e da meta' pendio neve fresca pesante abbastanza divertente. Arrivati alle case (posto tappa valfredda), ripellato su per il bosco fino alla cima rocher des aigle. traverso a sinistra su strada per 300 metri e discesa su crosta portante un po gelata per 200 metri di dislivello circa. Quindi ripellato per lo Jafreau. Discesa alla macchina su piste, solo in basso con neve marcia.
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ok
Attenzione! Non ho trovato S3 (arrivo 6c+, partenza 7a+). O meglio c'erano le viti, ma non le placchette, quindi inutilizzabile.
Dopo lungo guardare ho fatto sosta su due spit con varie fettucce.
Ultimo tiro non fatto perche' sembra bruttino ed e' molto corto.
Fatta calata da s4 a s2 molto aggettante, messi 6 rinvii. Poi da s2 a terra
La via non mi ha entusiasmato, tranne il primo tiro. Fatto anche il 6b+ a destra, carino con un blocco difficile.
Disegnata una "A" raschiando con una pietra alla partenza del tiro e messo fiocco azzurro sul primo spit. Il primo tiro passa su evidenti e corte canne (10 metri da terra).
Guado ben fattibile, ci si bagna solo polpacci. Acqua freddissima. Consiglio di portarsi scarpe bagnabili da utilizzare solo per il guado.

dopo il guado

parete vista dal fiume

partenza axerio

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
attrezzatura :: scialpinistica
Per chi intende seguire la traccia, sconsiglio di raggiungere il colle pradidali (dove passa il sentiero estivo), ma state piu' a sinistra (direzione da arrivo funivia verso la punta) evitate cos'i' uno scomodo passaggio ed un inutile saliscendi. Anche dopo per raggiungere la spalla (che porta alla punta) consiglio di stare piuttosto a sinistra, evitando di passare dal colle fradustra (lasciarlo a dx); in questo caso per evitare di allungare, se non volete salire sui pendii piu' ripidi.
Bella gita, chiaro che ci sono molti saliscendi; mal calcolati circa 4KM fino alla spalla che poi sale costante. Calcolate almeno un'ora o un'ora e trenta per superare il colle Fradustra
Rifugio chiuso


inizio spala

il pianoro, prima di arrivare alla spalla del fradustra
Sciabilità :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Ok
attrezzatura :: scialpinistica
Buon innevamento, ma un paio di pietre le ho prese. Il vento ha fatto qualche danno sopratutto nella parte alta. Neve comunque bella leggermente pesante e a volte nn facile da sciare. Nella parte alta raffiche forti di vento, presenza di accumuli sopratutto a nord-est.
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: ok,
attrezzatura :: scialpinistica
10 cm di neve fresca, ogni tanto si tocca; peccato visibilità un po lattiginosa. Dal rifugio in su, vento forte a tratti. sentito un paio di asssestamenti e visto qualche frattura nel manto.
Sciabilità :: / ***** stelle
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: È passato il gatto, necessarie gomme termiche
attrezzatura :: scialpinistica
Impianti chiusi. Data l'abbondanza di neve si scende lentamente, qualche bella curva nei pezzi più ripidi o sfruttando i passaggi precedenti per prendere velocità. Sfiorato il fondo due volte. - 4 alle 8:45, 0 alle 13:00
Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: altro
note su accesso stradale :: ok, un po di neve in alcuni punti, meglio gomme termiche
attrezzatura :: scialpinistica
Ancora poca neve in basso. Volevamo andare ai fortini di crosa, ma anche grazie alla segnalazione di due ciaspolatori che ci hanno preceduto, e' impraticabile per assenza neve, solo la strada e' ben innevata. Ci siamo quindi tutti diretti verso riba del gias, fino alla fine della strada e poi passando per il bellissimo vallone dopo Meire Tartarea. Vento fastidioso solo verso la cima.
In discesa siamo passati dal percorso classico; appena decente fino a meta' con neve gelata, crostosa difficile da sciare e rari pezzi di farina rimaneggiata; poi soppravivenza e a 100 mt di dislivello dall'auto bisogna proprio toglierli. Insomma deve nevicare.
Nota positiva il rifugio-bar-ristorante e' aperto.

Un saluto ai due veloci ciaspolatori (jdomenico) che ci hanno accompagnati da Tartea fino in cima.
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Rascias (Mont) dalla strada per Dondena (13/04/19)
    Pierre (Punta de la) da Daillet (06/04/19)
    Becco (Costa del) da Rochemolles (31/03/19)
    Jafferau (Monte) - Monte Vin Vert da Bacini Frejusia, traversata con discesa per la Valfredda (17/03/19)
    Rossa (Rocca) Axerio (16/03/19)
    Fradusta (Cima di) Traversata (12/02/19)
    Viribianc (Cima) da Chiappi (09/02/19)
    Croce (Monte) o Brun da Saint Jacques (03/02/19)
    Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais (02/02/19)
    Riba del Gias (Monte) da Meire Bigoire (27/01/19)
    Fenetre (Tète de) da Saint Rhemy (20/01/19)
    Moncrons (Punta di) da Sauze d'Oulx (13/01/19)
    Crevacol (Testa di) da Saint Rhemy (30/12/18)
    Conce (le) da Pontechianale (25/11/18)
    Cateissard (Falesia di) Neverending Wall - Il Muro Infinito (24/11/18)
    Fontana Fredda (Punta) da Cheneil (18/11/18)
    Aimonin (Torre di) Sweet Aimonin (21/10/18)
    Aimonin (Torre di) Cani & Porci (21/10/18)
    Grande, Piccolo, Bleu, Lungo (Laghi) e Colle Mazzucchini dall'Alpe d'Ovarda, anello (20/10/18)
    Ciarm del Prete dall'Alpe Grosso e i Laghi d'Ovarda (20/10/18)
    Manzol (Monte) da Villanova per il Rifugio Granero e il Col Manzol (13/10/18)
    Gontier Mario (Bivacco) da Vieyes (30/09/18)
    Ancesieu Un'avventura lunga 5475gg (29/09/18)
    Rifugio (Croz del) B&B x M (22/09/18)
    Meja (Rocca la) Cosi Vicino cosi lontano (04/08/18)
    Gettaz Falesia (28/07/18)
    Pentimento (Parete del) Attacco alla fessura Beuchod (22/07/18)
    Campanili (Rocca dei) La nebbia agli irti colli (07/07/18)
    Venaus San Martino (Falesia di) (26/06/18)
    Vaie Sympat (20/06/18)
    Bourcet - Parete del deltaplano Action directe (16/06/18)
    Peyron (Truc) da Grange della Valle (10/06/18)
    Coin (Testa del) dal Ponte d'Almiane (03/06/18)
    Vesan dessous (02/06/18)
    Beccia (Pas de la) dal Colle del Moncenisio (26/05/18)
    Pierre Muret (Tete) da Rochemolles (12/05/18)
    Fourchon (Mont) da Saint Rhemy (06/05/18)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (28/04/18)
    Rocca Miloro (14/04/18)
    Palasina (Punta) da Estoul (08/04/18)
    Rainbowall (a.k.a. Black Mamba) (07/04/18)
    Fraiteve (Rocce del) da Solomiac (18/03/18)
    Giulian (Monte) da Giordano (17/03/18)
    Pintas (Monte) da Fontana della Batteria (03/03/18)
    Vaccare (Trucco delle) e Pilone Madonna della Neve da Frais (24/02/18)
    Resy (Palon di) da Saint-Jacques (11/02/18)
    Genevris (Monte) da Sauze d'Oulx (28/01/18)
    Croce (Punta della) da Arpy (14/01/18)
    Bianca (Rocca) da Indritti (17/12/17)
    Ciabert (Costa) da Chianale (18/11/17)
    Sitting bull (28/10/17)
    Caporal Aquila della Notte (21/10/17)
    Lomasti (Pilastro) Bambi (08/10/17)
    Frioland (Monte) da Brich per il Colle delle Porte e la cresta SE (24/09/17)
    Aimonin (Torre di) La casa degli specchi (23/09/17)
    Sbarua (Rocca) Placche Gialle - Mambo Tango (17/09/17)
    Sbarua (Rocca) Placche Gialle - Colpo Grosso (17/09/17)
    Figari (Punta) Via dei Passeri (26/08/17)
    Almanzòr del Moro (Q.2591) dal Rif.Elola (29/07/17)
    Tribolazione (Becco Meridionale della) Gran Finale (08/07/17)
    Bourcet - Strapiombi Aria sulla quarta corda (17/06/17)
    Fornolosa (Pala di) No spit no parti nel nuovo pomeriggio (11/06/17)
    Gran Queyron dalla Valle Argentera (13/05/17)
    Sises (Monte) da Sestriere (13/05/17)
    Crosa (Fortini di) da Meire Bigorie (19/02/17)
    Entrelor (Cima di) da Bruil (10/12/16)
    Cristalliera (Punta) da Rifugio Selleries (30/10/16)
    Bard (Cima di) da Grange dell'Arpone per la Capanna Vacca (25/09/16)
    Ancesieu Panorama su Forzo (17/07/16)
    Villano (Porta del) da Travers a Mont, anello per i rifugi Valgravio, Toesca e Amprimo (12/06/16)
    Sommeiller (Punta) da Rochemolles per il Passo dei Fourneaux Settentrionale (22/05/16)
    Scodella (Punta) dalla Valle Argentera per la Valle Lunga (15/05/16)
    Liste (Cima delle) o Punta Gardetta da Indritti (20/03/16)
    Lomasti (Pilastro) Mamma li Turchi (17/05/15)
    Valfredda (Punta) dal Ponte d'Almiane (10/05/15)
    Omo (Monte) dal Gias Cavera per il Versante Nord (25/04/15)
    Lomasti (Pilastro) La verde milonga (08/03/15)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (07/03/15)
    Morefreddo (Monte) da Pattemouche (25/01/15)
    Aimonin (Torre di) La casa degli specchi (23/11/14)
    Sergent Jedi Master (21/06/14)
    Becco (Costa del) da Rochemolles (05/04/14)
    Vallette (Cima delle) da Frais (29/03/14)
    Dormillouse (Cima) da Thures (08/12/13)
    Cervetto (Testa di) da Meire Bigorie (23/11/13)
    Aval (Tète d') La memoire de l'eau (27/07/13)
    Becco (Costa del) da Rochemolles (12/05/13)
    Aimonin (Torre di) Via Papaveri e Papere (14/04/13)
    Vallette (Cima delle) da Frais (26/01/13)
    Fetita (Colle) o Falita da Challancin (02/01/13)
    Serena (Col) quota 2709 m NO da Mottes (18/11/12)
    Almiane (Punta di) dal Ponte d'Almiane (02/06/12)
    Tsa Sèche (Colle) da Pila (28/04/12)
    Giassiez (Monte) o Giassez da Thures (25/02/12)
    Facciabella (Monte) quota 2619 m da Mandriou (19/02/12)
    Lomasti (Pilastro) Control... e vai tranquillo (19/11/11)
    Spigolo dei cinghiali (23/10/11)
    Gianna (Colle della) da Grange della Gianna (09/10/11)
    Campanili (Rocca dei) Teresin (24/09/11)
    Gera Rock da Gera (12/06/11)
    Droide di S. Menerio (Falesia) (22/05/11)
    Coin (Testa del) dal Ponte d'Almiane (16/04/11)
    Banchetta (Monte) da Sestriere Borgata (10/04/11)
    Ombre (Parete delle) Nocciolina prigioniera (09/04/11)
    Bieteron (Monte) da Estoul per la spalla SO (03/04/11)
    Blegier (Monte) da Grand Puy (06/03/11)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina (22/01/11)
    Piovosa (Punta la) da Tolosano per il canalone NO (15/01/11)
    Pirchiriano (Monte) Via Ferrata Carlo Giorda (05/01/11)
    Croce (Colle della) dal Colle San Carlo per il lago d'Arpy (02/01/11)
    Fra' (Testa dei) da Challancin (01/01/11)
    Begino (Colle) da Bousson (18/12/10)
    Gorfi (Monte) da San Giacomo (12/12/10)