Cristian81


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Ok fino a Malciaussia
Fatto il giro inverso.Sentiero sempre ben segnalato fino alla Colle della Resta, una volta arrivati sul "ghiacciaio" si segue in direzione di un ometto evidente verso Sud e da li', con qualche saliscendi, si reperisce la traccia che porta in cresta.Non necessari i ramponi.Discesa veloce a Ca d'Asti e poi, scendendo un paio di tornanti del sentiero normale verso la Riposa, in corrispondenza del cartello in legno che indica appunto La Riposa, si prende il sentiero a sinistra (segnato con tacche , ma senza indicazioni) che e' l'inizio del lungo traverso verso il Colle della Croce di Ferro.Anche questo percorso e' ben segnato e discretamente battuto, tutti i torrentelli che si incontrano sono facilmente superabili.Ovviamente nebbie a nascondere i panorami da questo lato.
Bella giornata di ripiego con il grande Giulio86, 7.20h da auto ad auto senza correre.Salendo da Malciaussia 2/3 persone, il mondo come il solito lato Valsusa, di nuovo in solitudine fino alla capanna Ravetto.

Colle della Resta

Cresta finale

Torrentelli da attraversare
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Park libero a Staffal
Partiamo da Indren dopo pranzo e sotto una leggera nevicata raggiungiamo il bivacco Giordano, strapieno, saremo in 18 a trascorrervi la notte, 10 dei quali alpinisti polacchi che lo hanno eletto loro campo base per alcuni giorni..bah..no comment! In serata la neve cessa e al mattino attacchiamo la cresta.Ottima traccia su tutto il percorso,niente ghiaccio, niente vento e poche cordate incontrate,meglio di così..come già detto la parte più adrenalinica è sicuramente quella che precede il pendio che porta all'orientale,espostissima e senza possibilità di proteggersi,oltre la traccia consente quasi sempre di mettere due piedi vicini
Come sempre in ottima compagnia del prontissimo Giulio86 e di Adriano di Carmagnola conosciuto al bivacco con cui abbiamo condiviso la notte insonne,la traversata e pizza e birra a Staffal



Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: park 3€ giorno a Pian della Mussa
Grande e lunga alpinata su una montagna di sfasciumi.Partiti notte tempo dal Pian della Mussa,dopo il Gastaldi abbiamo risalito per intero il filo della morena,siamo poi scesi sui nevai e dopo vari ravanamenti abbiamo trovato l'attacco.Come gia' detto da altri la roccia sul filo dello spigolo e' buona e migliora salendo,se si fanno deviazioni e' tutto una staccarsi di pezzi.Una volta arrivati al segnale Rey conviene seguire piu' possibile la cengia per poi riportarsi sull'area cresta per fare la calata tra il segnale Baretti e la cima Tonini.In discesa abbiamo optato per qualche calata(disagevole) dal canalone e poi abbiamo cercato di seguire la flebile traccia della normale.Essendocela presa molto comoda,all'arrivo del buio eravamo ben distanti dal Col d'Arnas e abbiamo deciso per un bivacco sotto le stelle incastrati tra le rocce.Al mattino con la luce siamo rientrati
Come sempre in queste avventure quasi mistiche con il grandissimo socio Giulio86,che si e' tirato tutto lo Spigolo da primo e non ha mai perso la calma

Attacco

Sullo Spigolo

Calata dal segnale Baretti
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Park a pagamento (2€) a Pre de Madame Carle
Condizioni piu' che buone su tutto l'itinerario, ci sono numerosi crepi da quando si mette piede sul Glacier Blanc , ma tutti bene visibili e con ponti solidi, solo in un paio di casi, verso la fine del ghiacciaio bisogna fare un saltino.La terminale per la Breche Lory si supera bene su una rampa che oramai e' quasi tutta in ghiaccio, noi avevamo 2 picche e le abbiamo usate.Ovviamente traccione autostradale fino in cima, in qualche tratto bello diritto.Refuge des Ecrins meno peggio del previsto, sicuramente non si mangia bene come nei rifugi italiani e il menu' potrebbe essere un po' piu' "calorico" vista la fatica del giorno dopo, pero' si compensa con una colazione abbondante.
Dopo un sacco di tempo si torna in montagna con l'amico Ghemon, l'intenzione principale era la Barres, ma una volta arrivati alla Breche eravamo un po' cotti e visto anche l'affollamento sulla cresta (coda per attaccare e cordate che gia' scendevano alle 8.15) abbiamo preferito accontentarci visto anche l'eternissimo ritorno.Meteo spaziale e tanta gente

Alla sera dal Rifugio

Dopo la prima rampa

Attacco cresta Ovest

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: 10€ al giorno al Pian del Re
Per arrivare all'attacco si supera un nevaio ben tracciato che non crea problemi.Chiodatura giusta che non necessita integrazioni,trovato piu' duro il passo chiave di L6 rispetto a L1,che e' solo un po' faticoso a freddo.L9 si fa in conserva,volendo protetta con sosta sull'anticima.
Bella via logica,su roccia grippante.Tirata quasi tutta dal socio-istruttore Giulio86,in una giornata che,come al solito,dopo qualche ora di bel tempo ha visto la nebbia farla da padrone

Belle placche

Vetta
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: 2 posti auto al termine dell'asfalto
Bella via per riprendere confidenza con la roccia,che ha un ottimo grip.Non abbiamo trovato che la chiodatura fosse ariosa,sempre nei posti giusti.L4 l'ho passato con ampio utilizzo del provvidenziale albero..dalla cima scesi con 2 doppie sul cengione,cosi il socio si' fatto 2 tiri di Peter Pan
Bella mezza giornata plaisir con Giulio86

Doppie su Peter Pan
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ok
Anche noi oggi tra i 40 alpinisti diretti alla Nord dallo Chabod,nonostante l'affollamento non ci si pesta i piedi,come gia' detto condizioni ideali per una progressione plaisir,solo un po' di ghiaccio all'altezza del seracco ma che non crea problemi.La terminale se si passa dove c'e' la traccia richiede un passo un po' atletico,basta spostarsi di 1 metro a sx faccia a monte e si passa pou' agevolmente.Visto la quantita' di persone alla Madonnina abbiamo traversato qualche metro sotto x ricongiungerci alla normale.
Con il socio di avventure Giulio86,una giornata da incorniciare.Ottimissimo trattamento allo Chabod

Verso l'uscita

Sulla cima
Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ok fino alla sbarra
Giornata sbagliata e orario sbagliato.Troppo caldo e il canale prende il sole da subito e per tutta la mattina.La neve inizia in modo continuo al bivio delle Grange Quagliet ed e' subito sfondosa,una volta arrivati al traverso per l'imbocco del canale,mentre valutiamo il da farsi,un paio di scariche dalle pareti laterali ci fan decidere che per oggi e' meglio lasciar perdere e rientriamo.
Per andare sul sicuro si dovrebbe essere a Pra Claud per le 4.30 cosi da uscire verso le 9.30..con Giulio,come sempre.

Gia' scalda..

Accesso al canale
Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
note su accesso stradale :: strada aperta oltre Balboutet
Si parcheggia l'auto praticamente al fondo del canale,unico punto in cui c'e' neve,i pendii ai suoi fianchi son sgombri.La neve fino verso i 2500 mt e' compatta e permette una buona progressione,ci sono comunque 2 interruzioni del manto.Nella parte alta,nonostante le nebbie e l'aria gelida,si sfonda fin oltre al ginocchio.Visibilita' nulla dalla cima,neve marcia sul versante SO di discesa fino al Chalvet poi prati puliti
Inizio di stagione col socio di sempre Giulio,per un'uscita plaisir ma di soddisfazione

Parte iniziale

Parte mediana

Nella parte alta si sfonda
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
condizioni ghiaccio :: buono
tipo ghiaccio :: un po' spaccoso a tratti
note su accesso stradale :: strada pulita
quota neve m :: 1400
Condizioni generali buone,L1 in neve con un paio di muretti in ghiaccio,l'ultimo muretto di L5 a sinistra ha una crepa orizzontale marcata,ma ancora sicura.L'uscita di destra,che prende il sole prestissimo,ha scaricato dei bei blocchi sulle cordate che ci seguivano.Unica sosta a spit trovata quella di L2,le altre sommerse dalla neve.Molti cordini su abalakov recenti nei vari tiri,utilissimi..
Prima cascata integrale per me e il socio,alcuni tiri abbastanza verticali,alcuni tratti camminabili di raccordo.In generale bella cascata che riempie la mattinata,attaccato presto e concluso l'uscita con birra in compagnia di 3 ragazzi anconetani che ci han recuperato un paio di occhiali persi cascata facendo..

il socio in uscita da L3

la cascata al ritorno
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Rocciamelone da Malciaussia, anello per Colle della Croce di Ferro, Rifugio Ca' d'Asti, Rifugio Tazzetti (02/09/18)
    Lyskamm Orientale e Occidentale Traversata Est-Ovest (20/08/18)
    Bessanese (Uja di) Spigolo Murari (12/08/18)
    Neige des Ecrins (Dome de) Via Normale da Pre de Madame Carle (29/07/18)
    Udine (Punta) Tempi Moderni (14/07/18)
    Barale (Rocca) Bagheera (23/06/18)
    Gran Paradiso Parete Nord (10/06/18)
    Chaberton (Monte) Canale NE (26/05/18)
    Ciantiplagna (Cima) Versante S e Canale SE (12/05/18)
    Y (Cascata) (11/02/18)
    Lillaz (Cascata di) (27/01/18)
    Gulliver (Cascata) (27/01/18)
    Bellagarda (Cascata) (14/01/18)
    X-Ice La Falesia dei Mutanti (16/12/17)
    Mars (Monte) Via Innominata (28/10/17)
    Parrot (Punta) Via degli Italiani (13/08/17)
    Delago (Torre) spigolo SO - via Piaz (29/07/17)
    Vincent (Piramide) e Punta Giordani Cresta del Soldato e Cresta ESE (16/07/17)
    Cadreghe di Viso da Castello (25/06/17)
    Ciarforon Parete Nord (11/06/17)
    Bettaforca (Colle) da Staffal (02/04/17)
    Sella (Rocca) da Novaretto (13/02/17)
    Bettaforca (Colle) da Staffal (11/02/17)
    Musinè (Monte) Versante Sud - Via degli Speroni (16/01/17)
    Cristalliera (Punta) Canale del Torrione (06/01/17)
    Pirchiriano (Monte) Via Intersezionale (08/10/16)
    Biollè (Torrioni del) Ribelli si nasce (25/09/16)
    Biollè (Torrioni del) via Dispenser (25/09/16)
    Monviso Cresta Est (03/09/16)
    Orsiera (Monte, Punta Nord) Cresta Dumontel (25/08/16)
    La Baita (Falesia) (18/08/16)
    Bianco (Monte) Via Normale Italiana o Via Ratti dal Rifugio Gonella (14/08/16)
    Ronce (Pointe de) - Pointe du Lamet traversata dal Col du Lou al Signal du Lac (07/08/16)
    Gnifetti (Punta) - Capanna Regina Margherita Via Normale dal Rifugio Gnifetti (30/07/16)
    Nunda (Sommet de la) da Plain des Fontainettes (25/07/16)
    Gran Paradiso Via Normale del Rifugio Vittorio Emanuele II (10/07/16)
    Rocciavrè (Monte), Monte Robinet, Punta Loson da Case Agostino, anello per il Colle della Roussa e Pian Neiretto (26/06/16)
    Teide (Pico del) e Pico Viejo da Montaña Blanca, anello al Parador Nacional de las Cañadas (13/06/16)
    Coolidge (Colletto) Canale di Lourousa (28/05/16)
    Rocca Nera (Punta) Canale NE o del Palas d'la Cesa (25/04/16)
    Lunella (Punta) da Prarotto per Rocca Patanua (31/01/16)
    Rocciamelone da Foresto (30/12/15)
    Bocciarda (Monte), Punta Curbasiri traversata Alpe Colombino - Colle della Roussa per Punta dell'Aquila (06/12/15)
    Tre Denti di Cumiana - Dente Occidentale Secret Garden (07/11/15)
    Germana (Torre) cresta Nord (26/10/15)
    Germana (Torre) Spigolo Boccalatte (12/10/15)
    Germana (Torre) Spigolo Boccalatte (11/10/15)
    Pirchiriano (Monte) Placche di San Michele (31/08/15)
    Giordani (Punta) Via Normale da Indren (29/08/15)
    Castore Via Normale per il Rifugio Quintino Sella (26/08/15)
    Rocciamelone da Malciaussia per il Rifugio Tazzetti e il Colle della Resta (20/08/15)
    Clari (Rocca) Ferrata Mario Perona - Aldo Saglia (13/08/15)
    Isola Felice (Falesia) (13/08/15)
    Sommeiller (Punta) dal Rifugio Scarfiotti per il Passo Settentrionale dei Fourneaux (11/08/15)
    Breithorn Occidentale Via Normale da Plateau Rosà (27/07/15)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset da Piano San Nicolao (08/03/15)
    Patanua (Rocca) da Prarotto (26/12/14)
    Monviso Via Normale da Pian del Re (24/08/14)
    Mondrone (Uja di) Via Normale da Molera (18/08/14)
    Niblè (Monte) Via Normale da Grange della Valle, possibile anello (14/08/14)
    Orsiera (Monte) da Prà la Grangia per il canale Ovest (08/08/14)
    Ungherini (Cresta) Traversata Ovest-Est (04/08/14)
    Sella (Rocca) da Novaretto (24/03/14)
    Sbaron (Punta) da Prato del Rio (24/02/14)
    Sourela (Punta) da Col San Giovanni (17/02/14)
    Malamot (Monte) o Pointe Droset da Piano San Nicolao (06/01/14)
    Musinè (Monte) Versante Sud - In Hoc Signo Vinces (30/12/13)
    Musinè (Monte) Versante Sud - Via degli Speroni (16/12/13)
    Rocciamelone da la Riposa (01/11/13)
    Chaberton (Monte) da Claviere per la Batteria Alta (14/07/13)
    Villano (Punta il) da Travers a Mont (07/07/13)
    Rocciavré (Monte) e Monte Robinet da Molè per il Vallone della Balma (23/06/13)
    Patanua (Rocca) da Prarotto (16/06/13)
    Rognoso (Monte) dal Colle del Lys per il crestone Est (26/05/13)
    Pirchiriano (Monte) Via Ferrata Carlo Giorda (12/05/13)
    Aquila (Punta dell') dall'Alpe Colombino (03/03/13)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) da Comba per Monte Sapei, Punta Costafiorita e la Cresta Sud (14/10/12)
    Balma (Laghi della) e Rifugio Alpe della Balma da Molè (07/10/12)
    Rosso (Lago) dalla Certosa di Montebenedetto, anello per il Rifugio Valgravio (30/09/12)
    Musinè (Monte) da Morsino per il Truc Randolera (26/08/12)