CarloG


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
Sentiero ripido ma privo di neve e difficoltà sono in vetta. Qualche chiazza sul versante nord sulla traccia che scende al Col di Nana.
Splendida e calda giornata di sole, con magnifica vista su tutti i 4000 valdostani.In discesa abbiamo raggiunto per ripidi prati il Colle Vascoccia e da lì la cima del Monte Facciabella. Finalmente la montagna è tornata padrona: niente più mandrie ovunque, ritrovati animali selvatici... Restano un po' di recinzioni abbandonate qua e là e il reticolo di strade stradine e stradette che portano agli innumerevoli alpeggi.

Il Monte Rosa dalla vetta
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Lunga ma facile salita dal fondovalle ai 3080m di questo balcone sul Monviso.
Meteo splendido, panorami sublimi con i colori autunnali. Purtroppo la metà inferiore dell'itinerario si svolge su strade sterrate e poi impianti di risalita che deturpano un po' il paesaggio...

Il Re di Pietra dalla vetta
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Escursione facile e panoramica, sentiero ben segnato, affollamento sino al Rif. Fallere.
Gita di ripiego visto il meteo più sereno in alta valle. Ottimo balcone su tutto il gruppo del Monte Bianco e, a sud, dalle Roises al Rutor. Gran caldo nella parte iniziale.

Panorama verso il Bianco
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: Strada sterrata con alcune buche fina al Rif. Selleries
Gita lunga e con diversi saliscendi, tratto finale attrezzato con catene più per l'esposizione che per la vera difficoltà.Da abbinare con la salita al vicino Monte Robinet.
Splendida giornata di sole ed assenza di nuvole. Peccato che ormai nella parte bassa dell'itinerario ci sia ben poco di naturale per un parco "naturale". Mandrie ovunque, sentieri recintati da filo elettrico, cani da pastore che scorazzano ovunque, animali selvatici zero... Per fortuna sulle creste c'erano ancora le femmine di stambecco con i piccoli...

Panorama dalla vetta
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo fino a Crissolo
Segnavia un po' sbiaditi dalla stazione di arrivo della seggiovia fino al laghetto di raccolta acque citato nella descrizione.
Lunga ma splendida escursione fino ai piedi del Re di Pietra. Nuvole passeggere ma mai minacciose. Affollamento al rifugio Sella, pochi in vetta al Viso Mozzo e nessuno lungo la discesa per il bellissimo vallone di Pra Fiorito.

Alla partenza, il Re di Pietra

Rif. Sella dal colletto della Punta Fourcion

Sul Viso Mozzo

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: ottimo fino a Planaval
Come precedentemente riportato, la via è ben segnalata da tracce di passaggio, numerosi ometti e tacche di vernice prima gialla (sbiadita), poi bianca. A parte la costante ripidezza del pendio che dalla Capanna Bonalè non dà tregua per mille metri, non ci sono difficoltà particolari fino al Colle della Rochere. Dal colle alla vetta, visti gli sfasciumi molto instabili e il detrito sulle roccette finali, abbiamo preferito mantenerci il più possibile presso la cresta che, sebbene più esposta, è anche più "pulita".
Panorama spettacolare che ripaga ampiamente.
Dal Colle, un'esile traccia porta in circa 10 minuti in vetta alla Petite Rochere, anch'essa molto panoramica.
Un saluto al nostro compagno occasionale di gita, con cui abbiamo parlato piacevolmente e a lungo nonostante la fatica.
Solo in 5 oggi in vetta alla Grand Rochere.


La vetta dalla Capanna Bonalè

Il Bianco dalla vetta

Finalmente in cima
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
La difficoltà dell'itinerario, in piena estate, andrebbe rettificata a E o, al più, EE. A parte la lunghezza dell'itinerario, infatti, il tratto più ripido è quello sottostante il colle Bassac Dere, raggiunto comunque da un ben visibile sentiero. Dal colle, la cresta detritica è piuttosto larga e poco ripida.
Bella e lunga escursione, di ambiente assai vario e panoramico. Viste tante marmotte e qualche camoscio. Poco sotto il Lago Goletta, si può scendere lungo il sentiero 14 che raggiunge l'Alpe Goletta e da lì con un lungo saliscendi percorrere un panoramico sentiero balcone che riporta a Thumel compiendo così un interessante anello.

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Salita la Tete Blanche il 7 agosto per studiare la via.
Abbiamo ritracciato la via sul ghiacciaio dopo le nevicate dei giorni scorsi, tenendoci bassi come da descrizione (vedi foto) e come consigliato da chi ci aveva preceduto.
Consigliabile partire presto (5.30) perchè già intorno alle 9 la neve comincia a cedere e la discesa diventa faticosa. Molto bella l'esile crestina finale.
Un ringraziamento particolare al Cai di Chiavari che gestisce ottimamente il rifugio Chiarella: ottima ospitalità, tanta cordialità e buona cucina!


Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Molto insidioso e faticoso il canale (ora privo di neve) che porta al colle.
Qualora si scenda sul ghiacciaio del Trajo (attenzione ai crepacci che si stanno aprendo e alle scariche di pietra dalla punta Rossa), si tenga presente che per raggiungere il colle Pousset occorre risalire una paretina rocciosa verticale di circa 50m attrezzata con catene. Le tracce sul ghiacciaio portano alla base della paretina ma i bolli gialli che la indicano sono ormai scoloriti e poco visibili dal basso.
Panorama splendido dalla cima, però manca la penna per firmare sul libro di vetta...

Compiuto un lungo giro ad anello salendo il primo giorno ai casolari dell'Herbetet e da qui al rifugio Sella. Il secondo giorno, salita alla Punta Nera dal Colle della Nera e discesa sul ghiacciaio del Trajo fino al Colle Pousset. Dal colle, scesi su Cogne lungo il vallone del Pousset e da qui ritorno a Valnontey. Giro molto lungo ma estremamente vario e con panorami spettacolari.


Ricordi della salita alla Punta Nera
Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
Splendida giornata di sole sopra i 2200m di quota. Percorso un bel giro ad anello con salita al Monte Pelvo lungo la via normale dal Forte Serre Marie, raggiunta per cresta la vetta del vicino Francais Pelouxe (attenzione alle roccette finali, piuttosto esposte sulla val di Susa) e poi scesi al Colle delle Finestre con ritorno al Forte Serre Marie lungo la carrozzabile sterrata.

Traversata di cresta Monte Pelvo-Francais Pelouxe
Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Nana (Bec di) o Falconetta da Mandriou (21/10/18)
    Tre Chiosis (Punta) da Genzana per la Costa Savaresch (23/09/18)
    Vertosan (Mont) da Vetan per il Colle Finestra (09/09/18)
    Rocciavré (Monte) dal Rifugio Selleries per il Vallone del Rouen (26/08/18)
    Viso Mozzo da Stazione arrivo seggiovia di Crissolo (15/08/11)
    Grande Rochere e Petit Rochere da Planaval (13/08/11)
    Traversiére (Becca della) da Thumel per il Colle Bassac Déré (21/08/10)
    By (Grande Tete de) via Normale da Glacier per il Rifugio Chiarella (08/08/10)
    Nera della Grivola (Punta) dal Valnontey per il Colle della Nera (25/07/10)
    Pelvo di Fenestrelle (Monte) dal Forte Serre Marie per il versante Sud (14/10/07)
    Rocciamelone da Malciaussia per il Rifugio Tazzetti e il Colle della Resta (23/09/07)
    Blanc Giuir dal Lago di Teleccio (09/09/07)
    Lobbie (Cima delle), cima NE da Castello per il Vallone del Duc e la Via Normale per il Canale NO (02/09/07)
    Rocciamelone da la Riposa (12/08/07)
    Grand Tournalin (Cima Sud) e Petit Tournalin da Cheneil (05/08/07)
    Tresenta (la) da Pont Valsavarenche (28/07/07)
    San Bernolfo (Rocca e Guglia di) da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga (22/07/07)
    Baueria (Monte) da Chiappera (24/06/07)
    Trento (Punta) da Castello, anello Valloni Giargiatte e dei Duc (21/06/07)
    Mondrone (Uja di) Via Normale da Molera (17/06/07)
    Viou (Becca di) da Blavy (10/06/07)
    Chaligne (Punta) da Buthier (03/06/07)
    Jurin (Monte) da Pian delle Gorre, anello per Passo del Duca, Colle Carbonè, Colle Vaccarile (27/05/07)
    Grifone (Punta di) e Punta Sbaron da Prato del Rio, anello (13/05/07)
    Calcante (Uja di) da Viù, anello per Colle Cialmetta e Colle Prà Lorenzo (06/05/07)
    Crabun (Monte) da Fey Dessus/Prà (28/04/07)
    Blegier (Colle) da Soucheres Hautes (15/04/07)
    Vandalino (Monte) dalla Sea di Torre (08/04/07)
    San Bernolfo (Rocca e Guglia di) da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga (18/03/07)
    San Bernolfo (Rocca e Guglia di) da San Bernolfo, anello per Passo di Seccia e Laghi di Collalunga (18/03/07)
    Robinet (Monte) e Punta Loson da Gran Faetto, anello (04/03/07)
    Tre Chiosis (Punta) da Genzana per la Costa Ciarinosa e la Costa Tre Chiosis (29/01/07)
    Civrari (Monte, Punta della Croce) da Comba per Monte Sapei, Punta Costafiorita e la Cresta Sud (21/01/07)
    Sea Bianca (Punta) da Pian della Regina e la Punta Raboi (13/01/07)
    Invincibili (Vallone degli) da Subiasco, anello (03/01/07)
    Sentiero Escursionistico Arturo Genre (30/12/06)
    Moross (Rocca) dall'Alpe Bianca per il Colle Pian Fum (26/12/06)
    Bellavarda (Uja di) e Punta Marsè da Lities (10/12/06)
    Pelvo di Ciabrera da Sant'Anna, anello per il Colle Autaret (12/11/06)
    Dante e Michelis (Punte) da Castello, anello Vallone delle Forciolline, Colletto Dante, Vallone Giargiatte (05/11/06)
    Meidassa (Monte) da Pian del Re (03/11/06)
    Autaret (Testa dell') da Sant'Anna, anello creste Ovest e Sud (01/11/06)
    Giusalet o Ciusalet (Monte) o Signal du Clery da Mulatera per il Rifugio Avanzà (08/10/06)
    Meidassa (Monte) da Pian del Re (01/10/06)
    Longir (Pareti di) da Villanova, anello di cresta e ritorno lungo l'Alta Cornice (18/09/06)
    Aiguillette (Monte) e Pic Brusalana traversata delle creste S e O dalle Grange del Rio (10/09/06)
    Malinvern (Monte) da Isola 2000 e i Laghi di Terre Rouge (03/09/06)
    Pelvo d'Elva dal Colle della Bicocca, anello per il Monte Camoscere (27/08/06)
    Pelvo di Massello (Monte) da Balziglia per il Vallone del Pis (20/08/06)
    Homme (Tète de l') e Tete de la Frema giro dei 6 Colli per il Monte Ciaslaras (14/08/06)
    Garitta Nuova (Testa di), Riba del Gias, Testa di Cervetto da Pian Munè, anello (13/08/06)
    Sulè (Punta) da Malciaussia (06/08/06)
    Emilius (Monte) da Pila per il Rifugio Arbolle (29/07/06)
    Roisetta (Mont, Punta Sud) da Cheneil (21/07/06)
    Bussola (Corno) da Estoul, anello per il Colle Palasina e Punta del Lago (16/07/06)
    Pienasea (Cima di) da Genzana, anello per il Vallone di Fiutrusa e i Laghi Blu (12/07/06)
    Ferrand (Punta) da Grange della Valle, per il Col d'Ambin (09/07/06)
    Cornour (Punta) da Ghigo di Prali, per la cresta NE (28/06/06)
    Crosenna (Vallone) da Villanova, anello per la Conca del Prà (11/06/06)
    Frioland (Monte) da Brich per il Colle delle Porte e la cresta SE (04/06/06)
    Barbeston (Monte) da Veulla per il Colle di Valmeriana (28/05/06)
    Roux (Passo) da Prà del Torno, vallone della Vecchia (20/05/06)
    Sandron (Costa) da Podio (14/05/06)
    Vandalino (Monte) da Villar Pellice (20/11/05)
    Meja (Rocca la) Via Normale dal Colle del Preit (30/10/05)
    Doubia (Monte) da Ala di Stura (09/10/05)
    Pelvo di Ciabrera da Sant'Anna, anello per il Colle Autaret (25/09/05)
    Fallère (Mont) da Vetan, anello (04/09/05)
    Cerisira (Punta) e Punta Fiunira da Villanova, anello per Col Cuntent, Alpe Bancet, Colle di Boina, Alpe Crosenna (28/08/05)
    Sommeiller (Punta), Cima del Vallonetto e Monte Ambin da Grange della Valle, anello per Punta Galambra e Cima dei Fourneaux (20/08/05)
    Grigia (Testa) da Champoluc (14/08/05)
    Piccolo Monte Bianco o Petit Mont Blanc da La Visaille (03/07/05)
    Maniglia (Monte) da Sant'Anna (26/06/05)
    Marguareis (Punta) Canale dei Torinesi (19/06/05)