Brunello 56


Le mie gite su gulliver

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: In auto al Lago di Verney, lasciato dalla moglie (altrimenti parcheggio impossibile)
Bella, facile e appagante escursione dal Lago Verney: per chi vuole fare una sgambata alla ricerca di un panorama 5* con questa destinazione non può sbagliare (in giornate dal meteo favorevole, ovvio).
Il percorso è stra-lineare: dal Lago Verney si sale sul sentiero 14 fino al Colle della Pointe Russe, al colle si scende leggermente a superare un traverso con rocce in risalto (scegliere il passaggio migliore), si supera ancora un canalone e poi si può svoltare a destra (rispetto al senso di marcia) e risalire la larga dorsale erbosa fino in cima. Come detto da “suan” nella descrizione itinerario, questa dorsale è l’unica praticabile: in vetta attenzione a non sporgersi troppo, la gravità non perdona.
Panorama impagabile, anche in una giornata con la nuvolosità ormai incipiente; una bella opportunità di revival, per rivedere - da un posto in prima fila - itinerari già percorsi (e cannati).
Ritorno: stesso percorso di salita.

Anche oggi con il mitico Frank, sempre in gran forma: grazie per la compagnia.
E grazie alla moglie per lo shopping strategico a La Rosiere, che più dura meglio è ...


La Punta Tormotta vista dal Colle della Pointe Rousse. Il percorso risale la spalla erbosa

L’arrivo in vetta. Siamo solo noi …

Le Alpi di Crotti tele-viste dalla vetta

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: In autobus al Santuario Notre Dame de la Guerison
Ho rispolverato questo itinerario 13 anni dopo perché, come si dice ”… è sempre un piacere”. Purtroppo però ho trovato la giornata meteorologicamente sbagliata per cui tutto è stato rovinato: tante nuvole, visibilità zero, questo itinerario merita ben di meglio per cui l’ho interrotto al Col Charmonts. In sintesi:
- partenza dalla Val Veny dal santuario di Notre Dame de la Guerison raggiunto in autobus;
- fino al Rifugio Monte Bianco su strada, poi risalito verso il Col Checrouit. A parte la palina alla partenza mancano le indicazioni, quindi ho prima risalito la ripida pista da sci, poi quando questa spiana ho risalito il ripido pendio prativo a sinistra fino a ritrovare una sterrata che dopo una svolta porta al colle dove vi sono le indicazioni per le varie piste. Discesa per sentiero al Rifugio Le Randonneur (indicazioni)
- Percorso il sentiero TMB fino a prendere il sentiero per il Colle di Youla (che dovrebbe essere il n. 8 da cartina). Al bivio mancano le indicazioni (le ho cercate più volte pensando non averle viste); in salita un riferimento è un cumulo di sassi, in discesa guadando il torrentello si vede chiara la traccia che su prato entra nel vallone. Il sentiero, una volta imboccato, è sempre marcato; si perde un po’ attraversando i prati ma poi lo si ritrova e porta al colle senza possibilità di sbaglio.
- Al Colle di Youla ho imboccato il sentiero 10, che dal colle va via in piano, aggira il costone e poi risale la spalla erbosa fino a riportarsi in cresta, lungo la quale si arriva al Col Charmonts dove poi ridiscende per arrivare, col tratto a mezza costa, al Colle del Berrio Blanc. Questo sentiero è marcato bene, vi sono anche bolli di vernice fosforescente.
- Al Col Charmonts mi sono fermato, ridisceso al Colle Youla ho traversato al Col d’Arp e da questo disceso a Dolonne.
Grazie alla moglie per il recupero a Dolonne e coffee-break a Courmayeur

L’unico segno ad indicare lo stacco per il Col di Youla dal sentiero TMB. La vera evidenza è la traccia del sentiero che entra nella Comba des Vesses

Dal Col di Youla panorama sulla Val Veny

Il sentiero 10 visto alla partenza dal Colle di Youla

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: In auto a Hospice GS Bernardo
Come detto nella descrizione itinerario, una breve e facile gita partendo da l’Hospice con destinazione una meta molto panoramica. Percorso come descritto, in un’oretta circa si arriva in cima.
Giornata calda e soleggiata, peccato per le nubi sulle creste del Bianco e su Gd Combin e Velan.

Oggi con Frank, grazie mitico per la sgambata in compagnia.
E grazie alla moglie per la gita.


Il sentiero alla partenza, contraddistinto dall’indicazione “Chemin de montagne”.

Salendo sul sentiero, ben segnalato da segni bianco-rossi. Aggirato il costone appariranno il colle e la punta

Appaiono il Col des Chevaux e la Pointe des Lacerandes

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: In autobus a La Balme
Gita un po’ all’insegna del ravanage. La transenna alla partenza ho pensato che fosse una delimitazione per il bestiame così non ho fatto caso al cartello ed ho proseguito. Il sentiero 4 in alcuni tratti è di difficile individuazione, ad un bivio la sua traccia diventa labile e non si vedono i bolli gialli così ho seguito una traccia più marcata che mi ha portato, un po’ seguendo i segni rossi e un po’ ad intuito, all’alpeggio di Montagnole dove ho ripreso la poderale ritornando al bivio con le paline. Qui ho seguito le indicazioni che mandano sul sentiero; sbucato agli alpeggi di Arp ho cercato il proseguimento del sentiero, in mancanza di segni ho preso una traccia che mi sembrava più marcata che poi è però quasi scomparsa, ma tra rovi e rami rotti sono arrivato agli alpeggi di Peson. Qui ho ripreso la poderale fino al tramaglio e poi ho risalito il vallone. Volevo arrivare fino al Ricovero Reggiani ma poi non vedendo tracce di sentiero per il lago, ad un sasso con bolli ho deviato nel Vallon des Charmots arrivando, quasi in falsopiano, sotto il lago, a cui si arriva risalendo l’ultimo gradino. Dal lago risalito il sovrastante promontorio per avere una vista migliore del lago e del sentiero che porta al Colle del Berrio Blanc.
Ritorno seguendo l’emissario. Sulla poderale, al bivio con le paline ho imboccato il sentiero 4, che è chiuso solo con un nastro e senza nessuna indicazione; arrivato al torrente ho trovato la frana che però si attraversa con un po’ di attenzione.
Gita di soddisfazione per l’ambiente selvaggio e solitario in cui si trova il lago. Fosse rimasta un po’ più di energia la risalita per ghiaioni al sentiero che porta al Colle del Berrio Blanc era un must.

Grazie alla moglie per il recupero a Pre Saint Didier.

Indicazioni alla partenza a La Balme

La transenna all’imbocco sentiero

Agli alpeggi d’Arp. Il sentiero prosegue lungo il muro a secco (freccia) ma non vi sono indicazioni. La targa nel circoletto manda fuori strada.

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: A piedi da Grassey
Se le precedenti escursioni qui citate erano per gli ultimi cacciatori di sentieri, quella di oggi è stata su sentiero extralusso: il sentiero per Villotte è stato tirato a lustro. In particolare:
il bivio ove stacca il ramo per Villotte è stato ripulito, è ben evidenziato e su un tronco di legno vi è pure una freccia rossa
il ponte sul torrente Colomba è stato ricostruito
la traccia è sempre pulita ed evidente, c’è qualche albero caduto ed è franata la discesa sul torrente Chambave ma niente di difficile
Su questo facile percorso sono salito all’alpeggio di Villotte; da questo ho risalito la sterrata verso gli alpeggi di Liconi fino ad incrociare il sentiero 21, lungo il quale sono rientrato a Piginiere. Da segnalare che anche su questo sentiero è stato ricostruito il ponte sul torrente Chambave e risistemato l’attraversamento, ultimamente spazzato dalle frane.
Gita 5* per il piacere del percorso; ben vengano quindi le varie competizioni che riportano a nuova vita i sentieri dimenticati.

Oggi con un Frank in gran forma (il padrone un po’ meno). Grazie mitico.

L’evidente bivio per Villotte, arrivando da Grassey

Il nuovo ponte sul torrente Colomba, dopo il bivio per Villotte

Il ponte in tavole sul torrente Chambave, passata la Capanna Chambave rientrando a Piginiere-Planaval.
Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: In auto a Morge, parcheggio come descritto in itinerario
Oggi gita rilassante a bassa quota per ritornare con Frank on-the-road e poi perché l’attuale innevamento non permette di salire oltre (conca di Planaval ancora abbondantemente bianca); percorso esattamente come da itinerario.
Bellissima giornata, limpida e con fresca brezza, con tutta la cresta dal Lancebranlette al Berrio Blanc in bella vista. Poca gente in giro, alpeggio di Les Ors oggi popolato, come lasciava dedurre la presenza di due cani (per fortuna non entrati in rotta di collisione con Frank).

Grazie a Frank per la compagnia.

L'arrivo a Les Ors

Laghetto di Les Ors e Punta Fetita

Vista della cresta verso il Piccolo San Bernardo

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: In auto a Planaval, abbondante parcheggio di questo periodo
Se si sale da Planaval lungo la sterrata per Rantin- Col Serena, Bonalex è ancora irraggiungibile; tanta infatti la neve ancora sulla strada passato l’alpeggio di Rantin.
Avevo già tentato l’escursione settimane fa, ma c’era ancora tanta neve sulla poderale e non ero neanche arrivato a Rantin; oggi ci sono ritornato, direi da amante del ripido per lo sfizio di arrivare sulla poderale risalendo la spalla erbosa. In effetti questa salita fuori sentiero, su profondi solchi e su zolle erbose che fanno da scalinata, è sempre agevole, richiede solo una minima attenzione solo quando si arriva su una fascia con misto erba-sassi ormai allo sbarco. Purtroppo, aggirato il promontorio, la strada è ancora invasa dalla neve, proseguire non aveva senso.
Saltato quindi il piano dell’anello ritornando per sentiero con discesa a Les Ecules, rientro per la stessa via di salita.
Giornata grigia, non fredda ma panoramicamente con zero valore aggiunto; 5* per il piacere della salita sulla spalla erbosa.


La via di salita vista quando si abbandona la poderale

Lo sbarco sulla sterrata; di fronte il Col di Bonalex

Il punto di ritorno; qui la sterrata è ancora sepolta dalla neve

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle
note su accesso stradale :: In autobus a Pre Saint Didier
Vista la giornata con meteo più che avverso, la gita era nata come riempitivo. Partito tardi da LaSalle, lo scopo era solo quello di individuare e percorrere i due sentieri 2A e 2B arrivando al massimo sopra gli alpeggi di Arpettaz; invece, visto anche il terreno ormai pulito, passo dopo passo si è arrivati alla croce nei pressi dell’alpeggio Arp de Sorè e poi da questa in breve alla cima.
Il sentiero 2A si imbocca facilmente al bivio dopo la frana, è facile da seguire perché la larga traccia è sempre ben visibile ma è sovente ostruito dagli alberi caduti. Come detto è completamente franato nell’attraversamento del torrente ma con un po’ di perizia (utili i bastoncini) e terreno pulito si riesce a proseguire e a sbarcare sulla strada poderale. Il sentiero 2B è invece ben segnalato allo stacco e ben evidente nel primo tratto, si confonde nell’ultima parte prima dello sbarco sulla pista però il suo percorso rimane sempre intuitivo.
Alla croce c’è solo un piccolo nevaio da attraversare, ma l’attraversamento si è rivelato un calvario: sprofondato nella neve ed investito dalle gelide raffiche ne sono uscito surgelato.
In cima toccata e fuga per il vento ed il poco tempo, panorama comunque compromesso dalla nuvolosità.
Bellissima escursione e di soddisfazione, se percorsa lungo la sterrata sarebbe noiosa e poco remunerativa, la variante sui sentieri d’antan fa recuperare interesse e aumentare le stelle.

Grazie alla moglie per il recupero a Courmayeur.

Il bivio sentieri 2-2A appena dopo la partenza. Si noti la palina senza le indicazioni

Alberi caduti sul sentiero 2A

Il tratto franato nell’attraversamento del torrente

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: A piedi da casa
A differenza dell’itinerario qui illustrato ho fatto sì l’anello ma partendo da casa. Quindi Cheverel, poi Les Places, Chaffiery e prima di Arbetey ho imboccato in discesa il sentiero “l’homme et la pente”. Discesa a Prarion-Cours e poi lungo la via “3”, seguendo tutte le indicazioni per togliersi finalmente lo sfizio di capire lungo quale tracciato si snodi questa via. A Charvaz l’ho lasciato per rientrare verso Challancin, seguendo prima il sentiero per il Col du Bard e poi scavalcando il costone; adesso si trovano ancora i segni gialli fosforescenti del Liconi Trail che scendono fino a LaSalle. Ancora neve dallo scavalcamento fino a Challancin.
Giornata grigia e fredda, si stava bene solo camminando. Bella esperienza su un percorso in alcuni punti sconosciuto (il sentiero da Chez Beneyton a Fenetre) per cui 5* per l’ebbrezza della novità.

Un saluto al gentilissimo Signore incontrato a Chez Beneyton e diretto a Vedun che mi ha dato le prime informazioni su questa per ora misteriosa “Alta Via 3”. Peccato sempre che manchi Frank.
E un grazie particolare alla redazione di Gulliver: a Giolitti per il supporto nell’inserimento dell’itinerario e a gi.po per la dritta su questa via, con l’utilissimo link che ha fugato i dubbi sul suo tracciato.


L’arrivo a Cours (o Ecours) lungo il percorso “l’homme et la pente” che scende da Challancin

La partenza del sentiero a Cours, presso la chiesa

Palina con le indicazioni della via “3” alla partenza a Cours

[visualizza gita completa]

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle
note su accesso stradale :: A piedi da casa
Ho seguito esattamente l’itinerario descritto, naturalmente con qualche difficoltà vista la totale assenza di indicazioni, però alla fine la cocciutaggine ha prevalso. Non è un itinerario particolarmente consigliato: non lascia molto spazio ai panorami, alcune volte la totale solitudine nel bosco su percorsi sconosciuti è un po’ inquietante, ricordarsi allora del tratto già percorso per uno strategico dietro-front.
Apparentemente le difficoltà più grandi si trovano all’alpeggio di Pierre Vieille desot per individuare quel bivio per Costablina e Genevriere, ma con un po’ di ravanage poi si riesce. Io qui, per non farmi mancare niente, ho imboccato un altro sentiero ancora che mi ha portato al diroccato alpeggio di Pierre Vieille damon.
Piacevole giornata, già calda anche se la strada per Lazey è ancora ghiacciata; e piacevole escursione con la soddisfazione di averla completata come previsto, per cui 5*.

Un saluto al proprietario dell’alpeggio di Pierre Vieille desot ed un grazie per il cordiale incontro.
Solito grazie riconoscente alla moglie per il recupero a LaSalle ed il coffee-break al Sablè.
Peccato la mancanza di Frank, ma deve ancora moderare l’attività motoria


La partenza da Chabodey

A Pierre Vieille, la discesa e l’attraversamento del torrente; più avanti si trova il bivio sentieri

Passato il torrente, il bivio sentieri per Costablina e Genevriere

[visualizza gita completa]

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Tormotta o Tormottaz da Lago del Verney (23/08/19)
    Berrio Blanc (Colle del) da Courmayeur, anello per Col de la Seigne, Col des Charmonts e Mont Fortin (22/08/19)
    Lacerandes (Pointe des) dal Colle del Gran San Bernardo per il Pas des Chevaux (21/08/19)
    Plate (Lac de la) da La Balme (14/08/19)
    Liconi (Alpeggi) da Grassey, anello per Villotte (04/08/19)
    Les Ors (Lago di) da Morge, anello (17/06/19)
    Bonalé o Bonalex (Alpe) da Planaval (26/05/19)
    Brise (Mont) da Prè Saint Didier, anello (05/05/19)
    Charvaz (Frazione) da Cours, anello (06/04/19)
    Costablina (Alpeggio) da Chabodey, anello (23/03/19)
    Arp de Sorè (Alpeggio) da Prè Saint Didier (10/02/19)
    Noire (Tete) da Planaval (21/10/18)
    Praz Damon (Becca di) da Mondanges (15/09/18)
    Mort (Mont) da Saint Rhemy en Bosses, anello (08/09/18)
    Dalmazzi Cesare (Rifugio) da Arnouva (26/08/18)
    Petit Mort (Mont) dal Colle del Gran San Bernardo (24/08/18)
    Barasson (Punta) da Eternon per il Colle Barasson Est (21/08/18)
    Valaisan (Monte) dal Colle del Piccolo San Bernardo, anello (20/08/18)
    Creton du Midi da Planaval (18/08/18)
    Faveroy (Col) da Runaz (16/08/18)
    Bois (Tète du) dal Pont di Saint Leonard, anello per la Comba Flassin (14/08/18)
    Serena (Testa),Testa dei Frà, Punta Fetita da Challancin, anello per i Laghi Dziule (12/08/18)
    Champillon (Col) da Saint-Rhemy en-Bosses (28/07/18)
    Crevacol (Testa di) da Planaval, traversata a Pra Farcoz per i colli Serena, Ceingles, Saint Rhemy (07/07/18)
    Balcone val Veny da La Visaille (23/06/18)
    Bonalé o Bonalex (Alpe) da Planaval (02/06/18)
    Arpy (Villaggio) da Pré-Saint-Didier (26/05/18)
    Bonalé o Bonalex (Alpe) da Planaval (06/05/18)
    Arpy (Villaggio) da Pré-Saint-Didier (22/04/18)
    Charvaz (Villaggio) da Challancin, traversata a Ecours (28/01/18)
    Trovinasse (Frazione) da Cesnola, anello per Chiaverina (05/01/18)
    Les Ors (Alpeggio) da Cheverel (26/12/17)
    Piccolo San Bernardo (Colle del) da Pont Serrand (26/11/17)
    Noir (Bec) da Prailles, anello per il Colle Orientale del Menouve (21/10/17)
    Liconi (Testa di) da Morge (14/10/17)
    Orfeuille (Mont) da La Clusaz (26/08/17)
    Plan Praz e Fort S. Maurice (fortificazioni), itinerari delle miniere da Bouic (18/08/17)
    Lesache (Aiguille de) o des Sasses dal versante Est (17/08/17)
    Paramont (Col de) da la Clusaz (14/08/17)
    Molline (Colle) da Prailles, anello (12/08/17)
    Lesache (Aiguille de) o des Sasses dal versante Est (07/08/17)
    Jeunes (Tete des) da Elevaz per l’alpeggio di Plan Praz (22/07/17)
    Seigne (Col de la) da La Visaille, giro delle Pyramides Calcaires (16/07/17)
    Crosatie (Punta) da La Salle, traversata a Planaval per il Col Crosatie (02/07/17)
    Verconey (Becca di) da Revers per l’Alpe di Boregne (24/06/17)
    Valletta (Punta) da Morge, traversata a Saint Rhemy per i Laghi di Dzioule (10/06/17)
    Chetif (Mont) da Zerotta (03/06/17)
    Fortin (Mont) da Alpe Porassey e il col Chavannes (21/05/17)
    Checrouit (Colle) da Courmayeur, anello (30/04/17)
    Fetita (Punta) o Falita da Challancin (23/04/17)
    Vens (Frazione) da La Salle, anello per Charvaz-Vedun (10/04/17)
    Les Ors (Alpeggio) da Cheverel (19/03/17)
    Gregorio (Monte) da Brosso, anello per il Monte Cavallaria e le Colme (08/03/17)
    Crammont (Alpeggi del) da Elevaz (26/02/17)
    Frà (Testa dei) da Morge per il Colle Fetita (19/02/17)
    Faveroy (Col) da Runaz (07/01/17)
    Court de Bard da Challancin (27/12/16)
    Fetita (Col) o Falita da Cheverel, anello per Vedun e Charvaz (25/12/16)
    Cotteun (Alpeggio), da Valgrisenche per il Vallone di Plontaz (04/12/16)
    Checrouit (Colle) da Courmayeur, anello (20/11/16)
    Banderray (Col du) da Arnouvaz (02/10/16)
    Boccalatte Gabriele - Piolti Mario (Rifugio) da Planpincieux (11/09/16)
    France (Becca) da Vetan (05/09/16)
    Colmet (Mont) da La Thuile, traversata a La Salle per la cresta SO (03/09/16)
    Crevacol (Testa di) da Planaval, traversata a Pra Farcoz per i colli Serena, Ceingles, Saint Rhemy (27/08/16)
    Bellecombe (Vallone) da Arnouvaz per punta 2890 m in traversata per Vallone Malatra (21/08/16)
    Veis (Aiguille des) da Lago Verney, per i Ghiacciai di Hermite e Arguerey (19/08/16)
    Finestra (Colle) da Valgrisenche, traversata a Rhemes Notre Dame per il Vallone di Pra Londzet (18/08/16)
    Rousses (Sommet des) dal lago di Verney per il Colle della Pointe Rousse (16/08/16)
    Colmet (Monte) dal Colle San Carlo per la cresta NO (13/08/16)
    Piccolo Monte Bianco o Petit Mont Blanc da La Visaille (11/08/16)
    Ravelli don Luigi (Bivacco) da Surrier (08/08/16)
    Planaval (Passo di) da Planaval (24/07/16)
    Tos (Becca di) da Plantè per Maison Forte (16/07/16)
    Belle Combe (Mont de) da Arnouvaz (10/07/16)
    Grand Creton da Planaval per il Lago di Bonalex (03/07/16)
    Croce (Punta della) dal Colle San Carlo (12/06/16)
    Belle Combe (Alpeggi), da Arnouvaz per le Alpi di Tsa da Jean (05/06/16)
    Faceballa (Monte) da Ollomont per il Col Breuson (03/06/16)
    Crammont (Mont) da Elevaz (21/05/16)
    Liconi (Testa di) da Morge (07/05/16)
    Colombo (Monte) da Runaz, anello per Lolair (24/04/16)
    Serena (Col) da Planaval (09/04/16)
    Faveroy (Col) da Runaz (13/03/16)
    Ticino (Parco del) Anello dei Navigli Langosco e Sforzesco (21/02/16)
    Fortin (Mont) da Alpe Porassey e il col Chavannes (27/12/15)
    Po (Parco fluviale del) confluenza Marcova-Roggia Stura-Sesia (13/12/15)
    Noire (Tete) da Planaval (08/12/15)
    Tillac (Alpe) da Chabodey (06/12/15)
    Anello Confluenza Po Dora Baltea (28/11/15)
    Sans Fond (Lac, Pointe du) dal Colle del Piccolo San Bernardo (14/11/15)
    Belvedere (Monte) da La Thuile, anello per il Colle PS Bernardo (07/11/15)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne, anello (25/10/15)
    Tronche (Tète de la) da Lavachey, anello per Passo Entre Deux Saut e Col Sapin (11/10/15)
    Rousses (Sommet des) dal lago di Verney per il Colle della Pointe Rousse (26/09/15)
    Liconi (Testa di) da Morge, anello per la Testa Drumiana (24/09/15)
    Ticino (Parco del) Anello dei Navigli Langosco e Sforzesco (20/09/15)
    Cornet (Monte) da Planaval per Plan Petet e Becca Cèrè (06/09/15)
    Mont (Col du) traversata la Sassiere - Valgrisenche per l’Arete de Montseti (31/08/15)
    Rouges (Dents) da la Joux per il Col Tachuy (29/08/15)
    Ruitor (Refuge du) da La Joux per il Col Tachuy (22/08/15)
    Gran Becca du Mont Cresta Nord (20/08/15)
    Chambave (Colle di), da Grassey per l’Alpe Gran Plan (18/08/15)
    Fourclaz (Mont de la) o Sommet des Rousses da l’Hospice per il Passage des Trois Moines (17/08/15)
    Ouillon (Col de) traversata Les Chapieux-Colle PS Bernardo (11/08/15)
    Liconi (Alpeggi) da Grassey, anello per Villotte (10/08/15)
    Sainte Julien (Monte) da Champremier (26/07/15)
    Sans Fond (Lac, Pointe du) dal Colle del Piccolo San Bernardo (25/07/15)
    Angeli (Rifugio degli) da Bonne (18/07/15)
    Ticino (Parco del) da Cameri a S. Maria in Binda, Nosate (16/07/15)
    Feluma (Punta) da Plantè (11/07/15)
    Giasson (Becca di) da Usellières per il Rifugio Bezzi (26/06/15)
    Vaudet (Col de) o du Rocher Blanc da Surrier per il rifugio Bezzi (06/06/15)
    Vuert (Lago di) da Usellieres per il Rifugio Bezzi (06/06/15)
    Serena (Testa),Testa dei Frà, Punta Fetita da Challancin, anello per i Laghi Dziule (01/06/15)
    Belleface (Roc du) da Ospizio del Piccolo San Bernardo (31/05/15)
    Ticino (Parco del) dal ponte di Bereguardo al Ponte della Becca (17/05/15)
    Ticino (Parco del) da Cameri al ponte coperto di Pavia (09/05/15)
    Ticino (Parco del) da Cameri alla Sforzesca lungo il Naviglio Sforzesco (25/04/15)
    Ticino (Parco del) nei boschi dei Ronchi alla Sforzesca (25/04/15)
    Ticino (Parco del) Molino Morabassa, anello da Cassolnovo (21/04/15)
    Ticino (Parco del) da Cameri all’Isola del Mandelli a Cassolnovo (19/04/15)
    Ticino (Parco del) da Cameri all’Isola del Mandelli a Cassolnovo (12/04/15)
    Breuil (Vallone) da La Thuile, anello degli alpeggi (06/04/15)
    Liconi (Alpeggi) da Grassey, anello per Villotte (04/04/15)
    Liconi (Alpeggi) da Grassey, anello per Villotte (08/03/15)
    Lex (Mont de la) da Lavancher, anello (05/01/15)
    Mottarone da Stresa (31/12/14)
    Tronche (Tète de la) da Villair, giro della Val Sapin (14/12/14)
    Frà (Testa dei) da Morge per il Colle Fetita (22/11/14)
    Court de Bard da Challancin (02/11/14)
    Fornet (Punta) da Pont Serrand, anello (31/10/14)
    Rousses (Sommet des) dal lago di Verney per il Colle della Pointe Rousse (18/10/14)
    Fortin (Mont) da La Visaille (23/09/14)
    Lancebranlette (Mont) dal Colle del Piccolo San Bernardo (22/09/14)
    Battaglione Aosta (Colle) da Morge traversata verso Val Ferret (20/09/14)
    Gervasutti Giusto (Bivacco) da Lavachey (30/08/14)
    Bella Comba (Laghi) da La Joux (23/08/14)
    Grand Creton da Planaval per il Lago di Bonalex (21/08/14)
    Ponteilles (Laghi di), anello da La Joux per il Monte Bella Valletta (16/08/14)
    Serena (Cresta), punta 2785 m da Planaval per la punta 2710 m (11/08/14)
    Creton du Midi da Planaval (19/07/14)
    Retour (Lac e Col) da La Rosiere (18/07/14)
    Varin (Combe) da La Thuile (06/07/14)
    Gervasutti Giusto (Bivacco) da Lavachey (05/07/14)
    Beigua (Monte) da Pratorotondo, per i Monti Rama, Fontanaccia, Ermetta, Grosso, Sciguello (07/06/14)
    Belleface (Mont, Punta Sud) da La Thuile (01/06/14)
    Traversette (Col de la) dal Colle del Piccolo S.Bernardo (31/05/14)
    Torrent (Vallone) Colle 2657 m anello nel Vallone di Youlaz (17/05/14)
    Mucrone (Monte, anticima) da Oropa (04/05/14)
    Madonna del Sasso (Santuario) per il Sentiero degli Scalpellini (03/05/14)
    Ticino (Parco del) Anello Diramatore Vigevano, Terdoppio, Naviglio Sforzesco (01/05/14)
    Fetita (Punta) o Falita da Challancin per il Col de Bard (06/04/14)
    La Veullotaz (alpeggi) traversata da Derby a Runaz (16/03/14)
    Depretis (Canale) dal Casello Restituzione all’Elvo (02/03/14)
    Beigua (Monte) da Alpicella per le Giare dell'Olio (23/02/14)
    Les Ecules (alpeggio) da Planaval (09/02/14)
    Croce (Punta della) da Colle San Carlo (27/12/13)
    Court de Bard da Challancin (23/12/13)
    Frà (Testa dei) da Morge per il Colle Fetita (01/12/13)
    Battaglione Aosta (Colle) da Planaval (17/11/13)
    Birdwatching nel Parco del Ticino (03/11/13)
    Birdwatching nel Parco del Ticino (02/11/13)
    Birdwatching nel Parco del Ticino (01/11/13)
    Creton du Midi da Planaval (19/10/13)
    Creton du Midi da Planaval (06/10/13)
    Barasson (Tète) per la Còte de Barasson (22/09/13)
    Basei (Punta) da Thumel per il Colle Nivolettaz (21/09/13)
    Basei (Punta) da Thumel per il Colle Nivolettaz (07/09/13)
    Serena (Cresta), punta 2785 m da Planaval per la punta 2710 m (24/08/13)
    Rossa della Grivola (Punta) da Cogne per il Bivacco Gratton (22/08/13)
    Tour Ronde da la Clusaz (20/08/13)
    Zette (Alpeggio), in traversata da Plampra a Rhemes S. George (18/08/13)
    Paramont (Monte) Via Normale da la Joux (16/08/13)
    Pan di Zucchero o Pain de Sucre da Montagna Baus per il versante NO (15/08/13)
    Deffeyes (Rifugio) da Chabodey per il Passo di Leseney (13/08/13)
    Grand Creton da Planaval per il Lago di Bonalex (11/08/13)
    Folliet (Croce di) da Chabodey, anello (21/07/13)
    Ravelli don Luigi (Bivacco) da Surrier (20/07/13)
    Arp (Testa) da Dolonne (07/07/13)
    Fond (Lac sans) dal Piccolo S. Bernardo (22/06/13)
    Colombo (Monte) da Runaz, anello per Lolair (08/06/13)
    Madonna del Viriveri (Santuario) Anello da Ronsecco (02/06/13)
    Court de Bard da Challancin (26/05/13)
    Lucedio (Abbazia) anello lungo il Canale del Rotto (12/05/13)
    Lucedio (Abbazia) da Livorno F. lungo Can. Depretis, Rotto e Navilotto Saluggia (25/04/13)
    Colombo (Monte) da Runaz, anello per Lolair (13/04/13)
    Arp (Colle) per il Vallone di Youla (16/03/13)
    Arp de Sorè (Alpeggio) da Prè Saint Didier (03/02/13)
    Serena (Col) da Planaval (12/01/13)
    Charvaz (Villaggio) da Challancin, traversata a Ecours (26/12/12)
    Charvaz (Villaggio) da Challancin, traversata a Ecours (23/12/12)
    Serena (Col) da Planaval (02/12/12)
    Serena (Col) da Planaval (17/11/12)
    Bertone Giorgio (Rifugio) da Planpincieux (16/11/12)
    Pouegnenta o Pugnenta (Becca) dal Colle San Carlo (20/10/12)
    Lenteney (Laghi di) da Chabodey (03/10/12)
    Fourchon (Mont) da Montagna Baus (01/10/12)
    Rutor (Testa del) Via Normale da La Joux per il Rifugio Deffejes (09/09/12)
    Hess Adolfo (Bivacco) da La Visaille (07/09/12)
    Artanavaz (Aiguille d') da Planaval per l'Alpe Bonalex (26/08/12)
    Miravidi (Monte) e Punta dei Ghiacciai dal Lago Verney (23/08/12)
    Liconi (Alpeggi) da Grassey, anello per Villotte (22/08/12)
    Breuil (Colle) anello da La Cretaz (20/08/12)
    Chaligne (Punta) da Buthier (17/08/12)
    Lechaud (Punta) dal Lago Verney per Vallone di Breuil (15/08/12)
    Morion (Monte) o Mont Rion da Porliod per il Col du Salvè, anello (14/08/12)
    Mombarone (Colma di) e Punta Tre Vescovi da San Giacomo (31/07/12)
    Colmet (Monte) dal Colle San Carlo (22/07/12)
    Banderray (Col du) da Arnouvaz (21/07/12)
    Baisse Pierre (Frazione) da la Ravoire e l'oasi naturale di Lolair (07/07/12)
    Terrasse (Col de la) sulle tracce dei dinosauri (05/07/12)
    Fetita (Punta) o Falita da Challancin (24/06/12)
    Deffeyes (Rifugio) da Chabodey per il Passo di Leseney (22/06/12)
    Vallettaz (Monte) da La Salle per il Lago di Tillac (04/06/12)
    Lancebranlette (Mont) dal Colle del Piccolo San Bernardo (02/06/12)
    Tillac (Alpe) da Chabodey (20/05/12)
    Arpy (Villaggio) da Pré-Saint-Didier (01/05/12)
    Brolliat (Mont) da Chabodey (28/04/12)
    Liconi (Testa di) da Morge, anello per la Testa Drumiana (09/04/12)
    Court de Bard da Vedun, anello (08/04/12)
    Leseney (Alpeggio) In traversata da La Salle a Runaz (06/04/12)
    Cormet (Mont) da Lavancher (11/03/12)
    Liconi (Alpeggi) da La Ruine (12/02/12)
    Ticino (Parco del) da Cameri a S. Maria in Binda, Nosate (22/01/12)
    Les Ors (Alpeggio) da Cheverel (08/01/12)
    Les Ecules (alpeggio) da Planaval (07/01/12)
    Ticino (Parco del) da Boffalora allo Scolmatore ad Abbiategrasso (26/12/11)
    Ticino (Parco del) da Turbigo, giro per Boffalora (08/12/11)
    Ticino (Parco del) Anello SS341-SS11 dal Ponte di Galliate-Turbigo (04/12/11)
    Liconi (Testa di) da Morge (27/11/11)
    Ticino (Parco del) da Cameri a S. Maria in Binda, Nosate (20/11/11)
    Fetita (Col) o Falita da Cheverel, anello per Vedun e Charvaz (13/11/11)
    Ticino (Parco del) Anello dei Navigli Langosco e Sforzesco (30/10/11)
    Ticino (Parco del), Anello SS527 – SS336 (16/10/11)
    Ticino (Parco del), Anello SS527 – SS336 (09/10/11)
    Ticino (Parco del) da Cameri allo sbarramento della Miorina (01/10/11)
    Ticino (Parco del) da Cameri a Porte Canale Villoresi e Turbigo (11/09/11)
    Gonella Francesco (Rifugio) al Dome da La Visaille (27/08/11)
    Paramont (Monte) Via Normale da la Joux (25/08/11)
    Entrelor (Cima di) dai Piani del Nivolet (20/08/11)
    Ticino (Parco del) da Cameri al Belvedere di Tornavento (15/08/11)
    Maurin (Punta) da Usellieres (06/08/11)
    Freduaz Oriental (Mont) Traversata La Thuile-PS Bernardo via Col Lex Blanche (04/08/11)
    Sachère (Colle della) da Bivio Surrier-Grand Alpe (01/08/11)
    Meyes (Vallone) Anello dal Ponte del Gran Clapey (26/07/11)
    Bella Comba (Laghi) da La Joux (24/07/11)
    Ticino (Parco del), dal ponte su SR11 a Santa Giulia-Cerano. (17/07/11)
    Charfiere (Monte) traversata da Arnouvaz a Lavachey (08/07/11)
    Belle Combe (Mont de) da Arnouvaz (26/06/11)
    Artanavaz (Aiguille d') da Planaval per l'Alpe Bonalex (12/06/11)
    Brolliat (Mont) da Chabodey (21/05/11)
    Brolliat (Mont) da Chabodey (08/05/11)
    Crammont (Mont) da Elevaz (25/04/11)
    Cormet (Mont) da Lavancher (03/04/11)
    Arp Vieille (Mont) da Bonne (05/03/11)
    Citrin (Col) da Cerisey (19/02/11)
    Bertone Giorgio (Rifugio) da La Saxe (23/01/11)
    Gollien (Cime di) spalla 3085 m da Bruil, anello per Testa Entrelor e Vallone Sort (22/01/11)
    Ticino (Parco del) da Cameri al ponte di Trecate sulla SS11 (16/01/11)
    Larzey (Alpeggio) traversata da La Salle a Runaz (08/01/11)
    Court de Bard da Challancin (26/12/10)
    Cavour (Canale) da Cameri al Ticino (11/12/10)
    Malatrà (Col de) da Saint Rhemy, traversata a Lavachey per il Col Ceingles (02/10/10)
    Bioula (Punta) da Eaux Rousses (06/09/10)
    Banderray (Col du) da Arnouvaz (05/09/10)
    Traversette (Col de la) dal Colle del Piccolo S.Bernardo (08/08/10)
    Granta Parei via Normale da Thumel (06/08/10)
    Lechaud (Punta) da La Thuile per il Colle della Bassa Serra (03/08/10)
    Blanc (Truc) Via Normale da Usellières per il Rifugio Bezzi (18/07/10)
    Rosset (Colle) dai Piani del Nivolet (16/07/10)
    Miage (Lago del) da La Visaille per il Lago Verde (15/07/10)
    Tos (Becca di) da Revers, anello per Maison Forte e Plantèe (13/07/10)
    Ouille (Mont) da Pont Serrand, versante Sud (11/07/10)
    Cormet (Mont) da Lavancher (04/07/10)
    Camino (Monte) Traversata Fontainemore – Santuario di Oropa (26/06/10)
    Cormet (Mont) da Lavancher (20/06/10)
    Liconi (Testa di) da Morge, anello per la Testa Drumiana (23/05/10)
    Faveroy (Col) da Runaz (21/05/10)
    Boregne (Alpe) da la Ravoire (17/04/10)
    Crammont (Alpeggi del) da Elevaz (13/02/10)
    Arpy (Villaggio) da Morgex via Parimont (07/01/10)
    Cormet (Mont) da Lavancher (23/11/09)
    Manteau (Col) Anello da Eaux Rousses per il Grand Collet (11/10/09)
    Blanc (Truc) da Thumel (04/10/09)
    Comino Gianni (Bivacco) da Arnouvaz (02/10/09)
    Alto (Passo) Traversata LaThuile a La Salle per i laghi di Usselettes (11/09/09)
    Ruitor (Laghi del) Anello La Thuile-Plan de la Lière-Rif. Deffeyes-Comba Sorda (09/09/09)
    Colmet (Monte) dal Colle San Carlo per la cresta NO (07/09/09)
    Valaisan (Mont) da La Thuile, anello per la Bella Valletta e il per il Rifugio Deffeyes (23/08/09)
    Orgère (Col d') da Pont Serrand (12/07/09)
    Pouegnenta o Pugnenta (Becca) da La Thuile (07/10/08)
    Feluma (Alpe) da le Combes, anello (03/08/08)
    Grande Rochere e Petit Rochere da Planaval (27/07/08)
    Tsaboc (Col de) da Plantè (25/08/07)
    Berrio Blanc (Colle del) da Courmayeur, anello per Col de la Seigne, Col des Charmonts e Mont Fortin (27/09/06)
    Cavour (Canale) da Cameri al Sesia (03/09/06)