Tsan o Cian (Dome de) Parete Nord

La gita

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle

Ambiente glaciale notevole per la quota con ghiacciaio "serio" e tanto di seraccata e fronte che si spinge fino a meno di 2700 m. Peccato per l'assenza di rigelo causa le alte temperature e la copertura nuvolosa notturna. Le rocce montonate sotto il ghiacciaio sono ancora ricoperte da ghiaccio di fusione e noi le abbiamo superate direttamente in piolet traction in libera. Gita comunque da effettuarsi a inizio stagione, anche per trovare un buon innevamento sulla parete finale.
Nonostante il dislivello teoricamente non eccessivo dal rifugio, vi sono diversi "munta e cala", lo sviluppo è notevole e l'impegno fisico non è da sottovalutare.
In discesa ricordarsi di puntare al col Chavacour e non farsi tentare di tagliare a dx (come abbiamo fatto noi). Mi scuso con ilcoppione e soci se hanno seguito le ns tracce e per l'idea che ci era venuta di ciulare loro le bici.... ;-D
Anche oggi con Emma e Renato (in realtà tocca a me, il più giovane, tenere a bada loro...).

Gita caricata il 17/06/11

Le foto

in parete
uscita sulla calotta
Descrizione completa dell'itinerario