Cou (Téte de) Anello Donnas, JasDamon, Albard de Donnas, Truc Cheverine

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

Giornata tiepida e con sole velato (ma vento freddo sulla Téte de Cou), ottima per questo tour esplorativo dei sentieri di Donnas. Davvero spettacolare per le vedute mozzafiato e molto divertente il tratto Jas Damon-Verale, che deve essere stato recentemente ripulito dalla forestale: i "gratacui" stanno già ricrescendo e si deve oltrepassare un albero caduto presumibilmente nell'inverno ma il sentiero è percorribile ed evidente. Gita di medio sviluppo (più o meno 15 km) ma dal dislivello impegnativo, molto varia, su sentieri ben ripristinati e segnalati, nonostante le molte foglie secche in alcuni tratti di bosco. Da Albard a Donnas era previsto il passaggio di una corsa in salita per il giorno successivo, abbiamo così trovato ulteriori delimitazioni e indicazioni.
Oggi noi due con Elio e Massimo: tutti quanti soddisfatti per questo gran bel giro ad anello. Un pensiero e un saluto a [email protected] che si sarebbe sicuramente entusiasmato!

Gita caricata il 30/03/11

Le foto

Il doppio pilone dove si lascia l'Alta Via 1
A Pera Gema
Il tratto attrezzato dopo Jas Damon
Il tratto attrezzato dopo Jas Damon
Il tratto attrezzato dopo Jas Damon
Barma Sept Fruits (o Soufrit)
Sul sentiero per Verale
Sul sentiero per Verale
In prossimità del colletto
Croix Corma
In prossimità del colletto (Crestine)
La discesa dal colletto
Verale
Verso la Téte de Cou
In cima alla Téte de Cou, Avic e Ruvy sullo sfondo
Nei pressi della sommità del Truc Cheverine
Tratto attrezzato sotto il Truc Cheverine
Barma-Cotse
In basso a dx il Truc Cheverine
Descrizione completa dell'itinerario