Ciarm del Prete da Tornetti

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida

neve (parte inferiore gita) :: umida

Pensavo ci fosse più neve ultima fresca, ma la gita è stata di soddisfazione comunque, anche se in Sud-Est in questo inverno non eccessivamente nevoso, confidando nell'apporto di neve fresca degli ultimi 3gg di nevicate. L'avvicinamento è lunghetto e l'innevamento non è proprio copioso ma buono. Intorno a quota 1800 (stimo) c'è un pendio che praticamente non ha quasi più fondo e bisogna darsi da fare nei labirinti. Parte alta per circa 5-600 mt. veramente bella bella con farina un poco umida ma molto ben sciabile. La meteo bellissima con velature all'inizio della discesa. Solo uno skialper davanti a noi che ci ha battuto traccia in salita e due dietro giunti poco dopo di noi. La variante finale (scendendo a sx) verso il canalone dei Rio della Viana è consigliabile solo se con neve abbondante, difatti noi...attirati dai suoi (brevi) pendii di farina leggerissima, più in basso abbiamo ravanato assai. Le stelle sono dalle 3 alle 4, anche per il luogo decisamente solitario e piacevolmente isolato.
Il panorama dalla punta ci ha deliziato della vista sulle vicine M.te Lera, Torre d'Ovarda, Civrari, Ciriunda, Ciorneva e Grifone, ma anche sino al Viso e il Rosa. Giornata felicemente conclusa all'ottimo Runch con Frank, Roby, Eli e Romano oltre al sottoscritto al quale è toccato pagar da bere per il pungolo finale della discesa...

Gita caricata il 21/02/11

Le foto

...salendo con sullo sfondo Rocca Moross...
...salendo con sullo sfondo Cima Montù...
...l'unico pendio con fondo al limite...
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Est
quota partenza (m): 1170
quota vetta/quota massima (m): 2390
dislivello totale (m): 1220