Monviso Parete O del Colletto Pensa, diretta del triangolo

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

Avvicinamento all'attacco con neve sfondosa, non gli abbiamo dato il tempo di rigelare per bene.
La goulotte iniziale non è formata, abbiamo tenuto la destra inizialmente in un diedro di roccia marcia (usati nuts e fettucce, 1 chiodo in loco): fatto 2 tiri, poi tutto in conserva, per nevai ed una goulottina (molto al limite come quantità di ghiaccio) ci siamo riallacciati al secondo nevaio.
Da qui neve dura, salita fino ad una caratteristica barra rocciosa che si può affrontare direttamente (altra goulottina) o aggirare su terreno misto divertente, per raggiungere il ghiacciaio del Triangolo.
La famosa e fastidiosa contropendenza dev'essersi molto abbattuta, non da' alcun fastidio adesso, con le attuali condizioni di neve.
Volevamo raggiungere il Viso di Vallanta, ma al colletto Pensa ci ha raggiunti un vento molto forte e nevischio, quindi abbiamo lasciato perdere.
Discesa: evidente ancoraggio a sx del colletto, nut+4 chiodi, con una calata di 60 m si raggiunge un nevaio abbastanza ripido ma che si può scendere tranquillamente a piedi. Poi ci siamo tenuti nel canale a sx faccia a valle, e ad un saltino abbiamo fatto una doppia su ancoraggio già esistente, peraltro evitabile con le condizioni attuali.
Quindi lunga discesa fino alle macchine, neve fino a valle del Vallone delle Forciolline (sfondosa sotto 2800 m).
Tempi: abbiamo impiegato 7 ore e mezza circa da rifugio a colletto fino al colletto, ravanando un po' nel tratto iniziale e annodando svariate volte le corde; discesa circa 5 ore.
Con le condizioni attuali, viti inutili.
temperatura ottimale, dai 2 gradi all'attacco ai -2 nella parte alta: non si è mosso nulla.

Parete davvero maestosa ed imponente, di grande soddisfazione, e completa: adesso le difficoltà si concentrano tutte nel primo tratto di parete, dove bisogna cercare bene l'itinerario.


Con Luca, oggi decisivo nel tratto iniziale, e Andrea, che a 18 anni si mette un gran bell'itinerario nel taschino (forse è un "record"?!?).
Un saluto ai ripidisti incontrati che oggi hanno "assaltato" il Monviso!

Gita caricata il 30/05/10

Le foto

Andrea sul secondo nevaio
fascia rocciosa prima del ghiacciaio del Triangolo
tratti di misto a dx della barra rocciosa
partenza per il triangolo
la fastidiosa (?) contropendenza
Colletto Pensa
freddino e vento forte al colletto
prima doppia
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: D+ :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Ovest
quota partenza (m): 2800
quota vetta (m): 3730
dislivello complessivo (m): 1000