Pierre Muret (Tète) dalle Grange Mouchecuite

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: crosta portante

neve (parte inferiore gita) :: primaverile

note su accesso stradale :: Si arriva in auto poco dopo Rochemollea ad una quota di circa 1650 m

quota neve m :: 1500
Bellissima gita, davvero azzeccata sotto tutti i punti di vista, in una giornata in cui era difficile decifrare il meteo e soprattuto prevedere le condizioni del manto nevoso. Partenza alle 6.30 alle prime luci del mattino, breve tratto a piedi lungo i tornanti ghiacciati della stradina fino alle Grange Mouchecuite, quindi calziamo le racchette e raggiungiamo le Grange la Croix. All'inizio della stradina della Valfredda, in corrispondenza del segnale stradale, tiriamo su dritti nel bosco e risaliamo i pendii, ben sostenuti che portano sui pianori superiori. Appare lontana la croce di vetta e l'itinerario da seguire diventa chiarissimo. Neve dura e portante dalla partenza fino in cima. Un po' pelata la dorsale nel tratto finale, ma comunque per le racchette ottime condizioni. Ultimi metri per toccare la croce da affrontare con qualche cautela a causa della neve che ricopre le roccette e della notevole esposizione sul lato del Vallone d'Almiane... consigliabili i ramponi. Meteo fino a questo momento davvero insperato, con sole e aria fresca che ha mantenuto la neve ottimamente portante. Discesa rapida e piacevole, con belle scivolate nei tratti più ripidi. Tempo in rapido peggioramento nel momento dell'arrivo all'auto... davvero non si poteva pretendere di più. In ottima compagnia di Domenico.

Gita caricata il 19/04/10

Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: OR :: [scala difficoltà]
esposizione: Ovest
quota partenza (m): 1829
quota vetta/quota massima (m): 3031
dislivello totale (m): 1202