Asti (Pic d') da Chianale

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti

neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura

neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn

quota neve m :: 1400
Salita sotto una nevicata imprevista, raggiungiamo la sella d'Asti velocemente. Lì lasciamo gli sci e, passati sul versante francese, attacchiamo la cresta: PD+ in condizioni estive, ora è ricoperta da molta neve inconsistente. Portare cordini e fettucce, ci sono chiodi e soste attrezzate per la calata. Cresta molto estetica, con panorama sul versante Ovest del Monviso. In punta vento molto forte e freddo, ci caliamo velocemente con prima doppia su croce.
In queste condizioni, valutare bene i tempi, per non scendere troppo tardi.
Con Endrius, che si allena come Bonatti, e Pizzul, che ha scelto un ottimo itinerario nell'unica valle alpina con il maltempo.
Complimenti al meteo che ci ha fatto un bel pesce d'aprile!

Gita caricata il 02/04/10

Le foto

Endrius nel canalino iniziale su versante frencese
alla ricerca dell'itinerario
decidiamo di progredire a tiri
doppie
cresta in condizioni odierne
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: OSA :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1848
quota vetta/quota massima (m): 3219
dislivello totale (m): 1422