Gregorio (Monte) da Prà di Vico, anello per i Monti Betogne, le Colme e Cavallaria

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

Partiti dal bivio, appena a monte di Vico, vicino a Resut, dopo il primo tornante, preso sterrata in salita a sinistra, seguita fino a quota 950, poi a destra su sentiero sotto la pineta che giunge alla sterrata di Pian Campiglia. Per dorsale fino al Gregorio; discesa su cresta est e versante sud toccando Baite Levrere, Rossy, Mirauda e fuori sentiero giù fino all'Acquabella, poi su sterrata di Pian Campiglia.
Salito in compagnia di Roman, bella giornata iniziale poi è salita la nebbia, bei colori autunnali. Presso l'alpe Levrere si è lavata in volo da un masso, un bel esemplare di aquila reale. La discesa, da un pò sotto l'alpe Mirauda all'Acquabella, è una bella "ravanata" fra cespugli e pietraie; non raccomandabile.

Gita caricata il 30/12/09

Le foto

Salendo la cresta della Torretta delle Cime
L'Alpe Bitogno di Vico ed il Monte Gregorio
Triangolino di vetta del Cai Rivarolo
In cima al Monte Gregorio
Un gregge di capre incontrate sulla cresta est di discesa
Il severo sguardo del capobranco
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud
quota partenza (m): 980
quota vetta/quota massima (m): 1953
dislivello salita totale (m): 975