Basei (Punta) dai Piani del Nivolet

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

Gita piuttosto breve, ma di soddisfazione e panoramica (quando il panorama c'è).
Nessuna difficioltà fino al colle Basei senza neve. Da qui in su ho trovato una spruzzata di neve fresca di pochi centimetri, che però ha aggiunto un po' di pepe al tratto finale. Insidiosi gli sfasciumi sul versante della Valle di Rhemes, molto scivolosi, fino a bcuare all'intaglio nei pressi della "finestra".
Qui la corda fissa (canapone) è stato provvidenziale perchè altrimenti con il verglas che c'era salire era praticamente impossibile. Uscito dal breve canalino nessun problema negli ultimi metri fino alla cima.
Purtroppo panorama molto limitato salvo temporanee aperture, ho atteso parecchio e alla fine il sole si è concesso. Dopo di me arrivata molta gente, almeno una ventina di persone, alcune salite coi ramponi (inutili o quasi).
Discesa senza particolari difficoltà se non per il terreno scivoloso. Prima del colle deviato sul ghiacciaio della Basei e raggiunto un punto quotato sulla carta 3254 dove è presente una croce (10 minuti andata e ritorno).
Discesa al Nivolet tra sole, neve a pallini e qualche scroscio di pioggia.
Foto su

Gita caricata il 22/09/09

Le foto

I laghi e il Taou Blanc innevato
Verso la Basei
La "finestra"
Il tratto con il canapone
Descrizione completa dell'itinerario