Dente del Gigante Via Normale

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

Estetico visto da fuori e con panorami mozzafiato dalla vetta. Le corde fisse lo hanno sicuramente addomesticato, ma il freddo pungente e la quota rendono questa salita comunque non banale. L’idea iniziale era di provare a salire la via Geant Branchè , poi il desiderio comune sia mio che di Gianni di provare a fare la salita in giornata ci ha fatto dirottare per la normale. A consuntivo dico meno male perché per quasi tutta la salita fatta all’ombra non sentivo quasi le mani e probabilmente avrei trovato lungo sull’altra via. I crepacci sono molto aperti ma visibili, in particolare uno deve essere saltato. L’avvicinamento alla gengiva si fa tutto su sfasciumi senza ramponi. La prima funivia parte alle 8:30 e l’ultima scende alle 16:30 e per stare nei tempi bisogna veramente correre. Consiglio di partire da Punta Helbronner (ore 9) così si va in discesa per un pezzo. Noi per arrivare all’attacco abbiamo impiegato 1 ora e 40 min e alle 12:30 eravamo in vetta. Tre doppie da 60 sulla parete sud (la prima catena rimane appena sotto l’anticima) e poi tranquilli a prendere la funivia alle 16. Salita fatta in giornata da Genova in compagnia di Gianni che ringrazio. Oggi solo 3 cordate che salivano con noi e una che stava scendendo. Uno spettacolo.

Gita caricata il 10/09/09

Le foto

Il Dente
Le placche finali
La vetta
L'anticima dalla vetta
Il gruppo del Bianco
Aig. de Rochefort
Descrizione completa dell'itinerario