Pasquale (Monte) dall'Albergo dei Forni, traversata Rifugio Branca - Rifugio Pizzini

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti

neve (parte superiore gita) :: recente leggera/asciutta

neve (parte inferiore gita) :: primaverile/firn

quota neve m :: 2100
Noi abbiamo effettuato la traversata in giornata partendo da Genova alle 2:30 e calzando gli sci alle 7:10 con l’intento di dormire al Rif. Pizzini per effettuare il giorno dopo la salita al Gran Zebrù.
Gli sci si calzano pochi metri dopo il parcheggio. Si risale per facili pendii il vallone delle Rosole. I pendii finali per arrivare al colle sono abbastanza ripidi e con neve recente, per cui hanno richiesto molta attenzione. Dal colle alla vetta la pendenza diminuisce. Noi abbiamo lasciato gli sci pochi metri sotto causa presenza di una cornice. Unica nota negativa è stato il tempo, infatti appena arrivati in vetta si è chiuso con un vento gelido e di fatto riducendo la permanenza a pochi minuti e rendendo difficile l’orientamento. Si scende sci ai piedi fino al colle, poi un tratto ripido fra roccette per raggiungere il ghiacciaio. Farina nella prima parte , crosta nella seconda parte e neve primaverile molle per arrivare al Pizzini. Nonostante il tempo la traversata è stata molto interessante e consigliata, anche se meno frequentata di altri itinerari più famosi. Con gli amici Carlo ed Ettore del CAI ULE di Ge – Sestri.


Gita caricata il 05/05/09

Le foto

M.Pasquale itinerario di discesa
Vallone delle Rosole
Arrivo in vetta
In vetta
Sul Colle
Tracce di discesa
Descrizione completa dell'itinerario