Roccia Nera - Breithorn Occidentale traversata dei Breithorn da Plateau Rosà

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

Considerazioni sulle stellette: ne do solo 4 perchè come ambiente è spettacolare, veramente fantastico, ma le condizioni sono tutt'altro che ottimali. Ancora troppa neve sulle parti rocciose!

Pernottamento al Bivacco Rossi e Volante "tragico" in quanto il bivacco è invaso dall'acqua e all'interno regna un'umidità pazzesca! Circa un dito d'acqua sul pavimento! Attualmente solo 8 dei 10 posti sono utilizzabili. Materassi e cuscini sono umidicci e qualcuno pure marcio! Necessiterebbe ristrutturazione, anzi proprio raderlo al suolo e rifarlo dalle fondamenta!
Ma veniamo alla gita....
Sveglia alle 3, usciamo fuori ma c'è troppo vento e troppa nuvolaglia. Si aspetta...le 4....le 5....alla fine partiamo alle 6.15 con l'obiettivo di fare quello che si riesce e con un occhio all'orario di rientro della funivia (15.45!)!
In 2 ore scarse siamo in cima prima alla Roccia Nera e poi al Gemello del Breithorn Orientale.
Purtroppo la traversata completa non è riuscita in quanto dal gemello del Breithorn gli ancoraggi per la prima doppia erano sepolti dalla neve! Qualcuno, nei giorni passati è sceso su un espostissimo pendio a nord traversando poi di nuovo in cresta per andare a prendere (forse) le seconde doppie. Noi non ce la siamo sentita, era davvero esposto e in più c'era il rischio di non trovare neanche gli ancoraggi della seconda doppia. Avevamo con noi solamente una corda da 50, probabilmente con due corde da 50 si potrebbe fare una doppia unica da uno spuntone di roccia presente poco prima del salto iniziale nel vuoto, ma è tutto da verificare.
Il Breithorn Orientale è ben tracciato, in ambo i sensi di traversata, meno si può dire, invece, sul Breithorn Centrale. Il tratto roccioso, infatti, è ancora ben innevato, non saprei dire se qualcuno lo abbia salito recentemente.
Ritorno dal pendio della roccia nera (ripido ma ben tracciato).
Ghiacciai ben coperti e crepacci tutti chiusi.
N.B. per raggiungere il Bivacco Rossi e Volante esistono due tracce (bivio poco oltre il Colle del Breithorn, non appena si è svalicato sul Ghiacciaio di Verra), una si tiene bassa ed arriva al Bivacco da sotto, l'altra si tiene in quota, transitando sotto i Breithorn (utile per salire le cime singole) ed arriva al Bivacco da sopra.
La seconda traccia attraversa, però, pendii molto crepacciati, valutare bene in base alle condizioni del ghiacciaio.
Panorama e cresta spaziale in tutte le direzioni.
Un consiglio: anche senza fare la traversata completa ma limitandosi solamente alla Roccia Nera ed al Gemello del Breithorn, si fanno 2 gran bei 4000 poco conosciuti (soprattutto il Gemello) in un ambiente spettacolare, ne vale la pena!

Gita caricata il 02/07/07

Le foto

Dalla cima della Roccia Nera, vista sull'intera catena dei Breithorn
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: AD+ :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 3480
quota vetta (m): 4165
dislivello complessivo (m): 1050