Pintas (Monte) dalla Fontana della Batteria

La gita

Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante

neve (parte inferiore gita) :: recente umida/pesante

Piccola precisazione sulle osservazioni: noi siamos aliti direttamente, lungo la linea più ripida ed era ancora fattibile. Temo che nei prox giorni, vento e sole avranno lavorato molto, percui potrebbero diventare pericolosi. Nel caso tenersi verso est, sulla verticale di Punta Prà Fiorita e raggiungere la cima del Pintas seguendo la cresta, peraltro molto panoramica.
2 stelle solamente (ne meriterebbe tre) perchè il ritorno fin'oltre Pian Gelassa lungo una strada "eterna" e praticamente in piano è stata una tortura!
Finalmente la neve e quanta!
Giornata stupenda e vista meravigliosa sul Rocciamelone e le Cime contornianti il bacino artificiale del Moncenisio.
Non conviene assolutamente cercare di raggiungere Pian Gelassa. Attualmente, infatti, la strada è coperta da uno spesso strato di neve (circa 50 cm) ed è molto faticosa, soprattutto al ritorno. Se il meteo continua così la neve si trasformerà ben ben e sarà una goduria! attenzione solamente ai pendii ripidi che, nei prossimi giorni, potrebbero scaricare.
Nella foto, La cima del Pintas risulta essere alla destra dell'impianto che arriva sulla cresta spartiacque.

Fantastica la vista sulla François Pelouxe! un giorno forse....

Gita caricata il 07/04/07

Le foto

Parte mediana della gita, vista sui pendii superiori.
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: MR :: [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota partenza (m): 1303
quota vetta/quota massima (m): 2543
dislivello totale (m): 1240