Noire (Tête) Couloir E - Anello Buffère, Bois de Suly

La gita

sciabilità :: **** / ***** stelle

osservazioni :: visto cadere valanghe a pera

neve (parte superiore gita) :: Farinosa pesante

neve (parte inferiore gita) :: Farinosa

note su accesso stradale :: Strada chiusa e innevata a Nevache

quota neve m. :: 1500
Buone condizioni nel Vallon de Buffere. Quasi sorprendenti. Ci aspettavamo gran caldo e neve marcetta. In realtà -4 alla partenza alle 8.00 e venticello fresco. Poi nel canale, riparato dal vento, il caldo si fa sentire e cuoce la neve sulle contropendenze sud. Ancora farina pesante però su quelle a nord. Il canale in realtà è doppio. La linea più elegante esce più vicino alla punta (cioè più a destra salendo) ed è più stretta. Aveva scaricato una valanga di superficie. Per sicurezza siamo saliti e scesi di li. Il fondo di valanga era morbido e ben sciabile. Il largo canalone più a sinistra faccia a monte , era più liscioed invitante, ma appena abbiamo provato a scenderlo ha spurgato. Abbiamo preferito evitarlo. Discesa comunque più che soddisfacente nel canale di dx. Ed ecco che arriva la festa grande! Dal conoide in giù, inspiegabilmente, malgrado l'esposizione, ancora 20 cm di farina recente. Un po' inumidita, ma leggera e veloce. Uno sballo fino al fondo del vallone. Ululati come non ci fosse un domani... Le contropendenze a nord invece erano in crosta dura da vento, da evitare. Boh...
Malgrado la folla da tutto esaurito a Nevache, non c'era quasi nessuno nel nostro vallone, passato il Ref Buffere. E solitudine totale sul nostro bellissimo itinerario. Solo la traccia di un solitario salito ieri da Monetier. Rispetto all'itinerario descritto qui, abbiamo fatto salita e discesa sulla stessa via. Bella a suo modo anche la discesa nel bosco ben innevato a sx del rifugio: quasi una pista per i moltissimi passaggi. Giornata spettacolare di montagna e amicizia. Con i compagni migliori per le grandi occasioni! Il mio Lore, l'indomito, che virtualmente ha tracciato tutto il canale (ma in pratica ha fatto tracciare tutto a me) e il Grande Luis, il non-ripidista più a suo agio sul ripido che ci sia... 4 stelle son forse un po' larghe, ma abbiamo messo ai voti e deciso di largheggiare. Tre ci sembravan stitiche.

Gita caricata il 30/03/20

Le foto

Foto di archivio (28/12/2016) con zoom dal G. Area
All'inizio del canale. Vista sulla G. Area.
L' imbocco
Verso l'uscita
La vetta
Prima curva
L'indomito pronto al balzo.
Contropendenze in ombra
Conoide in supercundi
La bellissima Tete Noire dal G. Area, il 28 12 16, giorno del colpo di fulmine.
Descrizione completa dell'itinerario