Bianca (Rocca) da Indiritti

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: Crosta da rigelo portante

neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata

note su accesso stradale :: Il piazzale/parcheggio di Indiritti reca il divieto di sosta "riservata ai residenti"

quota neve m :: 1700
La poderale che porta agli ex-capannoni delle miniere a quota 2000 è larga e facilmente percorribile. Purtroppo a causa della scarsità di precipitazioni delle settimane scorse, la neve in questo tratto è molto lavorata e sporca.
Oltre, la strada più definita finisce e, a causa del vento e delle azioni di scioglimento e di rigelo, il manto nevoso è appiattito e non si trovano tracce ben definite da seguire: perciò ci siamo ritrovati ad affrontare tratti con inclinazione impegnativa che hanno reso la gita non banale.
Sulla facile cresta, il vento ha lavorato a lungo scoprendo gran parte del Colle e lasciando solo una lingua di neve che però permette di raggiungere facilmente l'anticima. Per arrivare alla croce, 50 m. oltre l'anticima, bisognerebbe percorrere una cornice dall'aspetto un po' pericoloso.
Il Colle Balma restituisce un grandioso senso di spazialità, notevole insieme al panorama dalla cima della Rocca, che comprende la pianura Pinerolese, le valli Germanasca e Pellice e fino al Rocciamelone (e probabilmente oltre, foschia permettendo).

Gita caricata il 17/02/20

Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: bosco rado
difficoltà: MR :: [scala difficoltà]
esposizione: Ovest
quota partenza (m): 1629
quota vetta/quota massima (m): 2379
dislivello totale (m): 750