Matlas (Bec) da Limonetto per il Colle Matlas

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti

neve (parte superiore gita) :: Primaverile/Trasformata

neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata

note su accesso stradale :: OK

quota neve m :: 1300
Partito alle 7.40 con 0 gradi; stradina fino a Tetti Matlas con varie interruzioni della neve (ormai la fanno tutti a piedi) e poi neve continua per tutta la gita. Salgo la parte iniziale della gorgia con le racchette,spesso sui grumi di valanga, e metto i ramponi alla diramazione a dx per il Colle Matlas, che raggiungo poi facilmente. Dal colle,con aggiunta di picca e casco, traverso come da descrizione e poi decido per il camino a dx, che mi porta alla vetta 2148; manca la neve per pochi metri in uscita dello stesso. Mi fermo una ventina di minuti in vetta, lasciando perdere ogni velleita' di traversare per cresta all' altra cima e quindi ritorno al colle(picca,faccia a monte),dove recupero le racchette e scendo per la via di salita, tutto faccia a valle con i bastoncini (sempre in ramponi ovviamente), sulla neve che molla gia' decisamente. Alla base del canale faccio una pausa per rimettere le racchette e mangiare qualcosa. All' auto alle 12. Ennesima bellissima giornata e finalmente senza vento.

Gita caricata il 13/02/20

Le foto

Da qui ramponi e picca verso dx
In vista del colle,pendenze mai impegnative
Ultimo pendio poco ripido verso il colle
Colle Matlas: i due brevi e stretti canali per le due vette, a dx per la 2148
In uscita verso la quota 2148
Dall' uscita del camino dx la vetta ancora innevata
L' altra vetta; traversata di cresta difficile
Da sx: Cima Giosolette 2214, Passo Giosolette, Monte Giosolette 2187, in alto a dx Creusa Orientale
Lo stretto passaggio percorso in salita e in discesa per la vetta 2148
Dall' ingresso del Vallone Matlas la punta innevata del Bec: a sx Colle Matlas,a dx Colle Baral
Descrizione completa dell'itinerario