Chaligne (Punta) e Punta Metz da Thouraz, anello

La gita

Sciabilità :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: Crosta da vento/Sastrugi

neve (parte inferiore gita) :: Primaverile/Trasformata

note su accesso stradale :: strada pulita

quota neve m :: 1600

attrezzatura :: scialpinistica

poche decine di metri a piedi sopra l'ultimo villaggio fino a raggiungere la strada poderale per ora quasi tutta coperta a parte alcuni brevissimi tratti
comoda traccia nel bosco dove si trova ancora qualche tratto di neve farinosa risparmiata dal vento
decidiamo di non salire alla punta di Metz ma di seguire la traccia presente fino all'alpe omonima
da qui neve primaverile nel primo tratto al sole poi spostandosi sotto il colle tra la Punta di Metz e Chaligne neve ventata ma con un buon grip, usato i coltelli per precauzioni visti alcuni tratti piuttosto ripidi.
Sotto il colle presente una vecchia traccia in rilievo e da qui comodamente in cima.
Discesa su neve ventata nella prima parte ma cercando le zone più lisce neve più che discreta.
Al di sotto spostandosi sulla sinistra scendendo neve primaverile fino all'alpe di Metz, nel bosco perfino alcuni brevi trati di neve farinosa, più in basso ancora primaverile, infine strada per tornare a Thouraz quasi tutta coperta .

Gita caricata il 16/01/20

Le foto

la strada poderale sopra Thouraz con la neve che per ora resiste ancora
dal primo alpeggio tutto ben coperto
nel bosco dove sono presenti alcuni tratti di neve farinosa
la strada poderale che costeggia la punta di Metz e porta all'alpeggio omonimo
l'alpe di Metz semisommersa dalla neve
traccia in rilievo sotto il colle tra la punta di Metz e Chaligne
poco sotto la cima su neve ventata dura ma con ottimo grip
la croce della cima
sembra di essere in pista
nel versante più esposto al sole neve primaverile
Descrizione completa dell'itinerario