Oserot (Monte) quota 2781 m o falso Oserot da Bersezio

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

note su accesso stradale :: OK

Partito alle 8. Pensando di trovare neve dura e pendii ripidi ho messo i ramponi dall' auto e non portato le racchette. La neve dura l' ho trovata ma e' praticamente tutta fattibile in racchette. Le gibbosita' della valanga vecchia non danno fastidio e si procede speditamente. Dopo la seconda strettoia vedo che il ramo sx più diretto ha delle mancanze di neve e quindi proseguo a dx e poco oltre svolto subito a sx, come da descrizione, per un lungo tratto che mi porta alto sulla dorsale finale ben oltre la Bassa di Terrarossa. Pendio sommitale fatto un po' in traverso e un po' per la massima pendenza e infine la piccola vetta su pestoni presenti. Qualche foto e poi pausa nella piazzola sottostante al riparo dal vento. Arrivato in vetta alle 10.20 e di ritorno all' auto alle 12.30 per la via di salita. Il tutto si puo' fare anche con gli sci, c'e' solo un passaggio con poca neve all' uscita della prima strettoia. NOTA BENE: questa relazione non c'entra niente con questo itinerario, avevo caricato un nuovo itinerario apposta ma e' stato cancellato senza alcuna spiegazione e la relazione spostata qui.

Gita caricata il 15/01/20

Le foto

Dalla vetta sguardo verso la Bassa di Terrarossa
La piccola vetta
Gran parte della cresta con la vetta in alto a sx
Rientrando nella Vicariotta
Bivio inferiore/principale: a sx manca neve
Seconda strettoia
Dall' uscita della prima strettoia l'ambienta si apre
Ingresso della Valle Vicariotta visto dal posteggio
Foto del 12/11/2019 dalla strada per Ferrere: tutto l'itinerario al centro,quota 2781 a sx in alto
Dalla vetta il vero Oserot
Descrizione completa dell'itinerario